Jump to content
PLC Forum


equivalenza tra eprom 93c46


martin1984
 Share

Recommended Posts

salve ho un dubbio su questa eprom che montato originarimente sulla scheda st 93c46wp  , posso mettere atmel 93c46  ? non capisco poi il 8 bit e 16bit ?

vi metto foto

20230126_110138.jpg

Edited by martin1984
Link to comment
Share on other sites


Secpnfronti i datasheet vedi che sono 2 componenti uguali.

 

10 minuti fa, martin1984 ha scritto:

non capisco poi il 8 bit e 16bit ?

 

Perchè la memoria può essere organizzata a 8 o 16 bit di larghezza del dato. La scelta è Hw: collegando il pin "ORG" a +5V, o lo lasciandolo flottante, il dato è su parola da 16bit, se lo colleghi a 0V, organizzi i dati in byte.

Questo colelgamento do vresti vederlo sullo stampato

Link to comment
Share on other sites

Si  ORG pin 6 e saldato sulla scheda significa che è programamto a 16bit ?

 

sul mio vecchio chip si è rotto il pin 5 puo funzionare ugualmete sulla scheda ? notavo che sul dataschet indicavano che non è indispensabile

 

16747305002188282088649368046335.jpg

16747305191433071773691609017547.jpg

Edited by martin1984
Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, martin1984 ha scritto:

i  ORG pin 6 e saldato sulla scheda significa che è programamto a 16bit ?

 

sul mio vecchio chip si è rotto il pin 5 puo funzionare ugualmete sulla scheda ?

 

E saldato a cosa? Vcc o Vss? Hai letto quello che ho scritto?

Vss è l'alimentazione negativa o zero volt, se non la colleghi il chip rimane appeso al +5, come fa a funzionare se non c'è ritorno per alimentazione e segnali?

Link to comment
Share on other sites

Forse ho capito senza quel il chip non si può leggere ne scrivere sul chip  ed rimane programmato come era quando si è rotto il pin , non e possibile modificare i suoi valori interni 

Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, martin1984 ha scritto:

Aspetta che mi spiego meglio Il pin 5 vss del chip ė rotto 

 

Ti rinnovo la domanda: tu leggi le risposte che ti do?

Se è rotto il pin relativo ad un 'alimentazione come può funzionare il dispositvo non potendo essere alimentato?

hai almeno un'idea generale di come funziona qulasiasi componente elettronico attivo? Se non ha la sua alimentazione corretta non può funzionare.

Su che dispositivo è montata questa memoria?

Link to comment
Share on other sites

si le leggo ma a volte non riesco a interpretarle correttamente

si esatto hai ragione

2 ore fa, Livio Orsini ha scritto:

Ti rinnovo la domanda: tu leggi le risposte che ti do?

 

2 ore fa, Livio Orsini ha scritto:

Su che dispositivo è montata questa memoria?

su una scheda di una stufa..

 

Adesso questo chip diventa inutilizzabile , pero io dovrei al limite riuscire ad riprogramamre un altro chip nuovo con i suoi dati contenuti

Edited by martin1984
Link to comment
Share on other sites

41 minuti fa, martin1984 ha scritto:

Adesso questo chip diventa inutilizzabile , pero io dovrei al limite riuscire ad riprogramamre un altro chip nuovo con i suoi dati contenuti

 

Anche ammesso che tu riesca a saldare un filo al moncone del pin poi hai il problema di come leggere i dati contenuti, immagazzinarli e trasferirli in un nuvo chip.

Ti necessita oun programmatore in grado di leggere e scrivere quella memoria oppure, se lo sai fare, usare un micro come PIC o arduino. Leggere e scrivere dati in una memoria seriale è abbastanza semplice (per chi sacome fare).

 

Curiosità.

Dato che quel pin non si è rotto da solo, significa che qualcuno ha "ravanato" la scheda. Per quale motivo?

Edited by Livio Orsini
Link to comment
Share on other sites

Adesso provo ad usare una scheda uguale si un altra stufa  non sono proprio identiche 100% ma probabile che quel chip usi la stessa programmazione

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, martin1984 ha scritto:

ma probabile che quel chip usi la stessa programmazione

 

Su quelle EEPROM solitamente si memorizzano i parametri di taratura e personalizzazione dell'apparecchio (in questo caso il bruciatore della stufa).

Link to comment
Share on other sites

ho fatto delle prove :

ho montato la scheda donatrice che ha il piccolo chip eprom (93c46wp) integro, la eprom pricipale dove che il software ( dip 28 pin ) ed ho acceso la scheda ed funziona correttamente ; significa che il piccolo chip (93c46) ha la stessa programmazione del mio vecchio chip danneggiato .

 

Ora ho dissaldato il chip (93c46wp) integro della scheda donatrice ed ho letto la progrmmazone ed duplicata sul il nuovo chip (93c46) però ho visto che la scheda non va non accende correttamente ed sballa tutte lettere sul display come se non leggese i dati presenti nel chip nuovo ( rifatto la programmazione 2 volte ed verificata ed è corretta) .

 

Ora chiedo forse i 2 chip di marca diversa non sono compatibili , o sbaglio io qualche procedura nel programamarli ?

Link to comment
Share on other sites

No, i dati che contiene la EEprom erano adatti alla scheda su cui era montata, oppure nell'operazione di smontaggio si sono corrotti alcuni dati; può succedere.

 

Quote

però ho visto che la scheda non va non accende correttamente ed sballa tutte lettere sul display

 

Potrebbe essere che questa EEPROM contenga i dati di codifica per il display e che i 2 display sian differenti.

 

Senza conoscere le 2 schede nel dettaglio non è possiible formulare un'ipotesi più circostanziata.

 

PS C'è un'altra possibilità: che ti abbiano dato un tarocco. Invece di una 93C46, ti abbiano dato una 93C46A, anche se la sigla riportata, se fosse una ATMEL originale, la da per 93C46. Il tipo A è organizzato solo a byte ed il pin 6 non ha alcuna funzione di scelta.

 

Edited by Livio Orsini
Link to comment
Share on other sites

volevo informarvi che il problema è stato risolto , era proprio quel chip non della st che non era compatibile , ora dopo avere quello nuovo (93c46wp ) ed programmato funziona tutto

grazie per l'aiuto

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, martin1984 ha scritto:

volevo informarvi che il problema è stato risolto , era proprio quel chip non della st che non era compatibile , ora dopo avere quello nuovo (93c46wp ) ed programmato funziona tutto

 

Prima ti avevano dato il tipo A in luogo del WP; il tipo A non può lavorare organizzato in word ma solo in byte.

 

Importante,comunque, è risolvere il problema.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...