Jump to content
PLC Forum


differenziale salta se si fa la doccia


speechless
 Share

Recommended Posts

Buonasera a tutti,

oggi per la seconda volta in una decina di giorni , facendo la doccia è saltato il differenziale. Poiché acqua ed elettricità non sono un buon connubio, volevo chiedervi che controlli potrei fare per capire se sia un caso o se davvero possa esserci una connessione tra le due cose

Ho provato a misurare la differenza di potenziale tra terra e un rubinetto e trovo un valore inferiore ad 1 volt ( 0.6-0,7), ma non so se sia normale o no.

Poiché qua ho trovato molte volte aiuti importanti , mi rivolgo ancora una volta a voi

Ringraziandovi in anticipo vi auguro buona serata

Roberto

Link to comment
Share on other sites


Roberto  , caldaia che ti fa anche il riscaldamento? 

2 ore fa, speechless ha scritto:

facendo la doccia è saltato il differenziale.

Appena apri rubinetto calda , oppure dopo un paio di minuti ?

 

Per capire se collegare le cose ....

Un unico differenziale in casa ?   Nuovo....vecchio....

Caldaia nuova o datata ?  Per capire  nel complesso....

 

2 ore fa, speechless ha scritto:

oggi per la seconda volta in una decina di giorni

Per assurdo...che non sia un altro motivo....e senza pensarci...stai associando le due cose ?

 

Se fosse la caldaia , ovvero circolatore con difetto di isolamento , perdita e gocciolamento su cavi e circuiti , dovrebbe scattare sempre

 

Ti viene in mente altro come utilizzatori accesi in quel momento  ?

Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, speechless ha scritto:

Ho provato a misurare la differenza di potenziale tra terra e un rubinetto e

trovo un valore inferiore ad 1 volt ( 0.6-0,7),

Dovrebbe essere proprio Zero, se esistono i Collegamenti Equipotenziali con le varie Tubature

metalliche, compresi eventuali Tubi di scarico in Piombo . 

In mancanza di Equipotenzialità , la Persona che fa la doccia si può trovare a "collaborare"

involontariamente  con l' Impianto di Terra, magari con 1÷2 mA che non avverte, ma sono

la "goccia che fa traboccare il vaso" . 

>

Puoi verificare se il valore rilevato cambia  lasciando ON un solo Magnetotermico alla volta. 

- Quindi togliendo alimentazione ad alcuni Elettrodomestici solitamente lasciati in Stand-by. 

 

(se c' è un solo MagnetotermicoDifferenziale per tutto l' Impianto, la Somma delle Dispersioni

Fisiologiche dei vari Elettrodomestici si avvicina alla Soglia di intervento, lasciando poco margine

per fluttuazioni della Tensione e Armoniche provenienti dalla Rete. 

In questo caso è bene disalimentare ogni Apparecchio dopo l' utilizzo staccando la Spina dalla

Presa o tramite l' Interruttore Bipolare ad essa dedicato ) 

-

Buona giornata ! 

Link to comment
Share on other sites

ciao a tutti

innanzitutto grazie mille per le risposte

1) ho solo un digfferenziale e sono in condominio

2) differenziale di circa 10 anni e anche la caldaia

3) la caldaia fa anche riscaldamento ma non salta mai

4) ho sicuramente perdite di acqua dalla caldaia perchè devo rabboccare acqua interna , ma non ci sono fuoriuscite visibili fuori

5) provero a staccare gli elettrodomestici per verificare se la ddp torna a zero o no

Grazie mille e buona giornata

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, speechless ha scritto:

ho solo un digfferenziale

ok partiamo gia male..., nel senso...magari lo hai associato alla doccia, ma potrebbe essere che il differenziale vede gia un po di dispersioni dei filtri tipo elettrodomestici elettronici  ( microonde, piano cottura, lavatrice, ecc, ecc.

1 ora fa, speechless ha scritto:

la caldaia fa anche riscaldamento ma non salta mai

99% non è colpa della caldaia

1 ora fa, speechless ha scritto:

ma non ci sono fuoriuscite visibili fuori

bene , che non goccioli sopra parti elettriche

 

1 ora fa, speechless ha scritto:

provero a staccare gli elettrodomestici per verificare se la ddp torna a zero o no

ni.... il non trovare perfettamente lo 0 potrebbe essere anche un errore della tua misura  ( strumento )  oppure comunque non è mai possibile ottenere lo =...qualche volt i millivolt ci stanno , ripeto , facendo delle misure amatoriali , e non conoscendo come sia stato realizzato il tuo impianto di messa a terra e se c'è l'equipotenziale

 

Personalmente, non mi concentrtarei sulla caldaia...cercherei , come detto , altre piccolissime disperisoni che si sommano

 

Hai lavatrice con gestione elettronica §?  ( non di 20 anni fa, ma quelle con variazione giri ) ?

Hai asciugatrice ?

Piano cottura induzione o se a gas con accensione elettronica ?  microonde ?

 

Link to comment
Share on other sites

Ciao Luigi, grazie mille per le tue risposte. La lavatrice ha 6 anni quindi penso che sia una di quelle che intendi tu.

non ho asciugatrice

piano cottura a gas con accensione elettronica

Una cosa che mi premeva sapere è se ci può essere un rischio a fare la doccia o no.

Tra l'altro fra poco verranno a fare il controllo fumi e gas annuale e gli faccio controllare l'interno alla ricerca di eventuali perdite

Grazie ancora e buona serata

Link to comment
Share on other sites

Tienici aggiornati

Se fosse il differenziale che se ne sta andando...speriamo , nel senso buono , che tu te ne accorga in tempo

oppure, se fosse il filtro di un elettrodomestico...se ti ricapita, inizia a staccare le spine per capire e discernere da dove puo venire il problema

 

Link to comment
Share on other sites

Ciao Luigi e grazie

potrebbe davvero essere il differenziale che sta andando, infatti quando salta per ripristinarlo devo fare diversi tentativi, salendo lentamente etc.

Io utilizzo un differenziale ad alta immunità  che per i BTicino erano i modelli A-HPI, che mi ha permesso di utilizzare per anni senza problemi i powerline, mentre prima alle 6,30 di ogni gg saltava sempre (problema risolto grazie all'aiuto di questo sito)

Sapete consigliarmene uno nuovo?

Grazie mille e buona giornata

Link to comment
Share on other sites

del_user_271852
Il 15/4/2023 alle 08:31 , speechless ha scritto:

differenziale di circa 10 anni

Ciao a tutti

Potresti indicare marca e modello.

Link to comment
Share on other sites

è un buon differenziale, bisogna indagare e capire cosa capita mentre fai la doccia, magari è qualcosa di correlato.

 

hai fatto le prove che ti hanno detto?

l'ideale sarebbe avere il valore delle dispersioni presenti ma serve un tester apposito.

Link to comment
Share on other sites

Ciao

si le ho fatte ma non succede nulla. Come dicevo non sempre accade che salti. In compenso da un po' di mesi quando per caso salta la luce faccio molta fatica a ripristinare il differenziale perché devo salire lentamente con la leva e posizionarla in un punto preciso. Quindi credo che sia comunque da cambiare, anche perché ha comunque 9 anni.

Per questo vi chiedevo quale potrei acquistare, perché sul sito Bticino questo non lo trovo più

Grazie mille ancora per la vostra cortesia

Roberto

Edited by speechless
Link to comment
Share on other sites

Penso che la correlazione potrebbe essere il vapore acqueo che produca gocce di Condensa

che possono finire in una Plafoniera, Luci dello Specchio o simili, andando ad incrementare

le varie Dispersioni Fisiologiche di tanti Elettrodomestici lasciati in Stand-by. 

-

Buona notte ! 

Link to comment
Share on other sites

17 ore fa, piergius ha scritto:

Penso che la correlazione potrebbe essere il vapore acqueo che produca gocce di Condensa

che possono finire in una Plafoniera, Luci dello Specchio o simili, andando ad incrementare

le varie Dispersioni Fisiologiche di tanti Elettrodomestici lasciati in Stand-by. 

-

Buona notte ! 

grazie piergius. non penso ma può essere. le luci sono tutte a led, nuove perché abbiamo rifatto il bagno da poco

8 ore fa, reka ha scritto:

ma quello è tutto il quadro di casa? è vicino il contatore?

Ciao reka,

si è tutto il quadro di casa. ed il contatore è in cantina , un piano sotto

Link to comment
Share on other sites

oggigiorno , un solo differenziale, non è piu sufficeinte a garantire una certa selettività , lo dicono le norme ,  nel senso , non è una favola per fare spendere il cliente

Il problema @speechless è che senza almeno una suddivisione luce / prese, o quantomeno a zone , è impossibile darti una risposta corretta , potremmo fare mille ipotesi

Tu avevi gia un ottimo prodotto, se scatta random....ecco...il problema c'è , non può essere un caso , ma non è possibile aiutarti in queste condizioni

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
speechless

Grazie mille Luigi

quindi tu suggeriresti far aggiornare l'impianto da un Professionista. Ma penso che sia abbastanza impegnativo vero e non solo a livello economico.

comunque voglio prima provare a sostituire il differenziale che comunque ha qualche problema , nel senso che per rimetterlo in funzione devo cercare la giusta posizione .

Qualcuno mi sa dire  una sigla attuale di un differenziale ad alta immunità equivalente a quello?

Grazie mille

Link to comment
Share on other sites

del_user_155042
Quote

di un differenziale ad alta immunità equivalente a quello?

Prendilo solo tipo A  sempre 30mA  , non immune (se hai dentro anche  la doccia)

il motivo è che hai un solo diffrenziale sia per gli ambienti sensibili  e per tutto il resto , quindi vince la taglia per ambienti sensibili ( la sicurezza) .

Teoricamente dovresti mettere 10mA tipo A (NON immune ), ma come dicevo , siccome è unico differenziale per tutto 10mA sono pocchi ,

Quindi un rimedio è 30mA Tipo A  NON IMMUNE .

Poi puoi pensare con calma a fare una modifica , per quanto possibile , per dividere l'impianto su più linee.

Nel fratempo il 30mA tipo A (non imune ) è una buona ruota di scorta .

 

Edited by bypass
Link to comment
Share on other sites

speechless
Il 15/5/2023 alle 21:08 , bypass ha scritto:

Prendilo solo tipo A  sempre 30mA  , non immune (se hai dentro anche  la doccia)

il motivo è che hai un solo diffrenziale sia per gli ambienti sensibili  e per tutto il resto , quindi vince la taglia per ambienti sensibili ( la sicurezza) .

Teoricamente dovresti mettere 10mA tipo A (NON immune ), ma come dicevo , siccome è unico differenziale per tutto 10mA sono pocchi ,

Quindi un rimedio è 30mA Tipo A  NON IMMUNE .

Poi puoi pensare con calma a fare una modifica , per quanto possibile , per dividere l'impianto su più linee.

Nel fratempo il 30mA tipo A (non imune ) è una buona ruota di scorta .

 

ok grazie mille

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...