Jump to content
PLC Forum


Forno Hotpoint Ariston Open Space OS 89 DIX/HA codice errore F12


iurly
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

 

oggi rientrando a casa mi sono accorto che il mio adorato forno Hotpoint Ariston OpenSpace era spento e non dava segni di vita.

Aprendolo ho visto che l'integrato TNY268PN a bordo del modulino di alimentazione della scheda main era completamente cotto (vedi foto).

Per cui ho provato a dissaldare tutto il modulino e ad alimentare il tutto con un alimentatore 12V esterno.

Ho riattaccato il tutto (tranne la 230V) e comunque non dava segni di vita.

 

Provando le alimentazioni vedo che alla schedina col microcontrollore arrivano i suoi 12V e dall'LDO escono i 3.3V.

Ho provato anche a guardare in uscita verso la scheda display e con mia enorme sorpresa mi ritrovo 0V tra nero e rosso, ma 12V tra bianco (!!!) e rosso (e ovviamente anche tra bianco e nero). Idem tra bianco e blu.

Mentre provavo le tensioni (a tentoni) mi sono accorto che in uscita dalla scheda display verso il display c'erano 3.3V... e dopo qualche minuto sul display ho visto lampeggiare "F12".

Pensando di aver fatto qualche corto io da qualche parte ho riprovato a togliere e ridare alimentazione, ed effettivamente dopo qualche minuto sul display è tornato a lampeggiare spontaneamente F12.

 

Mi viene quindi il sospetto che oltre al modulino di alimentazione sia saltato qualcos'altro sulla scheda main (o meglio sulla scheda micro), ma che cosa?

Tra l'altro ho visto in giro che qualcuno vende l'intera scheda main (tra le 100 e le 150 euro) ma come "da programmare"... ma come?

Qualcuno riusicrebbe a darmi lumi?

 

Grazie!

 

 

Untitled.thumb.jpeg.838ead9870fb2a261173efacf70b7244.jpeg
 
Edited by iurly
Link to comment
Share on other sites


F12: Problemi di comunicazione tra la scheda di potenza e quella del frontalino.

- Connessioni e cablaggio tra le schede
- Riprogrammare la scheda di potenza
- Sostituire la scheda di potenza
- Sostituire la scheda del frontalino
Nota: verifi care che non ci siano disturbi elettromagnetici o efetto antenna sul cablaggio che collega entrambe le schede

Edited by campiglia
Link to comment
Share on other sites

On 6/27/2023 at 10:09 AM, campiglia said:

F12: Problemi di comunicazione tra la scheda di potenza e quella del frontalino.

- Connessioni e cablaggio tra le schede
- Riprogrammare la scheda di potenza
- Sostituire la scheda di potenza
- Sostituire la scheda del frontalino
Nota: verifi care che non ci siano disturbi elettromagnetici o efetto antenna sul cablaggio che collega entrambe le schede

 

Grazie @campiglia, ma come andrebbe riprogrammata la scheda di potenza? Ho cercato ma non ho trovato nulla in giro...

 

@michpao@flaviobond@Stefano Dalmo provo a taggare anche voi che in passato avete commentato sullo stesso forno.

Qualcuno avrebbe uno schema elettrico della scheda di potenza?

Link to comment
Share on other sites

E niente, evidentemente "sono un po' deficiente".

Come giustamente mi faceva notare un amico, questi apparecchi si sincronizzano con la rete quindi al di là dei 12V DC per alimentare l'elettronica, hanno bisogno di "vedere" i 230V.

E' bastato dargli i "suoi" 230V per vedere magicamente accendersi il display e tutto!

Adesso il problema principale è che (anche senza alimentare l'elettronica) la ventola tangenziale fa un rumore poco rassicurante e si muove lentissimamente, oltre al fatto che non si accendono le luci interne. Suppongo quindi che sia saltata qualche altra pista o componente 230V sulla scheda di potenza.

La ventola tangenziale da cosa viene pilotata? Senza schema elettrico è tutto molto più complicato...

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Magari è usurata nelle boccole o è danneggiato l’avvolgimento , misura se ci arriva la 220 e nel caso positivo il problema risiede in lui .

gira libero a mano ?

Link to comment
Share on other sites

2 minutes ago, Stefano Dalmo said:

Magari è usurata nelle boccole o è danneggiato l’avvolgimento , misura se ci arriva la 220 e nel caso positivo il problema risiede in lui .

gira libero a mano ?

Dunque in realtà questo problema ce l'ho solo quando la ventola dovrebbe essere SPENTA.

Provando ad accendere il forno, la ventola parte perfettamente.

Idem per le luci, se accendo il forno la luce si accende, ma quando spengo inizia a flickerare anziché spegnersi.

 

Se capisco bene, la ventola tangenziale e le due luci vano sono pilotate da TRIAC.

Da profano quale sono, mi pare di capire che iniettare i 12V dall'esterno possa perturbare i riferimenti interni.

 

Ho provato a prendere i 230V (qualli da dare all'alimentatore esterno) dall'ingresso dello switching, ma lì non trovo tensione perché R108 è interrotta.

Pensavo di provare a sostituirla e vedere se cambia qualcosa.

 

Ovviamente mi piacerebbe ripristinare lo switching originale anziché fare accrocchi con alimentatori esterni, ma non ho idea di quanto sia facile reperire i componenti guasti e/o un intero alimentatore compatibile... Idee?

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

Ma io non capisco perché non sostituire il cip e la resistenza . 5/6 euro  , li trovi da per tutti i ricambisti di componenti elettronici 

Link to comment
Share on other sites

4 minutes ago, Stefano Dalmo said:

Ma io non capisco perché non sostituire il cip e la resistenza . 5/6 euro  , li trovi da per tutti i ricambisti di componenti elettronici 

OK quindi il TNY266PN e la resistenza da 10 Ohm 5% (marrone/nero/nero/oro), cosa sarà 1W?

L'induttanza L001 che faccio?

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

L’induttanza se non risulta interrotta lasciala stare 

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, iurly ha scritto:

non trovo tensione perché R108 è interrotta.

Pensavo di provare a sostituirla e vedere se cambia qualcosa.

- Se parli della Resistenza a filo interposta sull ' Alimentazione dello switching,

(onde evitare di bruciarla do nuovo) se il valore è sugli 80 ÷ 120  Ohm 

fino al ripristino del funzionamento conviene sostituirla provvisoriamente con una Lampadina

ad incandescenza da 230V 40 ÷ 60W 

>

Magari i Varistori di protezione. abbinati ai Triac relativi a Luci e Ventola hanno fatto il loro lavoro , 

però  hanno degradato le proprie Caratteristiche e alla Tensione Nominale lasciano circolare

una Corrente non trascurabile . 

-

Buona serata ! 

 

 

 

Edited by piergius
Impaginazione
Link to comment
Share on other sites

15 minutes ago, piergius said:

- Se parli della Resistenza a filo interposta sull ' Alimentazione dello switching,

(onde evitare di bruciarla do nuovo) se il valore è sugli 80 ÷ 120  Ohm 

fino al ripristino del funzionamento conviene sostituirla provvisoriamente con una Lampadina

ad incandescenza da 230V 40 ÷ 60W 

OK, buona idea. Tieni presente che in tutte queste prove volevo proprio sostituire lo switching (lo schedino verticale) con un alimentatore esterno, almeno per provare il funzionamento del tutto.

Adesso non so se ne vale la pena, visto che mi pare di capire che sia un guasto abbastanza ricorrente, dove "saltano" il condensatore, l'induttanza, la resistenza e il TNY266PN.

In effetti potrei provare così, fintanto che riesco a recuperare il TNY266PN.

 

21 minutes ago, piergius said:

Magari i Varistori di protezione. abbinati ai Triac relativi a Luci e Ventola hanno fatto il loro lavoro , 

però  hanno degradato le proprie Caratteristiche e alla Tensione Nominale lasciano circolare

una Corrente non trascurabile . 

 

Non ho capito cosa intendi con "hanno fatto il loro lavoro": che sono guasti o che sono funzionanti?

Questa sarebbe la spiegazione del comportamento che vedo con ventola e luci che flickerano?

O potrebbe essere la causa del guasto?

In ogni caso, come potrei verificarne il funzionamento? Mi consigli di sostituirli a prescindere?

 

Link to comment
Share on other sites

6 hours ago, piergius said:

- Se parli della Resistenza a filo interposta sull ' Alimentazione dello switching,

(onde evitare di bruciarla do nuovo) se il valore è sugli 80 ÷ 120  Ohm 

fino al ripristino del funzionamento conviene sostituirla provvisoriamente con una Lampadina

ad incandescenza da 230V 40 ÷ 60W

 

Uhm, in realtà il valore dovrebbe essere di 10 Ohm (marrone/nero/nero/oro).

In ogni caso ho provato a sostituirla con una lampadina alogena da 35W, e alimentare il mio switching esterno dagli stessi pin dello switching di fabbrica.

E il bello è che ogni volta che metto la spina ottengo un risultato diverso: a volte la lampadina resta accesa, a volte spenta, a volte flickera.

Un po' quello che succede alla ventola e alle luci vano.


Domani posso provare a reperire il TNY266PN e rimontare il suo switching originale, ma mi aspetto risultati assolutamente analoghi.


Cosa diamine potrebbe causare questo comportamento?

Perché a parte le uscite pilotate da triac, tutto il resto sembra funzionare perfettamente.

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, iurly ha scritto:

In ogni caso, come potrei verificarne il funzionamento (?) 

Mi consigli di sostituirli a prescindere (#) 

(?)

Praticamente, non interferiscono con il funzionamento del Circuito 

finché la Tensione ai loro capi non eccede i limiti. 

>

(#) No . Un Varistore in esame va sostituito qualora :

- Sia visibilmente danneggiato. 

 - Dissaldare un suo reoforo elimini uno dei difetti riscontrati . 

 - 

Buona notte ! 

 

Link to comment
Share on other sites

 

Dopo aver cercato informazioni sui TRIAC a bordo credo di aver capito la natura del comportamento che osservavo.

Per favore correggetemi se dico sciocchezze.

Contrariamente a quanto mi sarei aspettato, l'alimentatore switching a bordo NON è isolato, in quanto L1 e RTN (quello che io immaginavo fosse il +12V) sono cortocircuitati sul piastrino stesso.

Di fatto quindi tutta la parte elettronica si trova sotto tensione di rete, e l'alimentatore produce una tensione negativa (-12V) rispetto a questa.

Avendo collegato un alimentatore esterno (isolato) questa cosa non vale più e i gate dei TRIAC in questione NON si trovano più a valori di tensione che ne permetterebbero un funzionamento corretto, non avendo più un riferimento certo rispetto alla tensione di rete. Questo spiegherebbe perché ogni volta trovavo un comportamento diverso.

 

Ho quindi provato a sostituire il TNY e il condensatore elettrolitico 330uF/25V che era rigonfio.

Al posto della resistenza ho tenuto sempre la lampadina.

Il risultato è che appena inserita la spina mi ritrovo il ronzio tipico degli switching in corto e un leggero odore di bruciato.

Temo quindi che ci sia qualcos'altro in corto anche se non saprei cosa.

 

Adesso non ho tempo di fare altre prove ma potrei provare a ricollegare il mio alimentatore esterno cortocircuitando il suo +12V con L1 ma ho paura di ottenere lo stesso risultato.

Idee?

 

Link to comment
Share on other sites

Dunque ho riprovato con il mio alimentatore, ponticellando RTN e N1.
Dopo aver dato alimentazione, alcune volte sembra funzionare tutto perfettamente: ventola e luci si accendono e spengono correttamente, la lampadina in serie sull'alimentazione fa un lampo e poi si spegne, in uscita misuro 12V. Altre volte invece si presenta il problema iniziale: la lampadina resta accesa, ventola e luci fanno le bizze, e in uscita misuro circa 6V, con l'alimentatore che fischia. Non ho provato a misurare la corrente in uscita dall'alimentatore.

Non ho sostituito L001 (in altro thread leggevo che è da 270 mH) perché non sono riuscito a trovarla.  Da fuori sembra affumicata ma non è interrotta.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Qualora qualcuno fosse interessato a sapere "come è andata a finire"...

Ho nuovamente riprovato a riparare la schedina con l'alimentatore switching, sostituendo anche il suo condensatore C002 da 400V che risultava guasto.

Risultato: nulla di fatto. Alimentatore che fischia e tensione in uscita non accettabile.

 

Alla fine mi sono arreso: ho tolto la schedina con con lo switching e ho collegato definitivamente il mio alimentatore esterno, alimentato direttamente dalla 230V di rete e cortocircuitando RTN ed N1 sulla piastra di potenza.

Giusto per scrupolo extra ho avuto l'accortezza di inserire la spina in modo da avere su N1 il neutro di rete (anziché la fase) in modo che (spero) il -12V sia riferito al neutro piuttosto che alla fase.

A distanza di un paio di giorni sembra funzionare tutto.

 

Rileggendo il mio vecchio messaggio:

On 7/7/2023 at 9:28 AM, iurly said:

Dunque ho riprovato con il mio alimentatore, ponticellando RTN e N1.
Dopo aver dato alimentazione, alcune volte sembra funzionare tutto perfettamente: ventola e luci si accendono e spengono correttamente, la lampadina in serie sull'alimentazione fa un lampo e poi si spegne, in uscita misuro 12V. Altre volte invece si presenta il problema iniziale: la lampadina resta accesa, ventola e luci fanno le bizze, e in uscita misuro circa 6V, con l'alimentatore che fischia. Non ho provato a misurare la corrente in uscita dall'alimentatore.

Non ho sostituito L001 (in altro thread leggevo che è da 270 mH) perché non sono riuscito a trovarla.  Da fuori sembra affumicata ma non è interrotta.

ho il sospetto che quando ho fatto queste prove stavo tentando di alimentare l'alimentatore esterno dalle linee L1/N1, dove se non ricordo male:

* N1 è direttamente in corto con N in ingresso

* L1 è a valle della resistanza/fusibile R018, due diodi, e infine l'induttanza che ha l'altro capo in comune con il condensatore C025 da 33uF/400V che chiude su N1

 

Col senno di poi mi verrebbe da dire che forse il problema poteva essere il condensatore C025 sulla scheda principale (che non ricordo più se ho provato), ma direi che a questo punto non ha più moltissima importanza.

Staremo a vedere quanto resisterà il tutto...

 

Grazie a tutti per l'aiuto e il supporto!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...