Jump to content
PLC Forum


Logica di funzionamento condizionatori Daikin


RiccardoS
 Share

Recommended Posts

1 ora fa, Alessio Menditto ha scritto:

Non vorrei, la butto lì, Mauro è più informato di me, che la logica del clima  si rifiuta ad obbedire ad una impostazioni un po’ eccessiva.

Il clima non è un frigorifero, è vero che deve eseguire i nostri ordini, ma 24 gradi è una temperatura un po’ assurda…specie di notte, va bene raffreddare ma 24 gradi è tanto.

 

Quello era solo un tentativo di vedere se impostando una temperatura molto bassa, non si sarebbe spento, ma come visto, una notte ha funzionato, l'altra no.

 

Beninteso, il clima non è in una stanza ma in un corridoio e posizionato in modo da soffiare verso 3 stanze: impostandolo a 25, nelle stanze si sta bene, impostandolo a 24 non la raggiunge mai (anche perché lo tengo al minimo e pure in modalità silenziosa) e comunque effettivamente anche così fa leggermente troppo freddo.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 54
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • RiccardoS

    29

  • Alessio Menditto

    11

  • Xxxxbazookaxxxx

    8

  • Chiarella88

    3

1 ora fa, Chiarella88 ha scritto:

Ok! Non ricordo che marca, ma avevo letto che un condizionatore, nella

modalità notte, aumentava di un grado la temperatura impostata ogni tot di ore, fino ad arrivare al completo spegnimento. 
sembra un funzionamento simile 

 

Anche il mio vecchio Samsung faceva così.

Riguardo a questo Daikin, l'unica info che trovo nel manuale è questa:

 

INFORMAZIONI
Quando si imposta la funzione di ACCENSIONE/SPEGNIMENTO del timer, l'impostazione dell'ora viene memorizzata. La memoria viene azzerata quando si sostituiscono le batterie dell'interfaccia utente. Utilizzo della modalità Impostazione notte in combinazione con lo SPEGNIMENTO del timer Il climatizzatore regola automaticamente l'impostazione
della temperatura (0,5°C in più nella modalità di raffreddamento, 2,0°C in meno nella modalità di riscaldamento) per impedire un raffreddamento/riscaldamento eccessivo e assicurare una temperatura confortevole durante il sonno.

 

Che non spiega comunque perché si spenga del tutto.

 

e no, la funzione intelligent eye NON è attivata.

 

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Eh ma non funziona così, metterlo in corridoio sperando raffredda tutte le stanze è molto rischioso.

Link to comment
Share on other sites

Beh, la casa l'ho trovata così e con il precedente clima non ci sono mai stati problemi... quando non si ferma, raffredda tranquillamente tutta la casa quel tanto che serve le rare volte che lo usiamo...

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Riccardo se si mette un clima in un corridoio

8 ore fa, RiccardoS ha scritto:

in modo da soffiare verso 3 stanze:

è una cosa fatta male, non importa se l’hai trovato già così e se a volte funziona, non è il modo in cui un clima deve lavorare, infatti lui raffredda molto il corridoio, non modula e si ferma.

Forse il vecchio clima era meno sensibile a questo posizionamento errato.

Link to comment
Share on other sites

Ma il corridoio è molto aperto e con una rampa di scale proprio di fronte... bisognerebbe vederlo nella casa per capire bene... non è quello il problema, raffredda tranquillamente anche il piano inferiore.

Che si fermi ok, il fatto è che deve poi riprendere automaticamente, non spegnersi del tutto.

Questo è il problema.

 

comunque ho un parente che ce l'ha uguale, stasera mi presta il telecomando e provo un reset totale.

Link to comment
Share on other sites

Allora, reset effettuato e prima notte passata senza problemi. Il clima non si è spento.

Vedremo le prossime notti se è solo un caso o se effettivamente ho risolto. 

Se così fosse,  vuol dire che c'era qualche timer di spegnimento o programma orario impostato. 

Link to comment
Share on other sites

Dopo altre 2 notti passate senza i problemi descritti, direi proprio che il problema era quello.

Il condizionatore non si è più spento in maniera anomala durante la notte.

Probabilmente c'era un qualche timer di spegnimento che si era impostato spingendo tasti a caso quando si era rotto il telecomando... oppure è tutt'altro, ma questa è l'ipotesi più probabile.

Se lo spegnimento fosse avvenuto sempre allo stesso orario, sarebbe stato più facile diagnosticarlo, invece avveniva sempre ad orari diversi... mi fa pensare ad una sorta di timer basato sul momento dell'accensione... la cosa curiosa è che si sono discussioni dove qualcuno chiede come impostare questa funzione.

 

Ah... altra cosa curiosa, provando con il telecomando ad effettuare l'impostazione descritta più indietro in questa discussione, per far si che la ventola non si fermi mai durante il "thermostat off in cooling" il sistema rispondeva che era già così, cioè l'impostazione era già a 0 (ON). Fatto sta che anche quello ora non avviene più e quindi, oltre a non spegnersi, la ventola non si ferma proprio mai (come dovrebbe essere, secondo un minimo di logica).

 

Morale della favola 1: quando vostra moglie o il vostro bimbo fracassa il telecomando, NON spingete tasti a caso! :D

Morale della favola 2: Togliere e ridare la corrente anche dopo mesi, NON resetta le impostazioni. Grazie soprattutto a xxxbazzookaxxx per le dritte.

Link to comment
Share on other sites

Mi sa che ho cantato vittoria troppo presto.

Il giorno dopo aver scritto il precedente post, ho impostato la temperatura a 25 gradi e la notte si è fermato nuovamente.

La notte scorsa invece ho impostato a 24 e non si è fermato. come le altre volte, però, così fa leggermente troppo freddo.

 

Nel frattempo ho trovato quest'altra discussione 

che riporta il mio stesso problema.

 

A questo punto sono sempre più convinto che si tratti di una logica di funzionamento assurda.

Se anche fosse un malfunzionamento dei sensori, ciò non spiega perché questi dannati Daikin si fermino del tutto invece di mettersi in standby e continuare a muovere l'aria in attesa di riprendere a raffrescare quando la temperatura si alza.

 

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto
7 minuti fa, RiccardoS ha scritto:

ciò non spiega perché questi dannati Daikin si fermino del tutto invece di mettersi in standby e continuare a muovere l'aria in attesa di riprendere a raffrescare quando la temperatura si alza.

Come dicevo, fa esattamente così pure il mio nuovo Heier, il Samsung invece non si fermava mai.

Ma il problema non è che si ferma, è che si ferma perché non riesce a modulare, cioè raggiunge la temperatura impostata troppo presto quando le stanze non sono ancora fredde come vorresti.

Link to comment
Share on other sites

Ma come ti avevo risposto, il problema non è che si ferma. Il problema è che si spegne proprio del tutto e NON si riaccende.

 

Comunque ravanando indietro nel tempo e spulciando le varie pagine di discussioni, sembra proprio un comportamento assurdo dei Daikin, in particolare della serie Perfera: l'ultima discussione in ordine di tempo che ho trovato, è questa: 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Andando ancora più indietro nel tempo ho trovato altro utente che ha fatto un bel riassunto dello stesso problema, che sembra affliggere anche altre serie Daikin recenti:

 

 

Però devo distinguere bene fra:

  1. Split interno che si ferma temporaneamente bloccando anche la ventola, ma poi riparte (risolvibile con la procedura già postata nella prima pagina di questa discussione), che non è il mio problema (anche se da procedura fatta con il telecomando sembra che fosse già impostato per NON fermarsi);
  2. Split interno che si spegne proprio del tutto e NON si riaccende se non intervenendo manualmente.
Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Si ma è ovvio che se non si riaccende più è guasto….infatti ti avevo chiesto gli intervalli di temperatura tra spegnimento/riaccensione per questo, se non si riaccende più nemmeno se la temperatura DELLA SONDA si rialza oltre il differenziale è guasto, che logica di funzionamento ci deve essere?

Secondo me tu non sei proprio sicuro su quello.

Link to comment
Share on other sites

Xxxxbazookaxxxx

Quindi,partiamo dal presupposto che la macchina non si deve spegnere ma deve restare in attesa se in funzione oppure chiusa e con led operativo (verde) lampeggiante se in fase di lavoro ha riscontrato anomalie ma non totalmente spenta senza motivazione. 
 

Link to comment
Share on other sites

Xxxxbazookaxxxx

Le batterie da quel telecomando che avevi sono state rimosse?

Disinstalla anche l’app dal telefono prima di eseguire il reset poi la reinstallerai. 

IMG_0009_Original.jpeg

Link to comment
Share on other sites

Xxxxbazookaxxxx

Ah,disattiva anche la connessione wireless 🛜 prima e leva le batterie anche a questo telecomando,quando le rimetti NON impostare l’orario così nessun timer può essere impostato.

La connessione ridalla se sei sicuro che funziona bene,per me c’è sempre qualcosa o qualcuno che interferisce con questo split. 

IMG_7654.jpeg

Link to comment
Share on other sites

magari non centra niente ma alcune macchine nuove(fujitsu e altre) il ventilatore dello split non parte se non sente la batteria fredda (tipo come quando si accende in pompa di calore) quindi se raggiunge la temperatura di set point potrebbe fermarsi anche il ventilatore

Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, Xxxxbazookaxxxx ha scritto:

Quindi,partiamo dal presupposto che la macchina non si deve spegnere ma deve restare in attesa se in funzione oppure chiusa e con led operativo (verde) lampeggiante se in fase di lavoro ha riscontrato anomalie ma non totalmente spenta senza motivazione. 
 

 

Concordo.

 

Ti ringrazio ancora Xxxxbazookaxxxx

Per ora, batterie non ci sono in nessun telecomando: quello che mi avevano prestato è ritornato al suo legittimo possessore.

Oggi dovrebbe arrivarmi il telecomando nuovo, appena riesco faccio le prove descritte, con anche la disattivazione della rete wifi e la disinstallazione dell'app: l'unica che può aver trasmesso qualcosa di strano è questa... anche se non risulta alcunché nei programmi.

 

p.s. l'ha fatto anche questa notte: a mezzanotte e 40 mi son svegliato accaldato ed infatti era spento. Temperatura impostata 24°C - temperatura rilevata 25°C.

 

Edited by RiccardoS
Link to comment
Share on other sites

Ok telecomando arrivato e, visto che non era proprio lo stesso modello del mio e le condizioni erano abbastanza pessime quanto a pulizia ed usura (però era funzionante), ho preso il display e l'ho trapiantato sul mio che, display a parte, è immacolato.

Disattivato il wifi, disinstallata l'app, resettato il clima togliendo l'alimentazione per oltre 1 ora, resettato anche il telecomando nello stesso tempo, vista l'operazione di sostituzione del display, verificato che l'opzione di mantenere in movimento la ventola quando lo split è in pausa (descritta in prima pagina) fosse ancora a 0 (ovvero in "ON"), il clima ha funzionato ininterrottamente tutta la notte, ergo NON si è spento. Temperatura impostata a 25°C come l'altra notte che si è spento.

 

Bene, come inizio è promettente, ma come abbiamo già visto, questo non assicura la risoluzione del problema.

 

Vedremo nel corso di almeno una settimana di monitoraggio come si comporta.

Edited by RiccardoS
Link to comment
Share on other sites

Dopo altre 3 notti passate senza blocchi, direi che il problema è stato risolto. Evidentemente c'era qualche timer impostato chissà come o forse faceva confusione con la programmazione interna (mai fatta, almeno coscientemente) la connessione wifi e relativo uso dell'app.

Infatti attendo qualche altro giorno prima di riattivare il wifi e riconfigurare l'app, verificando poi se dovessero causare problemi.

Link to comment
Share on other sites

  • 5 weeks later...

Aggiornamento, dopo circa 1 mese nel quale, complici le temperature miti, l'installazione di ventilatori a soffitto e l'uso di ventilatori a terra, non abbiamo sentito necessità di usare il climatizzatore e pertanto l'avevo totalmente scollegato dalla linea abbassando il MT-differenziale dedicato.

Ho ridato corrente l'altro giorno, quando le temperature cominciavano ad essere roventi, ma la sera si resisteva ancora.

L'ho riacceso ieri sera dopo aver riprogrammato l'orario e la data sul telecomando (comunque sempre rimasto in zona clima) ed essermi sincerato che lo split acquisisse la trasmissione della data e dell'ora (a quanto ho capito, dopo essere stato spento e tolta l'alimentazione, è necessario).

Puntato ad una certa temperatura, si è mantenuto attivo e funzionante per tutta la notte senza problemi, quindi direi che confermo la risoluzione del problema.

Link to comment
Share on other sites

  • 7 months later...
RiccardoS

Ritiro su questa mia discussione perché c'è una novità.

Guardate un po' cosa è apparso di recente nelle impostazioni dell'app Onecta-Daikin:

 

Screenshot_20240326_143613_ONECTA-Daikin.thumb.jpg.18f4e52c93e6b2a6a3addb3061a5ee0a.jpg

 

La voce si trova nelle impostazioni - operazioni avanzate - "Mantieni asciutto".

Evidentemente qualcuno in Daikin deve essersi accorto dell'ILlogica di funzionamento con la quale sono state impostate queste macchine...

 

La mia unità dovrebbe essere un FTXM-R quindi questo tasto non è selezionabile, ma comunque chiedo ai più esperti: in che modo spegnere la ventola dovrebbe "evitare di aumentare l'umidità dell'ambiente"?

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Perché a ventola ferma c’è meno scambio di calore sull evaporatore che tende a fare sempre più freddo, e più freddo fa più l’umidità condensa su di questo.

Link to comment
Share on other sites

Alessio Menditto

Di conseguenza mi ero dimenticato di specificare, più umidità condensa più 

1 ora fa, RiccardoS ha scritto:

evitare di aumentare l'umidità dell'ambiente"

 

Link to comment
Share on other sites

  • Livio Orsini locked this topic
  • Livio Orsini unlocked this topic

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...