Jump to content
PLC Forum


Cassa Attiva LEM Hurricane H300A


martizgr56
 Share

Recommended Posts

Buongiorno A Tutti , dopo tanto tempo ho ripreso l'attività di riparazione. Sono alle prese con questa cassa Attiva doppia amplificazione e per il momento non riesco a venirne a capo.

Il difetto è mancato funzionamento della sezione Low Power come si vede dallo schema allegato. Tutta la parte di preamplificazione filtri attivi e stadio HighPower funziona. I molteplici controlli ai transistors Finali e prefinali non hanno dato soluzione. E' stato sostituito il Transistors Darligton Q19 senza ottenere risultato. I due TR Q8 e Q2 continuano a scaldare in modo anomalo. 

Premetto che all'accensione si sentono i relè RL1 eRL2 commutare ma in uscita con altoparlante dei bassi collegato non ha alcun fruscio di fondo. Qualcuno a qualche suggerimento sui controlli da poter effettuare per risolvere il Problema. A disposizione per qualsiasi chiarimento in merito. Allego Schema (Il progetto H300 e riportato a pagina 9)

hurricane_h200 - Copia_page-0009.jpg

Link to comment
Share on other sites


Il finale è in classe H con doppia duale, verifica di avere le tensioni, dovresti avere  circa +40 e - 40 per la prima duale e +60 e -60 la seconda.

Mi sembra strano che scaldino i transistor da te citati perché non dovrebbero condurre a riposo, ma solo quando il segnale supera una certa soglia.

 

Sicuro che i componenti attivi siano tutti ok ? 

Siccome dici che i relè chiudono escluderei la presenza di DC in uscita, però meglio controllare.

L'altoparlante della sezione "bassi" è ok? Non è che ha la bobina interrotta? 

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno, grazie per l'intervento. Nel Frattempo ho fatto altri controlli. Intanto ho sostituito RL1 che separa la linea di uscita Low Power Out, in quanto aveva le lamelle interne rotte quindi non chiudeva i contatti. Infatti non vi era nessuna presenza di DC sull'uscita. Ho ricontrollato tutti i Transitors (smontati e rimontati) dei due stadi. Le tensioni rilevate corrispondo a quelle indicate (Vcc1-39 +39);(Vcc2 -59+59). Ho ritarato la corrente a riposo dello stadio Q22 eQ23 e non vi sono surriscaldamenti indesiderati. L'ho collaudata per ora in bassa potenza con un piccolo altoparlante . Il segnale visto con l'oscilloscopio senza carico all'uscita è buono e non presenta distorsioni di incrocio(Valore rilevato Sinusoidale Circa 70Vpp).Ora dovrò applicare un carico Ohmico sull'uscita Low Power 4-8 Ohm e provarlo in potenza. Successivamente un ultima prova con un mixer ad uscita Bilanciata in modo da poter far lavorare entrambi gli Stadi di potenza con i suoi altoparlanti. Con buona probabilità guasto risolto. Intanto Grazie per la collaborazione .

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Buongiorno a Tutti , forse ho parlato troppo in fretta. All'ultimo collaudo in potenza, dopo circa dieci minuti sono saltati tutti e quattro i fusibili sull'alimentazione F1;F2;F4;F5;da 6,3 A Ritardati. Rientrato in laboratorio ho riscontrato che i finali di potenza erano in corto circuito. Per esattezza TR(Q23;Q22;Q10.) Solo TR(Q11) si è salvato almeno così sembra. Testato con prova Transistors. Al momento posso pensare che la polarizzazione dei finali a riposo senza segnale in ingresso gestita dal TR Q19 darlington abbia potuto far lavorare lo stadio finale sbilanciato in modo anomalo. Il Bias Adjustement come riportato sulla procedura di calibrazione, prevede di regolare una caduta di tensione sulla R60 (del valore di 0,22 Ohm) di circa 6 millivolt ma realmente, dopo aver alimentato lo stadio con carico in uscita collegato per circa cinque minuti per raggiungere stabilità del finale a riposo, quel valore non si riesce a raggiungere. Io sono riuscito a riscontrare con tester digitale solo 4,8 mv pur regolando il Trimmer VR1(470 Ohm). Non vorrei che questo possa causare uno sbilanciamento nello stadio tanto da comprometterne il funzionamento. Sostituirò tutti e quattro i TR di potenza (Q10;Q22;Q23;Q11) dopo verifica di tutta la parte circuitale a monte per assicurare che non vi siano altri componenti danneggiati. Sicuramente effettuerò i test previsti con carico Ohmico prima di affermare il corretto funzionamento.

Se qualcuno a qualche suggerimento, grazie in anticipo.

 

Link to comment
Share on other sites

I finali erano originali? Spesso ultimamente di incappa in tarocchi che hanno prestazioni inferiori però non so se può esser questa la causa.

 

La procedura di calibrazione riporta se la taratura va fatta a caldo ? 6mV / 0.22 son circa 30mA che mi sembra corretto, tu l'hai tarata più bassa il che non dovrebbe dare problemi, al massimo hai un  po' più di distorsione da incrocio. Temo però tu abbia tarato la corrente a riposo con i finali freddi.

 

Io di solito taro il bias a 20..30mA A freddo poi lo faccio lavorare un po' vedendo se scalda e via via ritocco il bias. Il Q19 "sente" la temperatura dei finali ? 

 

I 4 diodi in serie (D14 15 16 17? non leggo bene) sono sani?

 

Ultima ma non meno  importante, l'hai provato sul suo altoparlante o su carico resistivo? Nel primo caso sei sicuro che il suo AP sia sano? magari è cotto con qualche spira della bobina in corto. 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...