Jump to content
PLC Forum


Mixer DJ Omnitronic con condensatore “gonfio”.


totolemoko
 Share

Recommended Posts

Approfitto del vostro aiuto per riparare un altro mixer.

Su questo mixer ho collegato un alimentatore alternato bialimentato che avevo da 18v usato per mixer Yamaha. L’Omnitronic chiedeva 15v… forse l’ho “bruciato” perché quando l’ho collegato il mixer faceva fumo. L’ho aperto e ho visto che oltre al condensatore blu gonfio, c’erano due collegamenti, come si vede in foto, molto ossidati e anche un diodo era molto ossidato. Inoltre, nel retro della scheda c’è un altro condensatore bruciato, non si capisce dalla sigla se YE  224M o Z24M non ho idea se si riferisce alla capacità (Scusate. Non me ne intendo più di tanto di elettronica).

Io proverei a cambiare il condensatore blu e quello Beige, e i tre diodi. Se qualcuno può aiutarmi gli offro una pranzo virtuale nei migliori ristoranti Michelin, grazie!

1b.JPG

2b.JPG

3b.JPG

4b.JPG

Link to comment
Share on other sites


Se ho capito bene, l'originale era un trasformatore (non un alimentatore) da +-15Vac, mentre te hai connesso un trasformatore da +-18Vac.

Si vedono poi un 7812 e un 7912. Questi reggono una tensione continua in ingresso di 35V in ingresso, positiva il primo, negativa il secondo.

Una volta raddrizzati i 15Vac diventano circa 20Vdc, mentre i 18Vac diventano circa 24Vdc. Abbondantemente nei limiti, per cui nessun problema, al massimo dissipano un po' di più.

Generalmente l'alimentazione del terzo 7805 viene derivata dalla tensione di 12Vdc generata dal 7812, per cui ancora meno problemi.

L'importante è aver mantenuto i pin nella giusta sequenza; se si è invertito il centrale con un terminale, la tensione di un ramo è raddoppiata, con conseguenze deleterie.

Quell'elettrolitico scoppiato è andato, va assolutamente sostituito, e pulito per bene tutto quello che c'è intorno. Non capisco né dove fosse connesso né che valore/tensione avesse.

Tutte le tracce di ossido vanno tolte, possibilmente sostituendo il componente.

Quel ceramico sotto non brucia, quindi l'annerimento non è suo ma di qualcos'altro, ma le scheggiature ne denotano un danneggiamento. Dato che sembra sull'alimentazione ritengo sia un 224, cioè 220nF, direi una 50ina di volts, non è critico.

L'ideale è avere il modello del mixer, per verificare lo schema e controllare altri componenti.

Link to comment
Share on other sites

Quel mixer a naso mi sembra quello degli anni 80, la maggior parte erano alimentati da 2x18V ma con i regolatori a +/- 15V.

Sicuramente funziona con tensioni da 13/14 in su fino ad una ventina senza problemi (tuttalpiù scalda)

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...