Jump to content
PLC Forum


Che caldaie sono le Chaffoteaux?


matrix11
 Share

Recommended Posts

matrix11

Buonasera a tutti,

nella casa in cui abito da un paio di anni è presente una vecchia caldaia di 24 anni e mi è stato consigliato dal manutentore che fa i controlli annuali di sostituirla,

e ritengo che sia un consiglio sensato.

Il tecnico mi ha detto che loro trattano la marca in oggetto che io non conosco e che mi ha tanto decantato dicendo che è meglio di Immergas della quale ormai si paga solo il nome

rispetto alla qualità dei prodotti del passato.

Il tecnico mi sembra un bravo ragazzo e tendenzialmente gli ho dato credito,  mi ha mandato il preventivo del modello Mira Advance Link 25 con prezzo accattivante

però la prima cosa che ho fatto è stato cercare la scheda tecnica della caldaia e sul sito ufficiale del costruttore c'è la scritta"fuori produzione" (e questa cosa mi ha lasciato un pò perplesso).

Dopodichè ho spulciato un pò dai topic di questa marca su questo forum e non ho trovato opinioni molto buone a riguardo.

Chiedo a qualcuno di esperto se può valere la pena affidarsi a questo produttore o orientarsi su altri (ogni consiglio è ben accetto), non voglio spendere cifre astronomiche ma allo stesso tempo la caldaia è una oggetto che ritengo debba durare molti anni e quindi sono disposto a fare qualche sacrificio.

 

Grazie anticipatamente a chi avrà voglia di rispondermi.

Link to comment
Share on other sites


ciao

come ti è stato detto le chaffetoux fanno parte del gruppo ariston...diciamo che sono caldaie molto "basiche"

se il modello consigliato è indicato come fuori produzione è chiaro che il tecnico vuole venderti un fondo magazzino, questo giustificherebbe anche il prezzo competitivo (le chaffetoux sono già caldaie economiche in partenza).

dovendoti consigliare un marchio che non ha problemi mi viene in mente saunier-duval...in sostanza sono delle vaillant ma costano il -30% in meno

basiche anche quelle nelle funzioni ma ripeto zero problemi

Link to comment
Share on other sites

matrix11
13 minuti fa, Mariuz ha scritto:

ciao

come ti è stato detto le chaffetoux fanno parte del gruppo ariston...diciamo che sono caldaie molto "basiche"

se il modello consigliato è indicato come fuori produzione è chiaro che il tecnico vuole venderti un fondo magazzino, questo giustificherebbe anche il prezzo competitivo (le chaffetoux sono già caldaie economiche in partenza).

dovendoti consigliare un marchio che non ha problemi mi viene in mente saunier-duval...in sostanza sono delle vaillant ma costano il -30% in meno

basiche anche quelle nelle funzioni ma ripeto zero problemi

Grazie 1000 della risposta,

per me che sono ignorante non capisco se dire che sono delle Ariston è una cosa positiva o negativa😅 ma mi pare di intendere più la seconda.

Di base se sono affidabili tenderei a rimanere con l'installatore perchè come detto mi è sembrato un bravo ragazzo, ma se sono delle ciofeche allora il discorso cambia.

Il fatto che Chaffoteaux è economico l'ho visto perchè guardando il prezzo su internet quella caldaia si vede sui vari siti a circa 1200€ a me l'ha proposta a poco più di 3000€ chiavi in mano compreso filtro defangatore e 7 valvole termostatiche.

In ogni caso grazie della dritta sulle Saunier perchè se dici che sono affidabili posso cercare un installatore in zona e farmi fare un preventivo.

Link to comment
Share on other sites

BADPI59

vai su una vaillant o immergas non ti pentirai,oramai tutte le marche si sono adeguate salvo le sottomarche che hanno ristretto i componenti all'essenziale 

ci sono pro e contro certo ma devi guardare l'assistenza che è essenziale 

 

Link to comment
Share on other sites

Darlington
4 ore fa, matrix11 ha scritto:

dire che sono delle Ariston è una cosa positiva o negativa

 

caldaie fatte di cartone pressato che per vendere devono puntare sulla presenza di giocattoli inutili. Prendi una qualsiasi brochure di uno qualsiasi di quei rottamoni, i tre quarti della medesima sono dedicati a decantare le meraviglie del controllo dal cellulare (eh, la possibilità di regolare la temperatura della casa a Firenze mentre stai nell'appartamento a Rovigo, come ha fatto l'umanità a progredire senza) e il resto del fogliaccio avanza per descrivere quanto sia bella e curata nel design (cioé è un parallelepipedo coi tubi come tutte le altre ma ha i led bianchi che sono fichi). Trai le tue conclusioni. Comunque un conto è se la sostituisci perché effettivamente ha bisogno di riparazioni costose, un altro se la sostituisci perché ti sei ubriacato coi fantastici risparmi del 3000% di gas dovuti alla condensazione (che su un impianto ad alta temperatura non funziona e quindi ti consumerà esattamente come la caldaia che hai ora ma sono dettagli)

Link to comment
Share on other sites

matrix11
10 ore fa, Darlington ha scritto:

 

caldaie fatte di cartone pressato che per vendere devono puntare sulla presenza di giocattoli inutili. Prendi una qualsiasi brochure di uno qualsiasi di quei rottamoni, i tre quarti della medesima sono dedicati a decantare le meraviglie del controllo dal cellulare (eh, la possibilità di regolare la temperatura della casa a Firenze mentre stai nell'appartamento a Rovigo, come ha fatto l'umanità a progredire senza) e il resto del fogliaccio avanza per descrivere quanto sia bella e curata nel design (cioé è un parallelepipedo coi tubi come tutte le altre ma ha i led bianchi che sono fichi). Trai le tue conclusioni. Comunque un conto è se la sostituisci perché effettivamente ha bisogno di riparazioni costose, un altro se la sostituisci perché ti sei ubriacato coi fantastici risparmi del 3000% di gas dovuti alla condensazione (che su un impianto ad alta temperatura non funziona e quindi ti consumerà esattamente come la caldaia che hai ora ma sono dettagli)

 

Ciao , intanto grazie a tutti perchè mi state dando un sacco di informazioni , le conclusioni direi che si traggono facilmente per quel che concerne le caldaie Chaffoteaux da come me le hai descritte, per quel che concerne il discorso di cambiarla non è che mi sono fatto ubriacare dai risparmi ( che a onor del vero anche l'installatore mi ha detto che sarebbero modesti ) ma più che altro la mia Herman Eura 23 inizia ad avere 24 anni e non vorrei che poi mi lascia a piedi in pieno inverno dove non potrei a quel punto valutare preventivi con calma e dovrei fare tutto in fretta e furia per sostituirila o spendere qualche centinaio di euro per ripararla.

Aggiungo a ciò il fatto che magari quando questo succederà non ci possa più essere la detrazione del 65% che non è cosa di poco conto.

Link to comment
Share on other sites

rubio2002it

Ciao, ti posso dire la mia valutazione, avevo una Chaffoteaux et Mauri nella casa paterna, una delle prime uscite a camera stagna, installata verso la fine degli anni 80, la regione in cui abito me ne rimborsò una parte. L’ho sostituita lo scorso anno, perché l’inquilino se ne lamentava per la rumosità.

 

Il 21/3/2024 alle 09:15 , matrix11 ha scritto:

la detrazione del 65%

Tieni presente che buona parte, se non tutto va all’installatore, infatti, come successe con il 110% i prezzi sono gonfiati di brutto, anche con voci fantasiose, solo per dirtene una il preventivo che mi hanno fatto riportava la caldaia intorno ai 1.800 € oltre iva, online la trovai a meno di 1.000€ ivata e spedita, naturalmente installazione a parte per ambedue

Edited by rubio2002it
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...