Jump to content
PLC Forum


Problema Su Caldaia Sime 25-bf-ts - PROBLEMA PRESSIONE ALTA ALLA CALDAIA


mchiovenda
 Share

Recommended Posts

Salve,

sono un nuovo utilizzatore di questo Forum ed ho creato il topic per esporre il mio problema sperando

che ci sia qualcuno in grado di aiutarmi a localizzare lo stesso:

Ho una caldaia SIME 25 BF TS di cinque anni di età, e non mi ha dato nessun problema sino ad ora,

mi sono accorto che la valvola di sicurezza della pressione (quella per intenderci tarata a circa 2,5 - 3 bar) che gocciolava ed ho notato che la pressione dell'impiato (a freddo) stava a 2,7 bar.

Ho scaricato l'impianto sino a far scendere la pressione tra 1 - 1,2 bar come previsto dal manuale.

dopo tre giorni la pressione, sempre a freddo, è risalita nuovamente a 2,7 bar.

premetto che in questi giorni ho usato la caldaia in modalità sanitaria e non riscaldamento

Tutto questo è sta succedendo continuamente anche ora che scrivo.

inoltre ho notato 2 sintomi del problema:

1° sintomo: con il riscaldamento dei termosifoni escluso, aprendo il rubinetto dell'acqua calda i tubi del circuito dei termosifoni, all'attacco della caldaia, si riscaldano un pò mentre credo dovrebbero essere freddi.

2° sintomo: sembrerebbe, ma è in fase di conferma, che la pressione non si alza a caldaia spenta per svariati giorni.

Ipotesi escluse sono:

Rubinetto che non tiene escluso in quanto l'ho testato e non perde.

ipotesi incluse ed è qui che vorrei un aiuto:

(vaso di espansione) propenderei all'esclusione in quanto è evidente che trafila acqua nel circuito dei riscaldamenti

(scambiatore secondario) da quello che ho letto sin'ora sembrerebbe il problema più attendibile

(valvola 3 vie) se questo è il problema potete indicarmi il modo di testarlo?

Vi ringrazio anticipatamente per eventuali consigli/rusoluzioni che vorrete indicarmi.ù

Marcello

Link to comment
Share on other sites


Grazie STACFER per la risposta ma se non è troppo di disturbo vorrei chiederti come testare lo scambiatore sanitario. Io pensavo metterlo in pressione con l'aria a max 2 bar ovviamente se questo scende vuol dire allora che ho fatto bingo tu che dici?

Ciao

Link to comment
Share on other sites

.........Prima che sparisci, hihihih potrebbe esserci una remota possibilità che sia la valvola a 3 vie a creare il problema????

Link to comment
Share on other sites

Grazie tante per le risposte ai due amici quanto prima terro informati sull'esito ma sono sicuro che il problema sia quello.

a risentirci presto.

Marcello

Link to comment
Share on other sites

ciao.Stacfer in questi casi qual'è la prova principe per per incolpare o assolvere lo scambiatore secondario,credo che tu abbia risposto in un altro post ma non è che abbia capito bene,dicevi di chiudere l'acqua di alimentazione alla caldaia potresti ripeterlo.Grazie ciao

Link to comment
Share on other sites

la prova e solo una quando la pressione in caldaia sale senza che la stessa funzioni in riscaldamento allora è lo scambiatore secondario, io giusto domani devo andarne a cambiare uno ad una format zip, difficilmente è il rubinetto di carico

Link to comment
Share on other sites

ciao pascal. all amico con la yunker consigliai di fare scaldare i termosifoni con acqua chiusa per essere certi che la sovrapressione derivasse dal vaso o dal tubo dello stesso ostruito,per sovrapressioni ad impianto freddo una volta controllato il rubinetto di carico non rimane che incolpare lo scambiatore secondario se presente o il bitermico. forse alcune 3 vie di vecchio stampo potrebbero in casi limite dare lo stesso problema a me non è mai capitato. se non ricordo male in passato kaotik ne ha accennato una remota possibilità.

Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti ho visto che il topics continua.

Per l'amico Kaotik rispondo che il modello è una FORMAT ZIP 25-BF TS, (TS DOVREBBE STARE PER TENUTA STAGNA PENSO), e siccome a quanto leggo ne devi cambiare uno ad un'altra FORMAT zip, questo non fa altro che confermare che il problema e quello.

Sono comunque aperto ad altre ipotesi anche se sono propenso al 99,9PERIODICO% che sia lo scambiatore a darmi il problema. Ovviamente non essendo un tecnico mi piacerebbe sapere da 1 a 10 il grado di difficolta per lo smontaggio e il montaggio premesso che ho comunque buona manualità. (Ho rifatto il motore da solo alla mia LANCIA HF. TESTATA PISTONI FASCE ECC...).

Questo lavoretto dovrei farlo verso martedì o mercoledì prossimo causa gli orari del mio lavoro principale, comunque vi darò l'esito.

Vi ringrazio a tutti per la disponibilità.

Marcello

Link to comment
Share on other sites

Provo a spiegarti cosa devi fare ma sappi che questa caldaia porta i supporti in simil plastica e quindi si possono deformare molto facilmente.

Allora.........per prima cosa svuota la caldaia dal rubinetto di plastica all'interno della caldaia, poi togli il fermo del micro interuttore, sappi che ti farà bestemmiare anche per rimetterlo; poi togli quel tappetto di plastica che ce sull'alberino; ti apparirà una delle 3 viti che dovrai allentare per smontare lo scambiatore, una è corta le altre sono più lunghe; poi infilando una mano di lato cerca di sganciarlo evitando di sfregiarti la mano visto che sono molto taglienti, toglici da sopra i 4 o-ring neri ripuliscili per bene ria-poggiali sullo scambiatore nuovo, mettici del grasso bianco e reinserisci lo scambiatore appoggialo per bene e rimonta con le viti.

Mi raccomando quando apri l'acqua della caldaia che gli schizzi posso arrivare ovunque.

Buon lavoro

Link to comment
Share on other sites

Grazie Kaotik per il supporto, ho alcune domande:

intanto mi sono stampato le tue istruzioni in modo tale da eseguire passo passo le operazioni, ma quando intendi microinterruttore, intendi quello per il controllo della pressione dell'acqua? (se non ricordo male sta in primo piano rispetto allo scambiatore forse un po piu basso ma centrale) Per quanto concerne supporti in plastica o similplastica mi dai una brutta notizia in quanto immaggino che se dovessi agire con troppa forza rischierei di romperla.

PS. X L'AMICO STAFCER LA MACCHINA E' LA DELTA HF TURBO LIMITED EDITION 1991 CHE ANCORA HO IN GARAGE

Link to comment
Share on other sites

X MARIO29.......

SE PER QUESTO NEL 1991 C'ERA L'HF INTEGRALE EVOLUZIONE AL MODICO COSTO DI 56.000.000 DI VECCHIE LIRE....

IO MI SONO ACCONTENTATO DI UNA HF TURBO 1.6 L.E. (28.000.000) CREDO CHE POCHI ALL'ETA DI 21 ANNI POTEVANO AVERE QUESTO BUDGET. TI SARA' CAPITATO DI VEDERNE UNA, PRATICAMENTE UGUALE ALLA 4WD MA E' UN 1600. NEL 1991 NE HANNO FATTE 1000 ESEMPLARI ATTUALEMENTE NON SO QUANTE NE SONO RIMASTE. PROBABILMENTE MOLTI L'HANNO CONSERVATA IN ATTESA CHE ABBIA I REQUISITI PER DIVENTARE AUTO D'EPOCA COME STO ASPETTANDO IO. INIZIALMENTE DA 135 CAVALLI MA ORA PROVATO SU BANCO NE HA 210 CON OVERBOOST (AGENDO SOLO SULLA TURBINA E CENTRALINA), LA VELOCITA' 205 KMH (ORIGINALE) MA E' UN PROIETTILE TE L'ASSICURO.

DEVO AMMETTERE comunque CHE SE AVEVO LA DISPONIBILITA' SICURAMENTE AVREI COMPRATO L'HF EVOLUZIONE.

PS. IO PURTROPPO LE COSWORTH NON MI CI SONO MESSO MA HO FATTO PIANGERE LE FAMOSE DI ALLORA CLIO 16V

OPPURE PEGEOUT 205 19GTI, SUPERCINQUE TURBO, UNO TURBO. LA MACCHINA CHE MI è STATA DIETRO UNA 205 RALLYE POI HO SAPUTO CHE ERA MODIFICATA HIHIHIHII.............

X KENWOOD...

L'HO TESTATO E SEMBREREBBE CHE TENGA IL RUBINETTO DI CARICO MA X EVITARE PERDITE DI TEMPO E VISTO IL COSTO 7 EURO LO CAMBIO COMUNQUE.....

Link to comment
Share on other sites

hai ragione Kaotik...

...diciamo era la fase publicitaria della discussione......

ti avevo chiesto se il microinterruttore che intendi tu è quello che sta proprio davanti al scambiatore sanitario, quello per intenderci che rileva la pressione dell'acqua, te lo chiedo perchè a quanto sembra non c'è bisogno di levarlo basta girare e si infila il cacciavite nel piccolo (foro) e si arriva alla vite dello scambiatore. Mi confermi che sono 3 le viti???

ciao.

PS. ANCORA NON HO IL RICAMBIO DOVREBBE ARRIVARE A ENTRO VENERDI comunque. VI DARO' L'ESITO.

GRAZIE ANCORA PER IL SUPPORTO.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...