Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
lupen

Progetto D'esame

Recommended Posts

Livio Orsini

Ne ho ancora almeno un paio in giro,li venderò alla borsa nera :lol:

Perbacco è roba nata più di 30 annni fa, ha anche il diritto di andare in pensione!

L'azienda a cui ti riferisci è forse M***** di Gazzada?

Share this post


Link to post
Share on other sites

walterword

io mi ricordo che un giorno , ero a casa di un amico a giocare , entro il padre di questo amico ed in mano aveva uno scatolone con dentro il commodore vic 20 .

C'era lo spectrum , il C64 che si scannavano , almeno vedevo i compagni a scuola .

Io purtroppo non avevo niente , ed il primo p cl'ho visto a scuola , era un Olivetti M20 e direi di non essere stato colpito dal mondo dei pc e dei processori

Poi questa passione e professione e' uscita dopo

C'e' un sito dove vendono kit per fpga di xilinx che illustra la possibilita' di

sintetizzare diverse cpu nel l'hw descritto , come tutti gli fpga ,tra cui lo Z80 , Z81 ed altri con addirittura

la descrizione hw di alcuni che furono i primi video giochi da bar tipo :

pacman

popeye

ect ect

Io ovviamente dovevo rubare le monetine dalle tasche dei pantaloni di mio padre per andare a farmi una partitella ai video ghiochi al bar , mentre altri avevano in casa l'intellevision , Spectrum , C64

Diciamo che gli anni 80 sono stati i migliori , secondo me

ciao

walter

Share this post


Link to post
Share on other sites
Shark_86
Bravo Shark_86, menomale non sono solo a smanettare con il saldatore!

Consigli: se ti iscrivi in ingegneria, quest'estate non dimenticarti limiti derivate e integrali!!! laugh.gif

ciao

Edited by Shark_86

Share this post


Link to post
Share on other sites
ing.bennyp
......è solo un fatto di essere "abituati" a divertirsi....... con certe cose...... piottosto che con altre

Share this post


Link to post
Share on other sites
bellcar

Giusto per ricordare che noi ITALIANI vinciamo i mondiali di calcio ma potremmo fare molto di piu', lo Z80 della Zilog e' figlio di Federico Faggin, supertecnico Italiano che e' stato costretto ad andare negli USA per realizzare le sue idee (tra cui l' 8080 Intel), mentre io a quei tempi programmavo ancora con le schede perforate :( .

Saluti bellcar

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giorgio Demurtas

L'Italia vince, anzi gli italiani...ma all'estero :ph34r:

Se tutti i grandi cervelli italiani fossero rimasti qui, l'Italia sarebbe la prima nazione del mondo, o quasi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lucky67
Se tutti i grandi cervelli italiani fossero rimasti qui, l'Italia sarebbe la prima nazione del mondo, o quasi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lucky67
Si, però io, sinceramente, non rinuncerei mai alla mia patria, a costo di fare la fame... però forse sono un "caso a parte"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Shark_86
shark_86 = vent'anni suppongo...si, allora ci può stare...

In bocca al lupo...soprattutto per i tuoi studi....

P.S. Credo che tra qualche anno ne riparleremo....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giorgio Demurtas

Scusa ma mio cugino si è laureato a Cagliari con il vecchio ordinamento in ing elettrica specializzato in controllo di motori brushless. Lavora (master) alla IRF (International Rectifier) a Pavia e prende 800€/mese senza contributi. Non basta essere ing, bisogna vededre se c'è mercato per quello che sai fare bene.

Ma che lavoro fanno questi due amici tuoi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Shark_86

uno è in ing. informatico e lavora in un team di persone e ha a che fare con programmazione e roba hardware (me l'ha spiegato una decina di volte cosa fa ma non ho mai capito in particolare che lavoro è :D ) in una ditta di Roma, l'altro è ingegnere elettrotecnico ed è un amico di questo, per cui non lo conosco direttamente, ma so che lavora in una ditta che costruisce apparecchiature militari

Share this post


Link to post
Share on other sites
AndreaC
Alcuni miei amici più grandi me hanno trovato subuto lavoro, proprio perchè "valgono qualcosa" sono tutti e 2 ingegneri e appena assunti, uno prendeva 3300 e uno 3100 euro mensili (che non sono male visto che si erano appena laureati)

Share this post


Link to post
Share on other sites
ing.bennyp
Alcuni miei amici più grandi me hanno trovato subuto lavoro, proprio perchè "valgono qualcosa" sono tutti e 2 ingegneri e appena assunti, uno prendeva 3300 e uno 3100 euro mensili (che non sono male visto che si erano appena laureati)

Share this post


Link to post
Share on other sites
bellcar

Come ingegnere neolaureato il range va da 700 a 1200 euro, per passare a 3000 euro conviene prendere il patentino da saldatore a tig e non dire che si e' ingegneri ma solo saldatori :lol:

saluti bellcar

Share this post


Link to post
Share on other sites
walterword

individualmente sia imbattibili

Ho lavorato con tedeschi , inglesi , americani , cinesi , coreani ect ect

non ce la fa nessuno a noi

Il fatto e' che a livello organizzativo , politico , economico , ricerca e sviluppo siamo rimasti indietro 50 anni da paesi tipo usa ma anche america latina ed altri .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Shark_86

Sicuramente ti hanno detto una grande c****ta, forse parlavano dello stipendio annuo biggrin.gif, circa 6.000.000 delle vecchie lire per un neo-laureato......ma andiamo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giorgio Demurtas

Si, infatti io farò un lavoro per diplomati, ma da laureato. :)

L'industria ha più bisogno di buoni periti, non di ingegneri.

Mio cugino fa il frigorista e ha l'esclusiva in sardegna su alcune marche.... gli escono 30.000€/anno. Non è laureato e fa un lavoro sporco e faticoso, ma guadagna più dell'altro cugino (ing) che lavora alla IRF, fra l'altro lontano da casa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
walterword

be io credo che piu che la qualifica , agli imprenditori interessi qualcuno che poi quando e' la nella giungla si arrangi , chiami il meno possibile l'ufficio tecnico e che nel tempo stabilito finisca la M.I.S.

ciao

walter

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lucky67
.....nel tempo stabilito finisca la M.I.S

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
Federico Faggin, supertecnico Italiano che e' stato costretto ad andare negli USA per realizzare le sue idee (tra cui l' 8080 Intel), mentre io a quei tempi programmavo ancora con le schede perforate

Share this post


Link to post
Share on other sites
walterword

ciao shark

anche io a 20 anni la pensavo come te

oggi ne ho 36 e sinceramente dopo aver passato anni all'aestero epr lavoro , in posti piu o meno belli ......beh non vedo l'iora di fare gli stracci ed andarmene a vivere altrove , nonostante abbia una casa qualc in italia

Mi dispiace dirtelo ma tua patria e' una vera porcheria , spaghetti a mandolino , mare bello , pizza e vino , ma poi alla fine quando devi lavorare e creare qualcosa hai tutti contro e devi scappare ....credimi

almeno che tu non abbia le spalle coperte , ma tanto coperte e puoi fare quello che vuoi

ciao

walter

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...