Jump to content
PLC Forum


Serigrafia Di Un Pannello Di Alluminio


Recommended Posts

Come serigrafate il pannello di alluminio ?

Fino ad un paio di anni addietro usavo i comuni trasferibili e sul tutto un paio di mani di vernice spray trasparente...ma ora non ho più la pazienza.

Forse con i comuni fogli blu o simile a trasferimento termico?

Ciao

Edited by Nino1001
Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Se vuoi fare un buon lavoro devi usare la serigrafia... nel senso vero del termine.

Con un po di pratica si può fare un buon "fai da te" e il risultato è ottimo.

dai un occhiata a questo video:

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti

Se vuoi impazzire di meno, puoi adottare il sistema che vedi in foto, qui il frontale è di plastica (scatola Gewiss 44206) ma è applicabilissimo anche ai frontali in alluminio

http://upload.plcwww.com/files/20/S6001720_thumb.jpg]http://S6001720_thumb.jpg

No, per un solo pannello è troppo laborioso, non ne vale la pena

Nessun dolore.....nessun risultato.....!!!!!! :smile:

Saluti

Mirko

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
Se vuoi impazzire di meno, puoi adottare il sistema che vedi in foto,..

Mirko il risultato è ottimo, però dovresti darci qualche indicazione su come ottenere simili risultati. :smile:

Link to comment
Share on other sites

:clap: Bella anche questa di realizzazione in scatole Gewiss, Complimenti!!!

Mirko, ci avevi promesso un tutorial su come realizzarli molto tempo fà, io mi ero messo già in lista tra i tuoi Discepoli, se vuoi siamo pronti, penso che come me ce ne siano di interessati su PLC...

:thumb_yello: Ciao...

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti

Si tratta di realizzare la serigrafia che ci interessa tramite un qualunque sistema C.A.D. (paint ad esempio :superlol: ) e stamparlo su carta semplice (quando iniziai usavo i trasferelli poichè il PC e la stampante non li avevo).

Poi, la carta col disegno la si applica tramite biadesivo sul frontale che si vuole abbellire, ed il lato col disegno e le serigrafie varie lo si protegge applicandovi un foglio di plastica adesiva trasparente.

Oggi come oggi, chi possiede una plastificatrice potrebbe provare anche con quella, io dal canto mio continuo usando la plastica adesiva trasparente (squadra che vince non si cambia) dato che ho realizzazioni che hanno sfidato i decenni e sono ancora belle ed inattaccate dagli agenti esterni.

Mirko, ci avevi promesso un tutorial su come realizzarli molto tempo fà

E' vero; talmente tanto tempo, che me ne ero dimenticato :smile:

Saluti

Mirko

Edited by Mirko Ceronti
Link to comment
Share on other sites

Foglio di plastica adesiva trasparente?

Ci avevo fatto un pensierino guardando i rotoli di nastro adesivo trasparenti esposti nelle ferramente, quelle che si incollano ai vetri delle finestre per renderle infrangibili (o quasi.)

Ti riferisci a quelle o ad un prodotto di cartoleria?

Link to comment
Share on other sites

:toobad: Tempo fa svevo provato una plastificatrice per A4, a parte lo spessore notevole della risultante, ho notato che con il tempo se non ben conservata o esposta all'umidità o al caldo, questa tendeva a gonfiarsi per poi aprirsi nelle saldature, praticamente per me era improponibile utilizzarla per questi scopi...

:o Ora alcune domande sorgono spontanee fingendo di essere un totale profano:

1) Tipo di biadesivo usato?

2) Come stendi così bene la carta sul biadesivo?

3) Come riesci a far risultare omogenea l'applicazione del trasparente sulla superfice?

4) Come esegui i fori passanti senza far danni?

5) Hai eseguito test di esposizione alle intemperie?

Penso che rispondendo a queste semplici domande, toglieresti molti dubbi a tutti gli eventuali sperimentatori me compreso...

P.S. Stavo pensando che basterebbe stampare con la laser su lucido la serigrafia capovolta per poi incollarla alla scatola, certo che così i costi aumentano notevolmente, però si ha il vantaggio di creare delle finestre, per esempio per visualizzare una barra di LEDs o uno strumento, comunque mi gusta anche il tuo sistema Old School...

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti
Foglio di plastica adesiva trasparente?

Ci avevo fatto un pensierino guardando i rotoli di nastro adesivo trasparenti esposti nelle ferramente, quelle che si incollano ai vetri delle finestre per renderle infrangibili (o quasi.)

Ti riferisci a quelle o ad un prodotto di cartoleria?

Io quella che uso la acquisto in cartoleria a metro :smile:

1) Tipo di biadesivo usato?

Vulgaris rotolo da mercatone

2) Come stendi così bene la carta sul biadesivo?

In realtà la carta adesiva trasparente la applico sia sul lato da esporre, sia su quello che poi si appoggia al frontale.

Perchè ? Perchè dalle prime esperienze dove applicavo il biadesivo direttamente sulla carta (lato da apporre al frontale) dopo alcuni mesi sulla carta (lato serigrafia) fiorivano delle macchie giallognole terribilmente antiestetiche, dovute alla colla del biadesivo che col tempo "trafilava" o "emergeva" in superficie.

La colla della plastica adesiva trasparente invece, risulta "inerte" ovvero non trasmigra dal lato opposto e funge così da protettivo nei confronti di quella del biadesivo.

Quindi : foglio di plastica adesiva trasparente sul davanti (frontale con serigrafie) foglio di plastica adesiva sul retro, si ottiene un foglio di carta + plastica con una struttura abbastanza semirigida, la quale si applica poi benissimo sul biadesivo stendendosi appunto così bene. :smile:

3) Come riesci a far risultare omogenea l'applicazione del trasparente sulla superfice?

Il trasparente adesivo lo appoggio sul tavolo col lato adesivo che "mi guarda", e poi il foglio col disegno (che guarda il tavolo) glielo appoggio semplicemente sopra.

4) Come esegui i fori passanti senza far danni?

Heheehheeh :lol: .....allora, con la stampante, faccio 2 stampe, la sacrificale, e quella definitiva.

Ovviamente sono entrambe uguali; quindi prendo (anzi scelgo) la sacrificale dove vi sono segnati i centri dei fori (lo sono anche su quella definitiva) la appoggio brutalmente (anche se dritta ed in perfetto asse coi contorni) sul frontale, e fisso il foglio (solo carta, senza la plastica adesiva) con del volgare scotch.

Fermato il foglio di carta, mi reco al mio trapano in garage (quello diventato ormai famoso con inverter :superlol: su motore monofase) e foro puntando sui centri dei fori preventivamente stampati.

Una volta forato, allora eseguo la procedura di applicazione stavolta con la stampa definitiva corredata di plastica adesiva trasparente. :smile:

5) Hai eseguito test di esposizione alle intemperie?

Intemperie industriali sicuramente sì, quindi reparti con olio nebulizzato a iosa, e morchia in quantità.....Una passata con uno straccio e torna bello come prima.

Sotto la pioggia battente direi di no, all'aperto invece sì, ma comunque protetto da una piccola tettoia e quindi al freddo ed all'umidità.....tutto OK

Saluti

Mirko

Link to comment
Share on other sites

:thumb_yello: Grazie Mirko per la risposta celere in merito alla procedura da seguire, chiara ed esaustiva come sempre, ora anche il più inetto degli Hobbysti potrà meditare sul tuo magistrale insegnamento formativo...

:rolleyes: Teoricamente assomiglia molto a quello della plastificatrice a caldo per A4, ma molto probabilmente le pellicole trasparenti utilizzate per l'occasione non erano molto adatta per una simile operazione, e dire che al loro interno hanno già uno strato di collante, forse provandone diverse si raggiungerebbe un risultato accettabile, vedremo se qualcuno vorrà sperimentare personalmente entrambe le procedure e ingrassare un tantino il 3ad o apportare esperienze a riguardo...

Ricordo ancora che quella volta ho fatto anche un avviso per i condomini appeso all'esterno e sotto qualsiasi tipo di intemperie possibili ed immaginabili, dopo circa un'anno però il tutto si è disfato dopo aver trascorso l'inverno all'adiaccio tra nevicate, piogge e tramontane varie, nonostante avessi preso tutte le precauzioni del caso nella vana speranza di un miracolo della tecnica moderna :superlol:...

Ok, ciance a parte che porterebbero la discussione troppo OT, rimane un'ultima domandina per concretizzare il tutto o quasi:

Z) Una volta applicata l'opera d'arte alla Gewiss, dovrai necessariamente rimuovere il surplus dai fori passanti immagino, quindi; qual'è il sistema migliore per preservare l'integrità della serigrafia senza rischiare di danneggiarla con ammennicoli vari?

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti
qual'è il sistema migliore per preservare l'integrità della serigrafia senza rischiare di danneggiarla con ammennicoli vari?

Solitamente con un cutter di quelli piccoli che si trovano nelle confezioni per hobbystica, ritaglio il contorno ai fori, oppure partendo dalla circonferenza del foro verso il centro, eseguo nunerosi taglietti a mo' di "spicchi" e poi vi infilo dentro il pezzo dedicato.

Nel caso di un display, sulla serigrafia mi si presenterà la figura di un rettangolo delle dimensioni del contorno del display medesimo .

Bene, ne traccio quindi le diagonali a suon di cutter, ottenendo (tagliando) così 4 triangoli isosceli uguali a due a due, di cui ne ripiego i lembi verso l'interno dove poi ne fisso i vertici sempre con dello scotch. :smile:

Saluti

Mirko

Link to comment
Share on other sites

Ho fatte alcune prove. Il cartoncino l'ho forato con il saldatore ed è venuto bene...con il fglio trasparente non ho provato.

Non userò il biadesivo ma proverò ad incollare direttamente il foglio sull'allumino con della comune colla e dei pesi, ho pensato anche di fare una prova con della vernice spray...diamine...i fogli di giornale che si usano quando si usa lo smalto si attaccano ben ben al tavolo!

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Quando ero più giovane, ci vedevo meglio e avevo più pazienza, per scritte e semplici disegni sui pannelli usavo i "trasferelli", poi spruzzavo vernice trasparente. A dispetto del fatto che l'alluminio è poco poroso, la vernice riusciva ad attaccare. Ho ancora qualche strumentino che, dopo 40 e più anni, ha il suo bel frontalino. :smile:

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti

Ah...anch'io i miei primi frontalini li ho eseguiti con trasferelli direttamente sull'alluminio (che bei tempi).

Poi per poter fare anche disegni oltre che diciture, mi sono dato al cartaceo. :smile:

Saluti

Mirko

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Ok, ho risolto. Breve riassunto, può sempre tornare utile.

La mia esperienza vale per strumenti da laboratorio.

RIASSUNTO delle mie esperienze e dei post precedenti.

Disegnate con un programma di disegno il vostro frontalino

http://imageshack.us/photo/my-images/829/frontaleny.jpg/

e stampate su carta normale. Vi servira potrà servire come maschera di foratura.

Forate e svasate con svasatore, con coltellino o punta molto grossa.

Stampate ora su cartoncino di colore desiderato.

Io mi sono procurato, non trovando altro, la carta trasparente adesiva che si usa per rendere infrangibili i vetri, si trova nella ferramenta, un fromato A3 mi è costato 0.70 euro, dicasi 70 centesimi ( ma funzionerà per rendere infrangibili i vetri?).

Questo materiale ha un vantaggio...lo potete incollare e scollare dal cartoncino quante volte volete, operazione quasi necessaria su formati grandi per togliere le bolle d'aria, cosa impossibile (forse) con carta adesiva trasparente normale (parlo di A3).

La carta trasparente ed il sottostante cartoncino li ho forati con un vecchio saldatore a punta conica.

Ho poi avvitato su di essi alcuni pulsanti ed interruttori, non tutti, quanti ne bastano per tenere fermo il foglio (ormai i due sono diventati un tutt'uno) e poterlo sollevare da un lato per passare un filo di colla vinicola al centro e sui bordi.

A questo punto il risultato è, devo ancora finire, come le foto postate di Mirko, in tutto la differenza è nel tipo di carta trasparente usata e nel modo come questa viene incollata al sottostante supporto: scatola stagna, quadrato di alluminio o altro materiale.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...