Jump to content
PLC Forum


Sostituzione Cnc - Sostituzione CNC


pineto
 Share

Recommended Posts

Buongiorno.

Giorni fa un cliente mi ha chiesto di preventivare un rinnovo totale di una macchina.La macchina e una squadrabordo per pannelli di legno di una nota azienda italiana,La macchina a più di 15 anni e su di esso e installato un Controllo Numerico la quale ditta costruttrice no esiste più,

il rinnovo consiste anche nel cambiare il controllo con uno moderno.

Qualcuno saprebbe indicarmi fabbricanti di Controllo Numerico con esperienza nel settore della macchina in oggetto.

Grazie mille

Link to comment
Share on other sites


So che NUM fa molto per macchine per il legno, ma se si sapesse un po piu' della macchina (almeno numero assi) e della lavorazione, si potrebbe capire che tipo di CN utilizzare.

Link to comment
Share on other sites

esso e installato un Controllo Numerico la quale ditta costruttrice no esiste più,

Se ci dici la marca e il modello ci faccciamo un'idea un po' più appprofondita.

Nel legno si sono usati CN "veri", ma anche controlli di processo che poco hanno a che vedere con il controllo numerico.

Poi è utile sapere, come ti ha già risposto Werner, quanti assi ha attualmente, e se sono assi continui o semplicemente posizionati.

P.S.: Tra l'altro, se andasse bene qualcosa di NUM, come ipotizzato da Werner, tieni presente che ho un amico che li utilizza e che non è molto lontano da te come sede. In caso possiamo interpellarlo....

Edited by walter.r
Link to comment
Share on other sites

Ciao, molto probabilmente ti basterà gestire i motori di posizionamento tramite il PLC perchè se si tratta di una squadrabordo non dovrebbe avere assi interpolati.

Altra cosa da conoscere è se devi cambiare solo il controllo oppure anche la motorizzazione con un revamping meccanico oltre che elettrico.

Link to comment
Share on other sites

I numeri di assi da gestire sono 10 come dice peopeo non sono assi interpolati ma solo posizionamenti c'è solo un encoder quello del cingolo che gestisce l'uscita degli utensili e il bordo

Per Walter.r

Se ci dici la marca e il modello ci faccciamo un'idea un po' più appprofondita.

Il controllo che attualmente è installato e un Apice la cui ditta non esiste più.

La macchina in questione si chiama squadrabordo il nome stesso dovrebbe fa immaginare il tipo di lavorazione, per chi non la conosce cercherò di approfondire il suo funzionamento.

La macchina a dei cingoli che traina i pannelli di truciolare (o simile) lungo il traggito sono presenti delle frese che squadrano il pannello,e devono uscire nel momento che il pannello arrivano davanti alle frese, poi più avanti e posizionato un sistema di incollaggio del bordo dove il pannello e stato squadrato (il bordo e una pellicola di pvc ) e come lo squadro il bordo deve uscire al momento che il pannello arrivi difronte al gruppo e tagliare il bordo al momento che il pannello esce da gruppo.

Piu avanti ci sono dei gruppi che funzionano allo stesso sistema delle frese di squadro,il tutto deve essere gestito da un encoder posizionato sul cingolo.

Gli altri encoder servono a posizionare dei gruppi a secondo delle caratteristiche del pannello,per posizionamento si intende il classico rapido -lento

Spero di essere stato più chiaro,se ci sono domande da fare vi prego di non esitare a chiedere.

per walter.r

Provo a vedere se NUM può fare al mio caso e poi ti farò sapere

Grazie mille

Link to comment
Share on other sites

i controlli Apice venivano montati su macchinari venduti dal gruppo Delmac (nel tuo caso la squadraborda e' una Stefani) in sostituzione di quelli marca CNI, questo perche' all'epoca CNI era partecipata dalla concorrente SCM. Ti consiglio senza dubbio di contattarli perche' quasi sicuramente hanno delle soluzioni che possono sostituire gli Apice , visto tra l'altro che quest'anno Delmac e' stata completamente assorbita da SCM.

Link to comment
Share on other sites

Secondo me, per le funzioni "semplici" che hai descritto puoi usare di tutto (anche posizionatori), non credo che tu possa trovare pacchetti (CN-motori-software) che abbiano gia integrate le tue funzioni, quindi la tua scelta deve considerare anche come fare lo sviluppo.

Se ti serve aiuto, io ci posso essere, questo e' il mio lavoro e abito vicino a te.

Link to comment
Share on other sites

Ho lavorato anch'io nel legno, e mi associo a Ifcc per quanto riguarda CNI.

Non li ho mai usati ( almeno non da quando si chiamano CNI...... ) ma so che nel settore specifico hanno tutto ciò che serve.

Per quel tipo di macchinario forse sono gli oggetti più indicati.

Poi, è comunque vero che puoi realizzare l'impianto con molti altri "oggetti", dipende se hai tempo e voglia e possibilità di sperimentare o se ti serve una soluzione pronta...

Link to comment
Share on other sites

Ciao, visto che hai citato il gruppo Delmac, ti posso dire che in quel tipo di macchina, gli assi, sono solo posizionati con le quote gestite da delle ricette presenti sul pannello o su supervisore se la macchina viene messa in linea. Attualmete, sulle macchine del gruppo SMC e DELMAC i motori sono tutti singoli del tipo brushless con elettronica integrata e comunicazione via bus di campo. Quel tipo di controllo, credo non venga più prodotto e nemmeno sia stato sostituito con qulche cosa di simile ma non ne sono sicuro.

Quindi viene confermato quanto detto in precedenza.

Link to comment
Share on other sites

Nei primi anni 90 lavoravo per una azienda del gruppo, e la linea tipica comprendeva caricatore/SQB/scaricatore, con girapezzi quando servivano. Comunicazione e consensi tra le macchine venivano fatti via solitamente via contatti puliti, bus di campo, software di supervisione e altri ammennicoli sono apparsi molto piu' tardi. Alla fine bisogna vedere se al tuo cliente interessa un rifacimento completo dell'impianto con hardware e software aggiornato oppure, come mi sembra di aver capito, solamente una sostituzione delle parti obsolete, e qui entrano in campo i suggerimenti dati sull'uso di posizionatori o altri dispositivi. Tieni presente che l'aggiornamento di una squadrabordatrice non e' semplice, soprattutto nella parte che si occupa di sbordare e cimare il pannello, io mi ricordo di avviamenti che si trascinavano a lungo proprio per l'insoddisfazione del cliente su queste operazioni.

Link to comment
Share on other sites

Ringrazio tutti quelli che mi hanno dato una mano.

Per ora sono ancora in fase di preventivazione del lavoro,tra due giorni ho l'incontro con il cliente se dovesse andare tutto in porto vi farò sapere e credo che a quel punto il vostro aiuto diventerà davvero dispensabile

Grazie mille

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
franzifabio

non so come sia andato l'incontro col tuo cliente ma ti volevo solo informare che a Campogalliano (MO) quindi abbastanza vicino a te c'è un'azienda (si chiama ESA) che produce controlli numerici per macchine da legno e so che lavorava anche per il gruppo SCM e forse anche DELMAC

Di più non so.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...