Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Susso Gobbino

Kernel Vtp 322

Recommended Posts

Susso Gobbino

Buonasera a tutti,

ho trovato questo aggeggio in un mucchio di rottami derivanti da un'azienda in fase di smantellamento, e ho scoperto che è un bel PLC. Peccato lasciarlo in balia di una discarica quando potrei divertirmici un po'!

Il problema principale è che non ha la copertura su cui sono riportate tutte le informazioni, soprattutto quelle della disposizione dei morsetti.

Vorrei sapere se qualcuno di voi utilizza questo tipo di PLC e può indicarmi quali morsetti servono a cosa e come dovrei fare per collegarlo al PC e programmarlo. Ogni informazione a riguardo sarà molto utile, la mia esperienza del settore è pressochè nulla (ho programmato un po' in AWL dei PLC Siemens, ma il tutto era già collegato e cablato)

Ho già provato a contattare l'azienda produttrice, ma non mi hanno mai risposto.

Allego delle foto:27a5y.jpg2ezmc5i.jpg2eq98hx.jpg

Spero che possiate aiutarmi.

Grazie mille!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giuseppe Signorella

Inanzi tutto benvenuto sul forum.
Questo manuale forse può esserti di aiuto.

Buona permanenza sul forum.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Susso Gobbino

Grazie del benvenuto e del manuale.

L'avevo già trovato, ma non sapendone molto e non essendo le foto in alta qualità riesco a farci ben poco purtroppo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe Signorella

Guardando le tue foto, e quando riportato sul manuale, mi sembra abbastanza intuitivo risalire alla nomenclatura dei morsetti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe Signorella

Ovviamente non mi assumo responsabilità, ma la nomenclatura dei morsetti dovrebbe essere in questo modo:

2eq98hx.jpg
2ezmc5i.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Susso Gobbino

Grazie mille!

Effettivamente ora mi sento un po' stupido... bastava far combaciare il numero di morsetti con lo schema.

Noto che sul COM1 sono presenti le diciture rx e tx, deduco che sia comunicazione seriale. Sono tutte standard le interfacce dei PLC o ognuno ha la propria? Nel senso, andrebbe bene connetterlo allo stesso modo di un altro PLC, di cui magari sono rintracciabili più informazioni?

Scusa se rompo, ma non ne so proprio niente!

Share this post


Link to post
Share on other sites
uccjo

Ti lascio il link a tre foto che ho fatto ad un VTP322 da me posseduto e non utilizzato.

Rispetto al tuo, è presente la scocca posteriore dove sono serigrafati i terminali di connessione. Spero ti sia utile e ti aiuti.

Il software credo sia scaricabile dal loro sito, si chiama Flash. Lì fai i dovuti settaggi per la COM.

Ciao

https://dl.dropboxusercontent.com/u/87164425/image1.jpeg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/87164425/image.jpeg

https://dl.dropboxusercontent.com/u/87164425/image2.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
felino

ciao Susso Gobbino

a questo link trovi tutte le informazioni .

Il mio consiglio è :

invece di utilizzare FLASH per programmarlo usa il nuovo SW LOGIC PAINT

semplice , intuitivo e gratis .

Ciao

Edited by Fulvio Persano
rimosso link pubblicitario

Share this post


Link to post
Share on other sites
Susso Gobbino

Molte grazie a uccjo, le foto sono esattamente ciò che cercavo!

Grazie anche a felino, proverò quel software appena riesco a connetterlo al PC.

A proposito del cavo di connessione, dalla parte del PC è un seriale, ma poi a cosa lo collego? Mi verrebbe intuitivo collegare al COM_1 il TX, l'RX e il ground del cavo seriale, visto che non saprei come utilizzare il COM_0.

Magari, uccjo, hai anche una foto del cavo?

Grazie mille.

Share this post


Link to post
Share on other sites
uccjo

Quanto scritto sul loro depliant (anche se si sarebbero potuti sforzare a fare dei disegnini):

2 linee seriali (COM 0 e COM 1)

COM 0 : e' configurabile RS232, RS422

RS485 ed e' normalmente usata per

interfacciamento con altri dispositivi

(espansioni di I/O, termoregoiatori, inverters

o per collegamento in rete).

COM 1 : e' RS232 ed e' usata come COM 0

olter che per caricare il programma

applicativo o il sistema operativo .

Quindi per la programmazione devi usare COM1.

TX, RX e GND, incrociati rispetto al PC (TX PLC --> RX PC e RX PLC --> TX PC).

Vedi lo standard DB9) per l'assegnazione dei pin, in quanto non me li ricordo a memoria.

Ciao

Edited by uccjo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Susso Gobbino

Fantastico, grazie ancora!

Proverò e vedrò se riesco a combinarci qualcosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
alexbellotti

Prova a contattare la Kernel. Hanno diverse persone in grado di risponderti a qualsiasi quesito. Puoi anche scaricare dal sito la scheda tecnica del VTP322 dove troverai tutte le info per le connessioni.

In effetti non c'è la cover posteriore per cui non sai come fissarlo al quadro.... Chiedi a Kernel il ricambio.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Susso Gobbino

Ho già inviato 2 email al supporto a distanza di un paio di mesi, ma non ho mai ricevuto risposta, direi che se ne fregano se uno trova un loro prodotto senza avergli dato soldi...

Per la connessione devo solo procurarmi un cavo seriale, poi dovrei essere a posto e provarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
step-80

So che mi attirerò le critiche di molti qui sul forum ma voglio lo stesso dire la mia.

Anche se c'è chi dirà che bisogna comprare italiano,il sw è gratis ed altre storie,la mia esperienza con un vtp403 della kernel non è stata per nulla positiva,nè come prodotto,ne come assistenza.

Quando ho avuto problemi con la comunicazione seriale non mi hanno saputo aiutare(mi dicevano che bastava un comune seriale ed invece non era vero,tant'è che ho dovuto comprare il loro convertitore perchè la comunicazione avesse luogo). Tanto per la cronaca,con altri plc mai avuto problemi.

La gestione di motori passo passo che comunque hanno voluto includere è a dir poco penosa. Sul primo modello che mi hanno mandato non funzionavano(attribuendo la colpa a me)poi insistendo me ne hanno mandato un altro che funzionava. Tuttora lo monto su una etichettatrice e pur essendo un programmino di tre righe di una semplicità allucinante ogni tanto le uscite ad impulsi vanno per i fatti loro. Sempre tanto per la cronaca,la gestione del motore è stata fatta con tre righe di programma che mi ha mandato direttamente la kernel.

Questa è la mia esperienza,ma non vuole essere assolutamente una polemica. Essendo un forum di discussione ritengo giusto che si debbano riportare le proprie esperienze in modo obbiettivo e diretto. Devo dire che per il primo periodo l'assistenza telefonica dell'azienda si è dimostrata buona. Poi probabilmente hanno realizzato che non gli avrei mai preso 2000 plc e quindi piano piano le mie domande sono rimaste non corrisposte ed io in qualche modo mi sono arrangiato.

Ripeto,è solo la mia esperienza. Nulla voglio togliere all'utente ed al suo spirito di 'recupero' che mi ha divertito.

Permettemi di aver sorriso quando ho visto le foto del plc leggendo che era stato lasciato in discarica: ogni tanto è la minaccia che lancio al mio quando mi fa arrabbiare.. :roflmao: :roflmao:

Edited by step-80

Share this post


Link to post
Share on other sites
felino

il cavo te lo puoi tranquillamente costruire tu con 2 connettori a 9 PIN

RX 2 >----< TX

TX 3 >----< RX

GND >----< GND

e poi se il tuo pc non ha la RS232 puoi usare una normale interfaccia USB da 10 Euro ,

per quanto mi riguarda non ho mai avuto problemi .

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Susso Gobbino

Grazie felino per l'ulteriore aiuto, non sarà difficile trovare un cavo seriale in discarica.

Ho già dovuto creare un cavo per un'insegna a LED programmabile (anch'essa trovata in discarica!), era un semplice seriale con all'altro capo un connettore telefonico RJ11. Per comprarlo volevano sui 100$ per 5 metri di cavo, follia per un po' di rame e gomma!

Step, lo spirito di recupero è fantastico, non ti immagini neanche cosa potresti trovare tra i rottami! Spesso gli oggetti non funzionano, ma ripararli è una bella soddisfazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe Signorella

Scusa Susso, mi dai l'indirizzo della discarica in cui ti servi?, sembra interessante :superlol::superlol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
step-80

Susso,sei indubbiamente il re della spending review :thumb_yello:

Mi immagino la fattura che farai al cliente:

N5 mt cavo seriale: provenienza discarica

plc:provenienza discarica

N 6 relè 5A :Ne ho trovati 4,poi la discarica ha chiuso :roflmao: :roflmao:

A parte gli scherzi, ammirazione per il tuo ingegno

non ti immagini neanche cosa potresti trovare tra i rottami! Spesso gli oggetti non funzionano

A chi lo dici!A me non funzionava nemmeno nuovo di pacca!! :superlol: :superlol:

Edited by step-80

Share this post


Link to post
Share on other sites
Susso Gobbino

Ahahaha grazie! Una qualunque discarica va bene, fatevi amico il guardiano e siete a posto, vi fate un giretto magari prima che vengano i camion a portare via tutto così c'è tanto materiale!

Relè? Qualcuno ha detto relè?

1pgh1v.jpg2ljj7k8.jpg

:P

Share this post


Link to post
Share on other sites
step-80

Se ti faccio la lista di quello che mi serve ti va bene un 5% sul totale fattura? :roflmao:

Share this post


Link to post
Share on other sites
felino

mi son dimenticato di dirti che il GND va collegato al Pin 5 da entrambi i lati ,

hai un futuro come fornitore di materiale elettrico , visto anche gli attuali prezzi che lievitano .

Vedrai che troverai molti clienti ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lucky67

Quando ho avuto problemi con la comunicazione seriale non mi hanno saputo aiutare(mi dicevano che bastava un comune seriale ed invece non era vero,tant'è che ho dovuto comprare il loro convertitore perchè la comunicazione avesse luogo). Tanto per la cronaca,con altri plc mai avuto problemi.

La gestione di motori passo passo che comunque hanno voluto includere è a dir poco penosa. Sul primo modello che mi hanno mandato non funzionavano(attribuendo la colpa a me)poi insistendo me ne hanno mandato un altro che funzionava. Tuttora lo monto su una etichettatrice e pur essendo un programmino di tre righe di una semplicità allucinante ogni tanto le uscite ad impulsi vanno per i fatti loro. Sempre tanto per la cronaca,la gestione del motore è stata fatta con tre righe di programma che mi ha mandato direttamente la kernel.

Questa è la mia esperienza,ma non vuole essere assolutamente una polemica. Essendo un forum di discussione ritengo giusto che si debbano riportare le proprie esperienze in modo obbiettivo e diretto. Devo dire che per il primo periodo l'assistenza telefonica dell'azienda si è dimostrata buona. Poi probabilmente hanno realizzato che non gli avrei mai preso 2000 plc e quindi piano piano le mie domande sono rimaste non corrisposte ed io in qualche modo mi sono arrangiato.

Esprimo anche io un parere che discorda leggermente dal tuo. Strani i problemi di com con i convertitori usb 232..almeno per i VTP..io ho usato ogni ciofeca immaginabile (tutti i convertitori tranne il loro..) e sono andati con tutti...semmai i problemi erano con i pannelli grafici e lì devo ammettere che alcune volte ho dovuto arrangiarmi nelle più svariate maniere..

Il plc ha alcune pecche non tanto nel plc quanto nel sistema di sviluppo (flash l'altro non l'ho provato) che è in continua evoluzione e quando mettono a posto i "bachi" spesso capitava che ne lasciavano in giro altri..dire però che la gestione dei passo passo è penosa mi pare un pò cattivo...devo dire che io ho gestito dei robottini cartesiani dando le coordinate in modbus e utilizzando le routine (in C) del VTP 403 e devo dire che, una volta capite alcune cosine (che forse anche loro non sapevano...) il sistema è una bomba e in due anni non ha mai perso un colpo (l'unica cosa è che forse la frequenza dichiarata mi pare un pò ottimistica...). L'assistenza telefonica è si un pò..lunatica..c'è il personaggio che ti liquida perchè non sa cosa dirti e c'è invece quello che ricrea nel suo banco il tuo sistema e lo prova verificando così le tue condizioni operative e mandandoti poi anche le modifiche del sistema di sviluppo via FTP. Di una cosa però devo dare atto..nessuno mi ha mai chiesto o ha mai verificato quanti plc ho comprato ( e ti assicuro che non sono 2000)...nel limite di una piccola azienda l'assistenza esiste...poi è chiaro che esisteranno problemi complessi che è difficile risolvere a distanza e quelli più semplici dove bastano tre minuti..tutto sommato anche da siemens mi sono sentito dire...."non so cosa farci" che equivale a dire..."arrangiati".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Susso Gobbino

Il pin 5 a cui ti riferisci è quello del seriale del PC giusto?

Stando a questo schema: http://pinouts.ru/SerialPorts/Serial9_pinout.shtml devo connettere il pin 5 ai due GND, il pin 2 al TX e il pin 3 all'RX.

Spero che poi funzioni tutto! Ora (stranamente) non ho in casa un cavo seriale; sabato mattina faccio una capatina in discarica e dovrei trovarne qualcuno.

Non credo che quei clienti resteranno a lungo se non posso fornire garanzie!

Share this post


Link to post
Share on other sites
step-80

Ciao Lucky,sono contentoche tu abbia riportato la tua esperienza,come dicevo io mi sono trovato cosi,magari sono stato solo sfortunato chissa...

L'impressione che ho avuto io è stata che abbiano voluto fare un plc con mille funzioni delle quali ne andavano la metà.

Un altra cosa che non ho mai capito è la guida in linea: guardo i DATA sui quali devo andare a scrivere,poi mi scarico il manuale dal sito,guardo e....i DATA sono diversi!!

cioè le stesse word (in teoria) che mi gestivano i passo passo erano totalmente ad indirizzi diversi dal manuale alla guida in linea.

Chiedendo a quale manuale dovevo dare retta alla fine dopo un po di "ma,se,forse"non ho ricevuto risposte concrete.

Quando chiedevo spiegazioni per la gestione dei passo passo a treno di impulsi si capiva benissimo che certi comportamenti del loro plc non se li aspettavano nemmeno loro.

Hanno fatto delle prove,ma era tutto in forse.

Non voglio assolutamente diffamare nessuno,io sono ultraconvinto che kernel sia una azienda che opera con la massima serietà,probabilmente ho solo trovato dei dipendenti che non gli cambiava la giornata se un cliente era contemto o meno...

Mi scuso con l'autore del post se sono andato off topic.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Susso Gobbino

No problem step, per me è comunque interessante sentire opinioni visto che parto da 0.

Potresti indicarmi dove trovare la guida in linea? Non riesco a trovarla sul loro sito.

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...