Jump to content
PLC Forum


Ricevitore Sdr


Mauro Dalseno
 Share

Recommended Posts

Mauro Dalseno

Ho visto su internet vari ricevitori con tecnologia SDR "Software Defined Radio", ricevitori composti da una parte elettronica e una parte software di gestione attraverso un comune PC. del PC si utilizza la porta USB per la connessione e la scheda audio standard. Da quanto ho capito ci sono molti software in rete anche gratuiti per gestire il tutto con accattivanti pagine grafiche come quella che linko di seguito.

Cosa ne pensate di questi ricevitori? le prestazioni sono buone?

SDR7.jpg

Link to comment
Share on other sites


Interessante quesito.

A parte la bellezza e praticità della rappresentazione grafica, c'e' da capire se la resa di questi SDR sia migliore uguale o peggiore di un sistema ricevente "classico".

Il mio punto di vista.

Il ricevitore deve offrire la possibilità di ricevere. Sembra una banalità ma non lo è affatto. Il miglior ricevitore in assoluto è a mio parere ancor oggi la cosiddetta sincrodina, cioè quel ricevitore a conversione diretta, dove la definizione della banda passante è quella del filtro audio che segue il mixer. Teoria? si, anche, perché la sensibilità è carente, ma ovviamente la silenziosità e' elevata, per cui non vengono percepiti effetti dovuti alla "intermodulazione" fra segnali adiacenti dovuta alla non linearita' dei componenti.

La comodità di godersi sul monitor il contenuto di una intera banda da' senso al parallelismo dei sensi dell'uomo, che non sono seriali, come lo sarebbero in un ascolto monofrequenza.

Ma. Ho ascoltato diversi SDR, ancora preferisco un ricevitore classico. Chi ha provato Hammarlund forse capisce.

Edited by fisica
Link to comment
Share on other sites

  • 5 weeks later...

Sì però non c'è sempre il problema della frequenza immagine e dell'oscillatore locale vicinissimo al segnale utile che alla fine desensibilizza il front end?

Già non è facile realizzare un front end selettivo, realizzare un filtro af stretto a componenti discreti è cosa assai ardua e per l'intermodulazione, dove c'è un elemento non lineare, che può essere anche un contatto sporco o leggermente ossidato, non c'è niente da fare, si verifica sempre.

Tutto dipende dal livello del segnale che ti circonda, o meglio, che circonda ciò che dovrebbe essere l'antenna.

Provate con la "radio limone" o la radio "patata": Prendete il jack delle casse del vs. pc e lo infilzate prima in uno e poi nell'altro...in queste giunzioni non lineari.

Nel mio comune di residenza c'è una radio fm locale, per un lato, in qualità di amante della radio, sono contento che ci sia, dall'altro lato, come bcl swl ecc molte volte la maledico.

Allora è meglio la superreazione o il reflex, adottate nei ricevitori anni 20 del secolo scorso.

La supereterodina da senz'altro prestazioni migliori specialmente a più conversioni.

Come per ogni cosa, ci possono essere ottimi sdr e sdr scadenti, pochi però si fermano un attimo a pensare....al pc.

Si può comprare l'sdr migliore sul mercato e abbinarlo ad un pc che genera un infinità di rumore e i risultati sono quelli che sono, in genere non c'è scelta: in termini di rumore sono tutti scadenti.

Spesso si finisce per ascoltare segnali misteriosi che sono invece generati da un qualsiasi elettrodomestico che abbiamo in casa o in prossimità o rumori iniettati sulla rete.

E' questo, secondo me il vero dilemma dell' ascoltone: Quello che sento....esiste davvero?

Però, lasciatemelo dire, ascoltare i ricevitori online......è un po' come barare.

Link to comment
Share on other sites

  • 9 months later...
Mauro Dalseno
Mauro, poi alla fine quale hai comprato?

Ho acquistato un SDR Elad di seconda mano, che per uno alle prime armi come me, ha dato notevoli soddisfazioni, ho un discreto PC e quindi i risultati sono ottimi, per il momento vado avanti con questo e un' altro ricevitore che vi spiegherò quando ne avrò il tempo.

Adesso penso alla patente :smile:

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Mauro Dalseno

Siccome che non riesco a stare fermo, mi sono messo a ricevere anche dai 6 mt in su, ho acquistato questa antenna a discone, ho fatto una calata lunga 13 mt con cavo RG213 e via andare...

Discone.jpg

i risultati sono ottimi, l' antenna ovviamente è solo un compromesso perchè riceve dai 30 ai 1400 Mhz, ma come inizio mi basta e avanza

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
Mauro Dalseno

Dimenticavo che dovevo spiegare che tipo di ricevitore SDR ho acquistato...

Si tratta di una vulgaris chiavetta DVB-T con processore RTL 2832u che per farla funzionare dai 70 ai 1400 Mhz non necessità di alcun intervento hardware, ma il tutto si basa, sulla sostituzione dei driver e la copia di librerie DLL, in rete si trova tutto gratuitamente.

Il costo rasenta il ridicolo, ho speso circa 8,00€ spedizione completa dalla Cina.

Link to comment
Share on other sites

la discone e' una antenna dalle mille soddisfazioni!

Usata per molto tempo negli anni che furono, assieme alla cosiddetta trifoglio per i 2 metri.

comunque nella tua discone si intravvede uno stilo sopra, e quello non farebbe parte della antenna originale!!!

Link to comment
Share on other sites

Mauro Dalseno

Presumo che intendi l'antenna originale (quelle di una volta)

Questa è originale Sirio SD1300U/N

Discone1.jpg

e queste sono le caratteristiche tecniche

Discone2.jpg

Link to comment
Share on other sites

La vera discone per quel che ricordo era il piatto orizzontale e il cono sotto (o la versione doppio cono contrapposto) . Lo stilo aggiunto solo per i 50MHz non l'avevo mai visto, per quello avevo avuto il dubbio!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...