Jump to content
PLC Forum


Allaccio Linea Condominiale Direttamente A Contatore.


reka
 Share

Recommended Posts

no , non creano problemi ,, anzi ..

....li aumentano!

no Maurizio , non intendevo questo .

i puntali creano problemi se non crimpati con la matrice giusta, ma sopratutto quando il serraggio non è fato come si deve.

In quel caso, tirando i fili, si sfila prima quello con puntale che quello senza .

Per la resistenza che un puntale crea , non è da considerare , almeno che non stiamo parlando per cavi di comunicazione di una certa frequenza.

Riguarda la robustezza ,ovvio che in un morsetto a gabbia devi stringere di piu nel caso con puntale , perche è molto piu probabile che con le escurssioni termiche ,questo si muova .

Nel caso del rame nudo ,in un morsetto a gabbia , si crea una speccie di effetto "spugna" che mantiene il conduttore ben "saldato" .

Ma in entrabi i casi , se il lavoro è fato bene , la differenza sta solo nel estetica .

Edited by bypass
Link to comment
Share on other sites


Maurizio Colombi

Sono convinto che i morsetti di collegamento degli apparecchi elettrici (interruttori, contattori ecc. ecc.) sono progettati per serrare conduttori nudi, e lo fanno attraverso due piastre che appiattiscono il fascio dei conduttori distribuendo la forza, e la superficie di contatto, su tutto il morsetto e su tutto il conduttore.

Nel caso di un puntalino a crimpare di questo tipo:

R6139621-01.jpg

si otterrebbe una superficie di contatto molto ridotta tra le ganasce del morsetto ed il conduttore dovuta alla indeformabilità, con un puntalino a crimpare di questo tipo:

140.jpg

ci sarebbe una disposizione più omogenea del contatto, dovuta alla deformabilità del metallo, che permetterebbe l'adattarsi del conduttore alla superficie del morsetto.

Con il conduttore nudo, adeguatamente spellato e correttamente inserito nel morsetto, si andrebbe a creare un contatto perfetto tra il conduttore ed il morsetto.

Se proprio si volesse utilizzare un capocorda per i morsetti degli apparecchi elettrici (interruttori, contattori ecc. ecc.) sono del parere che i migliori, possano essere questi.

m0p9QRwN9HGCmAWnTpBOLdg.jpg

Edited by Maurizio Colombi
Link to comment
Share on other sites

remo williams

Il problema principe nei puntali è,che una volta smontati dal morsetto per un motivo x,quando cerchi di riposizionare, è impossibile serrare correttamente.

Causa la deformazione acquisita dal metallo.

Dal punto di vista funzionale,non ho mai notato grandi migliorie tecniche.

Link to comment
Share on other sites

Ricordiamo che, i korsetti dei MTD, ora a serraggio indiretto, accenttano sezioni fino ai 35mm2, i conduttori ordinari, spesso hannno una sezione minore, quando si serrano il fascio di trefoli si spande sui cointatti, non credo che la resistenza dei trefoli espansi sia la stessa od ottimale.

Col puntale o puntalino a crimpare, quello a tubetto, in rame ricotto e nikelatoura anti ossidazione, il nucleo dei trefoli del cavo si mantiene ottimale.

Un corretto serraggio definisce un buon lavoro, per esperienza personale, non ho mai torvato problemi con i puntali a tubetto a crimapre.

PS, Esempio, negli scatolati Megakiter BT*** (= Bticino) , quelli MT+Diff, i collegamenti originali sono realizzati - non a caso - con barrette di rame flessibile o cavi con isolante in fibra di vetro , e terminazione a puntale, non credo sia un caso.. in altri casi, si possono sostituire i morsetti indiretti con viti che accettano il capocordaa crimpare ad occhiello.

Edited by Maurizio Colombi
Link to comment
Share on other sites

remo williams

Elettroplc.

Negli scatola ti, da te menzionati,il morsetto è, un piatto di metallo che,a fine corsa,chiude completamente,la sede del cavo.

Penso che,proprio quel tipo di chiusura e,morsetto,non offra spunti ad eventuali contestazioni,sul non utilizzo dei puntali.

Osservazione personale;

Ogni tanto,spunta questa fatidica diatriba.Non ne vale la pena...

Link to comment
Share on other sites

Appunto, il "piatto di mettallo", per questo motivo...non ti sei chisto perché la BTicino ha adottato questo kit nei Megakiter anziché lasicare agli installatori libero arbitrio e permettergli di cablare con un cavo di sezione idonea senza puntali.? è abbastanza ovvio che c'e' una ragione tecnica, l'affidabilità.

Edited by Elettroplc
Link to comment
Share on other sites

oggi finalmente riesco a riguardarci, quindi ricapitolo e aggiorno.

questo è il locale (non è da bestiario dai.. :P ):

5fc55fe20a38bab94b9c9626c07765a8.jpg

sulla destra ci sono i due differenziali che vanno ai due impianti. Prima prendevano la linea dal centralino tutto a sinistra adesso l'ho collegato a quello vicino.

Però abbiamo deciso di dividere anche le due linee quindi dal centralino tolgo un differenziale, ci metto un contawatt (e un MT16 se mi dite che è necessario, la linea arriva alla centrale dell'impianto dove ci sono già i MT a protezione di citofono, cancello e un faretto). Questo sistema servirà un cancello e relativi servizi di due condomini.

L'altro impianto gemello lo farà l'elettricista degli altri due condomini.

Mi rimane il dubbio della terra... se prendo un cavo lo collego in questo centralino e provo la continuità con quella che ho in azienda con esito positivo posso ritenere che sia a posto giusto?

Edited by reka
Link to comment
Share on other sites

ps/NB: i due differenziali parrebbero essere differenziali MT, non conoscendo il marchio non ci avevo fatto caso.. sono Sarel MAD4.5 72012 C16 230V IDn0.030A ... o sbaglio?

Edited by reka
Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi

questo è il locale (non è da bestiario dai..

.....metti una "spanna" di guaina spiralata a coprire quelle cordine, e poi se ne parla! :smile:

Link to comment
Share on other sites

sì certo, è già pronta.. aspetto per togliere corrente una volta sola.

nel frattempo ho verificato la terra: NON C'E'!

ho tirato fuori una prolunga dall'azienda e ho provato la continuità tra il polo di terra e i morsetti dei gialloverdi nel centralino cancello/citofono e non c'è!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...