Jump to content
PLC Forum


Attivare Qualcosa Con 2 Impulsi


Franco_id1950
 Share

Recommended Posts

Franco_id1950

Buon giorno, sono un nuovo utente da ieri.

Espongo in dettaglio la mia necessità.

Con un comando cancello, tramite una ricevente devo attivare un allarme ma dopo 2 impulsi, in realtà il telecomando per cancello non manda un impulso ma chiude un contatto per il tempo che viene tenuto premuto. Quindi è necessario che al primo colpo succeda qualcosa ma non avvii l'allarme che deve partire solo con la seconda pressione.

Un'altra esigenza è che premuto il comando 1 volta, magari senza accorgesene, passato un tempo, ad esempio 2 sec., il sistema si resetti. Devono essere necessari sempre 2 impulsi.

L'alimentazione è 12 V DC.

Spero di essere stato chiaro.

Grazie

Link to comment
Share on other sites


Uh. Io una cosa del genere ma con tempistiche diverse l'ho fatta usando un PIC e scrivendo un programma con LDMicro ma nel tuo caso sarebbe alquanto sprecato.

Sicuramente si può fare con le logiche normali, mi pare che sul sito di Crapella c'è qualcosa di simile, ci hai già guardato?

Link to comment
Share on other sites

Franco_id1950

Si può usare 12 V senza cambiare nulla?

Come si impostano i 2 impulsi? perché ho visto che questo schema era stato richiesto per l'utilizzo con impulsi a tempo variabile.

Comunque molte grazie

Link to comment
Share on other sites

Franco_id1950

Capisco di aver fatto una domanda stupida, certo che il circuito indicatomi deve essere modificato.

Chiedo di nuovo aiuto

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
Si può usare 12 V senza cambiare nulla?

No, perchè c'è il regolatore 7812 che da in uscita 12V e vuole in ingresso almeno 15V. Se hai un 12 V stabile, come ad esempio da una batteria, puoi eliminare la parte in alternata ed il ponte. ovviamente ilrelè dovrà essere un relè da 12V

Per la seconda domanda aspettiamo Mirko.

Link to comment
Share on other sites

Franco_id1950

Chiedo scusa, ma la mia conoscenza di elettronica risale 45 anni fa e poi ho fatto altro.

Quindi chiedo, se è possibile, di avere indicazioni più precise sulla risposta qui sopra data.

Spero di non recare troppo disagio.

Grazie

Edited by Franco_id1950
Link to comment
Share on other sites

Franco_id1950

Ora spiego a cosa mi serve.

Con un telecomando cancello tramite una ricevente devo attivare un allarme, con un solo impulso corro il rischio di attivarlo senza accorgermene e quindi, per sicurezza, ho bisogno di due impulsi.

Dati i due impulsi l'allarme attiva una procedura che avvia chiamate telefoniche senza che suoni nessuna sirena, in pratica è un allarme muto da usare solo in caso di aggressione in casa, la persona che riceve la telefonata deve avvertire la forza pubblica, per questo non posso avviarlo per errore. Con un solo impulso il mio allarme gia funziona per questo servizio.

Quindi non si deve spegnere nulla si chiude un contatto che avvia la centralina di allarme, fatti i due impulsi tutto deve rimanere come all'inizio.

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti

Il circuito esposto attiva il relè dopo tre impulsi consecutivi e con cadenza abbastanza veloce (la quale dipende dal condensatore sui pin 5-6 del Nand a trigger tipo CD4093).

Per fare soli 2 impulsi, io staccherei il pin 8 sempre del Nand, dall'uscita "A" pin 12 del CD4024 per collegarlo al proprio pin 9.

In sostanza pin 8 e 9 del CD 4093 collegati assieme fra loro, ed a loro volta connessi all'uscita "B" del CD4024.

Saluti

Mirko

Link to comment
Share on other sites

Franco_id1950

Potrebbero andare bene anche tre impulsi.

Ma ho da fare due domande:

1° domanda : Se per errore dovessi dare un impulso, il sistema ricorda sempre questo impulso e poi in seguito ha bisogno di un ulterioteriore impulso o , come deve essere, il sistema si resetta?

2° richiesta: come precedentemente detto ho necessità di 12 V, e mi sono stati dati dei suggerimenti su come modificare il circuito mostrato a 24 V, chiedo cortesemente di sapere in quel circuito quale è la parte in alternata.

Insomma come devo modificare quel circuito?

Vi sono molto obbligato

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Come tiho scritto nel #6 togli il ponte, il condensatore, il regolatore 7812 ed i condensatori relativi. Meglio comunque mettere un condensatore elettrolitico da 220µF/25V ed un ceramico da 0.1µF (i valori non sono critici).

Se non ho capito male il reset è automatico ed avviene dopo un certo tempo dal fronte di salita dell'impulso di comando.

Il pulsante chiude a zero l'ingresso dell'invertitore che genera l'impulso di clock perchè va alto, Contemporaneamente va in conduzione il BC337 e la tensione sull'emettitore sale seguendo la carica del condensatare la cui corrente è limitata dall 10 ohm sul collettore.

Se il pulsante lo mantieni premuto per un tempo sufficiente il livello di tensione raggiunge la soglia di commutazione dell'invertitore che mette a zero l'ingresso di reset.

Link to comment
Share on other sites

Franco_id1950

Staff ha detto "Meglio comunque mettere un condensatore elettrolitico da 220µF/25V ed un ceramico da 0.1µF (i valori non sono critici)".

Dove devono essere inseriti questi 2 condensatori?

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti
Se per errore dovessi dare un impulso, il sistema ricorda sempre questo impulso e poi in seguito ha bisogno di un ulterioteriore impulso o , come deve essere, il sistema si resetta?

Il sistema si resetta, e quindi passato il tempo necessario a dare i 3 impulsi, ne servono altri 3 se vuoi commutare l'uscita.

Oppure 2 se il sistema viene modificato a 2 come da richiesta, ovvero premi una volta, t'addormenti, premere un'altra volta non serve, dovrai premere 2 volte consecutive, con pausa tra un impulso e l'altro piuttosto breve, altrimenti Ti si resetta tutto e devi ripetere la sequenza.

Saluti

Mirko

Edited by Mirko Ceronti
Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti

Eccoti il disegno per la modifica a 12 volt diretti come chiedevi (sempre a 3 impulsi, per i 2 modifica come Ti dicevo al messaggio N°# 10)

">http://1-2-3.jpg

Link to comment
Share on other sites

Franco_id1950

Non so quanto è l'intervallo necessario tra i 2 impulsi, ma se fosse troppo breve (il ricevitore del telecomando non finisce l'impulso troppo brevemente, ha bisogno di poco tempo in più) cosa dovrei cambiare? aumentare la capacità di qualche condensatore o diminuire il valore di qualche resistenza? od entrambi?

grazie

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti

Tratto dal messaggio N°# 12 del link che avevo fornito nel messaggio N°# 3 di questa discussione...

La velocità di cadenza delle premute è stabilita dal condensatore da 22-:-47 microfarad, e la massima frequenza possibile di quest'ultime, è sancita dalla capacità del condensatore di antirimbalzo scelto su questo schema di valore pari ad 1 microfarad.

Saluti

Mirko

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...