Jump to content
PLC Forum


vincent 68

frequenza di rete anomala

Recommended Posts

vincent 68

Salve,in effetti si tratta di una caldaia ferroli modello domitech la quale mi da al display errore f35 ovvero frequenza di rete anomala.

Mi rivolgo a voi esperti in elettronica in quanto credo che i tecnici delle caldaie non abbiano esperienze sui circuiti stampati.

Non credo si tratti di un problema sulla rete(anche se non ho un frequenzimetro),bensì penso che il problema derivi dalla scheda della caldaia,sapreste indicarmi quale è il componente sulla scheda che misura la frequenza? E se in realtà il problema derivi dal circuito stampato e non dalla rete?E nel caso in cui il problema derivasse dalla rete si può correggere.Grazie in anticipo

Share this post


Link to post
Share on other sites

patatino59

Caldaia:

Suppongo ci possa essere un falso contatto su qualche condensatore, bobina o connettore.

Impianto:

Potrebbe anche esserci un disturbo in casa generato da un alimentatore elettronico difettoso.

 

Prova a collegare solo la caldaia escludendo tutto il resto e vedi se da il medesimo errore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Potresti mettere un filtro di rete sull'alimentazione della caldaia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
fisica

l'unica cosa su cui puoi fare alto affidamento è la frequenza di rete...

Share this post


Link to post
Share on other sites
vincent 68

Grazie  a tutti per la disponibilità.

In realtà il difetto non si è mai manifestato in mia presenza,ma andando a vedere lo storico degli ultimi 10 errori 9/10 mi compariva F35.

Le prove che andrò a fare saranno di alimentare ad uno ad uno gli elettrodomestici (come consigliato da patatino666)ed eventualmente non dovessi riscontrare anomalie gli consiglio un filtro antidisturbo(come consigliato da Livio Orsini).

Un ringraziamento anche a fisica,vi terrò aggiornati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
locant57

Salve, riprendo questa discussione, perchè mi sto trovando esattamente nella stessa situazione di Vincent 68 con una FERdigit Micro F32.

Premetto che ho verificato la frequenza di rete, e che è risultata pari a 49,99 Hz.

Ho disalimentato tutto l'impianto elettrico dell'appartamento, lasciando alimentata solo la caldaia.

Ho inserito un filtro sulla linea che alimenta la caldaia.

Ho verificato tutte le saldature sulla scheda, ed escludo che ci possa essere un falso contatto su condensatori, bobine, ecc...

Ebbene, nonostante ciò la caldaia continua a dare sempre errore F35.

Probabilmente ci sarà qualche componente sulla scheda che provoca questo errore, pur non essendo presente una frequenza anomala sull'impianto.

qualcuno sa darmi qualche altro suggerimento ?

Vi ringrazio.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo-53

Anche se la frequenza dal distributore è sicuramente stabile, ci sono molte fonti che possono generare dei disturbi che si sovrappongono, magari un frullatore, un aspirapolvere che hanno motori a spazzole, infatti hanno dei filtri di rete per attenuare i disturbi in uscita ma se invecchiano o per altre cause possono creare disagi.

Anni fa facevano avanzare le radiosveglie che si agganciavano alla frequenza di rete per il conteggio del tempo.

Una domanda banale, sei sicuro che la terra sia ben collegata ed efficiente? fase e neutro sono ai morsetti giusti?

Mannaggia un 3D del 2015 non mi sono accorto

Share this post


Link to post
Share on other sites
locant57

Salve Lorenzo,

grazie per la risposta.

Anche se il 3D è del 2015, la mia richiesta è attuale.

Mi ero allacciato a questo vecchio 3D, trattandosi dello stesso identico problema.

Comprendo quello che dici, in merito ai disturbi provocati da elettrodomestici "datati".

Ma, come ho indicato nelle premesse, una delle prime operazioni che ho fatto è stata quella di disalimentare tutto l'appartamento, lasciando alimentata la sola caldaia.

Per quanto riguarda l'impianto di terra è perfettamente efficiente, e la linea di terra è collegata correttamente alla caldaia.

 

Edited by locant57

Share this post


Link to post
Share on other sites
locant57

Su un manuale tecnico che ho trovato on line viene riportato quanto segue: "Anomalia 35 – Anomalia frequenza tensione di rete La scheda è in grado di lavorare con frequenza di rete pari a 50Hz o 60Hz: tuttavia è necessario impostare il relativo parametro installatore (default= 50Hz). Quando la scheda riconosce un’incongruenza tra il valore programmato e l’effettiva frequenza di rete, viene attivata l’anomalia 35. L’anomalia viene risolta modificando il parametro."

Visto che la frequenza di rete l'ho verificata ed è di 49,99 Hz, mi chiedo se è possibile che per un qualche problema si sia potuto alterare il "parametro installatore", e adesso la scheda trovando una incongruenza fra il valore "anomalo" impostato e il valore effettivo della frequenza, dà quella segnalazione di allarme.

Bisognerebbe sapere come entrare in modalità programmazione installatore, quantomeno per verificare il parametro impostato, ed eventualmente correggerlo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Hai fatto una cosa scorretta: ti sei accordato ad una vecchia discussione contravvenendo al regolamento.

Ne devi aprire una nuova sull'argomento, specificando marca e modello del tuo apparato 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...