Jump to content
PLC Forum


carrier acquasnap 30 aw


evaporaldo
 Share

Recommended Posts

buonasera a tutti,

come da titolo  ho frequenti problemi con delle pompe di calore idroniche del tipo carrier acquasnap mod 30 Aw, e chiedo vostro aiuto ed opinioni

Ho in manutenzione uno stabile abitativo costituito da 70 macchine acquasnap 30 Aw, il loro funzionamento e' questo, sono abbinate al boyler del solare e di conseguenza vanno in aiuto al solare quando la temperatura dell'acqua diminuisce nel boyler, un contatto (il 15-13) viene chiuso dalla centralina del solare e la macchina va subito a produrre caldo (45 gradi) sullo scambiatore del solare, ovviamente sospende il condizionamento (se in funzione) ed un contatto di un rele' alimenta una valvola deviatrice.

ho fatto una piccola premessa per darvi l'idea dell'impianto,: Ora nascono i problemi, continuamente molte di queste macchine vanno in blocco , vuoi per flussostato, per sensore temp refrigerante evaporatore, le sonde in-out evaporatore vanno in tilt,temp refrigerante premente compressore ecc.

onestamente molte volte mi trovo in difficolta' di fronte al cliente, cioe' non posso avere l'assistenza ogni giorno presente....

pare che spesso presentino u n problema alla scheda GMC , cioe' logica e l'assistenza mi dice che si impallano... poiche' molte volte l'assistenza ti fa aspettare anche 2 giorni ed il cliente non ha acqua calda, o comunque climatizzazione, qualcuno di voi puo darmi qualche consiglio su come in emergenza posso risolvere?

ovviamente l'assistenza e' equipaggiata di un modulo (NUI) che fa la diagnosi

grazie a tutti voi

Link to comment
Share on other sites


i cavi dalla centralina solare alla macchina quanto sono lunghi?

la macchina a uno scambiatore dedicato o sfrutta sempre lo stesso serpertino del solare?

Link to comment
Share on other sites

click0: la macchina ha 2 scambiatori uno e' il solare e l'altro (dedicato) la pdc

non credo a cadute di tensione i cavi sono ad 1,5 mt x2,5mm

i problemi arrivano dalla macchina.... il rele' del solare chiude puntualmente quando l'acqua sanitaria e' a 37 gradi.

grazie per le risposte

Link to comment
Share on other sites

Se sono lunghi è più facile che raccolgano interferenze da qualche altro componente elettrico, cosi come i pannelli di comando remoti, ovviamente se sono solo 1,5 metri è molto improbabile

serpentino pdc nella parte bassa dell'accumulo sanitario?

Link to comment
Share on other sites

i serpentini non sono del tipo a flangia estraibile, ma i classici a spirale interni, quindi sono sfalsati ma +o- alla stessa altezza

devo dire che anche io escludo che la macchina possa avere anomalie a causa dello scambiatore della pdc, che se a limite ha dell'aria mi interviene il flussostato o le sonda evaporatore se non c'e' un ragionevole delta

credo che ci sia qualche problema sull'elettronica...non vorrei pensare male su tali macchine, pero' su 70 sono coinvolte almeno 40

oppure le sonde di dialogo sono una ciofeca... ti faccio un esempio: macchina perfettamente funzionante non solo idraulicamente ma anche a livello frigorifero con valori normali per un 410A, l'indomani la riaccendi e ti da' blocco per sonda temperatura refrigerante all'uscita dell'evaporatore... non ti sembra strano?

Link to comment
Share on other sites

secondo me, hai qualche tipo di "disturbo" che entra o dai collegamenti dell'elettronica/esterno o dall'alimentazione

proprio perche ne hai tante è improbabile che sia un "difetto" altrimenti l'assistenza saprebbe esattamente come intervenire

Link to comment
Share on other sites

ma gli scambiatori dei serbatoi solari come sono dimensionati? immagino che sia stato attaccato il secondo serpentino alla pdc e il principale ai pannelli

Link to comment
Share on other sites

DavidOne: la esatta dicitura per tale allarme e' ( sensore refrigerante scambiatore o aspirazione compressore) 22 impulsi led dalla scheda gmc...

il problema e' che se spegni e poi riaccendi non da piu l'allarme,ed il surriscaldamento ha un delta di 5/6 gradi

ciao

Link to comment
Share on other sites

ERIKLE: il dimensionamento scambiatori, almeno da schema boyler sono equivalenti, proprio perche l'acquasnap nasce per rabboccare di temperatura il boyler

Link to comment
Share on other sites

io pero' onestamente non vedo una connessione- causa sullo scambiatore della pdc, in quanto la macchina pur non avendo un volano termico ( o serbatoio inerziale)

ha le caratteristiche per lavorare con pochi litri d'acqua, ma veramente pochi perche' quando la centralina chiude il contatto eccita la valvola di inversione in parallelo anche una valvola a tre vie (deviatrice) che mi separa il circuito dei fan-coil di conseguenza facendo girare pochissini litri d'acqua.

ciao

Link to comment
Share on other sites

forse è proprio questo il problema nel senso che data l'assenza di inerzia quando gira sul boiler sanitario può essere che il sistema di regolazione della macchina risponde in tempi piu lunghi di come variano i parametri che controlla e quindi escono dai valore prefissati

 

Per fare un paragone e farmi capire hai una caldaia con sopra un serpentino..il bruciatore si accende rampa di salita..prima che inizi a modulare l'acqua sta già bollendo

 

 

Link to comment
Share on other sites

Frigorista Carpi

Secondo me Erikle ha centrato il problema.

E' molto probabile che per alcui istanti, a causa della pochissima acqua, il sistema vada in crisi.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

si, anche questo è vero. troppi pochi litri d'acqua in modalità sanitaria....ma c'è anche uno scambio istantaneo cioè tra mandata e ritorno il delta è costante sui 6/7 gradi,

quindi il freon evapora regolarmente...

ne parlerò per l'ennesima volta con l'assistenza...

grazie ragazzi

Link to comment
Share on other sites

considera poi che il serpentino è comunque immerso nel boiler e comunque caldo

Sono tutte ipotesi dovresti osservare per bene le macchine magari farle partire da boiler freddo insomma cercare di capire una correlazione fra qualche evento e le anomalie

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...