Jump to content
PLC Forum


Leggere codici progetto elettrico


LeoLeo28
 Share

Recommended Posts

Salve,

sono uno studente universitario, quindi scusate se la domanda è banale :)

Spesso leggendo progetti elettrici mi imbatto in codici che identificano un dispositivo utilizzato, ad esempio:

  • "-X100", "-X200", ecc...     che dovrebbero essere morsetti;
  • "-Q110"    che dovrebbe essere una protezione

però stanno alcuni simboli molto complessi che non riesco a capire, come:

  • 101+M-B205A, oppure;
  • K010A2;
  • 101+E-X810A

Quindi volevo sapere se esisteva una guida che spiegava tutti questi codici, per poter capire meglio i progetti che leggo.

 

Mi scuso se la domanda è troppo banale per voi,

grazie...

Link to comment
Share on other sites


Adelino Rossi

un conto è la figura del simbolo grafico standard e un conto è la cifratura dei simboli che appartiene al possessore del disegno e dalle convenzioni

ingegneristiche utilizzate. Prima di concentrarti sui codici concentrati sulla forma dei simboli. i codici identificano i simboli.

Quote
  • "-X100", "-X200", ecc...     che dovrebbero essere morsetti;
  • "-Q110"    che dovrebbe essere una protezione
  • 101+M-B205A, oppure;
  • K010A2;
  • 101+E-X810A

in genere X... sono morsetti, k sono contattori per motori o relè ausiliari.

se posti almeno una piccola foto degli schemi, si possono interpretare i simboli.

Link to comment
Share on other sites

Volutamente Anonimo

In grandi linee

i "simboli aritmetici" sono prefissi di una norma (iec che poi non ricordo a quale cei fa riferimento" che servono per identificare:

"-" un oggetto

"=" una funzione

"+" un luogo.

 

Sono perfettamente intercambiabili purche ogni designiazione sia univoca

 

Per esempio per definire una certa pompa in una centrale termica puoi fare:

 

+centraletermica-pompa1

+CT-P1

 

Oppure se vuoi dare una designazione per funzioni e la pompa P1 + la pompa primaria della caldaia 1 puoi scrivere ad es.

 

+CT=PompaPrimariaCaldaia1

oppure

+CT=PPC1

 

Ma se esiste solo una pompa e non ti vuoi rompere le scatole con tutta la pappardella puoi anche scrivere

 

-P1

 

Questo dipende dal grado di complessita del sistema, da quanto vuoi rendere intelleggibili i codici ecc ecc.

 

Per quanto riguarda la designazione delle apparecchiature elettriche trovi riferimenti qui

https://www.plcforum.it/didattica/tabella_identificazione_materiali.html

 

Coem puoi vederel, ho utilizzato il termine P in maniera impropria, ma solo per farti capire.

 

tieni presente (vado a mente) che in altri contesti (es. processo) i riferimenti letterari (in relazione agli strumenti) cambiano.

 

Ho in mente un -PDIT per "Pressure Differential Indicator Transmitter"

 

I tuoi codici sono di sicuro validi per schemi elettrici.

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...