Jump to content
PLC Forum


Collegamento In Tensione 0..10V e in Corrente 4..20mA - differenza


Limbo
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

dato che non l'ho mai capito....

mi spiegate x favore la differenza dei due collegamenti in oggetto?

tutto cio' per capire come devo collegare al plc alcuni componenti in analogica...

ciao grazie :P

Link to comment
Share on other sites


Mirko Ceronti

Il collegamento 4-20ma si utilizza quando il tragitto tra sorgente generatrice, e dispositivo ospitante il segnale è lungo, e magari può subire disturbi che ne deturperebbero la stabilità, e quindi l'attuatore da asservire.

Esempio, l'uscita 4-20ma di un sensore di temperatura che deve andare ad un controllore P.I.D. a parecchi metri di distanza, puoi tranquillamente non curarti della lunghezza e sezione del cavo che deve assolvere al tragitto, in quanto essendo costui un segnale in corrente, la resistenza ohmica del cavo (entro certi limiti pratici ovviamente) non è cosa di cui preoccuparsi.

Se il segnale invece fosse in tensione, se causa alla caduta sul cavo hai alla partenza 7 volt (esempio), ma all'arrivo 5 volt, capisci che ciò non è affatto cosa buona e giusta, anzi....!

Inoltre il segnale 4-20, ha lo "zero" vivo, ossia se si interrompe il collegamento, il dispositivo di condizionamento di suddetto segnale (in sostanza il ricevitore che ce l'ha in gestione) se ne accorge e può emettere un allarme (cavo rotto, tagliato, etc...)

Invece col segnale 0-10 Volt, se ci sono 0 vollt ad esempio all'ingresso di riferimento di un inverter, come può capire costui che non hai il riferimento volutamente a zero, invece di un cavetto tranciato ?

Questa a grandi linee è un po' la differenza che porta ad effettuare delle scelte se usare un 4-20ma od uno 0-10 Volt.

Saluti

Mirko

Edited by Mirko Ceronti
Link to comment
Share on other sites

ok tu mi hai esposto i pro e i contro..... ma io voglio capire come è fatto il collegamento.... come la serie e il parallelo... cosa succede nel plc e nel componente...come si comporta la tensione e la corrente...

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti

Allora, dentro al trasduttore 4-20ma c'è un generatore di corrente costante, il quale in base alla variabile da trasdurre emette appunto una corrente costante.

Ipotesi : abbiamo un trasduttore analogico di livello per una vasca piena d'acqua con uscita 4-20ma /0-5 metri di altezza idrostatica.

Costui risulta alimentato, e produce quindi un segnale in corrente proporzionale al livello, ossia (20 - 4): 5 = 3,2 milliamper al metro (K = costante del trasduttore)

Ora se il livello dell'acqua nella vasca è di 2,7 metri, Tu avrai che ;ma = (metri x K) + 4 ossia (2,7 x 3,2) + 4 = 12,64 milliamper.

Bene, questa è la corrente che il trasduttore genera e pone come disponibile ai suoi 2 morsetti d'uscita che Tu andrai a collegare all'ingresso 4-20 di un P.L.C. il quale in base al programma che gli verrà fatto, gestirà il livello della cisterna.

Quindi tra uscita del trasduttore ed ingresso del P.L.C. si instaura una circolazione di corrente di valore che dipende appunto dalla grandezza da trasdurre (rilevare).

Se durante questi 12,64 milliamper di segnale, la resistenza del cavo dovesse cambiare perchè qualcuno lo sostituisce con uno più sottile (per assurdo) la tensione in uscita da siffatto trasduttore aumenterà per riappropriarsi del valore corretto di corrente ovvero i 12,64 milliamper famosi (e costanti in base al livello).

Accadrebbe a rovescio invece se la resistenza del cavetto diminuisse.

Nel sistema 0-10 Volt invece, all'uscita del trasduttore trovi un generatore non di corrente, ma di tensione costante in funzione della variabile da trasdurre, ed anche questi pone all'uscita dei suoi 2 morsetti un valore proporzionale alla variabile da trasdurre, che poi anche in questo caso andrà messo in comunicazione con l'ingresso che si farà carico del condizionamento del segnale (P.L.C., inverter, scheda analogica per controlli di processo, etc...).

Spero di essermi spiegato, o quanto meno di aver capito cosa mi domandavi. :)

Saluti

Mirko

Link to comment
Share on other sites

:thumb_yello:

quindi il collegamento 4..20ma o 0..10v è dipeso dal tipo di utilizzo che uso.... una valvola a 4...20ma .... un trasduttore a 0...10v... ma non lo decido io...giusto?

Link to comment
Share on other sites

Mirko Ceronti

Mah...sì e no, dipende.

Se il tutto deve ancora essere costruito e Tu sei l'incaricato alla realizzazione, allora dipendendo da te, deciderai Tu in base alle esigenze del caso.

Ma se Ti ritrovi con un impianto a cui necessita una variazione o con del materiale che era in parte già a magazzino e che il proprietario vuole sfruttare, allora magari Ti ritrovi a doverti adeguare ed a far dialogare ciò che c'è già sul campo.

Questo chiaramente nel limite del possibile, poichè se ciò che c'è già di disponibile "cozza" con le specifiche realizzative, allora mi sa che deciderai Tu di nuovo (o lascerai l'incarico ad altri :lol: )

Saluti

Mirko

Link to comment
Share on other sites

Salve, vorrei fare una domanda. Mi trovo a dover gestire una serie di interruttori con un plc logo e, per evitare di usare tutti gli ingressi pensavo di creare un circuito di questo generepQfhoWW.png?1

cioè un partitore resistivo dove, in parallelo ad ogni resistenza fosse applicato l'interruttore da monitorare; a seconda di quali interruttori vengono chiusi varia la caduta di tensione ed il valore in binario che mi restituisce il convertitore adc del plc mi fa capire quali interruttori sono stati chiusi.

Però tutto ciò funziona con l'ingresso in tensione, quindi sulle lunghe distanze e per l'ambiente "rumoroso" dove opererà non credo sia molto indicato come ingresso. Volevo sapere se c'è un modo di convertire questo in ingresso di corrente senza utilizzare un operazionale, o se avete altri consigli, grazie

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Gli accodamenti, specie a discussioni datate come questa, creano confusione e, nel migliore dei casi, la domanda è ignotsta.

Il regoalamento vieta espressamente gli accodamenti.

Se vuoi apri un'apposita discussione.

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...