Jump to content
PLC Forum


modificare un dimmer


fabiomartino
 Share

Recommended Posts

Buonasera , ho acquistato 2 regolatori da 2 Kw per poter   regolare la potenza con cui alimento delle resistenze da circa 1,3 kw l'una.

vorrei poterli regolare con un segnale 0-5V dc variabile proveniente dall'esterno.

La regolazione di questi dispositivii avviene  tramite un trimmer da 260 k ohm saldato nella schedina

immagino che per ottenere il mio risultato  dovrei sostituire questi potenziometri con un circuito che simuli la variazione di resistenza proporzionalmente al variare del tensione ,0-5Vdc, descritta prima.

Qualcuno potrebbe aiutarmi?

Link to comment
Share on other sites


mi sembra di capire che con questo oggetto sostituirei il dimmer giusto?

se fosse cosi sarei piu che contento peccato che la corrente (5 A ) sia poca.

dubbio: la scheda tecnica riporta quel limite di intensità e poi dal disegno si legge 40 A ??

 

Link to comment
Share on other sites

Quote

La regolazione di questi dispositivii avviene  tramite un trimmer da 260 k ohm saldato nella schedina

Naturalmente la modifica deve prevedere un isolamento galvanico tra il circuito di potenza e quello di regolazione, altrimenti si rischia di fare una frittata...

Questo si puo ottenere con un fotoaccoppiatore o un fototriac, da pilotare, lato Led, in corrente limitata da resistenza di valore da definire, con l' uscita collegata al potenziometro.

 

Link to comment
Share on other sites

La corrente massima in uscita dal modulo è 1A(leggi il datasheet),ma tramite il triac esterno che avrai sul dimmer la puoi portare a valori superiori(nell'esempio 40A)ricablando la scheda che possiedi.Il modulo dispone già di isolamento galvanico tra comando e potenza,quindi lavori in sicurezza.Esistono poi schede già pronte con input 0/10VDC(normalizzata) di altre marche,a te la scelta...

Link to comment
Share on other sites

Ricordo che in questa sezione si discutono solo i problemi applicativi di apparati commerciali.

Per modifiche e autocostruzione la sezione corretta è quella di elettronica generica del folrum di elettronica.

 

In ordine al problema argomento della discussione.

Sconsiglio vivamente  qualsiasi modifica all'apparato in  questione.

Per prima cosa è indispensabile disporre degli schemi elettrici dell'apparato, per valutare esattamente cosa fare.

Le modifiche effettuate con il metodo "pene di molosso" servono solo a far danni e possono anche essere pericolose.

Oltre a questo, modificando e manomettendo l'apparato oltre a perdere la garanzia del costruttore, vengono meno le certificazioni CE.

Link to comment
Share on other sites

effettivamente non è molto "giusto"il mio intento.

comunque mi è stata data una valida e efficacie altermativa ....che attuerò

ringrazio tutti per l'interessamento

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...