Jump to content
PLC Forum


DOWNLOAD librerie AutoCAD - Blocchi e menu per schemi elettrici


mapa.cd
 Share

Recommended Posts

:D

All'insegna del software libero, grido di battaglia di Linux, del quale sono un grande estimatore nonché timido conoscitore, ho deciso di mettere a disposizione degli utenti di PLCForum le librerie, i blocchi, e i menu che giornalmente utilizzo per progettare quadri elettrici.

Non aspettatevi rinvii, numerazioni, morsetti che si disegnano automaticamente.

Quello che potete trovare qui sono simboli elettrici, cartigli vari, blocchi per il disegno di lay-out, menu per l'inserimento dei blocchi tramite slide e un file Plot styles con le impostazioni che uso per stampare le pagine dei miei schemi.

Non è un software per la realizzazione di schemi elettrici ma a me è sufficiente per creare circa 130 schemi l’anno (per essere precisi 128 dal 1 gennaio 2002 al 21 novembre 2002).

Spero che possa essere una buona base di partenza per i novellini e che possa riservare sorprese anche a chi di questo lavoro è ormai un esperto.

Onde evitare maledizioni da parte vostra per aver speso il vostro prezioso tempo a scaricare una "boiata pazzesca" è meglio che prima date un'occhiata a queste pagine d'esempio:

Pagine di esempio

Se state leggendo qui vuol dire che il mio lavoro non è cosi malaccio perciò vi ringrazio, qui di seguito troverete i link alle librerie. Sono divisi in vari file perché il sito in cui risiedono sembra avesse problemi a ricevere un unico file da 3MB.

Simboli elettrici:

Simboli 1 di 3

Simboli 2 di 3

Simboli 3 di 3

Tutte le slide dei simboli

Componenti per il disegno dei lay-out:

Componenti 1 di 2

Componenti 1 di 2

Cartigli:

Cartigli

Menu:

Menu

Stili di stampa:

Stili di stampa

Una volta decompressi dovreste ottenere una struttura di directory come quella in figura:

Albero.gif

:) Se non è così è meglio se la fate voi e poi spostate i file all'interno delle apposite directory altrimenti il menu non funziona.

Bene a questo punto caricate il menu e buon lavoro.

Da qualche tempo sto costruendo un sito in cui sia possibile scaricare un sistema gratuito per la realizzazione di schemi elettrici su base AutoCAD, questa discussione sarà un altro passo avanti verso questo obiettivo perciò leggerò volentieri critiche e suggerimenti ma ricordate che a caval donato...

Logo-L.gif

Prossimamente nella grande rete B)

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 103
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • mapa.cd

    12

  • IvanoP

    4

  • gaspa

    4

  • starlight

    3

Sei veramente una grande comunque una domanda, come mai nell'anteprima del blocco vedo tutti gli attributi (attributi officina ecc...) mentre quando gli inserisco nel disegno non li vedo più ?

Link to comment
Share on other sites

Sei veramente una grande comunque una domanda, come mai nell'anteprima del blocco vedo tutti gli attributi (attributi officina ecc...) mentre quando gli inserisco nel disegno non li vedo più ?

cool.gif Un attributo è un testo informativo associato ad un blocco. La definizione di un attributo ne specifica le proprietà e determina i messaggi di richiesta visualizzati all'inserimento del blocco.

Una volta inserito il blocco, appare la finestra di dialogo inserimento attributi e solo se viene compilato in questa finestra l'attributo diventa visibile altrimenti resta vuoto quindi non visualizzato.

Link to comment
Share on other sites

Prima di tutto grazie a mapa.cd per quanto messo a disposizione,

anch'io voglio contribuire (indirettamente) a questa sezione e vi segnalo un link dove potete scaricare un "block manager" free veramente interessante e con il quale potrete organizzare al meglio le vostre librerie!

:o

http://members.eunet.at/nigg/english/cadli...ibdu/index.html

Sono anche interessato all'eventuale sito di mapa.cd riguardante Autocad e gli schemi elettrici, ho iniziato a studiarmi l'autolisp e una sezione su questo argomento potrebbe essere interessante.

Ciao e buon lavoro.

:)

Link to comment
Share on other sites

Sei grande mapa.cd

Il tuo lavoro è notevole.

comunque ho provato i blocchi ma siccome nel tuo messaggio non riesco a vedere il file con la struttura (directory) da costruire non mi funziona la visualizzazione.

Io ho autocadLT2000 va bene lo stesso?

Le tue modifiche riescono a gestire un progetto multifoglio?

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Sei grande mapa.cd

Il tuo lavoro è notevole.

comunque ho provato i blocchi ma siccome nel tuo messaggio non riesco a vedere il file con la struttura (directory) da costruire non mi funziona la visualizzazione.

Io ho autocadLT2000 va bene lo stesso?

Le tue modifiche riescono a gestire un progetto multifoglio?

Ciao

Eccoti il sistema di directory in formato "testo" spero sia abbastanza chiaro

(C:)
|
-Librerie
|
-Cartigli
-Componenti
| |
| -Abb
| -Carel
| -Carlo Gavazzi
| -Eliwell
| -Finder
| -Legrand
| -Moller
| -Omron
| -Palazzoli
| -Phoenix contact
| -Schleicher
| -Siemens
| -Sirena
| -Telemecanique
| -Thw
-Menu AutoCAD
-Plot styles
-Simboli

L'AutoCAD LT2000 va benissimo anzi il menu che puoi scaricare è proprio di AutoCAD LT2000, se noti mancano tutte le funzione 3D dei suoi fratelli più grandi.

Quello che ho messo a disposizione degli utenti di PLC-Forum non è un programma per schemi elettrici sono solamente una serie di blocchi e un menu per inserirli tramite slide.

Non gestisce il multifoglio ma per sopperire in parte a questo l'AutoCAD LT2000 ti permette di aprire molti file contemporaneamente e poi io non sono amante del multifoglio e degli automatismi di certi programmi per schemi elettrici. Voglio avere il controllo asoluto del disegno e dei miei errori.

biggrin.gif P.S.

Grazie a tutti per l'entusiasmo con il quale avete lodato il mio lavoro!

Se volete ringraziarmi di persona e, magari offrirmi da bere, sarò al Linux-day a Treviso il pomeriggio del 23 Novembre sennò mi trovate a Vedelago (TV) alla birreria Barchessa Pola il mercoledì sera e nei Week end.

Link to comment
Share on other sites

Grazie, mapa.cd

Io ho autocadLT2000italiano e certi comandi tipo menuload non sono uguali (carmenu) quindi se carico il menù e poi chiudo autocad e lo riapro non mi carica il menu in quanto non esegue il comando.

Poi quando faccio per inserire interruttori o altro, non visualizzo l'anteprima sulle finestre.

Ho guardato sul sito del linux day e mi risulta che sia domani 23novembre 2002 Controlla.....

Ci verrei ma domani non posso

Ciao

Link to comment
Share on other sites

->Grazie, mapa.cd

Io ho autocadLT2000italiano e certi comandi tipo menuload non sono uguali (carmenu) quindi se carico il menù e poi chiudo autocad e lo riapro non mi carica il menu in quanto non esegue il comando.

Poi quando faccio per inserire interruttori o altro, non visualizzo l'anteprima sulle finestre.

Ciao

I comandi in inglese funzionano ache con le versioni in altre lingue basta digitare prima del comando "_" (underscore).

Esempio:

_menuload

_plot

_copy

etc...

Se non vuoi caricare ogni volta il menu devi aprire il file che usi come modello, è il file che viene aperto ogni volta che lanci AutoCAD, caricare il menu e salvarlo.

In questo modo ogni disegno che farai usando come base questo modello avrà gia il menu caricato.

La strada però più semplice è quella di usare il modello che ho fornito io.

Link to comment
Share on other sites

Il menù è OK (ho dovuto rinominarlo senza il punto e _)

Ma sulle anteprima dei componenti il problema resta.

comunque grazie lo stesso.

Per il linux day hai controllato?

Link to comment
Share on other sites

:( Dovresti aprirli con AutoCAD LT2000 o una versione superiore e poi salvarli come:

"Disegno di AutoCAD R14/LT98/LT97 (*.dwg)"

E' un bel lavoraccio!

Ti conviene procurarti almeno la versione LT2000.

Link to comment
Share on other sites

Grazie, mapa.cd

Io ho autocadLT2000italiano e certi comandi tipo menuload non sono uguali (carmenu) quindi se carico il menù e poi chiudo autocad e lo riapro non mi carica il menu in quanto non esegue il comando.

Poi quando faccio per inserire interruttori o altro, non visualizzo l'anteprima sulle finestre.

Ciao

I comandi in inglese funzionano anche con le versioni in altre lingue basta digitare prima del comando "_" (underscore).

Esempio:

_menuload

_plot

_copy

etc...

Se non vuoi caricare ogni volta il menu devi aprire il file che usi come modello, è il file che viene aperto ogni volta che lanci AutoCAD, caricare il menu e salvarlo.

In questo modo ogni disegno che farai usando come base questo modello avrà gia il menu caricato.

La strada però più semplice è quella di usare il modello che ho fornito io.

Link to comment
Share on other sites

Vorrei citare una piccola parte del libro

"Da Windows a Linux"

© 1999-2001 Paolo Attivissimo e Roberto Odoardi

...

Per chi si avvicina all'informatica adesso, l'idea di produrre un programma e poi regalarlo all'umanità può sembrare strana e commercialmente suicida, ma in realtà non è né nuova né originale: risale agli albori dell'informatica personale, quando scrivere un programma e poi distribuirlo liberamente e gratuitamente, rivendicandone al massimo la proprietà intellettuale, era prassi comune.

A questo proposito c'è una celebre lettera, pubblicata nel 1976 sulla newsletter degli utilizzatori di Altair (uno dei primissimi personal computer), in cui uno studente diciannovenne sfidava la tradizione informatica dell'epoca e rifiutava il concetto, scontato a quei tempi, di regalare il frutto delle proprie fatiche. Lo studente era Bill Gates, e sappiamo tutti com'è andata.

di William Henry Gates III

3 febbraio 1976

Secondo me, la cosa più critica nel mercato hobbistico, in questo preciso momento, è la mancanza di corsi e libri di software validi e di software di qualità. Senza software di qualità e un proprietario che s'intenda di programmazione, un computer hobbistico è sprecato. Ma verrà mai scritto del software di qualità per il mercato hobbistico?

Quasi un anno fa, Paul Allen e io, prevedendo un'espansione del mercato hobbistico, abbiamo assunto Monte Davidoff e abbiamo sviluppato l'Altair BASIC. Anche se il lavoro iniziale ci ha richiesto soltanto due mesi, noi tre abbiamo trascorso la maggior parte dell'anno scorso a documentare, migliorare e aggiungere funzioni al BASIC. Ora abbiamo il BASIC 4K, 8K, EXTENDED, ROM e DISK. Il valore del tempo-macchina che abbiamo utilizzato supera i 40.000 dollari.

Le reazioni che abbiamo avuto dalle centinaia di persone che dicono di usare il BASIC sono state tutte positive. Tuttavia sono evidenti due fatti sorprendenti:

1) la maggior parte di questi “utenti” non ha mai acquistato il BASIC (meno del 10% di tutti gli utenti Altair ha acquistato il BASIC);

2) se si considera l'ammontare delle royalty risultanti dalle vendite agli hobbisti, il tempo che abbiamo dedicato all'Altair BASIC vale meno di due dollari l'ora.

Come mai? Come la maggior parte degli hobbisti non può non sapere, la maggioranza di voi ruba il software che usa. L'hardware va pagato, ma il software è una cosa da condividere. A chi importa se la gente che ci ha lavorato viene pagata?

È giusto tutto questo? Una cosa che di certo non riuscite a fare rubando il software è vendicarvi della MITS per qualche problema che avete forse incontrato. La MITS non guadagna dalla vendita di software. La royalty pagata a noi, il manuale, il nastro e i costi amministrativi la rendono un'operazione che chiude in pareggio. Una cosa che invece riuscite a fare è impedire che venga scritto del buon software. Chi può permettersi di svolgere gratuitamente un lavoro di qualità professionale? Quale hobbista può dedicare 3 anni-uomo alla programmazione, al debug, alla documentazione del prodotto e poi distribuirlo gratis? Il fatto è che nessuno, a parte noi, ha investito molto denaro nel software hobbistico. Abbiamo scritto il BASIC 6800 e stiamo scrivendo l'APL 8080 e l'APL 6800, ma l'incentivo a rendere disponibile agli hobbisti questo software è molto scarso. Per dirla esplicitamente, quello che voi commettete è un furto.

E che dire dei signori che rivendono l'Altair BASIC? Non stanno forse lucrando sul software per hobbisti? Certamente, ma coloro che ci sono stati segnalati alla fine ci potrebbero rimettere. Sono costoro che danno una brutta nomea agli hobbisti e dovrebbero essere cacciati a pedate da qualsiasi raduno di club al quale si presentano.

Sarei lieto di ricevere lettere da chiunque voglia pagare il dovuto o abbia suggerimenti o commenti da fare.

Scrivetemi all'1180 di Alvarado SE, #114, Albuquerque, New Mexico, 87108. Nulla mi farebbe più piacere che essere in grado di assumere dieci programmatori e inondare il mercato hobbistico di buon software.

Bill GatesSocio accomandatario, Micro-Soft

...

Essere gelosi delle nostre conoscenze è poco costruttivo.

Se fosse per tutti cosi questo come tanti altri furom e forse come internet stesso non esisterebbe e saremmo tutti un po’ più ignoranti.

Mettere a disposizione di tutti le proprie ricerche è come aggiungere un gradino ad una scala, chi si troverà a percorrerla potrà costruire il suo gradino un gradino più in alto.

Link to comment
Share on other sites

Grazie mapa.cd

Ho provato a caricare il menu in lt2000, ma mi risponde con una sfilza di errori numerici e alla fine mi dice "impossibile caricare il menu, esiste già un menu con il nome di menugroup.

Link to comment
Share on other sites

Vorrei disegnare i blocchi cad per la realizzazione del layout di pulsantiere, pulpiti e porte quadri, tramite la pulsanteria diametro 22, sono capace di disegnarli ma non sono come si fa a fare in modo che quando inserisco il blocco mi venga chiesto cosa scrivere nella targhetta, come i tuoi blocchi mapa.cd mi spieghi come si fa ?

Link to comment
Share on other sites

....ho notato che molto spesso c'è la difficoltà di gestire i comandi perchè qualcuno li usa in italiano, altri in inglese.

Visto che per un po' è stata anche la mia difficoltà ho trovato utile una piccola guida che ho messo nella sezione download.

Spero possa servire a molti :)

Link to comment
Share on other sites

->Il menù è OK (ho dovuto rinominarlo senza il punto e _)

Ma sulle anteprima dei componenti il problema resta.....

per visualizzare le slide dei simboli, devi andare nelle opzioni di autocad alla sezione "files" ed aggiungere alla voce "support file search path" il percorso dove si trovano le librerie dei simboli (es. C:\LIBRERIE\SIMBOLI).

Spero di essere stato chiaro huh.gif

in ogni caso sono qua...

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

complimenti davvero mapa per il tuo lavoro

io sto usando autocad 2000 full in inglese

ho un unico problema a usare le tue librerie

quando vado per inserire un simbolo

esempio : inserisci > interruttori ne seleziono

il primo simbolo visualizzato faccio ok il simbolo

non viene inserito ....

noto tra le righe di comando "_INSER" comando

non riconosciuto ... "c:\librerie\simboli\a00" comando

non riconosciuto qualcuno di voi sa perche' succede questo ?

mi piacerebbe anche sapere come implementare

le voci del menu ma probabilmende si fa ricorso

al VBA del autocad

grazie a tutti

luciano

Link to comment
Share on other sites

...rispondo alla seconda domanda, per implementare il menù di autocad basta aprire il file ".mnu" con un editor (serio, non il notepad di winfows <_< ), aggiungere le modifiche, quindi "ricaricarlo" in ambiente autocad (verrà automaticamente ricompilato il file ".mnc")

...per quanto riguarda la prima domanda credo si tratti solo di una questione di path.....

Link to comment
Share on other sites

Devi aggiungere le directory che hai scaricato o creato, secondo la struttura che vedi nella prima pagina di questa discussione, nella sezione:


"Percorso di ricerca dei file di supporto"

Che trovi cliccando sul menù "Strumenti", quindi su "Opzioni" e quindi sulla scheda "File". Seleziona la suddetta categoria, premi il pulsante "Aggiungi" e quindi seleziona le directory che ti servono.
Per il menu che ho messo in rete bastano le directory:
C:\Librerie\Simboli
C:\Librerie\Cartigli
C:\Librerie\Menu AutoCAD
C:\Librerie\Plot styles.
Link to comment
Share on other sites

inanzitutto grazie per le risposte.

partento dalla mia osservazione dell errore "_INSER"

ho editato il file mapacd.mnu e ho provato a sostituire

tutti INSER con INSERT con dovuta attenzione

ora i simboli li inserisce .

a questo punto penso che sia piu' un problema di compatibilita'

(o forse sbaglio) tra lt e full poiche' mapa

all'inizio aveva detto che lo aveva usato con autocad lt

ora mi sto facendo una cultura per quanto riguarda

le modifiche dei menu' e dei relativi comandi

perche' la personalizzazione dell ambiente di sviluppo

credo che sia fondamentale per la celerita' della produzione

mi aiuto col cd di apprendimento quardacaso del LT...

ciao e grazie ancora

Link to comment
Share on other sites

salve a tutti

vorrei dare anch'io il mio contributo

vorrei mettere a disposizione degli iscritti

la libreria complete di autocad del gruppo

Scnheider completa di menu' e tutto quanto...

sono 15 mb se mi dite come posso fare

ciao

Link to comment
Share on other sites

  • Livio Orsini locked this topic
Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share


×
×
  • Create New...