Jump to content
PLC Forum


stefano_

Controllo livello liquido luborefrigerante

Recommended Posts

Livio Orsini

Ti da 2 valori di sogla preimpostabili; però devi prendere un trasduttore di livello che dia l'uscita in corrente . Poi anche questi arnesi non è che li regalino:)

Link to comment
Share on other sites


stefano_

No effettivamente non li regalano ma se uso questo tipo di sensore posso utilizzare un solo sensore per minimo e massimo + timer di sicurezza , considerando che balla vasca ho la predisposizione per poter posizionare un sensore sopra il coperchio non dovrei fare praticamente nulla come modifica fisica alla vasca,

se invece uso livellostati economici ne dovrei utilizzare uno a galleggiante reed per il massimo ed uno tipo questo 

http://catalog.weidmueller.com/procat/Product.jsp;jsessionid=479733A3CE638094A054359F7621E769?productId=([8227350000])&page=Product

per il minimo.

tornando al discorso di prima prendendo un sensore che mi dia un uscita 4/20 mA ed abbinandoci il relativo convertitore una volta tarati i due livelli sto a posto ( sempre mettendo un timer di sicurezza ) 

devo valutare e soprattutto chiedere al mio fornitore qualche prezzo !!

Fila il discorso ?

Grazie infinite.

Link to comment
Share on other sites

JumpMan

Ci sono anche sensori con display a bordo che ti permette di impostare le soglie, oppure con pulsanti autoteach.

Al momento non mi viene in mente marca e modello...

Facendo una ricerca ho trovato questo:

https://www.ifm.com/products/it/ds/LR7000.htm#operation

Al posto degli ultrasuoni usa le microonde, costicchia, ma immagino anche la schedina a 2 soglie abbia il suo bel costo.

Il manuale in inglese (https://www.ifm.com/mounting/80236087UK.pdf) è abbastanza complesso e al momento non ho tempo di leggerlo.

ciao

 

Link to comment
Share on other sites

stefano_

Grazie jumpman !!

leggerò ma ho ancora una delle manda,

perché mi sconsigliate le classiche 3 sonde ( con/min/Max ) ?

anche se con olio è pur sempre acqua anche perché ho visto un'azienda che vende un sistema di riempimento per vasche con dentro luborefrigerante che utilizza queste sonde !

visto che in settimana devo fare l'analisi al liquido contenuto in vasca quale valore devo "vedere" per sapere se le sonde le posso utilizzare o meno ?

Grazie

Link to comment
Share on other sites

JumpMan

Te l'ha detto ETR all'inizio.

Nelle istruzioni del Finder 72 c'è scritto:

SUITABLE LIQUIDS - City water - Well water - Rainwater - Sea water - Liquids with low-percentage alcohol - Wine - Milk, Beer, Coffee - Sewage - Liquids fertilizer

UN-SUITABLE LIQUIDS - Demineralised water - Fuels - Oil - Liquids with high-percentage alcohol - Liquid gas - Paraffins - Ethylene glycol - Paint

 

Vabbè che non è olio puro ma acqua + olio, potrebbe anche funzionare all'inizio ma non vorrei che si depositasse uno strato di olio sugli steli rendendoli più isolanti.

 

Link to comment
Share on other sites

stefano_

Perfetto,

grazie del chiarimento !

Link to comment
Share on other sites

stefano_

Per jumpman :

ho visto quel sensore a microonde guidate ma poi leggo che necessita di sonde credevo che il sistema di rilevazione fosse tipo quello delle microonde per sensori di anti intrusione e quindi senza contatto !

e poi gentilmente mi potete chiarire questi dati:

Intervallo di regolazione 
Punto di commutazione SP [mm]   ≥ 15 (35)*) / ≤ L-30
Punto di disattivazione rP [mm]  

≥ 10 (30)*) / ≤ L-35

 

 

E poi 

collapse.gif Precisione/deriva
Differenze (in mm) 
Precisione del punto di commutazione   ± (15 + 0,5 % MEW**))

Ripetibilità

 

grazie

 

± 5

 

 

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
Quote

Al posto degli ultrasuoni usa le microonde,

 

la precisione è molto maggiore, ma anche il prezzo sale in proporzione.

 

Quote

ma poi leggo che necessita di sonde credevo

 

Non può essere come i sensori antiintrusione, non deve rilevare se c'è del movimento nel suo campo di azione, ma deve fare una misura precisa, quindi necessita di sensori che fungono da guida d'onda, in modo da poter misurare il tempo di riflessione.

 

per spiegarti bene quei parametri sarebbe necessario lo spazio di un manuale; semplificando un po' i primi 2 si riferiscono al livello in cui puoi selezionare la commutazione. Il primo di tice quando quel livello è superato. L'altro ti da l'isteresi, ovvero quando il livello scende il segnale ricommuta ad un livello inferiore.

 

Gli altri 2 ti danno, uno, la precisione in mm in riferimen to alla lunghezza d'onda usata (il primo), l'altro la ripetibilità della misura; sembrerebbe essere +/- 5mm: Se commuta, ad esempio, a 25mm facendo 100 misure avrai una distribuzione (presumo) gaussiana dei valori compresi tra 20mm e 30mm

Link to comment
Share on other sites

vanfrancohps

Un'altra idea potrebbe essere di installare la vasca su delle celle di carico, sono esterne non sono a contatto con il liquido e se la vasca è piena ha un certo peso in base ai litri di liquido che c'è dentro se è vuota idem e hai tutti i valori intermedi. Sicuramente non è economica ma anche con i vari sensori non mi sembra indolore risolvere il problema a meno che non prendi in considerazione i sensori di pressione delle lavatrici con 10-20 euro te la cavi e normalmente le case non sono allagate per l'acqua che trabocca dalla lavatrice al massimo è per i tubi che si rompono.

Link to comment
Share on other sites

stefano_
 l'altro la ripetibilità della misura; sembrerebbe essere +/- 5mm: Se commuta, ad esempio, a 25mm facendo 100 misure avrai una distribuzione (presumo) gaussiana dei valori compresi tra 20mm e 30mm 

 

Grazie Livio accidenti quasi quasi sono riuscito a capire il funzionamento !!! :P

infatti speravo in una tua smentita !!!

 

per la mia applicazione visto che la vasca è molto bassa  (22 cm di utile ) volevo tenere il livello a non meno di 3/4 cm dalla parte superiore ma se imposto 3 cm posso ritrovarmi l'acqua al limite oppure trovarmela a 5/6 cm !! si lo so non è molto ma da un sensore da 300 €......

 

girovagando ho trovato anche questo questo devo vedere se c'è anche la versione con un differenziale sotto i 50mm ma non riesco a capire come possa funzionare, leggo:

"Idoneità al controllo, al riempimento o allo svuotamento dei serbatoi tramite relè elettromeccanici "

poi però leggo:

" Fornisce un'azione di commutazione chiusura/chiusura o apertura/apertura con la possibilità di scegliere una distanza di 50 o 100 mm tra il punto di commutazione superiore e quello inferiore "

se prendo  la versione NA/NA in pratica come il galleggiande basso scende sotto un determinato livello chiude un contatto ( e mi vabene perche farei aprire l'elettrovalvola di carico acqua ) mentre quando il galleggiante alto sale sopra un certo livello chiude un altro contatto.... e qui invece avrei bisogno che mi aprisse un contatto nc altrimenti devo utilizzare quel contatto che mi si chiude per alimentare un rele con il cui contatto nc che si aprei interrompo il caricamento.

Mi sfugge qualcosa ?

 

grazie

 

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Credo che sia proprio così, a meno che ci sia la possibilità di avere una combinazione NA/NC

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Credo che sia proprio così, a meno che ci sia la possibilità di avere una combinazione NA/NC

 

Anche se credo che devi comunque fare una piccola logica a relè. Perchè il contatto del relè inferiore si chiude quando l'anello scorrevole tocca il limite inferiore, poi l'anello sale e l'interruttore si apre. Dovresti fare un'autoritenuta come quella di marcia e arresto di un motore.

Link to comment
Share on other sites

stefano_

si bhe ..... qualcosa devo pur fare !! :)

 

 

grazie infinite !! gentilissimi !!!

Link to comment
Share on other sites

JumpMan

Visto il costo inferiore potresti metterne 2 così verifichi la coerenza.

 

Link to comment
Share on other sites

JumpMan
Quote

i sensori di pressione delle lavatrici con 10-20 euro t

Questi vanno bene per le lavatrici perchè il ciclo di lavaggio non dura più di tanto e poi la vasca si svuota.

Se lo applichi a un contenitore che rimane per molto tempo allo stesso livello ed hai una micro-perdita il pressostato scatta e carica ancora acqua, magari succede dopo un giorno due ma è meglio che non succeda.

 

Link to comment
Share on other sites

stefano_
Visto il costo inferiore potresti metterne 2 così verifichi la coerenza. 

si è un'idea ma comunque preferirei utilizzare il galleggiente ed il timer anche per il fatto di avere due " tecnologie " di rilevazione differenti o meglio la sicurezza non funziona con lo stesso metodo del rilevamento Pieno/vuoto

:)

 



i sensori di pressione delle lavatrici con 10-20 euro 

no bhe voglio solo roba professionale sicura ed affidabile... se parto con il piede sbagliato......:P

 

grazie

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
Quote

si è un'idea ma comunque preferirei utilizzare il galleggiente ed il timer anche per il fatto di avere due " tecnologie " di rilevazione differenti o meglio la sicurezza non funziona con lo stesso metodo del rilevamento Pieno/vuoto

 

Seglio mettere 2 sensori.

Se lo scorrevole si bloccasse in basso interverrebbe il timer, ma se lo scorrevole si bloccasse in alto non sapresti mai quando far partire il riempimento.

Link to comment
Share on other sites

stefano_

eccomi di nuovo,

ho trovato un indicatore di livello adatto per liquido luborefrigerante con 2 galleggianti e 2 contatti reed impostabili entrambe come nc oppure no.

A questo punto basta un semplice impiantino tipo marcia arresto di un motore giusto ?

contatto galleggiante basso NO

contatto galleggiante alto NC

come si abbassa il livello il contatto alto quando il livello arriva al minimo prestabilito si chiude anche il contatto basso che mi da lo "start" alla pompa il cui contatto del teleruttore mi fa l'autoritenuta.

Il livello continua a salire il contatto basso si apre ( ma c'è ) l'autoritenuto che continua ad eccitare il teleruttore fino a quando il livello non arriva al massimo a questo punto si apre il contatto del galleggiante alto che diseccita il teleruttore .

Tutto giusto ?

 

grazie.

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Si dovrebbe funzionare

Link to comment
Share on other sites

stefano_

Un ultimo consiglio !

per quanto riguarda l'alimentazione non vorrei portare la 220 con un cavo volante fino ai contatti del sensore di livello e mi stavo chiedendo cosa cambia se utilizzo un semplice trafo quindi per es . 24vac oppure un alimentatore quindi per es 24 vcc 

considerando che rimarrà sempre alimentato 24h 7/7 !

direi che è più affidabile un semplice trafo perché non ha nulla che si possa guastare rispetto per esempio ad un alimentatore switching !

cosa mi consigliate ?

grazie

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Se lavori con 24V ac o cc aumenta la corrente assorbita dalla bobina del contattore.

Inoltre solitamente i contattori a 24V sono cc e questo consuma maggiormente i contatti degli switches.

Link to comment
Share on other sites

stefano_

Non capisco,

quindi ?

secondo te posso lavorare direttamente con la 230 ?

grazie

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Lo puoi fare se

  •  gli switches dei galleggianti sono dichiarati per tensiono >=230Vca
  • non ci sono prescrizioni normative particolari per quella applicazione.

 

Se vuoi/devi usare 24V cc devi assicurarti che gli switches possano pilotare il carico induttivo della bobina del contattore a 24Vcc.

Link to comment
Share on other sites

stefano_

ciao Livio,

si i contatto possono essere collegati alla 230 ma:

- va inserito un diodo in antiparallelo se la bobina è cc o un circuito rc se la bobina è in ac

- anche se normativamente sono apposto non mi piace avere un cavo volante con la 230 VAc

 

a questo punto vorrei sapere se conviene un alimentatore switching e lavorare in cc oppure un semplice trafo e lavorare in ac,

con il semplice trafo credo che avrei un'affidabilità di molto superiore in quanto non si può rompere nulla ( sono solo 2 avvolgimenti di rame ) a differenza dell' switching.

 

Che ne pensi. ?
Grazie.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




×
×
  • Create New...