Vai al contenuto

mikla90

Circuito per test multicanale

Recommended Posts

mikla90

Buongiorno a tutti! Non ho trovato l'area persentazioni, e approfitto del mio primo post per presentarmi. Sono Andrea, un perito elettronico. Ciao a tutti!
Ma veniamo al titolo... Devo fare per lavoro un banco di collaudo per misurare la resistenza elettrica di diversi canali su un giunto rotante. Mi servirebbe un circuito o un apparecchio che, tramite comando remoto, possibilmente da pc, "cambi canale" in entrata e uscita. Praticamente, un circuito o un apparecchio che commuti tra diversi canali comandato da remoto, così da poter poi tramite multimetro fare la lettura in automatico.
L'idea è questa: devo misurare (almeno al centesimo di Ohm) la resistenza di diversi canali e il circuito deve passare da un canale all'altro. Avevo pensato ad un PLC, ma credo introduca troppa differenza di resistenza, considerato che la mia accettabilità è di 0.25 Ohm.

 

Qualcuno ha idee?? Grazie!

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
Quote

Non ho trovato l'area persentazioni,

 

Cìè un'apposita sezione nel forum Utility.

 

Quote

devo misurare (almeno al centesimo di Ohm) la resistenza di diversi canali e il circuito deve passare da un canale all'altro.

 

Già la misura di per se stessa è una misura che non si può fare con un comune ohmetro ma solo con un apposito ponte.

Usare un multiplexer a relè forse è possibile purchè si usino relè a bassissima resistenza di contatto. Se misuri, ammesso tu ci riesca, con risoluzione di 0.01 ohm, bisogna che la resistenza di contatto totale sia <0.0001 ohm per non inserire apprezzabili errori di misura

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
mikla90

Non ho un ohmetro normale, ho un Fluke che è in grado di fare la misura. A me basta che i canali siano sotto 1/4 di Ohm, non mi serve una misura perfetta. Quindi, per me sarebbe fondamentale che qualsiasi cosa introdotta non abbia valori di resistenza così alti.
Molto probabilmente dovrò usare un PLC. C'è modo, ovviamente via software, di mettere "in corto" due uscite oppure un ingresso direttamente con un'uscita?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
Quote

Molto probabilmente dovrò usare un PLC

 

Sicuramente le uscite di un PLC, anche quelle a relè, hanno valori di resistenza di contatto che diventano influenti.

Devi usare relè a bassissima resistenza di contatto, ci sono dei micro relè adatti a strumenti di misura che forse soddisfano le tue esigenze.

prova a consultare qaulche data sheet di relè reed a bassa resistenza e vedi se i valori massimi garantiti possono soddisfare le tue esigenze.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso


×