Vai al contenuto

attiliovolpe

Automazione tapparelle

Recommended Posts

attiliovolpe

Buonasera, 

qualcuno che magari lo ha fatto, potrebbe postare una esempio di soluzione per controllo tapparelle da impianto Inim?

 

Pulsante centralizzato installato in prossimità dell'uscita e pulsante locale su ogni tapparella; la soluzione deve funzionare sia nella maniera tradizionale agendo sui pulsanti, che da impianto Inim, salita e discesa con interblocco tra i due comandi ed interblocco tra il comando locale e quello centralizzato.

Attualmente l'impianto tradizionale ha in ogni cassonetto una scheda con le seguenti funzioni: un impulso da pulsante e la tapparella si muove fino a fine corsa o fino a ulteriore impulso; pulsante premuto per più tempo e la tapparella si ferma al rilascio di quest'ultimo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
AndreSimo85

Cosa ti serve sapere di preciso? In realtà è una stupidata, è più difficile a dirsi che a farsi! Ti basta usare le flex direttamente nel cassonetto, e già ti faciliti la vita del 90%. Usi i relè per salita e discesa, utilizzando le zone in sequenza partendo dalla prima per avere l’interblocco attivabile. Con i pulsanti di salita e discesa piloti direttamente le espansioni così non hai rischi, io poi non avendo i finecorsa ho usato uscite monostabili e via. Per il pulsante centralizzato io a casa mia non ho avuto necessità, in quanto ho usato le macro da joy max che attivano gli scenari tapparelle (ma nel caso nessun problema, utilizzi una I/O ed hai già risolto!).

Precisazione: quando utilizzi le I/O per i pulsanti, abbassa il tempo di intervento in ms perchè di base è troppo lungo e rischi di dover tener premuto il tasto per troppo tempo, a lungo andare è fastidioso!

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

Il discorso Flex nel cassonetto è chiaro, non è un problema hardware, vorrei un esempio di configurazione già testato anche perché i manuali non spiegano molto certe impostazioni, tipo la configurazione del terminale come I/O

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Panter

Non mi sembra che  @AndreSimo85 abbia centrato la richiesta di @attiliovolpe che richiede un comando diversificato dallo standard.

Infatti la procedura di comando descritta prevede l'impiego di pulsanti ad impulso per il comando di apertura e chiusura, con secondo impulso successivo che ferma il motore prima del suo tempo programmato (questo è un sistema comodo per l'uso di radiocomando a 2 tasti ma non necessario nell'uso di sistema standard dove lo stop del motore è legato allo sblocco meccanico del tasto di comando).

 

Quindi prima di decidere il sistema di comando, AttilioVolpe deve precisare se deve emulare quel funzionamento da lui descritto oppure decidere di usare il sistema standard, comunque tenendo conto delle sicurezze necessarie e la compatibilità con i comandi remoti. Chiarito questo, si può pensare alla migliore procedura da scegliere e creare.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

Ciao Mario e buongiorno a tutti,

attualmente ho pulsante locale che è collegato ad una scheda che reagisce in due modi:

1 alla pressione del pulsante in maniera "impulsiva" la tapparella si muove fino a fine corsa;

2 a pressione prolungata la tapparella si muove e si ferma al rilascio del pulsante.

 

Io vorrei mantenere lo stesso tipo di funzionamento, poi implementerò dei timer che a orario chiuderanno le tapparelle che normalmente tutte le sere chiudo, e viceversa un timer comanderà apertura al mattino fino a posizione che cercherò di stabilire contando il tempo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
antonio82ba

Buonasera e ben trovati. e secondo voi durante la salita o discesa da comando generale, sarebbe meglio lasciare abilitati i pulsanti locali? Che dite?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

Antonio non puoi lasciare i pulsanti locali abilitati, se da remoto dai comando salita e locale si schiaccia discesa non [ una bella cosa, poi se c'è interblocco è un'altra cosa ma disabilitarli è meglio, doppia sicurezza. 

Comunque dal mio punto di vista l'interblocco deve essere hardware e sempre tra i relè.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Panter
Quote

Quesito posto:

lasciare i pulsanti locali disabilitati o non, durante un comando remoto

 

In alcuni post ho scritto procedure rispettando le richieste di chi li aveva aperti pur facendo presente che alcune soluzioni non rispettavano le sicurezze necessarie in un sistema di automazione, anche se nella prima discussione di qualche anno fà, sulla possibilità di costruire un comando motori per tapparelle ho tenuto conto delle sicurezze relative ai comandi locali "uomo presente".

 

In questa discussione aperta da @attiliovolpe, vorrei arrivare a costruire una procedura che, oltre a funzionare nel modo richiesto (o simile), rispetti le Normative di sicurezza previste per gli impianti di automazione e allo stesso tempo garantisca un funzionamento ottimale.

Riprendo quindi il quesito, 

il comando remoto di un'automazione (anche da una tastiera dalla quale non è possibile visualizzare il serramento), può rappresentare un pericolo per chi si trova vicino al serramento stesso e il comando locale deve poter funzionare; però il comando remoto non rappresenta alcun pericolo se nel sito non è presente alcuna persona. Tenere presente che il serramento può essere metallico e non necessariamente una tapparella in plastica....

 

In un impianto di automazione sono necessarie le protezioni di sicurezza (tipo comandi uomo-presente o barriere IR) ma quando l'automazione viene gestita tramite un sistema d'allarme (nel nostro caso Inim) è possibile costruire delle procedure condizionate dallo scenario d'inserimento che, nel caso di Inserimento Totale, è sicuro che nessuno è nel sito ed è possibile escludere automaticamente i comandi locali, mentre in tutti gli altri scenari d'Inserimento Parziale devono essere abilitati tutti i comandi locali per intervento d'emergenza.

 

Stabiliti i presupposti suddetti, si può pensare a costruire il collegamento hardware e software (utilizzabili macro e eventi programmabili) per eseguire l'automazione richiesta, anche se sarà opportuno variare alcune caratteristiche.

il 19/10/2017 at 11:45 , attiliovolpe scrisse:

attualmente ho pulsante locale che è collegato ad una scheda che reagisce in due modi:

1 alla pressione del pulsante in maniera "impulsiva" la tapparella si muove fino a fine corsa;

2 a pressione prolungata la tapparella si muove e si ferma al rilascio del pulsante.

 

Io vorrei mantenere lo stesso tipo di funzionamento

 

è possibile emulare il tipo di funzionamento che descrivi dal momento che è possibile programmare l'intervento di pulsanti all'attivazione e/o al ripristino e proteggere il motore da rottura dei finecorsa tramite temporizzatore. Come anche è possibile realizzare in maniera semplice l'interblocco sull'inversione di marcia e la disabilitazione dei comandi locali a Scenario Totale inserito. E' possibile inoltre gestire i comandi remoti da Radiochiave, da APP e da Sms.

Però la funzione 2, a parte te, non so a quanti possa interessare dato che il fermo del motore potrebbe essere procurato da altro impulso durante il movimento.

 

Come si vuol procedere? in collaborazione fornendo degli spunti per arrivare a una procedura completa e funzionante oppure ci si aspetta una procedura bella e pronta e poi discuterla?

E' preferibile modificare il modo 2 come ho descritto tenendo conto che è più vicino al modo dei comuni sistemi di comando?

(tenere presente che i comandi (pulsanti) locali devono agire sulla Flex di comando e non direttamente sui motori)

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

Va anche bene lo stop su secondo impulso, partiamo da qualcosa intanto e poi si cerca di implementare migliorie e modifiche.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Panter

Sì, ma sei tu che devi partire...

Pensa a come implementare gli eventi programmabili per gestire il doppio comando, che è la tua richiesta specifica.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
antonio82ba

@attiliovolpe che dici di comandi generali da tastiera? Oltre che su e giu, non sarebbe male anche un comando stop. Che dici?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

Antonio in linea di massima i vorrei fare su giu locale e remoto (comando generale da tastiera), e rendere i singoli comandi disponibili in tastiera per tutte le tapparelle.

Accetto il suggerimento di Mario, il comando che ferma il movimento al rilascio del pulsante lo elimino se me lo consentono, magari lo si vuole tenere per una questione di abitudine.

Per gli impegni attuali sono in servizio e reperibile due domeniche al mese, ed oggi è una delle due, ma se nel tardo pomeriggio mi avanza un pò di tempo faccio qualche prova.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
antonio82ba

@attiliovolpe concordo con quello che hai detto tu e @PanterNon ho ben capito come vuoi gestire i comandi locali, riporto qui il tuo commento:

 

1 alla pressione del pulsante in maniera "impulsiva" la tapparella si muove fino a fine corsa;

2 a pressione prolungata la tapparella si muove e si ferma al rilascio del pulsante.

 

Non è affatto male il funzionamento da te citato, tenendo le due possibilità, ottima idea.

Se mi permetti, solo da tastiera implementerei un terzo comando, quello di stop. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
attiliovolpe

@antonio82ba quello da me indicato è il funzionamento attuale con una scheda installata 10 anni fa, non ho chiesto che funzionasse così ma se piace è un controllo in più. Sono d'accordo per stop generale in tastiera, rientri a casa, è tutto chiuso e non vuoi alzare completamente le tapparelle, può servire, d'altronde se implementi il funzionamento come dalla scheda che ho hai lo stop locale già di suo

Poi vorrei creare degli scenari utilizzando i timer, per esempio in inverno abbassare tapparelle nelle  camere da letto ad una certa ora ed alzarle di un pò al mattino in orario di sveglia per i bambini; dopo l'altezza la regoli giocando su start e stop da timer.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
antonio82ba

Ottima idea. A questo punto per i pulsanti locali, almeno per quanto mi riguarda, preferirei avere un'uscita bistabile, la tapparella sale o scende solo fino alla pressione del tasto.

Se il buon Panter vuole scrivere anche la variante come il funzionamento della tua scheda, sempre che non sia troppo complesso, farò tesoro delle sue spiegazioni e di sicuro le riporterò nel libro degli appunti. ;) 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Panter
il 22/10/2017 at 13:29 , attiliovolpe scrisse:

Sono d'accordo per stop generale in tastiera, rientri a casa, è tutto chiuso e non vuoi alzare completamente le tapparelle, può servire

 

da tastiera (e naturalmente si parla della Alien) se è presente il comando generale, si hanno già i tasti ON e OFF. quindi basta attivare con ON e fermare quando si vuole con OFF. La necessità del comando di Stop può servire solo se si vuole aggiungere un pulsante di Stop fuori della Tastiera (non immagini quante volte ho spiegato questo concetto ad Antonio su sua domanda e ha preso appunti)

Se poi si vuole programmare che a un determinato orario della mattina le tapparelle si alzino di poco..., non è possibile usare i Timer che hanno intervalli minimi di 1 minuto ma occorre usare i temporizzatori degli eventi programmabili che hanno intervalli di 1 secondo. Quindi un Timer serve solo per far partire l'evento programmabile.

Questo che ho detto è anche per dire che sono necessari giusti e completi presupposti per poter creare una procedura funzionante, e se mettere o no una funzione va deciso prima di costruirla (la procedura)..

 

No @antonio82ba, solo quando avrete stabilito (tu e Allilio) i punti esatti della procedura, posso aiutare dove siete in difficoltà, e  non per farti riempire il tuo libro degli appunti con cose che non studierai mai.;) 

Buono sì ma fesso no. Mi dispiace ma nell'ultima tua discussione (e alla quale fa riferimento Attilio con il link) mi hai fatto perdere tempo con una procedura che hai insistito per averla nonostante ti avessi detto che appena attivato l'interblocco delle uscite anche sulle Flex/5 da me richiesto in Inim, la procedura sarebbe stato necessario modificarla per semplificare. In realtà, la procedura (ver. 2.0) assolveva tutte le tue richieste e se l'avessi studiata ora potresti benissimo modificarla da solo e almeno sforzarti di pensare come inserire i modi 1 e 2 citati da Attilio di un sistema esistente e che ti entusiasmano. .

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
antonio82ba

Buonasera. @Panter mi spiace averti fatto perdere tempo ma ti assicuro che avevo cominciato a fare esperimenti con i led al posto dei motori affinchè finivo di testarla per bene. Poi sono andato in casa per l'infilaggio e l'elettricista di cantiere, di suo spontanea volontà e pur facendosi pagare profumatamente, ha deciso di automatizzare le tapparelle in altro modo e non è più servita la tua guida, tutto qui. Quello che ti chiediamo ora io e Attilio e prossimo alla configurazione, difatti nel mio caso si tratta della mia abitazione, a giorni la programmo e poi cominciano gli esperimenti. 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
antonio82ba

Buon pomeriggio e ben trovati. Questa mattina ho programmato la centrale per le tapparelle: collegamenti ok ora mi tocca studiare la programmazione. Da subito mi sono reso conto che non è il massimo star lì con il dito premuto per sollevare la tapparella, pertanto preferisco premere qualche secondo il pulsante e la tapparella si apre completamente, a patto che non premo una seconda volta. 

Ditemi se sbaglio, non è consigliato usare uscite monostabili in quanto non avrei modo di interrompere il movimento prima dello scadere del tempo. Corretto??

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Panter
14 ore fa, antonio82ba scrisse:

Poi sono andato in casa per l'infilaggio e l'elettricista di cantiere, di suo spontanea volontà e pur facendosi pagare profumatamente, ha deciso di automatizzare le tapparelle in altro modo e non è più servita la tua guida, tutto qui. Quello che ti chiediamo ora io e Attilio e prossimo alla configurazione, difatti nel mio caso si tratta della mia abitazione, a giorni la programmo e poi cominciano gli esperimenti. 

 

non ho capito un tubo...., specialmente nelle ultime due righe.... (l'avatar ti influenza)

Poi... se l'elettricista, dici, "ha deciso di automatizzare le tapparelle in altro modo" cosa cerchi dal forum?  (....)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Panter
2 ore fa, antonio82ba scrisse:

non è consigliato usare uscite monostabili in quanto non avrei modo di interrompere il movimento prima dello scadere del tempo. Corretto??

 

Errato, sei rimasto alla versione 5 di centrale

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
antonio82ba

Rieccomi Mario, hai ragione è passato un po’ di tempo da quando ho aperto la discussione ove avevo scritto che si trattava di due impianti differenti  Il primo è quello di casa di mia sorella in cui dovevo interfacciare l'impianto tradizionale di tapparelle all'impianto antintrusione inim. Per questo ti ho chiesto aiuto e hai creato la tua guida con i relè che stavo testando finché l’elettrecista di cantiere ha deciso di automatizzarle in altro modo.  

 

Il secondo impianto, simile alla richiesta di Attilio, é il mio personale su 10100L G3 con Alien da 7”. 

L'ho programmata proprio questa mattina ed è perfettamente funzionante, ora devo studiare piu accuratamente. 

Innanzitutto non voglio che il motore si muova per il tempo che si tiene premuto il pulsante ma voglio che con una pressione si azioni fino all'apertura o chiusura totale; solo un secondo impulso dovrà stopparlo; pare che per questo devo necessariamente ricorrere agli eventi programmabili: il tempo di corsa del motore deve essere gestito da temporizzatori e  obbligatoriamente si deve attivare non all'attivazione dell'evento ma dopo un tempo x, in questo modo eventi reset possono fermare il motore. 

Per adesso ho utilizzato classiche uscite per la gestione dei relè ma pensò che debbano essere sostituite con le uscite programmate. 

Sono o no sulla retta via? :)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
antonio82ba
3 minuti fa, Panter scrisse:

 

Errato, sei rimasto alla versione 5 di centrale

Vado subito a rileggere le novità della versione 6, anche se vagamente ricordo forza uscita o qualcosa di simile.  

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
antonio82ba
il 10/25/2017 at 16:38 , Panter scrisse:

 

Errato, sei rimasto alla versione 5 di centrale

Buongiorno Mario, sto cercando di capire, tra software e manuali, come disattivare un’uscita monostabile ma non trovo nulla a riguardo. Leggo solo che per “taluni eventi è possibile disattivare le uscite monostabili” ma non dice cone. Mi daresti qualche indicazione per favore?

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Panter

:worthy: A parte che nei comandi domotici delle uscite hai per ogni uscita il tasto ON e il tasto OFF che agisce su ogni tipo d'uscita,

e questo dovrebbe già mettere "la pulce nell'orecchio"............

 

Per effettuare questi comandi da software, hai a disposizione le nuove macro-evento su evento, tra le quali Attiva e Disattiva uscita, e gli scenari degli eventi per gruppi di uscite..

Vai al loro capitolo (7-11-1 e 7-11-2) e approfondisci sperimentando.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
antonio82ba

Grazie ci sono arrivato anch'io ma sto s,alettando con le uscite bistabili, ma mi sono perso. Domani. A mente lucida riproverò.

Oggi ho raggiunto il risultato che volevo anche se in maniera molto articolata e con 3 eventi programmabili per ogni senso di una tapparella, pertanto devo rivedere.

In sostanza sono riuscito fare far muovere il motore per 30 secondi massimo dopodichè mi disattiva la scheda relè, inoltre se clicco una seconda volta mi ferma la marcia. Grazie 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso


×