Jump to content
PLC Forum


mpattera

scelta temperatura di colore bianco per illuminazione RGBW

Recommended Posts

mpattera

Per illuminare il soggiorno di casa posizionando i corpi illuminanti in apposite velette, ho pensato di utilizzare dei profili di alluminio doppi (cioè che possono ospitare due strisce led una di fianco all'altra) sui quali installare una striscia led bianchi e una striscia led RGB. Al momento ho installato una sola striscia bianca 3000K che in effetti da sola non è sufficiente perché ad alte intensità fornisce una luce gradevole, ma alle basse intensità non mi soddisfa.

 

Siccome il controllore a 4 canali che sto utilizzando, oltre alla classica funzione di regolazione HSV, permette di effettuare la regolazione TW (dimming di temperatura del bianco tra due tonalità di bianco, da bianco caldo a bianco freddo) stavo pensando di sfruttare questa possibilità. Per fare questo credo che la soluzione migliore sia quella di utilizzare come bianco caldo la luce emessa da una striscia bianca 2700K e come bianco freddo la luce emessa da una combinazione RGB, mentre il contrario (ottenere bianco caldo da RGB e utilizzare una striscia 3-4-5000K come bianco freddo) mi sembra meno fattibile.

 

Il discorso fila?

 

PS: Ci sarebbe anche l'alternativa di installare due strisce bianche ed utilizzare la funzione TW nel suo modo nativo perdendo il colore.

Link to comment
Share on other sites


Gionatan Toldo

ciao mpattera,

 

nei sistemi RGBW per avere la centratura cromatica del bianco dinamico è necessario utilizzare strisce LED RGBW con W=6000K (bianco puro). In questo modo accendendo assieme il rosso otterrai il bianco caldo, accendendo il blu otterrai il bianco freddo. Se si parte con la fondamentale bianca del canale W=3000K, si ottiene tutta la banda del bianco spostata verso tonalità calde ovvero: se accendi il bianco caldo ed il canale rosso ottieni un bianco tendente al giallo, accendendo il bianco ed il blu ottieni un bianco neutro. Ovviamente se si preferiscono tonalità del bianco caldo, allora la scelta W=3000K può andare bene.

 

Realizzando un sistema RGB+W (come nel tuo caso dato da una striscia LED bianca affiancata ad una striscia LED RGB), avresti inoltre un secondo problema relativo al bilanciamento della potenza luminosa tra il bianco e la parte colorata RGB non riuscendo ad ottenere a gestire il bianco dinamico. La potenza luminosa di una striscia LED bianca normalmente è molto superiore alla potenza luminosa di una striscia LED RGB. Se accendi la striscia LED bianco caldo alla massima potenza, ed accendi solamente il canale blu della striscia LED RGB, non riuscirai mai ad ottenere il bianco freddo, ma nemmeno il bianco puro (al massimo riusciresti ad ottenere un bianco neutro), e per ottenerlo dovresti dimmerare la striscia LED bianca e tenere al massimo la potenza sul colore blu. Ovviamente se è richiesto prevalentemente una illuminazione bianca e qualche volta creare effetti cromatici con l'RGB, un sistema RGB+W può andare bene.

 

Con le strisce RGBW native 5050 (4in1) avresti un prefetto bilanciamento delle potenze, cromaticità e del bianco perché le potenze luminose dei 4 canali sono identiche.

 

Un esempio: se ho una striscia LED RGBW da 20 watt/metro, ho 5 watt nel colore rosso, 5 watt nel colore verde, 5 watt nel colore blu, 5 watt nel colore bianco.

 

Ciò che ti consiglio per avere una illuminazione primaria data da una striscia LED RGBW è quella di optare per una striscia LED RGBW da 96led/metro (larghezza PCB 12mm) oppure da 120led/metro (larghezza PCB 20mm).

 

Link striscia LED RGBW da 120led/metro:

http://rgbwledsystems.com/abante/index.php?rt=product/product&path=71_74&product_id=210

 

Nei sistemi CCT in realtà non hai maggiore potenza luminosa, perché la luminosità complessiva non è la somma della luminosità di una striscia LED bianco caldo + la somma della luminosità della striscia LED bianco freddo (o bianco puro), questo perché se una striscia LED lavora al 100% l'altra è spenta o nel caso in cui una lavora al 50%, l'altra lavora al 50%. Se nei sistemi CCT questo tipo di bilanciamento non avviene ti ritroveresti con una potenza luminosa doppia quando imposti il bianco neutro, ed una potenza luminosa dimezzata quando imposti il bianco caldo o il bianco freddo.

 

Il tutto sarebbe risolto se utilizzi la tecnologia RGBWA (o RGB+CCT) a 5 canali, ma qui il limite sarebbe il tuo controller a 4ch.

Link striscia LED RGBWA:

http://rgbwledsystems.com/abante/index.php?rt=product/category&path=71_194

 

Essendo che il nuovo LED 5050 (5in1) RGBWA a 5Ch è nato da pochi mesi, nel mercato non sono ancora presenti strisce LED ad alta densità LED/metro ed elevate potenze come per la tecnologia RGBW (4in1), ed anche il parco prodotti relativo alle centraline è limitato, ma sicuramente nei prossimi anni si avrà una scelta maggiore.

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

pinco.palla
il 14/2/2018 at 23:55 , mpattera scrisse:

Per illuminare il soggiorno di casa posizionando i corpi illuminanti in apposite velette, ho pensato di utilizzare dei profili di alluminio doppi (cioè che possono ospitare due strisce led una di fianco all'altra) sui quali installare una striscia led bianchi e una striscia led RGB. Al momento ho installato una sola striscia bianca 3000K che in effetti da sola non è sufficiente perché ad alte intensità fornisce una luce gradevole, ma alle basse intensità non mi soddisfa.

 

Siccome il controllore a 4 canali che sto utilizzando, oltre alla classica funzione di regolazione HSV, permette di effettuare la regolazione TW (dimming di temperatura del bianco tra due tonalità di bianco, da bianco caldo a bianco freddo) stavo pensando di sfruttare questa possibilità. Per fare questo credo che la soluzione migliore sia quella di utilizzare come bianco caldo la luce emessa da una striscia bianca 2700K e come bianco freddo la luce emessa da una combinazione RGB, mentre il contrario (ottenere bianco caldo da RGB e utilizzare una striscia 3-4-5000K come bianco freddo) mi sembra meno fattibile.

 

Il discorso fila?

 

PS: Ci sarebbe anche l'alternativa di installare due strisce bianche ed utilizzare la funzione TW nel suo modo nativo perdendo il colore.

Ciao, probabilmente la striscia che hai comperato non ha un flusso sufficiente.

Se devi ottenere un bianco io ti sconsiglio di prtire dall’RGB.... Piuttosto punta a strisce professionali a due canali CCT come per esempio questa: http://www.holectron.com/nichia-flexible-led-strips-osram/led/tunable-white-flexible-led-strips-nichia/flexible-tunable-white-osram-led-light-strip/

 

Oppure integra con un altro RGB+W dove il bianco possa supportare quella già esistente.

Link to comment
Share on other sites

mpattera

Il flusso luminoso mi sembra sufficiente, però a basse intensità ottengo un effetto poco confortevole credo per via della temperatura del bianco un po' troppo fredda. Infatti l'idea iniziale era quella di integrare con una striscia RGB in modo da poter rendere a piacimento un po' più calda la luce.

 

Il mio dubbio è se sia meglio avere la striscia W bianco freddo e utilizzare RGB per rendere il colore più caldo all'occorrenza, oppure avere una striscia W bianco caldo ed utilizzare RGB per rendere il colore più freddo all'occorrenza. Il controller che ho prevede entrambe le possibilità.

 

Il sistema più flessibile effettivamente potrebbe essere quello suggerito prima, cioè avere una striscia W bianco neutro che possa essere reso freddo o caldo all'occorrenza (prevedendo anche potenze luminose bilanciate tra W e RGB), ma il controller che ho non prevede questa possibilità.

Link to comment
Share on other sites

Gionatan Toldo

Puoi mantenere la striscia LED bianco caldo installata ed affiancarla ad una striscia LED RGB. Quando andrai a dimmerare la striscia LED bianco caldo ed accenderai il rosso della striscia LED RGB, otterrai un bianco più caldo come da te richiesto.

Link to comment
Share on other sites

Gionatan Toldo

I controller Mi-Light sono dei giochini. Hanno solo 8 livelli di dimmerazione e fanno lavorare il sistema RGBW 4ch al 75%, mentre nei sistemi RGBWA 5ch al 50% e ne spiego subito il motivo.

 

La regolazione cromatica dei sistemi Mi-Light avviene attraverso il 'ring color touch'  e si ha una regolazione cromatica veloce di 3 canali (R-G-B). Questi 3 canali non funzionano contemporaneamente ma 2 alla volta, quindi non si può ottenere il bianco dalla somma R+G+B ma la regolazione in dimmerazione è data dal canale W.

Nei sistemi RGBWA a 5 canali inoltre, non si ha la possibilità di accendere in contemporanea il bianco freddo 'W' ed il bianco caldo o ambra 'A'; l'uno esclude l'altro.

 

Nei controller professionali invece, oltre ad avere una regolazione cromatica veloce attraverso il 'ring color touch', si ha una regolazione cromatica fine ed indipendente nei 4 o 5 canali. In poche parole è possibile ottenere il bianco sia dalla somma R+G+B, sia dal canale W, sia dal canale A facendo lavorare i corpi illuminanti RGBW ed RGBWA al 100% delle prestazioni. Oltre a questo, nei controller professionali i livelli in dimmerazione sono di 256 a canale, moltiplicando di molto le gradazioni cromatiche ottenibili ed effetti bianco dinamico.

 

Pertanto anche se i controller sono economici, si rischia di avere un sistema LED poco performante, ovvero quello di avere una striscia LED da 24 watt al metro RGBWA e farla lavorare a soli 12 watt (nelle migliori delle ipotesi).

 

Molte volte faccio questo esempio che rende bene l'idea: se ho un impianto audio Harman Kardon o Bose, ed utilizzo come sorgente un musicassette... tutta la qualità audio viene persa poiché ho utilizzato all'origine un supporto audio non adeguato.

Link to comment
Share on other sites

mpattera
il 19/2/2018 at 23:06 , Gionatan Toldo scrisse:

Puoi mantenere la striscia LED bianco caldo installata ed affiancarla ad una striscia LED RGB. Quando andrai a dimmerare la striscia LED bianco caldo ed accenderai il rosso della striscia LED RGB, otterrai un bianco più caldo come da te richiesto.

 

Ho fatto qualche prova affiancando alla striscia W 3000K una RGB di recupero, con il solo rosso non ho ottenuto grandi risultati, mentre mi sono trovato bene aggiungendo il colore RGB 0xFFBF3F al W arrivando come colore risultante vicinissimo a dei faretti Panasonic led GU10 che ho nell'ingresso.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...