Vai al contenuto

Il Dottore 88

Motore b5

Recommended Posts

Il Dottore 88

Salve ho trovato usato un motore b5 ma prima di comprarlo vorrei alcuni chiarimenti sulla flangia. Il motore é un trifase 1,5kw e la flangia se non vado errato dovrebbe fare 200 mm esterni. Il motore avendo la flangia non ha i piedini ma in caso non sarebbe possibile rimuoverla e costruire dei piedini per bloccarlo? I motori flangiati sul corpo non dovrebbero avere comunque la predisposizione (i fori filettati) per accoglierli? Lo so, voi direte va direttamente su un motore con piedini ma questo è un motore servoventilato con una forma un po' particolare e che sarebbe perfetto per l'uso e lo spazio dove dovrei inserirlo io.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z

È perché non lo fai vedere, non metti la sigla...?

Non è detto che siano previsti .

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
fmussolin

Un motore in forma costruttiva B5 nasce per l'accoppiamento - tipicamente, ma non solo - con dei riduttori meccanici di giri.

Solo alcune aziende prevedono dei kit per la trasformazione da B5 a B35, cioè con piedi e flangia.

Se a te serve solo con piedi, potrebbe essere necessario sostituire anche la flangia B5 con uno scudo frontale B3, dovresti trovare un buon elettromeccanico che fa riparazioni di motori e provare a informarti se riesce a procurarti i pezzi.

Poichè  non dici la marca, potrebbe trattarsi di una azienda che non esiste neanche più....

In alternativa, quasi tutti i commercianti di motori riescono a proporti a prezzi accessibili motori servoventilati che certamente potranno soddisfare le tue esigenze

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Il Dottore 88

Il motore e un lenze mhfmars090 di produzione tedesca. Io devo accoppiarlo ad una flangia con foro centrale da 210. La mia ha 4 fori per bloccare in sede il suo motore originale dotato di contropiastra, mentre con questa dovrei fare 4 sbarrette forate m8 e cercare poi di centrare il motore rispetto al foro. Per il discorso motori servoventilati ho già chiesto ad un elettromeccanica ed il prezzo minimo per uno con quelle caratteristiche era 350€. Questo con 220 lo porto a casa. Altri ne ho visti su eBay della elmar ma costano talmente, poco relativamente parlando (200€ nuovo), che mi domando se sia finto o solo made in Cina fatto con chissà che. Qui la mia contropiastra: in pratica andrebbe inserito internamente a questa e bloccato con 4 barrette. Se avesse anche i piedini si potrebbe fare un supporto esterno ed appoggiarcelo sopra.

IMG_20180909_110646.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
roberto8303

ma perche non fai riparare il tuo motore originale?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Il Dottore 88

Perchè è vecchio come il cucco, mezzo rotto anche nell'involucro esterno e con una potenza di soli 1.2 cv. A questo c'è da aggiungere che la ventola si è rotta e non se ne trova una diametro\foro adeguato (ne servirebbe una da 110 ma con un foro che se non ricordo male da 25...) oltretutto per farlo sistemare mi hanno chiesto circa 150€

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z

E' questo il motore ?

Almeno la flangia si presenta bene , se non è nuova è rettificata .

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Il Dottore 88

Si  è quello. Certo che in italia trovare un motore (anche normale) è da diventare matti... quelli che commerciano rottami non tengono nulla o non vendono a privati, sul web (subito e similari) lo stesso e se trovi qualcosa non spediscono. Come sempre il mondo va avanti e l'italia resta indietro.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z

Tra pagare 220 Euro più le modifiche (non sono gratis ) , e prendere uno così , io penserei poco , a meno che '' l'equivalente '' nuovo proposto a 350 Euro non sia proprio uguale o meglio .

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Il Dottore 88

Ora ho chiesto dettagli al venditore riguardo i piedini. Non dovrei far fare nessuna modifica, a parte 4 ponticelli per unire meccanicamente la mia piastra esterna a quella interna del motore e nel caso una base di sostegno da appoggiarci sotto ma me li farei da me. Penso che mi butterò su questo visto che 220 contro 350 i 220 vincono sicuramente in quanto a convenienza. 350 poi se non sbaglio era per uno da 1.5 cv non kw... l'unica cosa che mi lascia un po perplesso è il fatto che accetti solo bonifico e non paypal...mah

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Il Dottore 88

Ho sentito il venditore e il motore non ha i piedini ma ha i fori per metterceli. A questo punto non ci sono problemi e penso proprio di prenderlo.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Il Dottore 88

Questa è la parte elettrica del motore: 

s-l1600 (1).jpg

s-l1600 (2).jpg

Il secondo è la parte che riguarda l'alimentazione del ventilatore (trifase a triangolo con avvio a condensatore). Di sopra invece c'è la morsettiera del motore (connesso a stella anche se per me ha poco senso avere il motore collegato a stella per poi avere il ventilatore a triangolo. Se hai la 380 non bastava alimentarlo direttamente con quella?) La parte inferiore della morsettiera (figura 1) con i due contatti extra credo sia l'alimentazione del motore. L'altra morsettiera sulla destra nella prima immagine a che servirà?  Premetto che io collegherò il motore a triangolo per alimentarlo ad inverter quindi con la 230. Lo stesso con il ventilatore (230 monofase in questo caso).  

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Il Dottore 88

Nessuno sa dirmi perché il motore ha la morsettiera principale a 8 contatti invece dei canonici 6? E la morsettiera secondaria (quella messa in verticale nella prima foto) a che può servire? Mi correggo sull'alimentazione del ventilatore in quanto ha la sua morsettiera indipendente a 6 poli ora collegata a triangolo con condensatore, quindi quella non c'entra niente...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Il Dottore 88

Ieri mi é arrivato il motore ed ho controllato che funzionasse a dovere. Tutto sembra in ordine in quanto sia il motore che il servoventilato girano normalmente (motore sotto inverter e ventilatore alimentato monofase con condensatore). All'interno del motore o meglio attaccato esternamente all' albero c'è un affare che credo sia un elettrofreno. Vedi immagini sotto. A me non serve a niente ma se lo lascio così com'è può dare problemi? Chiedo anche per capire tutto il discorso della morsettiera a 8 contatti con quella piccola che credo sia appunto dell' elettrofreno posta a dx di essa.

IMG_20180922_163823.jpg

IMG_20180922_163826.jpg

IMG_20180922_163829.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Se c'è un elettrofreno il motore dovrebbe essere bloccato, per sbloccarlo devi alimentare l'elettrofreno.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z

Per essere un elettrofreno , mi sembra molto debole  l'ancoraggio al corpo del motore ....ma...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
27 minuti fa, gabri-z scrisse:

Per essere un elettrofreno , mi sembra molto debole  l'ancoraggio al corpo del motore ....ma

 

Se è per questo anche i cavi sembran più cavi di un sensore che di un elettrofreno.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Il Dottore 88

Sinceramente non so cosa sia. Per quello che ne so potrebbe anche essere un sensore di velocità. Quando l'ho provato sotto inverter andava senza problemi per quello che ho visto e anche a girare l'albero motore a mano non sembrano esserci impedimenti. Un altra cosa che mi é poco chiara é perché la morsettiera principale abbia 8 contatti... I 6 sopra sono quelli degli avvolgimenti motore e ora sono connessi a triangolo ma i 2 sotto chiamati TB1 e TB2 (che al momento sono scollegati) non so a che possano servire. Per l'elettrofreno o presunto tale potrebbe anche essere rimosso se fosse un problema tanto non lo userei comunque.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Questo motore non ha una targa?

 

25 minuti fa, Il Dottore 88 scrisse:

anche a girare l'albero motore a mano non sembrano esserci impedimenti.

 

Quindi non c'è elettrofreno altrimenti l'albero dovrebbe essere bloccato.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z

I cavi TB1 e TB2 arrivano fuori al giocatolo esterno o spariscono dentro nel motore ; se vanno dentro , potrebbero essere i contatti di un interruttore termico , ho trovato il sistema nelle morsettiere di alcune soffianti .

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Il Dottore 88
2 ore fa, Livio Orsini scrisse:

Questo motore non ha una targa?

 

 

Quindi non c'è elettrofreno altrimenti l'albero dovrebbe essere bloccato.

Il motore é un lenze mhfmars090. Altro non so. I cavi TB1 e TB2 non vanno al sensore ma si perdono dentro al motore. Anche se fossero i contatti di un interruttore termico ora come ora sono staccati (e intendo che arrivano alla morsettiera ma non si connettono con niente altro).

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z
26 minuti fa, Il Dottore 88 scrisse:

I cavi TB1 e TB2 non vanno al sensore ma si perdono dentro al motore

Deve essere il collegamento al clixon.

E' un peccato averlo e non usarlo .La comodità di oggi potrebbe costarti un altro motore domani....

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Il Dottore 88

Volendo potrei anche usarlo ma cosa ci metto tra quei due terminali? Un fusibile? Poi come mai il motore funziona lo stesso? Se é previsto che funzioni con questo clixon non dovrebbe non partire nemmeno senza? Se c'è da aggiungere qualche cosa per andare sul sicuro non ho problemi tenendo anche conto di cosa costa il motore stesso.... C'è un modo per essere certi che sia proprio un clixon. Non vorrei che se ci si inserisce qualche cosa di sbagliato o inadeguato mi crei danni al motore.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
gabri-z

Se è davvero il Clixon  , è un contatto che viene collegato nel circuito di controllo del motore. 

Il suo ruolo è di avvisare che la temperatura del motore ha superato il limite considerato massimo dal costruttore. 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×