Vai al contenuto

plfrmcmp83

bridge: un pò di confusione

Recommended Posts

plfrmcmp83

Buongiorno,

cos'è il bridge?

Dal libro "fondamenti di networking CCNA 1", io capisco che bridge e switch sono apparati hardware molto similare, entrambi generano un dominio di collisione per ogni porta. Il bridge ha 2 porte, lo switch più di 2.

Dal libro Mikrotik router OS: il bridge possiede al massimo una decina di porte, uno switch può arrivare ad alcune centinaia.

Infine nei router è possibile associare più porte ad un bridge: ma qual è il senso, visto che comunque ogni porta del router è un dominio di collissione indipendente dalle altre porte?

 

Qualcuno può fare un pò di chiarezza sul significato di bridge, sia hardware che software?

 

Grazie.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea Annoni

Si in effetti hai un po' tanta confusione.

 

Il bridge è un insieme di porte, Vlan, PTP ecc. atti a comunicare tra loro.

Ad esempio non c'è scritto da nessuna parte che se uno switch L2/L3 (Cisco o Mikrotik) ci sono 20 porte queste possono comunicare tra loro.........per farlo ad esempio vanno messe in uno stesso bridge.

Al bridge poi comunque posso applicare ulteriori regole.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
plfrmcmp83

Quindi sono corrette le seguenti affermazioni?

1) uno switch consumer L2 (=? non managed) ha per definizione tutte le porte nello stesso bridge ?

2) un router a più porte (Cisco, Mikrotik) può essere configurato a piacere, quindi possono essere generati diversi bridge ognuno dei quali contenente 2 o più porte. Nei casi estremi: 1 unico bridge per tutte le porte (l'apparato si comporterebbe come uno switch con un unico dominio di broadcast), oppure nessun bridge, quindi ogni porta con un proprio dominio di broadcast

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NWE

La differeza principale è che uno switch (L2 o L3) ha un hardware dedicato per lo switching (ASIC), mentre il bridge, che è un insieme di due o più interfacce, fisiche o logiche, è gestito via software.

ciao

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea Annoni

Non sempre. Vedesi Mikrotik che può usare chipset hardware oppure via software demandando al processore 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NWE

Hanno un HW dedicato per i bridge ? Non li conosco....

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea Annoni

Si, se configuri le porte in master-slave usi lo switch hardware.

Se usi il bridge sfrutti il processore. 

Alcune Board tipo le RB2011 hanno due switch integrati.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NWE

Ma puoi anche associare interfacce virtuali al bridge, o è fattibile solo tra interfacce fisiche appartenenti agli switch-chip interni ?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea Annoni

Si al bridge puoi inserire di tutto; interfaccie virtuali, vlan, tunnel ecc 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
NWE

E quando inserisci interfacce virtuali, non viene gestito via software ?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Andrea Annoni

Beh certo, se sono virtuali sono gestite via software

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×