Jump to content
PLC Forum


Ricerca Zero


stefano_
 Share

Recommended Posts

salve a tutti,

avrei bisogno di una conferma o più probabilmente di una correzione.

Supponiamo di avere una tavola rotonda che gira,

questa tavola è divisa in 10 postazioni (ipotetiche)

come gia detto in qualche altro post, vorrei comandare la rotazione mediante motoriduttore encoder e plc.

In questo modo dalla postazione 1 per andare alla 2 inizia la fase di accelerazione poi ci sarà un tratto a velocità costante ed alla fine la fase di decelerazione questo sfruttando il conteggio dell'encoder, in questo modo so sempre in che posizione mi trovo, il ciclo di lavoraizone deve SEMPRE iniziare dalla postazione n°1,

ora il mio dubbio è il seguente,

è giusto evitare che lo zero encoder si trovi "nei pressi " della postazione 1 ? oppure è ininfluente ?

Io evitere di metterlo nelle vicinanze per il seguente motivo:

poniamo il caso che lo 0 encoder corrisponda fisicamente alla postazione n°1 quando faccio la ricerca di zero la tavola gira "senza" il conteggio dell'encoder fino a quando non arriva la tacca di zero, ed a quel punto si dovrebbe fermare all'improvviso perche la tacca di 0 corrispone esattamente alla postazione n°1 ma come fa a fermarsi in maniera precisa se non riesce a "sapere" con anticipo ( grazie al conteggio dell'encoder stesso " dove si trova ?

Se invecen lo 0 encoder fosse lontano dalla postazione n°1 come il plc riceve il segnale di zero inizia il conteggio ma non si deve fermare immediatamente per es. il plc "sa" che la postazione n°1 corrisponde al 754 impulso quindi gira a velocità normale fino all'impulso n°600 e da qui in poi decelera fino ad arrivare molto lentamente all'impulso n° 754 .

In questo modo la tavola riesce a fermarsi in maniera precisa !.

Morale della favola è meglio evitare che lo 0 encoder sia vicino alla postazione n°1

Confermate oppure ho detto una marea di baggionate ?

Grazie a tutti

Link to comment
Share on other sites


Lo zero encoder corrisponde, almeno una volta, allo zero macchina. Va quindi posizionato nelle immediate vicinanze dello zero meccanico (microswitch o proximity di zero), con un minimo di corsa nel senso della ricerca zero.

Ripeto la sequenza correta dia zzeramento.

L'asse viaggia in lento in una direzione precisa che, per convenzione, inicheremo da dx a sx; incontrato il sensore di zero meccanico si arresta, inverte il moto sini a riconoscere la marca di zero encoder. Su questa si arrestaed azzera l'asse. Questa quota sarà lozero macchina.

Nel tuo caso questo zero dovrà essere posto tra la stazione 10 e la stazione 1.

Link to comment
Share on other sites

ciao Livio e grazie,

ma se è così la rotazione che la tavola effettua per "trovare" il micro di zero la posso fare a velocità quasi normale, in quanto un errore di posizionamento in questo caso non mi preclude la precisione della rotazione,

sarà la rotazione che la tavolaeffettua dal micro di zero fino a quando non arriva la tacca di zero encoder che dovra essere effettuata a velocità ridottissima per evitare un errore di posizionamento che mi porterei dietro , no ?

Grazie.

Link to comment
Share on other sites

Scusate se mi intrometto,ne approfitto per chiedere una precisazione. Per "zero encoder"intendete l impulso che l encoder genera ad ogni rivoluzione del proprio asse?

Link to comment
Share on other sites

Scusate se mi intrometto,ne approfitto per chiedere una precisazione. Per "zero encoder"intendete l impulso che l encoder genera ad ogni rivoluzione del proprio asse?

Si, vi è un uscita dell'encoder dedicata

Link to comment
Share on other sites

Ripeto la sequenza correta dia zzeramento.

L'asse viaggia in lento in una direzione precisa che, per convenzione, inicheremo da dx a sx; incontrato il sensore di zero meccanico si arresta, inverte il moto sini a riconoscere la marca di zero encoder. Su questa si arrestaed azzera l'asse. Questa quota sarà lozero macchina.

Nel tuo caso questo zero dovrà essere posto tra la stazione 10 e la stazione 1.

Mi è venuto l'ennesimo dubbio....

se avessi un encoder 1000 imp/giro e la tavola fosse da 10 posizioni so che una volta "azzerato" il contatore ( è arrivata la tacca di zero ) per andare alla posizione 1 devo contare 30 impulsi e poi da li ogni 100 impulsi ho una "stazione" quindi avro una stazione ogni volta che il contatore conterà ( 30-130-230-330-430-530-630-730-830-930 )

E' corretto "fidasi" dell'encoder oppure è sempre meglio utilizzare che so un sensore induttivo che ha un riferimento ad ogni stazione, in questo modo per esser certo del posizionamento oltre al conteggio dell'encoder devo avere alto anche l'induttivo altrimenti c'è stato un problema di posizionamento !

Che ne dite ?

Grazie.

Link to comment
Share on other sites

L'encoder è preciso all'impulso. Se il sistema di conteggio non conta impulsi spuri o non perde impulsi, non esiste metodo più preciso.

Ho notato che hai messo le quiote incrementali; è il metodo migliore per non trascinare eventuali errori di posizionamento. Visto che il tuo è un sistema ad anello potresti prevedere un azzeramento ad ogni giro completato.

Link to comment
Share on other sites

Mi intrometto nella discussione per chiedere una precisazione. In una situazione tipica come quella dell autore del post,cioè tavola rotante ed encoder,sono sufficienti ad esempio due soli riferimenti di velocità tipo lento fino al 10 mo impulso,veloce dal10mo al 90 mo e lento ancora dal 90 al 100mo?o bisogna per forza creare una rampa?che precisione otterrei considerando un tempo di passaggio di 0.6 sec con un disco di alluminio diametro 800 mm pesante circa 6 kg ?(se è fattibile) scusate non volevo sporcare la discussione del collega spero di essere attinente all argomento.

Ho notato che hai messo le quote incrementali

Scusa se mi permetto Livio,ma l esempio riportato non corrisponde a delle quote assolute?per appunto non sommare l errore?

Mi intrometto nella discussione...

Mi accorgo ora che è già la seconda volta che mi intrometto...dovrei cambiare il nick con "stepsuocera80"...!?!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...