Jump to content
PLC Forum


Giuseppe La Porta

Mosfet su PCB in corto

Recommended Posts

Giuseppe La Porta

Salve ragazzi , vi presento il mio problema .

Il PCB in questione è un ECU di una VW Polo 1.6TDI (la mia auto) , tempo fa ebbi un problema dato dall'errore OBD P2146 (interruzione alimentazione iniettori) , dopo aver sostituto l'ECU con una funzionante mi sono deciso di controllare l'ECU vecchia . 

Premetto che non si trovano alcuni schematics in giro sono riuscito a trovare i pin che mandavano tensione agli iniettori ( essi lavorano a 125V ) . Da qui aprendo la centralina sono andato alla ricerca degli unici componenti che potessero sopportare tali tensioni , ovvero ho trovato vari MOSFET , ma in particolare questi 3 in alto sono da 250V .  Il mosfet con la croce rossa l'ho trovato in corto , mentre gli altri 2 sono perfetti . Ho già dissaldato il MOSFET incriminato e non ci sono corti sulle piazzole del PCB .

 

Solo che ispezionando il PCB ho trovato quei 2 diodi cerchiati in rosso ( presumo siano zener dal codice stampato 9683) in corto , ovvero con funzione cicalino del multimetro anodo e catodo sono in corto . Con la funzione prova diodi mi segna il multimetro 0.00/0.02 non vedo la caduta di tensione del diodo, cosa che rilevo in altri diodi sparsi per il PCB . 

ora volendo sostituire il MOSFET bruciato volevo capire se devo controllare altri componenti nella scheda . 

 

Qualcuno puo darmi una dritta ? Sono sicuro che sarete molto di aiuto :)

Grazie in anticipo .

 

Giuseppe 

Immagine.jpeg

Immagine 2.jpeg

Immagine 3.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Livio Orsini

In genere quando un componente di potenza, come un Mosfet, si guasta o è conseguenza di un guasto di altro componente oppure trascina con se altri componenti.

Dovresti quindi controllarne il pilotaggio ed i componenti accessori come quei diodi.

 

Non conosco quell'auto, ma ha solo 3 iniettori? è un 3 cilindri?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe La Porta

Ciao Livio , grazie per la risposta . No è un 4 cilindri . I 2 diodi sono in corto , secondo quello che si vede dalle foto cosa posso controllare ? 

 

PS. Anche a me suona strano  che abbia solo 3 mosfet per 4 cilindri , ho cercato altre casistiche di danni alle ECU e hanno n mosfet per n iniettori . Magari lavorano a gruppi di due . Essendo un impianto nato male sin dall'inizio . Se si cerca problema iniettori 1.6 TDi si apre un mondo 😢

Share this post


Link to post
Share on other sites
ilguargua

Forse i 3 mosfet fanno parte dell'elevatore di tensione, e gli iniettori sono comandati dagli altri 4 più piccoli.

 

Ciao, Ale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo-53

Il componente in corto ha caratteristiche diverse dagli altri due di fianco, i diodi meglio dissaldarli per misurarli sono in parallelo ma con polarità opposte

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo-53

Per il DC-DC converter punterei ai 4 mosfet piu piccoli, per il controllo iniettori forse le 4+4 uscite dei due TLE 7209

Edited by Lorenzo-53

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe La Porta
11 ore fa, Lorenzo-53 scrisse:

Per il DC-DC converter punterei ai 4 mosfet piu piccoli, per il controllo iniettori forse le 4+4 uscite dei due TLE 7209

Lorenzo ciao , grazie per le risposte. Di TLE 7209 ce ne sono 3 nel PCB . Ma questi TLE possono essersi danneggiati ? che ruolo hanno ? 

Ho controllato e i 4 mosfet piccoli in alto a destra sono in diretta connessione con i pin degli iniettori . Li ho controllati adesso e sono perfetti . 

914882965_Immagine4.thumb.jpeg.8ee77e4d8013b2ddbd2e06eb3d0a3bb8.jpeg

Edited by Giuseppe La Porta
Aggiornamento

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lcucinelli
9 minutes ago, Giuseppe La Porta said:

Lorenzo ciao , grazie per le risposte. Di TLE 7209 ce ne sono 3 nel PCB . Ma questi TLE possono essersi danneggiati ? che ruolo hanno ? 

 

 

https://www.google.com/search?q=tle7209+datasheet&oq=tle7209&aqs=chrome.2.69i57j0l3.8095j1j7&client=ms-android-huawei&sourceid=chrome-mobile&ie=UTF-8

Dal datasheet sono dei drive per motori a step, dovrebbero comandare i motorini  tipo valvola egr motorino di minimo del sistema iniezione e altro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe La Porta
8 minuti fa, Lcucinelli scrisse:

https://www.google.com/search?q=tle7209+datasheet&oq=tle7209&aqs=chrome.2.69i57j0l3.8095j1j7&client=ms-android-huawei&sourceid=chrome-mobile&ie=UTF-8

Dal datasheet sono dei drive per motori a step, dovrebbero comandare i motorini  tipo valvola egr motorino di minimo del sistema iniezione e altro...

Si dai datasheet ho visto che facevano parte della gestione di motori stepper. 

Comunque ho fatto altre prove e vedo che molti mosfet hanno il source a massa . E' corretto ? 

Posto la foto con disegnate le linee dei componenti provati che vanno a massaIMG_0714.thumb.jpg.1b58c8228b75f0896bf2757a9805cd5f.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lcucinelli
41 minutes ago, Giuseppe La Porta said:

 

Se corretto non saprei prova a verificare se ci sono altri comp. in corto e sostituisci quelli trovati e riprova la Ecu in macchina.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe La Porta

Mi assale un dubbio molto grande , che componenti sono quei due "diodi" sotto al mosfet che ho rimosso ? ? Visto che in giro nel PCB ce ne sono altri non riesco a capire tramite il codice cosa sia . Perchè leggevo 9683 e mi da un diodo zener . Ma cercando di confrontare gli altri non trovo alcuna corrispondenza e adesso mi viene il dubbio che sia un EB96  :wallbash:.

 

519874306_diod(3).thumb.jpg.df694fa831e234116569013edbd2d4a0.jpg1175742944_diod(2).thumb.jpg.ce63ac42513e2d9706641d0bc25b6fce.jpg736761172_diod(1).thumb.jpg.923421ab51c0604e5146ebfe3dd6d408.jpgualcuno che può darmi una mano ? Allego le foto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lcucinelli

Penso che sia corretto Eb 96,  c'è una foto dove si vede un diodo diverso dello stesso produttore Ltp96 e in quel caso e corretto che il simbolo del produttore conferma che sta sotto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z
il 29/12/2018 at 15:13 , Giuseppe La Porta scrisse:

presumo siano zener dal codice st

Poco probabile che siano Zener , non c'è ragione di mettere in anti-parallelo due Zener . Anche io non trovo niente in rete...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe La Porta

C’è ne un altro uguale EB96 e riesco a misurare la giunzione ... però non trovo nulla in rete !! Cosa posso fare per capire che diamine sia? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

Fossi io a lavorare , cercherei di capire in che configurazione è collegato (uno schema dal pcb ) , e poi vedrei cosa ci starebbe bene lì . 

Avevo notato che Ale aveva centrato i MOSFET che pilotano l'iniettori , ho visto i quattro fili degli iniettori ma non il comune .

Edited by gabri-z

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe La Porta

Il problema è che non si trova uno schema del PCB !:wallbash:

 

Non saprei se saldare il MOSFET e provare così oppure lasciare stare tutto . 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

Intendevo disegnare lo schema seguendo le piste sul pcb che hai..... Lo so, non è una passeggiata, ma il risultato potrebbe essere soddisfacente. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe La Porta

Secondo me il PCB è multilayer ... oppure no ? Perché se devo seguire superficialmente posso farcela 😅

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z
6 ore fa, Giuseppe La Porta scrisse:

Secondo me il PCB è multilayer

Facile ....:(

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe La Porta

buone Nuoveeee 🎉🎉🎉

 

allora ho ho cercato in un sito russo 

http://www.s-manuals.com/smd

la sigla del componente , confrontandolo con gli altri pseudo-diodi ... innanzitutto ho cercato il logo ed è della Vishay . 

Poi tramite il packaging del SMD e il sito sono riuscito a trovare qualcosa.

 

dal datasheet dovrebbe essere un EGF1B 

min raddrizzatore ... che forse potrebbe una cosa più plausibile che due diodi in antiparallelo ... 

che ne dite ? 

9F834EEE-846F-46EA-A142-3329AC7308A4.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Potrebbe essere corretto; si usa mettere questi diodi in parallelo al carico induttivo come diodi di ricircolo. Quindi potrebbe essere messo in parallelo alla bobina dell'iniettore.

Oppure, in caso di un inverter elevatore usato come diodi di ricircolo sulla bobina o trasformatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nik-nak

Nel lato opposto della scheda, sono presenti componenti,a parte i connettori?

Il mos in corto, dovrebbe essere un canale N,che chiude a gnd  tramite i due diodi in antiparallelo e lo shunt da 0.05 ohm, sul quale sono fatte delle misure,  un carico.A cosa è collegato il drain di questo mos?Per caso và sul connettore di uscita della centralina?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe La Porta
49 minuti fa, Nik-nak scrisse:

Nel lato opposto della scheda, sono presenti componenti,a parte i connettori?

Il mos in corto, dovrebbe essere un canale N,che chiude a gnd  tramite i due diodi in antiparallelo e lo shunt da 0.05 ohm, sul quale sono fatte delle misure,  un carico.A cosa è collegato il drain di questo mos?Per caso và sul connettore di uscita della centralina?

 

Si dall’altro lato del PCB dovrebbero esserci induttanze ed elettrolitici ... solo che non ho idea di come separare la scheda dal case . 

Inoltre appena arrivo a a casa controllo il drain di quel MOSFET a cosa è collegato . 

Inoltre i due diodi raddrizzatori sono in corto ,  ma il resistore in alto no , mi pare di aver misurato uno 0.02/0.03 ... 

1 ora fa, Livio Orsini scrisse:

Potrebbe essere corretto; si usa mettere questi diodi in parallelo al carico induttivo come diodi di ricircolo. Quindi potrebbe essere messo in parallelo alla bobina dell'iniettore.

Oppure, in caso di un inverter elevatore usato come diodi di ricircolo sulla bobina o trasformatore.

Sì sicuramente questi 3 mosfet si occupano di elevare la tensione , quindi sono riuscito ad azzeccare i due componenti ? 🎉🎉 perché così fosse li ordino . 

 

PS. Ho contattato la Vishay tramite mail mandando la foto dei due diodi ... spero in una loro risposta 

 

comunque grazie a tutti voi . 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuseppe La Porta
14 ore fa, Lcucinelli scrisse:

Su un sito diverso mi da come corrispondenza  il modello Es1B, con marking code EB comunque sembra essere certo che sia un diodo ultra fast  e ha le stesse caratteristiche di quello che hai postato.

https://mt.rsdelivers.com/product/vishay/es1b-e3-61t/vishay-es1b-e3-61t-smt-switching-diode-100v-1a-2/9189247

 

Entrambi da datasheet sono uguali , cambia solamente il trr che è di 50ns per EGF1B mentre quello che hai postato tu è di 15ns.

 

inoltre è stampigliato EB39 nell’immagine ... ma

perche dico io devono complicare la vita alle persone ? 

 

Poi un altra informazione se è possibile 

 

con quale MOSFET posso sostituire l’IRFW644B ? 

 

Ho visto l’ IRF644S solo che lo trovo con altre desinenze che da datasheet mi dicono che sia Lead-free oppure con piombo ... lumi in merito ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...