Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
plc_2019

regolazione di due attuattori 4/20 ma

Recommended Posts

plc_2019

Buongiorno, sono nuovo nel forum, ho la necessità di regolare la temperatura di un impianto di riscaldamento.

Ho una sonda di temperatura sulla mandata 4:20 mA, un attuatore 4:20mA per la gestione riscalda ( H2o calda) , un attuatore 4:20mA per la gestione raffredda e sono a conoscenza delle temperature sia del H2o riscalda e raffredda. 

Il tutto con una cpu 314IFM e un HMI come supervisore e controllore della temperatura per il riscaldamento.

Suggerimenti...

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Livio Orsini
49 minuti fa, plc_2019 scrisse:

Suggerimenti...

 

Hai mai affrontato problemi di regolazione?

Sen non hai esperienza, o ne hai poca,ti consiglio di leggere il mio tutoriual sulle regolazioni; lo trovi nella sezione didattica (link anche nlla mia firma), sottosezione elettrotecnica

Share this post


Link to post
Share on other sites
plc_2019

Mi deve scusare Livio, questa è la prima volta che devo affrontare questo problema. Nella mia piccola esperienza ho sempre usato PID per una sola regolazione. Volevo capire come risolvere il problema. Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
batta

Se sai come si usano i PID, non vedo dove sia il problema. Utilizzi un PID per il riscaldamento, e un PID per il raffreddamento.
Poi, in base alle tue esigenze (e a come si comporta il sistema), puoi decidere di interbloccare le azioni riscaldamento/raffreddamento, o consentirne (entro certi limiti) la sovrapposizione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Yiogo

giacchè le risposte DEBBONO essere commisurate con le domande, leggo la domanda e allo stesso tono rispondo :

 

" PID " !

 

sono stato chiaro ?

 

per Batta :

la sovrapposizione delle azioni non è consentita, è necessaria, altrimenti non riesco a controllare il dew point, infatti i PID sono tre con il passa alto su CV che pilota la valvola del raffreddamento

e solo per impianti miserrimi con richieste altrettanto miserrime che non si usa per risparmiare consumi

Edited by Yiogo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
1 ora fa, Yiogo scrisse:

la sovrapposizione delle azioni non è consentita, è necessaria,

 

Questo è in aperto contrasto con l'ottimizzazione dei consumi, in linea con le dirittive sul risparmio energetico.

E inutile cercare la classe A o A+ con l'isolamento dell'edificio, e poi consumare energia per riscadare e raffrescare contemporaneamente.

Una buona regolazione ed un'ottimizzzione efficiente dei 2 anelli evita la sovrapposizione degli effetti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
batta
Quote

la sovrapposizione delle azioni non è consentita, è necessaria, altrimenti non riesco a controllare il dew point, infatti i PID sono tre con il passa alto su CV che pilota la valvola del raffreddamento

e solo per impianti miserrimi con richieste altrettanto miserrime che non si usa per risparmiare consumi

È una tua opinione, che non condivido.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Yiogo

dipende, se si tratta di riscaldare o raffrescare circa un magazzino potrebbe anche bastare, ma se devi controllare un ambiente nel migliore dei modi, magari un pharma con UR 20.% è inimmaginabile non lavorare su dew point

ma del resto anche inun ambiente più economico, per esempio in un centro commerciale, l'idea di esasperare il concetto di risparmio energetico non ha gran senso

 

poi non ho cpito come farebbe "una buona regolazione" anche su un edificio perfettamente coibentato a controllare l'umidità, se lo spieghi sarebbe interessante

del resto anche gli adsorbitori non è che costino poco, e nemmeno hanno un fabisognoenergetico irrilevante

Edited by Yiogo

Share this post


Link to post
Share on other sites
batta

Questo è il post iniziale:

Quote

Buongiorno, sono nuovo nel forum, ho la necessità di regolare la temperatura di un impianto di riscaldamento.

Ho una sonda di temperatura sulla mandata 4:20 mA, un attuatore 4:20mA per la gestione riscalda ( H2o calda) , un attuatore 4:20mA per la gestione raffredda

Non mi pare si parli di umidità. Non si sa nemmeno se si tratta di una piccola UTA o di cos'altro. Quindi, parlare di punto di rugiada quando non c'è né la rilevazione dell'umidità, né la temperatura a valle della batteria del freddo, mi pare serva solo a creare confusione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Yiogo

per la verità le mie considerazioni non erano rivolte all'OP che non ne ha parlato, sei tu che hai introdotto l'argomento e a te ho risposto

(ma non è una critica i sta bene che TU lo abbia fatto, è solo per precisare la genesi della deviazione)

Share this post


Link to post
Share on other sites
batta

Non per polemica, ma io avevo semplicemente risposto al quesito. Non era mia intenzione iniziare un trattato sulla gestione delle UTA. Se così fosse, dovremmo anche parlare di batteria di recupero, preriscaldamento, postriscaldamento, free-cooling, umidificazione, regolazione in mandata o in ripresa, e un sacco di altre cose. In passato mi sono trovato a gestire le UTA di un noto centro benessere della mia zona. Se non ricordo male, c'erano 6 PID.

Nel caso in questione, se si dispone di una sola sonda di temperatura, di un attuatore per il caldo e di un attuatore per il freddo, parlare di punto di rugiada o di tre PID non ha senso. Fai una regolazione con due PID, e basta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Yiogo

potresti fare anche un solo regolatore in split range con banda morta

potresti …...

torniamo al punto di partenza, è la domanda che ha grossi problemi non le risposte, è ora che queste cose sul forum si dicano altrimenti non ha senso

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
8 ore fa, Yiogo scrisse:

torniamo al punto di partenza, è la domanda che ha grossi problemi non le risposte, è ora che queste cose sul forum si dicano altrimenti non ha senso

 

A me sembra che sian le tue risposte che hanno poco senso, sono poco argomentate, poco comprensibili e affrettate.

 

 

Da moderatore: evitiamo polemiche per favore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...