Jump to content
PLC Forum


Francesco Califano

REGOLATORE VELOCITA'!!

Recommended Posts

Francesco Califano

Buonasera a tutti. Mi sono iscritto a questo forum che non riesco a risolvere. Premetto che non sono competente nel settore. Ho un motore elettrico per imbarcazioni, 12 V con assorbimento 30 A valore nominale con 5 marce avanti e 2 a retromarcia. Le mie esigenze sono di camminare con una velocità bassissima e la prima marcia del motore mi porta ad una velocità per me troppo elevata. Ho comprato 3 regolatori di velocità: il primo di 30 A, il secondo di 100 A e il terzo di 200 A. La situazione è migliorata leggermente dal primo al terzo ma dopo 4 ore anche l'ultimo va in tilt e non mi regola più la velocità. Potete darmi un consiglio?In cosa sbaglio??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Livio Orsini

Bisognerebbe almeno conoscere le caratteristiche tecniche dei regolatori 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Francesco Califano

signor livio buonasera vi faccio sapere il prima possibile grazie per il momento

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Questo i 100A li può erogare come corrente di picco ma non specificano ne il tempo ne la corrente continuativa.

Potresti dare le caratteristiche elettriche del tuo motore?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Francesco Califano

SIGNOR LIVIO BUONGIORNO   PURTROPPO SUL LIBRETTO  NON SPECIFICA NULLA DEL GENERE SE RIESCO LE FACCIO AVERE  QUELLO CHE HA CHIESTO  GRAZIE MILLE PER IL MOMENTO  

PER IL MOMENTO SO SOLO CHE E UN MOTORE A SPAZZOLE 12 VOLT CON 5 MARCE 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Non scrivere a tutte maiuscole, equivale a strillare ed è considerato molto scortese.

 

Il motore non ha una targa che riporta i dati, magari sotto la calotta di protezione?

 

Comunque c' un dato interessante che prima mi è sfuggito.

La temperatura dell'aria attorno al contenitore non deve superare 40°C; quindi il contenitore deve essere alloggiato in un contenitore che permetta un sufficiente ricambio d'aria fresca.

Non so dove lo hai alloggiato, ma un dispositivo del genere non mi sembra adatto per eser messo su di una barca.

Per essere usato in barca dovrebbe essere un dispositivo completamente chiuso ed ermetico, con il contenitore che funge da scambiatore di calore e possibilità di lavorare sino a 70°C di temperatura ambiente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Francesco Califano

chiedo scusa per i caratteri delle lettere   questo contenitore e stato allogiato in un gavone stagno di questo piccolo  natante effettivamente in estate quando e sorto il problema e possibile  che abbia superato i 40 gradi   con l abbassarsi delle temperature potrebbe risolversi il problema 

 

********

N. d. M.

 

Prima di scrivere premi "Ctrl + z" così concelli il messaggio precedente che viene semre riportato nella finestradi editor

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
10 minuti fa, Francesco Califano scrisse:

e possibile  che abbia superato i 40 gradi

 

Sicuramente la temperatura sarà salita oltre questo livello, specie se la parte superiore del gavone è esposta al sole. (ricordo quando rientravo in porto verso mezzogiorno, aprivo il gavone di prua del mio gommone el'aria che usciva era ben più calda della temperatura esterna che era abbondantemente sopra i 30°C)

Però il problema potrebbe ripresentarsi anche nella stagione fredda, specie se la quantità d'aria all'interno del gavone non è tanta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Francesco Califano

grazie mille signor livio  adesso provo a spostare tutto in una zona piu areate   camminare sempre a bassissima velocita peggiora  la situazione secondo lei

  comprare un motore  piu piccolo puo  miglirare la situazione 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
6 ore fa, Francesco Califano scrisse:

comprare un motore  piu piccolo puo  miglirare la situazione

 

Un motore più piccolo poi non è in grado di darti la forza giusta quando ne hai necessità, per esempio con mare che improvvisamente si ingrossa.

 

Io opterei per un regolatore professionale, possibilmente di  tipo marino. Spendi di più inizialmente ma poi non rischi di buttar via i soldi ed una maggior tranquillità quando sei "fuori".

 

E indispensabile conoscere le caratteristiche del motore. Avrà pure un costruttore, quindi marca e modello e richiesta dei dati al costruttore che è obbligato a fornirli, come è obbligato ad apporre una targa sul motore con i dati di potenza erogata, anche per fini normativi e fiscali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Francesco Califano

ho cercato di aquistare  un regolatore migliore ma non lo trovato mi puo consigliare lei dove poterlo aquistare il motore e un watersnake 30 lbs  un poco sovradimensionato io lo uso per un hard belli e un piccolissimo  natante per questo potrebbe andare bene anche un motore piu piccolo se mi aiuterebbe a risolvere  il problema

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini

Ma il costruttore del motore non dispone di un regolatore per quel motore?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Francesco Califano

 no

il motore ha un suo regolatore di serie con 5 marce il problema e che la prima marcia per le mie esigenze e troppo veloce per questo ho bisogno di un altro regolatore per scendere ulteriormente la velocita

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z

Ma come fai a mettere in cascata due regolatori se non sai il modo di funzionamento.... Devi scoprire per forza come funziona l'originale e poi decidere cosa si può fare per un'ulteriore riduzione della velocità.Dal primo messaggio avevo pensato che le marce risultassero da un cambio meccanico...

Edited by gabri-z

Share this post


Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
16 ore fa, Francesco Califano scrisse:

il motore ha un suo regolatore di serie con 5 marce

 

MA è un cambio meccanico o un regolatore elettronico con 5 velocità prefissate?

Io avevo inteso che avesse un cambio meccanico.

Se non è un cambio meccanico, non si può far quello che intendi fare tu;  tutal più è da regolare la velocità bassa per ridurla ulteriormente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Francesco Califano

ok grazie mille signor livio

 

 

Edited by Francesco Califano

Share this post


Link to post
Share on other sites
gabri-z
19 ore fa, Francesco Califano scrisse:

il motore ha un suo regolatore di serie con 5 marce il problema e che la prima marcia per le mie esigenze e troppo veloce

E' probabile che le marce del regolatore originale abbiano un modo di essere stabilite , quasi certo al interno , sulla scheda potrebbero essere degli swich , oppure dei trimmer / partitori resistivi...

Potessimo vederlo da vicino....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...