Jump to content
PLC Forum


realista

interruttore a monte o valle del trasformatore 12v?

Recommended Posts

realista

ciao a tutti, ho da sempre avuto questo dubbio, cosa è meglio staccare come corrente,  quella che arriva al trasformatore 12v o quella che esce dal trasformatore?

 

A naso ho sempre pensato che il vantaggio di interomperla a monte, faccia risparmiare corrente in quanto i trasformatori anch senza carico consumano sempre in standby, giusto?

Invece dal lato "durabilita" del trasformatore, bhe credo che continue interruzioni di corrente ne abbrevino la durata.

 

quindi cosa fare? quale è la scelta solita che fa un elettricista con esperienza?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ivano65

e' un trasformatore o un alimentatore?

cosa alimenta?

Share this post


Link to post
Share on other sites
realista

pensavo che fosse la stssa cosa alimentatore e trasformatore, ma cercando online non sono riuscito a capire le reali differenze. entrambe portano al corrente da 230v alternata a continua a X voltaggio. 

comunque intendo per alimentare dei led. le classiche striscie led, che quando si comprano all in 1 di solito l'alimentatore è sempre connesso alla presa, e lo switch a cavo di solito interrompe la linea a 12v.

 

A conti fatti so che è una  pipppa mentale capire dove interrompere la corrente perche di fatto entrambe le soluzioni sono valide, vorrei solo caapire quale siaa LA PIU valida, e magari che possa far durare l''alimmentatore piu anni possibili.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lcucinelli

A monte con un interruttore adeguato alla potenza massima  del trasformatore 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ivano65

se lo interrompi a valle rischi di danneggiare o comunque mandare in protezione l'alimentatore

Share this post


Link to post
Share on other sites
desperado74
4 hours ago, realista said:

ciao a tutti, ho da sempre avuto questo dubbio, cosa è meglio staccare come corrente,  quella che arriva al trasformatore 12v o quella che esce dal trasformatore?

Dipende dall'uso del trasformatore. Se è di isolamento ed impiegato per alimentare circuiti SELV allora è obbligatorio interrompere (comando funzionale) a valle dello stesso (lato 12V per intenderci).

Se è impiegato in luoghi dove non è obbligatorio il comando con circuiti SELV puoi decidere di interromperlo a monte.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
realista

ho le idde un po confuse. Ivano dice che interrompere la fase positiva 12 non va bene perche potrebbe rovinare l'alimentatore, ma in teoria perche avviene? interrompendo la fase 12v non esiste carico, e l'alimentatore è semplicemente  fermo in uscita.... dovrie quindi intendere che alimentare SEMPRE ( a prescindere dal carico) un alimentatore sia sbagliato e deleterio per la longevita?

 

di contro, desperado dice che l'interuzione va fatta sui 12v.

 

Quel che vedo è che nel 99% dei casi lo switch è messo sui 12v, ecco una foto di una striscia led bricoman https://www.bricoman.it/it/kit-strip-led-14-4w-l-3-m-3000k-b-cal-10073698/

Ma non saprei se la cosa avviene cosi PERCHE nel 100% dei casi l'alimentatore FA ANCHE da presa di corrente, magari se la presa fosse  solo una presa, l'interruttore lo avrebbero messo a monte dello switch, ma è solo una teoria. Ma fino a che gli impianti sono PICCOLI con pochi watt si troveranno sempre alimentatori CON PRESA A MURO integrata.

 

Nel caso invece ci potenze come i 72watt ed oltre, l'alimentatore non avrebbe la presa incorporata, ed è QUI che avviene il dubbio, se spezzare la 220v ancora prima che arrivi all'alimentatore, o se spezzar i 12v. OVVIAMENTE in casi necessari, come la segmentazione di piu punti luce nella stanza con strisce led, non potrebbe avvenire l'interruzione a monte, ma solo e sempre a livello dei 12v.

Share this post


Link to post
Share on other sites
desperado74
13 minutes ago, realista said:

di contro, desperado dice che l'interuzione va fatta sui 12v.

Ho precisato che è obbligatorio se trattasi di circuito SELV. 

 

poi onestamente su questo non saprei risponderti perche non mi è mai capitato di avere problemi interrompendo lato secondario del trasformatore :senzasperanza:

13 minutes ago, realista said:

 Ivano dice che interrompere la fase positiva 12 non va bene perche potrebbe rovinare l'alimentatore

 Comunque nel tuo caso alimentazione strisce led luogo ordinario, se interrompi lato 230V è meglio perchè preservi l'alimentatore (quando è spento se ti arriva una schicchera l' alimentatore non è alimentato).

Edited by desperado74

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gionatan Toldo

Normalmente l'interruzione della corrente negli alimentatori avviene a monte, sopratutto quando si hanno impianti d'illuminazione piuttosto potenti, oppure da comando remoto.

Intervenire a valle in un sistema da 200 watt a 12VDC significa che passano oltre 16 amp negli interruttori... poco logico.

In alimentatori poco potenti, la cosa non influisce.

Share this post


Link to post
Share on other sites
desperado74
12 hours ago, Gionatan Toldo said:

Intervenire a valle in un sistema da 200 watt a 12VDC significa che passano oltre 16 amp negli interruttori... poco logico.

 

Ovviamente la portata in Bassissima tensione è superiore che in BT, ma tale aspetto è secondario rispetto alle prescrizioni sulla sicurezza.

Se una striscia led è installata in un bagno per esempio e il comando di accensione della stessa è in Zona 1 o 2 sei Normativamente (ed aggiungo logicamente) obbligato ad effettuare il comando funzionale sul lato Bassissima tensione.

 

Inoltre la questione della portata in gioco, aspetto sicuramente rilevante, sai bene, probabilmente meglio di molti altri, che è un aspetto facilmente risolvibile.

 

Cosa che invece mi incuriosisce, e magari puoi darmi riscontro, è se l'affermazione di @ivano65 ha riscontro. Non me lo spiego perche quando utilizzi led driver lo fai agendo sul lato Bassissima tensione, e sarebbe apparentemente in contrasto con tale affermazione.

13 hours ago, ivano65 said:

se lo interrompi a valle rischi di danneggiare o comunque mandare in protezione l'alimentatore

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
1 ora fa, desperado74 ha scritto:

Se una striscia led è installata in un bagno per esempio e il comando di accensione della stessa è in Zona 1 o 2

... mi preoccuperei di trovare una posizione diversa per il comando o, al massimo, cercare chi ha realizzato l'installazione per dargli "due bastonate"...

Share this post


Link to post
Share on other sites
desperado74
45 minutes ago, Maurizio Colombi said:

... mi preoccuperei di trovare una posizione diversa per il comando 

Se puoi farlo ben venga,ma considera che ci sono bagni piccoli con docce dove a volte alcune scelte sono obbligate proprio dalle misure, motivo per cui la norma disciplina quanto ho scritto.

A parte cio resta comunque valido il principio di comando di un circuito SELV.

Edited by desperado74

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roberto Garoscio
1 ora fa, Maurizio Colombi ha scritto:

... mi preoccuperei di trovare una posizione diversa per il comando o, al massimo, cercare chi ha realizzato l'installazione per dargli "due bastonate"...

Vengo anche io col bastone...🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gionatan Toldo
Il 04 gennaio 2020 alle 05:25 , desperado74 ha scritto:

Cosa che invece mi incuriosisce, e magari puoi darmi riscontro, è se l'affermazione di @ivano65 ha riscontro. Non me lo spiego perche quando utilizzi led driver lo fai agendo sul lato Bassissima tensione, e sarebbe apparentemente in contrasto con tale affermazione.

Il 03 gennaio 2020 alle 15:49 , ivano65 ha scritto:

se lo interrompi a valle rischi di danneggiare o comunque mandare in protezione l'alimentatore

 

Difatti teoria di Ivano65.

 

Non sussiste questo concetto. Forse si danneggia l'interruttore perché sfiammano i contatti lato 12volt (se sono con contatti placati oro nemmeno questo perché autopulenti).

Non di certo un circuito switching interno ad un alimentatore e sempre alimentato.

Mean Well non contempla ciò.. eppure offre garanzia da 3 a 7 anni; ed a 7 anni... una mortalità inferiore al 15% nonostante picchi, scariche, spurie e.. come dice Ivano65.. interruzioni a valle e non a monte della tensione.

Edited by Gionatan Toldo

Share this post


Link to post
Share on other sites
desperado74
1 hour ago, Gionatan Toldo said:

 

Non sussiste questo concetto.

Dubbio fugato. Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...