Jump to content
PLC Forum


Francesco Tartari

monitor Asus VB191T

Recommended Posts

Francesco Tartari

Salve a tutti, sto cercando di riparare questo monitor Asus in quanto durante il suo normale funzionamento si sentiva un forte odore di bruciato, perciò l'ho smontato e mi sono accorto che questo condensatore, indicato in foto, facente parte della scheda di alimentazione (715G2538-3) ha un attacco tutto corroso. Secondo il vostro parere cosa potrebbe aver causato il problema sopra descritto? 

 

Grazie e mi scuso se eventualmente non mi sono espresso molto bene.

Saluti

IMG_7628.JPG

IMG_7632_1.JPG

IMG_7633.JPG

IMG_7627.JPG

Link to comment
Share on other sites


Riccardo Ottaviucci

potrebbe,certo.Cambialo subito

ci sarà dell'altro comunque

 

Link to comment
Share on other sites

James Bonz

Ma perche' prendersela con un povero condensatore che non ha niente di sospetto? Da quello che scrivi capisco che non hai proprio dimestichezza con questo tipo di apparecchi, l'odore di bruciato direi che venga da tutt'altra parte e anche se non fai nessun cenno a difetti di funzionamento dire che puo' esserci qualche lampada ccfl che sfrigola, in quel caso visto anche l'andazzo degli utenti del forum che scappano alle prime difficolta' ti direi seriamente che forse ti conviene comprare un apparecchio sostitutivo magari usato.

Link to comment
Share on other sites

Francesco Tartari

Il condensatore per comprarlo identico come mi devo regolare con le sigle? inoltre le lampade ccfl dove si trovano?

Vorrei provare a riparare questo, troppo facile comprarne uno usato...

Link to comment
Share on other sites

illogatto
16 ore fa, Francesco Tartari ha scritto:

ha un attacco tutto corroso. Secondo il vostro parere cosa potrebbe aver causato il problema sopra descritto? 

non ho capito cosa intendi per attacco tutto corroso,

Link to comment
Share on other sites

Francesco Tartari

qui si capisce meglio. poi adesso è del tutto staccato perchè muovendolo l'ho definitivamente staccato

IMG_7641.JPG

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci

il condensatore è da cambiare,si vede che l'elettrolita ha corroso anche il piedino,checchè se ne dica.

 Poi si va avanti nella ricerca del guasto

comprane uno da 100uF 450Vl verticale

Link to comment
Share on other sites

Francesco Tartari

posso inserire il link di un sito dove ho trovato questo condensatore in vendita? per vedere se compro il pezzo giusto oppure no.

Inoltre quale altro componente posso verificare, oppure in base alla vostra esperienza, mi consigliate di sostituire visto che il monitor avrà fatto più o meno 20.000 ore di lavoro?

Almeno faccio un ordine unico dei pezzi :)

Grazie

Link to comment
Share on other sites

James Bonz

Con la foto giusta le cose cambiano. Se ci si esprime male poi non e' colpa mia.. Se lo chiamavi piedino e non attacco capivo qualcosa. Se vuoi puoi approfittare con il cambio di tutti gli altri condensatori, 20000 non sono poche.

Link to comment
Share on other sites

Francesco Tartari

ma soprattutto la causa della puzza di bruciato quale potrebbe essere? per capirci la puzza era tipo quando si sta colando qualcosa di plastico.

Grazie

 

Link to comment
Share on other sites

James Bonz

Non ti preoccupare della puzza, se non c'è plastica sciolta in giro è evidente che proveniva dal condensatore che stava emanando elettrolita in fumo. Probabilmente cambiando il solo cond. corroso risolvi ma gia che ci sei.

Ho notato che hai il connettore dei cavi d'uscita rovinato, isola magari con della colla.

Edited by Gorilla-K2
Link to comment
Share on other sites

Francesco Tartari

questo condensatore di ricambio è giusto?  il connettore prima di rimontare tutto lo isolerò bene come hai detto.

Gli altri condensatori da cambiare sono tutti quelli che ho segnato nella foto in rosso?

 

Untitled 2.jpg

Untitled 1.jpg

IMG_7643.JPG

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci

si,il condensatore va bene

Link to comment
Share on other sites

Francesco Tartari
5 minuti fa, Riccardo Ottaviucci ha scritto:

si,il condensatore va bene

Grazie mille

Link to comment
Share on other sites

Francesco Tartari

sto aspettando che mi consegnino i condensatori, poi una volta sostituiti vi farò sapere.

 

piccolo OT: prendiamo come esempio il condensatore da 450V, ma davvero in quel condensatore passa la corrente a 450 volt? inoltre c'è un verso come montare i condensatori in generale (polo + polo -)? scusate l'ignoranza ma vorrei cominciare a capirci qualcosa.... almeno le basi :D

 

Grazie ancora a tutti!

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci

450V vuol dire che la massima tensione di lavoro non può superare 450V. Gli elettrolitici sono generalmente polarizzati e devi rispettare la polarità.

1 ora fa, Francesco Tartari ha scritto:

ma vorrei cominciare a capirci qualcosa.... almeno le basi

devi cominciare dall'inizio,dalle nozioni di fisica ,elettrotecnica e infine elettronica. Non si nasce imparati,ma ci vogliono anni per essere un po' autosufficienti

Link to comment
Share on other sites

illogatto

Mi sembra che su questo forum sempre piu' gente che non ha le minime basi di elettronica si mette tranquillamente a fare esperimenti sugli alimentatori.

RAGAZZI!!!! SI PUO" LASCIARCI LA PELLE SE SI LAVORA SUGLI ALIMENTATORI SENZA SAPERE COSA SI STA" FACENDO!!!!!!!!!!!!

Questo e' quello che succede ad un'elettrolitico collegato al contrario (a bassa tensione)

 

L'elettrolita che fuoriesce e' a temperatura elevatissima ed e' pure acido,  prenderselo in faccia non e' una cosa salutare.

Se per disgrazia colleghi quello da 450V ( che per la cronaca e' messo sul 230V raddrizzato e quindi 230 x 1,41 = 324V ) al contrario sentirai che botto che ti fa'!

Altra cosa da non sottovalutare, anzi e' la principale, quando si lavora sugli alimentatori ci sono punti collegati direttamente alla rete elettrica e quindi potenzialmente mortali se non si prendono determinate precauzioni. (vedi classico trasformatore di isolamento)

Link to comment
Share on other sites

Francesco Tartari
15 ore fa, Riccardo Ottaviucci ha scritto:

Gli elettrolitici sono generalmente polarizzati e devi rispettare la polarità.

quindi il polo negativo è la gamba più corta o comunque quella in corrispondenza della fascia bianca stampata sul condensatore, giusto?

54 minuti fa, illogatto ha scritto:

L'elettrolita che fuoriesce e' a temperatura elevatissima ed e' pure acido,  prenderselo in faccia non e' una cosa salutare.

Se per disgrazia colleghi quello da 450V ( che per la cronaca e' messo sul 230V raddrizzato e quindi 230 x 1,41 = 324V ) al contrario sentirai che botto che ti fa'!

Altra cosa da non sottovalutare, anzi e' la principale, quando si lavora sugli alimentatori ci sono punti collegati direttamente alla rete elettrica e quindi potenzialmente mortali se non si prendono determinate precauzioni. (vedi classico trasformatore di isolamento)

Grazie dell'avvertimento, ne farò tesoro.

 

56 minuti fa, illogatto ha scritto:

Altra cosa da non sottovalutare, anzi e' la principale, quando si lavora sugli alimentatori ci sono punti collegati direttamente alla rete elettrica e quindi potenzialmente mortali se non si prendono determinate precauzioni. (vedi classico trasformatore di isolamento)

mortali in che senso? ma se dovessi lavorare su un trasformatore di isolamento ci lavorerei comunque con il filo della corrente staccato. Mi puoi spiegare meglio? mi hai incuriosito

Link to comment
Share on other sites

illogatto
1 ora fa, Francesco Tartari ha scritto:

mortali in che senso? ma se dovessi lavorare su un trasformatore di isolamento ci lavorerei comunque con il filo della corrente staccato. Mi puoi spiegare meglio? mi hai incuriosito

Nel senso che il circuito primario di un'alimentatore switching non e' isolato da rete, se tu tocchi una parte in tensione e non sei fisicamente isolato dal pavimento( ad esempio scarpe di cuoio, piedi nudi ), la corrente attraversa il tuo corpo per scaricarsi a terra e puoi rimanere folgorato. Se tu interponi un trasformatore di isolamento questo non puo' succedere perche' c'e' isolamento galvanico tra la rete elettrica e il secondario del trasformatore e quindi non si puo' chiudere il circuito.

Link to comment
Share on other sites

James Bonz

Circolano video cretini però, chi  ha fatto quello si è respirato magari quel vapore che è altamente tossico.

Link to comment
Share on other sites

Francesco Tartari

Vi aggiorno sulla situazione del monitor.

Cambiati i condensatori adesso funziona tutto senza sentire nessun odore di bruciato. L'unica cosa strana è che quando il monitor è acceso e lo schermo rimane nero (tipo mentre si avvia il pc) non si sentono rumori particolari, mentre invece quando si visualizzano immagini oppure il desktop allora da dietro si sente tipo un ronzio. Comunque a parte questo funziona tutto bene e non si scalda nemmeno tanto durante il funzionamento.

 

Grazie mille a tutti gli utenti che mi hanno aiutato!!

 

Link to comment
Share on other sites

Riccardo Ottaviucci

li hai cambiati tutti i condensatori elettrolitici?

Il ronzio è dato dal trafo switching dovuto all'aumento del consumo per lo schermo luminoso. Non è un bel segno,ci sono altri componenti che andrebbero cambiati. Ma se non hai conseguenze sull'immagine,lascia stare così

Edited by Riccardo Ottaviucci
Link to comment
Share on other sites

Francesco Tartari

 

I condensatori che ho cambiato sono questi (n.1 450v 100uf, n.2 25v 680uf).

Quindi il problema deriva da quell'alimentatore in giallo sulla foto? mi piacerebbe toglierlo questo ronzio a volte mi entra nel cervello :D

condensatori cambiati.JPG

Link to comment
Share on other sites

Francesco Tartari

aggiornamento situazione del ronzio:

aumentando la luminosità dell'immagine tramite il menù del monitor il ronzio sparisce.

 

sarei proprio curioso di sapere qual'è la causa di tutto.

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...