Jump to content
PLC Forum


Recommended Posts

BigBlack

Ciao Ragazzi,

vorrei creare una plafoniera led per il mio acquistario e ho bisogno di togliermi gli ultimi dubbi prima di comprare tutto il necessario.

Ho puntato su LED da 3W COB suddivisi in 12 da 9-12V e altri 12 da 3.2-3.6 V.

Il collegamento lo farò in parallelo e precisamente quelli da 12V singolarmente mentre quelli da 3.4V in serie da 4 poi collegate in parallelo.

Dubbi:

- In molti usano dei Driver LED, delle schedine piccole come questa:

s-l225.jpg

Serve con la tipologia di collegamento che andrò a fare io? Perchè andando in un negozio, mi hanno detto che effettivamente non serve.

 

- Alimentatore, mi sfugge se queste 2 tipologie qui sotto sono uguali o si differenziano.

led-st-620457-alimentatore-per-striscia-

Trasformatore elettronico driver LED 3W-50W Alimentazione 300mA ...

Praticamente uno è un alimentatore e uno è un driver. Riaggandomi ai mini driver di sopra, forse se uso il primo, l'alimentatore, devo usare anche i piccoli driver, invece se uso il driver quelli piccoli non servono?

- Per dimmerare le luci, userò questa centralina.

Centralina TC-420 for Dummies | Pagina 4 di 6 | Acquariofilia Facile

Va bene utilizzare il driver a monte? O ci vuole per forza l'alimentatore?

Grazie a tutti!!!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

patatino59

I Led COB se non hanno un driver a bordo si pilotano in Corrente, quindi niente alimentatore da 12 volt fissi !

Posta il modello esatto dei chip scelti e potrai avere maggiori informazioni.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
BigBlack

La composizione sarà fatta così:

- 12 led bianchi da 3w 12v Questi https://greenice.com/it/cob-alta-potenza/4174-led-ad-alta-potenza-cob-3w-300lm-50-000h-8435402541790.html#/colore-bianco_freddo

- 4 led rossi 3w 350mA 2.0-2.4 V  (non so se è un errore del sito) altrimenti forse qui mi serve una resistenza o forse il driver postato sopra. Vorrei evitare la resistenza se scalda troppo. https://www.ebay.it/itm/5x-Chip-led-1w-3w-varie-colorazioni-UV-IR-RGB-alta-luminosità-600mA-3V-3-6V/361686116042?var=631241998422

- 4 led blu 3w 700mA + 4 led verdi 3w 700mA - tutti 3.2-3.6 V Questi https://www.ebay.it/itm/5x-Chip-led-1w-3w-varie-colorazioni-UV-IR-RGB-alta-luminosità-600mA-3V-3-6V/361686116042?var=631241998422 con basetta alluminio

- 4 led full spectrum 3w 700mA 3.2-3.6 V Questi https://www.ebay.it/itm/10x-LED-3W-Full-Spectrum-CRESCITA-PIANTE-e-Acquario-Power-Led-700mA-Plant-Grow/152089312726

I 12 volt bianchi li collego tutti in parallelo, invece con i led colorati da 3.2.36 faccio 3 serie da 4, ciascuna di un colore. I rossi da 2.2 ne devo mettere sempre 4 per cui devo capire come collegarli senza bruciarli.

Ogni tipo di colore avrà un suo canale sulla centralina.

La centralina sarà collegata all'alimentatore.

Da un conteggio fatto pensavo di aggirarmi su un alimentatore da 100-120w

Tutto sarà fissato su una basetta di alluminio da 4 mm lunga 110 cm e davanti distanziata con un dado una lastra di plexiglass avvitata e tutto siliconato lateralmente.

Grazie

 

Edited by BigBlack

Share this post


Link to post
Share on other sites
patatino59
29 minuti fa, BigBlack ha scritto:

I 12 volt bianchi li collego tutti in parallelo, invece con i led colorati da 3.2.36 faccio 3 serie da 4, ciascuna di un colore. I rossi da 2.2 ne devo mettere sempre 4 per cui devo capire come collegarli senza bruciarli.

I Led sono ottimi ma non puoi collegarli senza considerare la limitazione di corrente !

Non sono lampadine a 12 volt che puoi mettere in parallelo o in serie e alimentare in tensione !

Inoltre, se vuoi usare quel dimmer, che ha uscite in tensione, ed eroga fino a 10 Ampere per canale, devi per forza aggiungere delle resistenze in serie, da calcolare in base alla tensione di alimentazione di 12 volt, meno la caduta di tensione sui Led, diviso la corrente di lavoro.

Riassumendo =

Per i Led da 3 watt abbiamo una tensione di soglia da 9 volt a 12 volt, e 300 mA di corrente massima.

Calcolando 10 volt di media avremo bisogno di una resistenza da 6,8 Ohm 2 W per ogni chip.

I chip, ciascuno con la sua resistenza, li puoi mettere in parallelo su una uscita del dimmer.

Per i Led da 1 W e 3,2 volt puoi fare una serie da tre Chip e una resistenza da 6,8 Ohm 2 W per ogni serie.

Per i Led rossi da 1 W e 2,2 volt puoi fare una serie da quattro Chip e una resistenza da 4,7 Ohm 2 W per ogni serie.

Considera sempre una serie di Led con resistenza come un pezzo unico, da alimentare a 12 volt .

Altre combinazioni serie-parallelo arbitrarie possono portare a danni ai led o all'alimentatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
BigBlack

I led colorati sono da 3 w non da uno. Che resistenza ci vuole? La resistenza secondo te va dissipata o non serve? La devo appoggiare su una base isolata immagino. 

Quello che non capisco è perché quasi tutti i tutorial trovati sugli impianti led per acquario non usano resistenze.qualcuno li collega senza niente, altri usano i mini driver. Però nessuno con resistenza. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
patatino59
2 ore fa, BigBlack ha scritto:

quasi tutti i tutorial trovati sugli impianti led per acquario non usano resistenze

Vorrei evitare la resistenza se scalda troppo

Non sei tu a decidere di usare o meno le resistenze, però non ti dicono quanto durano i Led in condizioni estreme !

 

Poi, se vuoi dimmerarli con quella centralina in tensione, non puoi interporre dei driver che lavorano a corrente costante, e le resistenze sono la soluzione ideale.

Il calcolo della resistenza lo avevo fatto per 300 mA, ed è:

"(12 - Vled) / Iled " dove Vled è la somma delle tensioni dei Led in serie e Iled è la corrente di lavoro del singolo chip.

Il calcolo della potenza dissipata sulla resistenza è:

R x Iled x Iled, e va raddoppiato per evitare che la resistenza si bruci in breve tempo.

Le resistenze da 1 w e da 2 w si dissipano in aria e non devono stare a contatto con parti in plastica o infiammabili.

Se usi una basetta millefori le puoi distanziare piegando i terminali a S

I Led, invece, vanno montati sul loro apposito circuito stampato di alluminio, a sua volta a contatto con un dissipatore spalmato di pasta conduttiva al silicone

Ma l'acquario quanto è grande ?

70 Watt di led sono una bella fonte di calore e la dissipazione è forse anche più importante della tensione di alimentazione.

Se non vuoi che si fonda tutto cura al massimo il montaggio dei Led, e abbonda con le dimensioni del dissipatore.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
BigBlack

L'acquario è lungo 120 cm.

Come dissipazione pensavo a una barra liscia di alluminio da 4 mm sistemata all'interno di un sostegno in acciaio inox che la regge.

Quindi le resistenze saranno al chiuso, tra l'alluminio e il plexiglass che tra l'altro è infiammabile, quindi non so se è il caso. Altrimenti dovrei sistemarle sotto i led dall'altra parte della barra praticando dei fori per far passare i fili dall'altra parte. Per cui le resistenze starebbe dentro un canale inox con la base di alluminio. Non so se è il massimo per la dissipazione e penso di doverle isolare essendo tutto metallo, però se scaldano non saprei come.

Poi penso che predisporrò dei fori verso l'esterno di diametro 60 per delle ventole da 60, che solo le uniche che ci entrano per rispettare le dimensioni del coperchio esistente dell'acquario. Però inizialmente lascerei solo i fori senza ventole. Poi andrò a valutare se inserirle o meno. Dicono che con i 3w non serve tanta dissipazione.

La striscia di alluminio che andrò a utilizzare è di 110 cm più o meno.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
patatino59
3 ore fa, BigBlack ha scritto:

con i 3w non serve tanta dissipazione

Non mi risulta.

Se va dissipato un Led figuriamoci 30 Led che calore sviluppano.

Hai già i supporti di circuito stampato per il cablaggio dei Led, o hai solo i Led "nudi" ?

Con una barretta da 4 mm cosa intendi, lo spessore o la larghezza ?

Ripeto, 70 Watt di led non sono uno scherzo !

Avrai bisogno di una barra di alluminio alettato di almeno 1 kg 

Tanto per fare un paragone:

Una semplice stripled di alta qualità dissipa 24 Watt al metro e se non è ben dissipata non avrà vita lunga.

Tu intendi costruire una barra da 1 metro con 70 watt di led...

Fai le dovute considerazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
BigBlack

Devo ancora comprare tutto. Sono in fase teorica ancora.

La barra di alluminio pensavo a una barra di spessore 4/5 mm larga 60 o 80 e lunga 110. Un profilo piatto. Mi era sembrato di capire che per i led da 10 w servissero i dissipatori alettati ma per quelli a 3w una barra piatta fosse sufficiente. Addirittura il negozio dove sono andato a chiedere mi ha detto che l'alluminio nemmeno servirebbe, anche se in effetti mi è sembrato strano.

Se no adesso guadando un altra guida per le plafoniere che ti linko https://acquariofilia.org/fai-da-te-acquario/plafoniera-led-acquario/

pensavo di sistemare i dissipatori come li mettono loro, cioè praticare il foro sul plexiglass e quindi appoggiare ciascun dissipatore sopra al singolo led. Adesso valuto le 2 soluzioni.

Su questa guida usano le resistenze ceramiche. Cambia qualcosa?

 

Per quanto riguarda i supporti di circuito stampato, no non erano contemplate. Per cosa mi dovrebbero servire? Per le resistenze, come le sistema sulla guida che ti ho linkato sopra?

 

Poi mi è venuto un altro dubbio. Ma i led che ho linkato, si capisce da qualche parte che sono dimmerabili? Oppure potrebbero non esserlo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
patatino59
7 ore fa, BigBlack ha scritto:

Su questa guida usano le resistenze ceramiche.

Quelle da 5 w in su sono per forza ceramiche

La guida è fatta molto bene ma ti consiglio di non scendere sotto i 3 Ohm a resistenza, quelle da 8 Ohm vanno bene anche da 10.

I Led dureranno molto di più.

7 ore fa, BigBlack ha scritto:

Per quanto riguarda i supporti di circuito stampato, no non erano contemplate

Come vedi i Chip Led scelti sono già montati su apposito supporto esagonale, che è composto dal Led e dal pannellino di alluminio, da fissare sul dissipatore.

7 ore fa, BigBlack ha scritto:

Per le resistenze, come le sistema sulla guida che ti ho linkato sopra?

Alcune le lascia volanti, ma sarebbe meglio montarle tutte sul circuito stampato millefori, come si vede più avanti, e distanziarle con perline di ceramica, piccoli dadi o sagomando i terminali.

 

7 ore fa, BigBlack ha scritto:

i led che ho linkato, si capisce da qualche parte che sono dimmerabili?

Se sai come funziona un Led, capisci che la dimmerazione non dipende dal Led, ma da come è alimentato, quindi il singolo Led è sempre "dimmerabile", cioè emette luce in proporzione alla corrente erogata dalla sorgente di alimentazione.

 

NOTE:

1 - Nell'articolo si dice che per mettere i Led in serie devono avere la stessa tensione.

E' sbagliato !  Devono avere la stessa Corrente, e la tensione può essere anche molto differente, basta che la somma non sia maggiore della tensione di alimentazione.

2 - Come vedi sono stati applicati dei dissipatori neri alettati su ogni Led, mentre all'inizio si vede il dissipatore unico in alluminio chiaro, che probabilmente ha un costo superiore, ma garantisce un risultato tecnicamente ed esteticamente migliore.

3 - La corrente in uscita dal dimmer è di 4 ampere per canale, e 20 Ampere massimi, mentre sulla guida l'autore dice di avere usato solo due canali, caricandoli con 10 Ampere.

Meglio distribuire i Led su più canali, altrimenti la centralina potrebbe soffrire troppo e guastarsi.

Lo schema finale conferma la distribuzione dei Led su tutti i canali, e va preso come riferimento.

 

Edited by patatino59

Share this post


Link to post
Share on other sites
BigBlack

Quindi ricapitolando.

- Barra di alluminio 1100x60x5 mm

- Led Linkati sopra (12 bianchi 3w - 4 rossi - 4 verdi - 4 blu - 4 full)

- 12 resistenze 6,8 Ohm 2 W per i led bianchi da collegare in serie con ciascun led

- 3 6,8 Ohm 2 W da collegare in serie a ciascuna serie di 4 led per i verdi, blu e full.

- 1 4,7 Ohm 2 W

- 1 circuito stampato millefori per collegare le resistenze

 

Altre domande.

- Le resistenze a contatto con il plexiglass me lo sciolgono? Avrà tipo massimo 5 mm di distanza, nello stato di progettazione attuale

- Posso uniformare le resistenze ad un unica misura in modo da comprare un pacchetto online di tipo 20 pezzi per tutti ed evitare di comprarne tante altre per quelli rossi?

 

Per i canali della centralina, devo tenere tutti i colori separati, ognuno su ciascun canale. Posso collegare insieme al massimo i bianchi e i verdi insieme, per tenermi un canale per le eventuali ventole che andrò a inserire in un secondo momento.

 

Per il dissipatore, non riesco a trovarlo proprio da 110 mm. per questo ho optato per la barra.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...