Jump to content
PLC Forum


grone237

Striscia led con doppia alimentazione

Recommended Posts

grone237

Ciao a tutti. Devo installare delle strisce led su una veletta che misura 3,5x3,5m circa.

Ho l’arrivo della corrente in due angoli opposti dove posso posizionare gli alimentatori.
Inizialmente ho pensato che il miglior modo per collegarli sia quello dell'immagine seguente:

Schema_1.jpg.91bbeee8644e5647a099a35b4c576610.jpg

 

Mi chiedevo però se fosse possibile collegare ad una singola striscia led due alimentatori ai due capi. In questo modo eviterei di far passare i fili lungo la veletta, che vanno al capo opposto.

Avrei quindi due strisce lunghe 7m collegate ai due capi ai due alimentatori:

Schema_2.jpg.b877b9e4f88cbae6930b430d45916e39.jpg

 

Edited by grone237
Link to post
Share on other sites

patatino59

Non ci dici la cosa più importante:

Hai già acquistato i componenti e se si, a che tensione lavorano ?

La soluzione 2 è più equilibrata e meno invasiva, per quanto riguarda i passaggi di cavo, ma considera che installando componenti a 24 volt hai la metà di corrente che a 12 volt, e che per lunghezze sopra ai 5 metri è preferibile se non obbligato salire di tensione, a vantaggio di una minor corrente a parità di Watt di stripled.

 

 

 

Link to post
Share on other sites
grone237

Si ho già preso tutto. Non l’ho scritto xké pensavo non fosse necessario ai fini del collegamento.

comunque sono strisce led 24v 22w/m con rispettivi alimentatori da 200w l’uno.

La seconda soluzione, come dici anche tu, sarebbe la più pulita anche a livello di collegamenti; ma quello che mi mette il dubbio è se va bene collegare due alimentatori, praticamente come se fossero in parallelo, con la striscia in mezzo.

Per quando riguarda la lunghezza so che il max dovrebbe essere 5m, ma in questo caso ci sarebbero due alimentatori ai due capi, quindi penso che il problema non ci sarebbe.

È solo questa cosa degli alimentatori in parallelo mi mette il dubbio. Non ho trovato nulla anche online che prevede questo tipo di collegamento.

Link to post
Share on other sites
patatino59
54 minuti fa, grone237 ha scritto:

sono strisce led 24v 22w/m con rispettivi alimentatori da 200w l’uno

Ok, perfetto.

In effetti se gli alimentatori sono identici, e li regoli in modo da avere a vuoto la stessa tensione, la lunghezza delle strisce farà da resistenza di compensazione.

Se la linea di alimentazione fosse stata una sola parallelata e gli alimentatori fossero stati collegati assieme vicini allora poteva esserci qualche problema.

 

Link to post
Share on other sites
Gionatan Toldo

Ciao,

attenzione!

La seconda soluzione è errata.

Non bisogna mai collegare due alimentatori switching in parallelo, a meno che non abbiano funzione rindondante (solo alcuni particolari modelli di alimentatore hanno questa funzione).

Link to post
Share on other sites
grone237
4 minuti fa, Gionatan Toldo ha scritto:

Ciao,

attenzione!

La seconda soluzione è errata.

Non bisogna mai collegare due alimentatori switching in parallelo, a meno che non abbiano funzione rindondante (solo alcuni particolari modelli di alimentatore hanno questa funzione).

 

Ho controllato tutte le spiegazioni che sono con gli alimentatori ma non c'è scritto nulla a riguardo, quindi penso che non siano di questi modelli. Ho aperto il post proprio perché non ero sicuro si potesse fare quel tipo di collegamento.

A questo punto evito anche di fare prove così non faccio danni, e opto per la prima soluzione che avevo scritto, che credo sia quella più corretta.

Link to post
Share on other sites
Gionatan Toldo
29 minuti fa, grone237 ha scritto:

ma non c'è scritto nulla a riguardo

 

Esatto, è sempre scritto se sono alimentatori switching rindondanti perché è una feature importante per certe applicazioni. Chiaramente costano parecchio di più degli alimentatori standard.

 

Link to post
Share on other sites
max.bocca

Anch'io ho sempre saputo che se non espressamente dichiarato la configurazione di alimentatori in parallelo o configurazione n+1 è sempre stato sconsigliato o vietato.

Ultimamente non vedendo su alcuni la nota possibilità di mettere fino a 2 alimentatori in parallelo ho chiesto al costruttore (non parlo di prodotti sconosciuti ma di azienda specializzata in PLC e alimentazioni) e mi hè stato detto che tuttavia si può fare mettendo un diodo di separazione tra i 2.

In quel caso tra i due alimentatori c'è una resistenza data dalla striscia, ma io chiederei al costruttore come si comportano in quella configurazione.

 

 

 

Link to post
Share on other sites
patatino59

Togli le giunte negli angoli dove non sono gli alimentatori.

 

Link to post
Share on other sites
grone237
Il 25/12/2020 alle 21:26 , patatino59 ha scritto:

Togli le giunte negli angoli dove non sono gli alimentatori.

 

Quel collegamento era in funzione al discorso con gli alimentatori messi in parallelo. Dal momento che questa cosa non va bene, il migliore collegamento è quello del primo disegno.

Link to post
Share on other sites
hfdax

Scusate signori, ma al di la delle disquisizioni tecniche sugli switching in parallelo, gli alimentatori nel secondo schema vi sembrano in parallelo?

1_schema.png.1183ec3131a1c899a50ec02c16aa148e.png

 

 

Edited by hfdax
Link to post
Share on other sites
patatino59

Guardate che le linee rosse sono da considerare formate da doppini con un più e un meno ciascuna.

 

Link to post
Share on other sites
grone237
24 minuti fa, hfdax ha scritto:

Scusate signori, ma al di la delle disquisizioni tecniche sugli switching in parallelo, gli alimentatori nel secondo schema vi sembrano in parallelo?

1_schema.png.1183ec3131a1c899a50ec02c16aa148e.png

 

 

Attenzione.

Il disegno è indicativo e serve semplicemente per fa vedere da dove ogni striscia led viene alimentata. Quindi ogni “linea rossa” è ad indicare i due cavi (positivo e negativo) che vanno ad alimentare le strisce, che come sappiamo, vengono alimentate o da un lato o dall’altro, oppure da entrambi, come nel primo disegno.

Edited by grone237
Link to post
Share on other sites
patatino59

Con linee di tre metri e mezzo per lato, alimentate a 24 volt, non hai bisogno di alimentare le strisce da entrambe le parti, come se fossero state da 12 volt.

La corrente per ramo è di circa 3 Ampere per Strip a 24 volt e 6 Ampere per Strip a 12 volt (a parità di Watt)

 

 

Link to post
Share on other sites
hfdax
59 minuti fa, patatino59 ha scritto:

Guardate che le linee rosse sono da considerare formate da doppini con un più e un meno ciascuna.

57 minuti fa, grone237 ha scritto:

Il disegno è indicativo e serve semplicemente per fa vedere da dove ogni striscia led viene alimentata. Quindi ogni “linea rossa” è ad indicare i due cavi (positivo e negativo) che vanno ad alimentare le strisce, che come sappiamo, vengono alimentate o da un lato o dall’altro, oppure da entrambi, come nel primo disegno.

Capito. Non avendole mai usate non lo sapevo. :senzasperanza:. Ho letto lo schema come...un normale schema. Ritiro l'osservazione.:worthy:

Edited by hfdax
Link to post
Share on other sites
grone237
2 ore fa, patatino59 ha scritto:

Con linee di tre metri e mezzo per lato, alimentate a 24 volt, non hai bisogno di alimentare le strisce da entrambe le parti, come se fossero state da 12 volt.

La corrente per ramo è di circa 3 Ampere per Strip a 24 volt e 6 Ampere per Strip a 12 volt (a parità di Watt)

 

 

Quindi dici che non ho abbassamenti di luminosità visibili collegandole solo da una parte!?

Meglio così allora.. 👍 

Nei prossimi giorni collego tutto.. 

Link to post
Share on other sites
grone237

Finito oggi di montare il tutto..

Fanno una luce assurda 😄. A saperlo prendevo quelli meno potenti.

Penso che monterò un controller dimmer in modo da poterli regolare..

Link to post
Share on other sites
Anna Bianco

Ciao, devo fare un lavoro analogo al tuo. Mi puoi dire che materiali hai usato? grazie

Link to post
Share on other sites
grone237
19 minuti fa, Anna Bianco ha scritto:

Ciao, devo fare un lavoro analogo al tuo. Mi puoi dire che materiali hai usato? grazie

Ho acquistato tutto da bricoman. Ho preso le strisce led da 22W/m in versione per esterno per evitare di prendere tutte le guide in alluminio che mi sarebbero costate molto di più.

Fanno veramente tanta luce, quindi secondo me potrebbero andare bene anche quelle da 16W/m.

Link to post
Share on other sites
Anna Bianco
11 minuti fa, grone237 ha scritto:

Ho acquistato tutto da bricoman. Ho preso le strisce led da 22W/m in versione per esterno per evitare di prendere tutte le guide in alluminio che mi sarebbero costate molto di più.

Fanno veramente tanta luce, quindi secondo me potrebbero andare bene anche quelle da 16W/m.

grazie mille

Link to post
Share on other sites
Adelino Rossi

le strisce led sono monocolore? quanti pin hanno sulla testata? suppongo che non siano dimmerabili ma abbiano una alimentazione diretta. anche riferendomi alla prima figura non capisco il collegamento dei due poli ai capi opposti.

Link to post
Share on other sites
Gionatan Toldo
Il 7/1/2021 alle 09:03 , grone237 ha scritto:

Ho acquistato tutto da bricoman. Ho preso le strisce led da 22W/m in versione per esterno per evitare di prendere tutte le guide in alluminio che mi sarebbero costate molto di più.

Fanno veramente tanta luce, quindi secondo me potrebbero andare bene anche quelle da 16W/m.

 

Attenzione:

utilizzare strisce LED con efficienza <100lumen/watt senza applicare un profilo di alluminio per la dissipazione termica significa che il sistema d'illuminazione non dura nel tempo.

Per non usare profili di alluminio la striscia LED deve avere almeno una efficienza di 150lumen/watt se non oltre.

 

Faccio un esempio:

Striscia LED da 22 watt metro con efficienza di 80 lumen/watt = 1760 lumen/metro

Striscia LED da 22 watt metro con efficienza di 180 lumen/watt = 3960 lumen/metro

 

Da qui risulta lampante che anche avendo lo stesso consumo watt/metro, la seconda striscia LED sarà oltre il doppio più luminosa rispetto la prima e la corretta scelta si basa al tipo di installazione (illuminazione diretta o riflessa), dimensionamento (eventuali gole con tagli di luce), posizionamento (altezza superfici da illuminare), caratteristiche superfici (colore e opacità), destinazione dell'ambiente (zona soggiorno o zona di solo passaggio).

 

Detto questo, parlare ancora oggi di potenza in watt/metro senza inoltre considerare i punti sopra citati, significa avere grosse lacune tecniche e non saper distinguere una striscia LED tecnicamente superiore da una basica, quale con la scelta di prodotti d'illuminazione Brico, Leroy, Ikea o di qualche bazar online.

 

Edited by Gionatan Toldo
Link to post
Share on other sites
grone237
Il 7/1/2021 alle 09:43 , Adelino Rossi ha scritto:

le strisce led sono monocolore? quanti pin hanno sulla testata? suppongo che non siano dimmerabili ma abbiano una alimentazione diretta. anche riferendomi alla prima figura non capisco il collegamento dei due poli ai capi opposti.

Sono monocolore e dimmerabili.

Link to post
Share on other sites
grone237
6 minuti fa, Gionatan Toldo ha scritto:

 

Attenzione:

utilizzare strisce LED con efficienza <100lumen/watt senza applicare un profilo di alluminio per la dissipazione termica significa che il sistema non dura nel tempo.

Per non usare profili di alluminio la striscia LED deve avere almeno una efficienza di 150lumen/watt.

 

Faccio un esempio:

Striscia LED da 22 watt metro con efficienza di 80 lumen/watt = 1760 lumen/metro

Striscia LED da 22 watt metro con efficienza di 180 lumen/watt = 3960 lumen/metro

 

Da qui risulta lampante che anche avendo lo stesso consumo watt/metro, la seconda striscia LED sarà oltre il doppio più luminosa rispetto la prima. 

Detto questo, parlare oggi ancora di potenza in watt/metro senza rapportare l'efficienza ed i lumen sviluppati significa avere grosse lacune tecniche.

 

 

Al momento non ho le caratteristiche sotto mano, quindi non so dirti che valore lumen/watt abbiano. Domani vedo se riesco a verificarlo.

In ogni caso è la prima volta che uso delle strisce led, con le quali non avevo mai avuto a che fare prima, quindi confermo la possibilità di avere "grosse lacune in merito".

Puoi spiegarmi come mai una striscia con maggiori lumen/watt può essere usata senza profilo in alluminio, rispetto ad una con valori più bassi!?

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...