Jump to content
PLC Forum


Negli ultimi 4 mesi si sono guastati 4 televisori.


GiulioP71
 Share

Recommended Posts

Buonasera,

 

premetto che mi sono iscritto a questo forum poiché vorrei capire se la sfortuna esiste realmente o se magari devo guardare oltre.

 

Fatta questa premessa vi allego il link alla problematica che da 5 mesi sto vivendo dopo l'acquisto del mio ultimo televisore e che attualmente sto gestendo con l'assistenza tecnica, di cui allego link.

 

Link - descrizione del problema 

 

Riassumendo, per ben tre volte mi è stato sostituito il prodotto con uno nuovo e tutte le volte il prodotto ha smesso di funzionare manifestando diverse anomalie, per il dettaglio vi chiedo la cortesia di dare un'occhiata al link riportato.

 

Vengo alla domanda, è possibile che problemi di qualità della corrente o dispersioni o altro, possano addirittura danneggiare un elettrodomestico come un televisore, anche più di una volta ? 

 

Premetto che l'impianto è di una casa recente (10 anni) e rispetta tutte le norme di sicurezza, aggiungo che l'ultimo televisore installato si è rotto anche se, per prevenzione, avevo installato una ciabatta con protezione dei sovraccarichi.

 

Non vi nascondo che di tanto in tanto il salvavita in passato è scattato senza motivo, per un periodo è sembrato essere una dispersione della asciugatrice, ma è parecchio tempo che non accede più, e alla stesso tempo tranne i vari televisori negli ultimi 5 mesi nessun altro elettrodomestico ha mai manifestato anomalie simili.

 

Per vostra informazione l'impianto è sezionato in 4 linee, piano terra dove si trova l'asciugatrice, piano primo dove si trova il Televisore, mansarda e condizionatori, ognuno dei quali protetto da magnetotermico e da un differenziale generale.

 

Scusatemi fin da subito se le terminologie sono inesatte,  ma non un elettricista di professione e il mio intento è assicurarmi che il 4 televisore venga installato in condizioni ideali, poi se accadrà ancora forse prenderò in considerazione la possibilità di andare a Lourdes.

 

Vi ringrazio anticipatamente per la vostro supporto.

Link to comment
Share on other sites


Adelino Rossi

I problemi si possono creare anche dall'antenna o anche da qualche periferica esterna.

Hai notato se in concomitanza dei guasti ci sono stati temporali in zona? Il televisore viene collegato ad altre apparecchiature esterne tipo computer, vcr,o altro? 

Link to comment
Share on other sites

In confidenza , ti dico che sono montate lì in quella marca, alimentatori che non sono molto predisposti per alterazioni di alimentazione.

Già, solo usare una ciabatta con il classico interruttore sezionatore e un problema.

Già il fatto che intervengono i dispositivi salvavita implica uno strappo d'arco sulla tensione di alimentazione proprio a sfavore dei dispositivi.

C'è una soluzione , un affare da acquistare a parte...ma non faccio pubblicità.

Poi, senza farla troppo lunga, alcune ciabatte con protezione progettate conn suffienza proteggono dalle sovratensione in forma discutibile.

Evita di spegnere il tg con le ciabatte quando non lo usi.

Qui, l'impianto di terra non c'entra.

Fai sapere.

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Adelino Rossi ha scritto:

I problemi si possono creare anche dall'antenna o anche da qualche periferica esterna.

Hai notato se in concomitanza dei guasti ci sono stati temporali in zona? Il televisore viene collegato ad altre apparecchiature esterne tipo computer, vcr,o altro? 

Ciao, qualche tempo fa è caduto un fulmine che mi ha bruciato il modem,  ma il salvavita è scattato e non ho avuto altri danni e per altro il televisore in questione, il primo per intenderci non era ancora presente, il modem si è cimito causa linea telefonica per ovvi motivi non protetta.

 

Quello che sto cercando di capire è se la mia è solo una coincidenza sfortunata, ho può esistere una causa legata al mio impianto elettrico, ripeto nessuna altra sistema elettronico ha mai subito danni... e ne abbia tanti PC, elettrodomestici, altri tv hifi etc..

 

Ora visto che devo portarmi l’ennesimo televisore vorrei essere certo che il mio impianto non influenzi i nessun modo l’installazione, anche se ogni elettrodomestico dovrebbe avere la propria protezione è messa a terra.

 

grazie mille

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Elettroplc ha scritto:

In confidenza , ti dico che sono montate lì in quella marca, alimentatori che non sono molto predisposti per alterazioni di alimentazione.

Già, solo usare una ciabatta con il classico interruttore sezionatore e un problema.

Già il fatto che intervengono i dispositivi salvavita implica uno strappo d'arco sulla tensione di alimentazione proprio a sfavore dei dispositivi.

C'è una soluzione , un affare da acquistare a parte...ma non faccio pubblicità.

Poi, senza farla troppo lunga, alcune ciabatte con protezione progettate conn suffienza proteggono dalle sovratensione in forma discutibile.

Evita di spegnere il tg con le ciabatte quando non lo usi.

Qui, l'impianto di terra non c'entra.

Fai sapere.

Ciao grazie per l’info, ma a parte l’alimentatore che potrebbe essere il problema dell’ultimo(forse) o comunque qualcosa che ha a che fare con la sezione di alimentazione, gli altri anno subito anomalie diverse il primo e il secondo al video... considerate che questo modello e di fascia alta e adotta la tecnologia one connect che prevede un box esterno a cui vengono collegate alimentazioni sorgenti e antenne è un solo cavo ottico/elettrico che connette il monitor tv che trasporta dati Ethernet e corrente in una logica POE.

 

ma ribadisco la domanda:

 

 Quello che sto cercando di capire è se la mia è solo una coincidenza sfortunata, ho può esistere una causa legata al mio impianto elettrico, ripeto nessuna altra sistema elettronico ha mai subito danni... e ne abbia tanti PC, elettrodomestici, altri tv hifi etc..

 

nel senso ė meglio che io faccia controllare l’impianto o in base alla vostra esperienza è improbabile che i problemi riportati possano essere riconducibili ad esso?

 

grazie mille 

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, GiulioP71 ha scritto:

Quello che sto cercando di capire è se la mia è solo una coincidenza sfortunata, ho può esistere una causa legata al mio impianto elettrico

Escluderei che un problema al tuo impianto elettrico possa essere la causa. Semmai un difetto / guasto ad un altro dispositivo / elettrodomestico presente nello stesso impianto, ma anche questa è un ipotesi molto stiracchiata, anche perché non dovrebbe dare problemi solo al TV.

Hai dei vicini di casa che lamentano gli stessi problemi?

In caso contrario escluderei anche problemi sulla linea del distributore, che poi pure in questo caso dovrebbero manifestarsi non solo sul TV.

 

I televisori che si sono guastati sono tutti dello stesso modello (o stessa marca? Perché quando affermi:

14 ore fa, GiulioP71 ha scritto:

per ben tre volte mi è stato sostituito il prodotto con uno nuovo

Sembrerebbe di si. E se così fosse propenderei per un difetto di fabbrica comune a tutti gli esemplari di quel modello (o a quelli appartenenti allo stesso lotto di produzione).

 

hai scritto:

5 ore fa, GiulioP71 ha scritto:

a parte l’alimentatore che potrebbe essere il problema dell’ultimo(forse) o comunque qualcosa che ha a che fare con la sezione di alimentazione, gli altri anno subito anomalie diverse il primo e il secondo al video...

Io non conosco quel particolare modello quindi mi limito a fare ipotesi ma attenzione che spesso in questi dispositivi l'alimentatore, cosi chiamato, non è un semplice alimentatore come accadeva nei tv di un tempo ma è (o può essere) un dispositivo molto più complesso che, guastandosi può dar luogo a "sintomi" diversi a seconda dei casi.

 

Inoltre affermi che:

5 ore fa, GiulioP71 ha scritto:

questo modello e di fascia alta e adotta la tecnologia one connect che prevede un box esterno a cui vengono collegate alimentazioni sorgenti e antenne è un solo cavo ottico/elettrico che connette il monitor tv che trasporta dati Ethernet e corrente in una logica POE.

Ma il monitor avrà la sua alimentazione o no?

E se il TV è costituito da due componenti (box esterno e monitor) sei in grado di capire se a guastarsi è il monitor o il box?

Edited by hfdax
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, hfdax ha scritto:

Escluderei che un problema al tuo impianto elettrico possa essere la causa. Semmai un difetto / guasto ad un altro dispositivo / elettrodomestico presente nello stesso impianto, ma anche questa è un ipotesi molto stiracchiata, anche perché non dovrebbe dare problemi solo al TV.

Hai dei vicini di casa che lamentano gli stessi problemi?

nessuno dei vicini lamenta il problema e considera che siamo tre ville a schiera immagino servite dalla stessa cabina elettrica enel.

Quote

In caso contrario escluderei anche problemi sulla linea del distributore, che poi pure in questo caso dovrebbero manifestarsi non solo sul TV.

chiaro.

Quote

I televisori che si sono guastati sono tutti dello stesso modello (o stessa marca? Perché quando affermi:

Sembrerebbe di si. E se così fosse propenderei per un difetto di fabbrica comune a tutti gli esemplari di quel modello (o a quelli appartenenti allo stesso lotto di produzione).

ti allego link che descrive il problema sulla community del produttore Link - descrizione del problema  il primo tv era top di gamma modello 2019 gli altri due stesso modello top di gamma ma con codice T finale poiché  2020, difetti tutti diversi il primo dopo 4 mesi ha iniziato a duplicare le immagine per il 60% del video, nel senso il 40% alto si vedeva perfettamente il resto sembrava una trasmissione ricevuta male un po' come avveniva prima dell'avvento della DVT, il secondo all'accessione con i tecnici installatori presenti presentava un difetto di retroilluminazione, l'ultimo dopo esattamente 20 minuti di accensione si è spento e non si è più riacceso e hanno iniziato a sentirsi dei click intermittenti tipo rele all'interno del box one connect e il led di accensione passava da stato on a stato off con la stessa frequenza, quindi immagino problemi di alimentazione.

Quote

 

hai scritto:

Io non conosco quel particolare modello quindi mi limito a fare ipotesi ma attenzione che spesso in questi dispositivi l'alimentatore, cosi chiamato, non è un semplice alimentatore come accadeva nei tv di un tempo ma è (o può essere) un dispositivo molto più complesso che, guastandosi può dar luogo a "sintomi" diversi a seconda dei casi.

 

Inoltre affermi che:

Ma il monitor avrà la sua alimentazione o no?

Il TV riceve l'alimentazione attraverso il one connect cable, credo che alla fine sia un ethernet ottico per quanto riguarda la connettività dati guainato rame per il trasposto dell'alimentazione con una logica simile al Power Over Ethernet , mia supposizione... comunque un unico cavo porta segnale ed alimentazione.

Quote

 

E se il TV è costituito da due componenti (box esterno e monitor) sei in grado di capire se a guastarsi è il monitor o il box?

E' sicuramente guasto il monitor, poiché i tecnici hanno poi portato per una prova il one connect box del 2 televisore identico al terzo per fare una prova , compreso il cavo,  e sostituendo in sequenza le varie componenti non è variato nulla.

 

Grazie mille per il tuo interessamento, mi sembra di capire quindi che posso confermare all'agenzia viaggi la prenotazione per Lourdes... perché il problema non è l'impianto  😉

Edited by GiulioP71
Link to comment
Share on other sites

Non capisco... Tanti televisori  alimentati sempre dalla stessa presa? Se utilizzi un televisore"economico" in quella presa si guasta?Dovresti trovare un collega dotato di analizzatore di rete e monitorare l'impianto per qualche giorno.. 

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, ilsolitario ha scritto:

Non capisco... Tanti televisori  alimentati sempre dalla stessa presa? Se utilizzi un televisore"economico" in quella presa si guasta?Dovresti trovare un collega dotato di analizzatore di rete e monitorare l'impianto per qualche giorno.. 

In quella presa ci sono stati negli ultimi 10 anni altri due televisori, senza mai evidenziare problemi... ho anche provato con un televisore "economico" non succede nulla, ma poi alla stessa presa in parallelo ci sono le alimentazione via ciabatta del home theater, del bluray, dell'AP wi-fi, di un piccolo switch Tp-Link, del google home e della Nintendo Switch... 

Link to comment
Share on other sites

purtroppo questi giocattoli non servono a nulla,

nel tuo caso visto il costo del televisore   dovresti comperare un ups  SERIO   che dia sicurezza di fornire al televisore   una tensione pulita.

dovresti sostituire anche la ciabatta, a volte  le prese non offrono piu' un buon contatto e cio' puo' creare danni ai carichi collegati SOPRATTUTTO   se si tratta di tv a grande schermo i quali   assorbono una ceta potenza e sono dotati di circuiti  piuttosto delicati.

ma i tecnici dell'assistenza a parte sostituire  gli apparecchi non si sono espressi sui guasti riscontrati?

fai controllare le apparecchiature collegate , antenna compresa , che non presentino dispersioni, in quanto provocherebbero danni irreversibili al televisore.

di che modello si tratta visto che e' impossibile riprodurre i link che hai postato?

Edited by ivano65
Link to comment
Share on other sites

non c'è assolutamente nessun problema, un prodotto samsung che si rompe non è difettoso, anzi, risponde perfettamente alle specifiche... se aprissi un thread "oh raga ho un tv samsung acceso da 8 anni h24 ed ancora funziona come il primo giorno" allora mi stupirei

 

mio consiglio? fatti rimborsare (dopo due sostituzioni in garanzia è un tuo diritto) e compra un televisore vero, scommettiamo che poi i problemi si risolvono? 

Link to comment
Share on other sites

darlington  non sono molto daccordo con te'.

ormai samsung e' rimasta una delle poche marche primarie.

conosco apparecchi che vanno da oltre 10anni senza problemi   e che verranno condannati a morte per via del T2 ( comprare un decoder esterno non avrebbe senso visto il costo del nuovo)

TUTTAVIA  bisogna riconoscere che nel caso di alimentazione disturbata muoiono troppo facilmente.

ad un mio conoscente   per una interruzione enel ( cosa del tutto normale)   si e' guastato   un samsung serie 6. ( 2.5 anni di vita , quindi fuori garanzia)

Ebbene ha dovuto buttarlo   in quanto si era guastata anche  la scheda madre. OVVIAMENTE   in un marchio primario la cosa dovrebbe essere molto rara.

anche altri della stessa specie hanno dovuto essere buttati in quanto dopo  un paio di anni e' morta la retroilluminazione.

PERO'  occorre  sottolinearlo  e' un guasto un po' TROPPO  diffuso anche su altri marchi  ( i led non dovevano essere eterni o quasi?  invece si guastano piu' dei televisori a valvole di 50 anni fa'  chissa' perche' .  PERO'   i televisori a valvole si riparavano, questi nella stragrande maggioranza vanno dritti all'isola ecologica .

Edited by ivano65
Link to comment
Share on other sites

certo che un tv da migliaia di euro che salta per corrente un po' sporca è il massimo... 

sono meno drastico ma propendo per l'ipotesi di Darlington :D

 

alla fine si tratta di 400W .. i plasma di una volta necessitavano di raffreddamento, altro che circuiti delicati

Link to comment
Share on other sites

48 minuti fa, ivano65 ha scritto:

purtroppo questi giocattoli non servono a nulla,

nel tuo caso visto il costo del televisore   dovresti comperare un ups  SERIO   che dia sicurezza di fornire al televisore   una tensione pulita.

dovresti sostituire anche la ciabatta, a volte  le prese non offrono piu' un buon contatto e cio' puo' creare danni ai carichi collegati SOPRATTUTTO   se si tratta di tv a grande schermo i quali   assorbono una ceta potenza e sono dotati di circuiti  piuttosto delicati.

Effettivamente è un classe C quindi consuma e assorbe, che cosa mi consigli come ciabatta, perchè non posso evitare di averla avendo un certo numero di dispositivi collegati.

48 minuti fa, ivano65 ha scritto:

ma i tecnici dell'assistenza a parte sostituire  gli apparecchi non si sono espressi sui guasti riscontrati?

Loro hanno constatato in tutti i casi la rottura riconducendola ad un guasto del TV, sono io che mi sono fatto venire gli scrupoli.

48 minuti fa, ivano65 ha scritto:

fai controllare le apparecchiature collegate , antenna compresa , che non presentino dispersioni, in quanto provocherebbero danni irreversibili al televisore.

di che modello si tratta visto che e' impossibile riprodurre i link che hai postato?

ecco qui vorrei che mi chiarissi la cosa, ovvero che cosa intendi per dispersioni? .. perché avendo la messa a terra a norma immagino di essere coperto... il modello è il qe75q950ts... costa come una panda...

 

Al piano terreno, avevo in passato una asciugatrice che andava in disperazione, ma saltava il salvavita... e non ho mai constatato danni ad altri elettrodomestici... in casa ho altri 6 TV o monitor... mai un problema...

 

Grazie mille 

27 minuti fa, Darlington ha scritto:

non c'è assolutamente nessun problema, un prodotto samsung che si rompe non è difettoso, anzi, risponde perfettamente alle specifiche... se aprissi un thread "oh raga ho un tv samsung acceso da 8 anni h24 ed ancora funziona come il primo giorno" allora mi stupirei

 

mio consiglio? fatti rimborsare (dopo due sostituzioni in garanzia è un tuo diritto) e compra un televisore vero, scommettiamo che poi i problemi si risolvono? 

😉

Link to comment
Share on other sites

è 400W, il classe C è relativo non guardarlo... 

 

Quote

 in casa ho altri 6 TV o monitor... mai un problema...

 

e ancora ti chiedi come risolvere?

direi abbandona il modello...

 

non esiste che ti vendano un tv che costa come uno scooter e ti costringano pure a spendedre soldi per stabilizzare la linea..

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, reka ha scritto:

è 400W, il classe C è relativo non guardarlo... 

 

 

e ancora ti chiedi come risolvere?

direi abbandona il modello...

 

non esiste che ti vendano un tv che costa come uno scooter e ti costringano pure a spendedre soldi per stabilizzare la linea..

 

 

 

 

Fondamentalmente hai ragione.. aspetto l'ultimo cambio e poi vedremo se richiedere un rimborso perché la cosa sta diventando inverosimile... concordo con te costa come uno scooter e non dovrebbe essere delicato come uno swarovski...  resta il fatto che volevo essere certo di non avere un problema di alimentazione che a questo punto mi sento di escludere... 

Link to comment
Share on other sites

Sono sempre più dell'idea che si tratti di un oggetto difettoso di fabbrica.

A questo punto ti consiglio di farti rimborsare (almeno il monitor) e prenderne uno di altra marca.

Edited by hfdax
Link to comment
Share on other sites

21 minuti fa, hfdax ha scritto:

Sono sempre più dell'idea che si tratti di un oggetto difettoso di fabbrica.

A questo punto ti consiglio di farti rimborsare (almeno il monitor) e prenderne uno di altra marca.

in realtà quello che io chiamo monitor è lo schermo del televisore QLED e non è disaccoppiabile, ovvero quel modello è venduto con il dispositivo one box connect esterno ma non è possibile cambiare monitor o marca poiché trattasi di un sistema proprietario del vendor.

 

Comunque grazie per i consigli.

Link to comment
Share on other sites

11 minuti fa, GiulioP71 ha scritto:

in realtà quello che io chiamo monitor è lo schermo del televisore QLED e non è disaccoppiabile, ovvero quel modello è venduto con il dispositivo one box connect esterno ma non è possibile cambiare monitor o marca poiché trattasi di un sistema proprietario del vendor.

Ecco. Questa per me è da sola un'ottima ragione per farti risarcire e comprare qualcosa di altra marca. Ma è solo la mia opinione.

Link to comment
Share on other sites

incredibile, sono tornati ai sistemi dei  televisori  LCD   di oltre 20 anni fa'.

allora c'era la giustificazione che l'elettronica   era  ingombrante e molto pesante  tanto da richiedere   un'unita' separata.

OGGI  occorrerebbe chiedere allo scenziato che ha progettato una simile assurdita'  il perche'  di tale scelta.

inutile proporre schermi ultrapiatti  per poi avere un'unita' da nascondere, si pensi allo schermo appeso.

una cosa pero' vorrei chiedere   a giulio P71: cosa hai comperato  a fare un simile televisore che e' di fatto allo stato semisperimentale  ,?

hai buttato via inutilmente dei soldi in quanto:lo standard  di trasmissione definitivo per 8K   non  c'e' ancora ( almeno qui da noi)

i broadcaster  e i provider  via satellite hanno gia' dichiarato che  non trasmetteranno con tale sistema, in quanto occorre un intero trasponder del satellite  per un solo programma , per cui i costi  di diffusione sarebbero improponibili.( sul terrestre la cosa e' impossibile)

per cui non ti resta che sperare che qualcuno trasmetta tali programmi via  internet E SPERANDO  che a casa tua giunga la fibra  ad altissima velocita'.( si parla di una banda richiesta di circa 100 Mb/s)

altrimenti dovrai comunque  rassegnarti ad usarlo come un comune 4K ( avresti speso meno di 2000 euro) sperando che anche qui le acque comincino a muoversi ( attualmente tutti i contenuti in 4K  sono a pagamento, eccetto qualche trasmissione tipo rai 4K o qualche altro canale, che comunque offrono trasmissioni che difficilmente il pubblico  possa seguire assiduamente

 

questo aricolo focalizza MOLTO BENE  di  cosa sto parlando   https://pixeltv.it/tv-8k-servono-davvero-se-mancano-i-contenuti/

Edited by ivano65
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Elettroplc ha scritto:

In confidenza , ti dico che sono montate lì in quella marca, alimentatori che non sono molto predisposti per alterazioni di alimentazione.

Già, solo usare una ciabatta con il classico interruttore sezionatore e un problema.

Già il fatto che intervengono i dispositivi salvavita implica uno strappo d'arco sulla tensione di alimentazione proprio a sfavore dei dispositivi.

C'è una soluzione , un affare da acquistare a parte...ma non faccio pubblicità.

Poi, senza farla troppo lunga, alcune ciabatte con protezione progettate conn suffienza proteggono dalle sovratensione in forma discutibile.

Evita di spegnere il tg con le ciabatte quando non lo usi.

Qui, l'impianto di terra non c'entra.

Fai sapere.

Ciao grazie per l’info, ma a parte l’alimentatore che potrebbe essere il problema dell’ultimo(forse) o comunque qualcosa che ha a che fare con la sezione di alimentazione, gli altri anno subito anomalie diverse il primo e il secondo al video... considerate che questo modello e di fascia alta e adotta la tecnologia one connect che prevede un box esterno a cui vengono collegate alimentazioni sorgenti e antenne è un solo cavo ottico/elettrico che connette il monitor tv che trasporta dati Ethernet e corrente in una logica POE.

 

ma ribadisco la domanda:

 

 Quello che sto cercando di capire è se la mia è solo una coincidenza sfortunata, ho può esistere una causa legata al mio impianto elettrico, ripeto nessuna altra sistema elettronico ha mai subito danni... e ne abbia tanti PC, elettrodomestici, altri tv hifi etc..

 

nel senso ė meglio che io faccia controllare l’impianto o in base alla vostra esperienza è improbabile che i problemi riportati possano essere riconducibili ad esso?

 

grazie mille 

Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, ivano65 ha scritto:

incredibile, sono tornati ai sistemi dei  televisori  LCD   di oltre 20 anni fa'.

allora c'era la giustificazione che l'elettronica   era  ingombrante e molto pesante  tanto da richiedere   un'unita' separata.

OGGI  occorrerebbe chiedere allo scenziato che ha progettato una simile assurdita'  il perche'  di tale scelta.

inutile proporre schermi ultrapiatti  per poi avere un'unita' da nascondere, si pensi allo schermo appeso.

una cosa pero' vorrei chiedere   a giulio P71: cosa hai comperato  a fare un simile televisore che e' di fatto allo stato semisperimentale  ,?

hai buttato via inutilmente dei soldi in quanto:lo standard  di trasmissione definitivo per 8K   non  c'e' ancora ( almeno qui da noi)

i broadcaster  e i provider  via satellite hanno gia' dichiarato che  non trasmetteranno con tale sistema, in quanto occorre un intero trasponder del satellite  per un solo programma , per cui i costi  di diffusione sarebbero improponibili.( sul terrestre la cosa e' impossibile)

per cui non ti resta che sperare che qualcuno trasmetta tali programmi via  internet E SPERANDO  che a casa tua giunga la fibra  ad altissima velocita'.( si parla di una banda richiesta di circa 100 Mb/s)

altrimenti dovrai comunque  rassegnarti ad usarlo come un comune 4K ( avresti speso meno di 2000 euro) sperando che anche qui le acque comincino a muoversi ( attualmente tutti i contenuti in 4K  sono a pagamento, eccetto qualche trasmissione tipo rai 4K o qualche altro canale, che comunque offrono trasmissioni che difficilmente il pubblico  possa seguire assiduamente

 

questo aricolo focalizza MOLTO BENE  di  cosa sto parlando   https://pixeltv.it/tv-8k-servono-davvero-se-mancano-i-contenuti/

ciao Ivano

comprendo il tuo punto di vista, ma io ho ragionato molto in semplicità quando ho acquistato, valutando quello che qualità/prezzo era a mio avviso il prodotto migliore da acquistare anche in considerazione delle promo che erano in corso.....quindi ho deciso per un modello 8k... considerando solo....che su un 75 pollici la maggior densità di pixel non poteva che essere un valore sia oggi che in futuro... tuttto qui... ma scusa se mi permetto... io ho aperto questa discussione per capire se la mia alimentazione domestica poteva, in base all’esperienza di chi è più esperto di me, comportare guasti ad un elettrodomestico come un televisore a prescindere da 4 o 8k... quindi in merito a questo tema tu hai qualcosa da suggerirmi ?

 

grazie mille e buona giornata  

Link to comment
Share on other sites

l'unico problema come ti ho gia' detto potrebbe essere dato da:  prese con contatti laschi, i quali su un'eòlettronica sofisticata come gli alimentatori di questi televisori possono creare danni, oppure qualche apparecchio che disperdendo   corrente la inietta   nelle HDMI.

purtroppo sono tutti apparecchi in doppio isolamento , per cui nessuna protezione puo' intervenire.

comunque   puoi fare una prova : metti  al posto di questo costoso apparecchio   uno di classe inferiore di quelli in tuo possesso e colleghi tutto cio' che hai attualmente collegato   alle varie prese HDMI e USB.  lo tieni in prova per un mese e vedi cosa succede. si tratta di una prova estrema  ma a questo punto e' l'unica che puo' toglierti i dubbi.

 

Link to comment
Share on other sites

19 ore fa, ivano65 ha scritto:

l'unico problema come ti ho gia' detto potrebbe essere dato da:  prese con contatti laschi, i quali su un'eòlettronica sofisticata come gli alimentatori di questi televisori possono creare danni, oppure qualche apparecchio che disperdendo   corrente la inietta   nelle HDMI.

purtroppo sono tutti apparecchi in doppio isolamento , per cui nessuna protezione puo' intervenire.

comunque   puoi fare una prova : metti  al posto di questo costoso apparecchio   uno di classe inferiore di quelli in tuo possesso e colleghi tutto cio' che hai attualmente collegato   alle varie prese HDMI e USB.  lo tieni in prova per un mese e vedi cosa succede. si tratta di una prova estrema  ma a questo punto e' l'unica che puo' toglierti i dubbi.

 

Grazie Ivano, posso subito risponderti perché alla stessa presa e con gli stessi collegamenti fino  ad agosto avevo il vecchio 55 4K della marca concorrente..  e per 5 anni mai un problema... infatti funziona ancora oggi in un’altra camera...

 

in passato con il primo televisore, il primo che si è guastato per intenderci, avevo notato nello scollegare il cavo hdmi una leggera scintilla nel toccare il case metallico del one box connect....questo può essere indice di qualcosa ? 
 

considera però...che nell’ultimo televisore che si è guastato non avevo nessuna periferica collegata, perché non avevo ancora finito di sistemare... quindi penso di poter escludere sia qualcosa di rientro da hdmi... perché non ne avevo collegate....cosa ne pensi?

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...