Jump to content
PLC Forum


Collegare asincroni trifase


G.esse
 Share

Recommended Posts

buonasera  avrei un dubbio sul collegamento di motori asincroni trifase   , e corretto collegarli usando la targa del motore associata al sistema di alimentazione?

 

Esempio se un motore e sotto inverter con uscita 400 v e sul motore la 400 e data a stella lo metto a stella, se la targa invece dice che il collegamento a 400v e dato dal collegamento a triangolo lo collego a triangolo

 

Un inverter con uscita a 220v trifase richiede collegamento a 220 triangolo se richiesto dalla targa altrimenti 400 se richiesta la stella?

 

 

Edited by G.esse
Link to comment
Share on other sites


Livio Orsini
10 minuti fa, G.esse ha scritto:

Un inverter con uscita a 220v trifase richiede collegamento a 220 triangolo se richiesto dalla targa altrimenti 400 se richiesta la stella?

 

Se l'inverter eroga 220 V può alimentare un MAT che possa essere alimentato a 220V (230V). Questo lo si rileva dalla targa.

Se la targa dichiara che il motore ammette solo collegamenti a 400v o a 400V / 690V, lo puoi alimentare riducendo la frequenza massima a 28.75Hz.

Oltre questa frequenza il motore sarebbe sottoalimentato, quindi deflusserebbe riducendo la coppia.

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, Livio Orsini ha scritto:

 

Se l'inverter eroga 220 V può alimentare un MAT che possa essere alimentato a 220V (230V). Questo lo si rileva dalla targa.

Se la targa dichiara che il motore ammette solo collegamenti a 400v o a 400V / 690V, lo puoi alimentare riducendo la frequenza massima a 28.75Hz.

Oltre questa frequenza il motore sarebbe sottoalimentato, quindi deflusserebbe riducendo la coppia.

Ho capito , quindi se c'è corrispondenza tra alimentazione del quadro e quanto richiesto dal motore esempio 400v stella 220 triangolo il motore e collegato correttamente?

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
7 minuti fa, G.esse ha scritto:

motore esempio 400v stella 220 triangolo il motore e collegato correttamente?

 

Se lo colleghi a trinagolo si.

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Livio Orsini ha scritto:

 

Se lo colleghi a trinagolo si

la corrispondenza tra tensione di alimentazione e tensione di targa con il relativo collegamento associato e sempre corretto quindi?

Link to comment
Share on other sites

Chiedo perché oggi esempio ho collegato un motore alimentato da un inverter a 400 v, il collegamento lato motore mi è stato richiesto a 220V , e per aumentare la coppia? Si tratta di un piano elevatore. 

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
12 ore fa, G.esse ha scritto:

il collegamento lato motore mi è stato richiesto a 220V , e per aumentare la coppia?

 

Questa è una cosa da fare se, e solo se, si conosce molto bene come far lavorare un motore alimentato da inverter!

 

Si compie questa operazione se si vuole che il motore lavori a coppia costante sino a circa 87 Hz.

Però è pericolissimo per l'incolumità del motore perchè arriverebbe ad assorbire il 173% dell sua potenza nominale!

 

Si può fare se la richiesta di extra potenza è circoscritta per tempi molto brevi come, ad esempio, la fase di accelerazione. Se questa extrapotenza deve essere erogata per tempi più lunghi, o con un periodo di ripetizione troppo elevato il motore si surriscala sino a bruciarsi.

 

E un'operazione che deve essere compiuta valutando accuratamente i cicli di carico, inioltre il motore deve essere dotato di pastiglia termica così da interrompere le operazioni in caso di surriscaldamento.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...