Jump to content
PLC Forum


teste termostatiche e pompa caldaia


supremoITA
 Share

Recommended Posts

Salve,

una anno fa mi è stata montata una caldaia bosch 2300w con relative teste termostatiche "intelligenti" montate su ogni radiatore e relativo termostato easycontrol. Contestualmente mi è stato detto di lasciare una delle teste sempre aperta per non mandare la pompa della caldaia in sofferenza in quanto potrebbe capitare che nel momento in cui tutte si chiudono la caldaia potrebbe lavorare ancora, quindi ho lasciato quella del bagno aperta ed ho tolto le batterie in modo che non potesse comandare la caldaia.

 

Ora, essendo le teste wifi, ed essendo di fatto indipendenti, ha senso questa cosa? Nel momento in cui tutte sono chiuse non dovrebbe essere impossibile che la caldaia continui a lavorare sapendo, di fatto, lo stato di ogni testa collegata?

 

 

Grazie

 

 

Edited by supremoITA
Link to comment
Share on other sites

  • supremoITA changed the title to teste termostatiche e pompa caldaia

in effetti non è che sono molto intelligenti se ti tocca tenerne una spenta per sicurezza...

 

non conosco il sistema quindi è possibile che in effetti con tutte chiuse non avvenga lo spegnimento del circolatore della caldaia.. ma io piuttosto metterei un bypass automatico

Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, reka ha scritto:

in effetti non è che sono molto intelligenti se ti tocca tenerne una spenta per sicurezza...

 

non conosco il sistema quindi è possibile che in effetti con tutte chiuse non avvenga lo spegnimento del circolatore della caldaia.. ma io piuttosto metterei un bypass automatico

 

Si, ho letto che in ogni caso sarebbe meglio un bypass, ma io non sono pratico e dovrei far fare il lavoro a qualcuno.

 

Ogni testa è collegata via wifi al termostato easycontrol, infatti per ognuna ho creato la relativa zona con la programmazione/temperatura che poi ho aggiustato attraverso offset. Se sono tutte chiuse la pompa non dovrebbe lavorare. Secondo me ha applicato questo ragionamento come se fossero delle classiche valvole termostatiche. Però nel dubbio ho lascaito quella del bagno aperta, ma con l'arrivo dei primi freddi mi è tornato questo dubbio.

 

 

Edited by supremoITA
Link to comment
Share on other sites

Potresti rimettere le batterie e rimuovere, se si può, la valvola dal radiatore. In questo modo il radiatore risulterebbe aperto. Poi le regoli tutte ad una temperatura bassa, diciamo 15 gradi, e vedi quando si sono chiuse tutte. La pompa si fermerà? Dopo quanto dalla chiusura dell'ultima? Se siferma subito sei a posto sennò o metti un bypass automatico o resti come sei adesso.

Link to comment
Share on other sites

44 minuti fa, drn5 ha scritto:

Potresti rimettere le batterie e rimuovere, se si può, la valvola dal radiatore. In questo modo il radiatore risulterebbe aperto. Poi le regoli tutte ad una temperatura bassa, diciamo 15 gradi, e vedi quando si sono chiuse tutte. La pompa si fermerà? Dopo quanto dalla chiusura dell'ultima? Se siferma subito sei a posto sennò o metti un bypass automatico o resti come sei adesso.

 

L'attivazione/disattivazione della funzione di  riscaldamento sul display della caldaia è attendibile rispetto al funzionamento della pompa?

Abbassando tutte le temperature e giocando solo con un radiatore, il simbolo dei radiatori sulla caldaia smette di lampeggiare (che ne indica il funzionamento attivo) quasi istantaneamente all'abbassamento della temperatura desiderata e quindi alla chiusura di quella testa. Viceversa, si attiva quasi istantaneamente alzandola, e quindi all'apertura di quel radiatore.

Edited by supremoITA
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, supremoITA ha scritto:

è attendibile rispetto al funzionamento della pompa?

No.

Su alcune caldaie l'indicatore si spegne, ma la pompa continua a girare per un certo tempo ed in alcune caldaie questo tempo è impostabile. Potresti verificare sulla manualistica della tua caldaia.

 

 

Link to comment
Share on other sites

55 minuti fa, drn5 ha scritto:

No.

Su alcune caldaie l'indicatore si spegne, ma la pompa continua a girare per un certo tempo ed in alcune caldaie questo tempo è impostabile. Potresti verificare sulla manualistica della tua caldaia.

 

 

 

L'unica cosa che trovo con una minima attinenza è questo:

Temporizzazione del circolatore di riscaldamento in funzionamento di riscaldamento

• 1 … 3 … 60 minuti

• 61: 24 ore

La temporizzazione del circolatore ha inizio al termine della richiesta di calore per mezzo del termoregolatore del riscaldamento.

Edited by supremoITA
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...