Jump to content
PLC Forum


Sostituzione automazione Came


Matteo Mabesolani
 Share

Recommended Posts

Matteo Mabesolani

Buongiorno a tutti,

 

è un po' di tempo che non posto su questo fantastico forum, ma ho continuato a seguirlo e non dimenticherò mai gli aiuti e consigli che ho sempre ricevuto da tutti voi !

 

Come alcuni ricorderanno dalla discussione qui sotto sono il possessore di un cancello elettrico Came con scheda ZA3, il tutto installato nel 1999 circa.

L'automazione ha sempre funzionato bene, da qualche tempo però di inverno comincia a dar problemi: i motori si bloccano, a volte scaricano a terra (con conseguente intervento del differenziale), la scheda ha un relè che a volte scatta da solo... insomma ha fatto la sua epoca, si è comportato egregiamente, ma adesso vorrei sostituirlo.

 

Siccome con Came mi sono trovato molto bene avevo intenzione di acquistare lo stesso KIT (U7090) che ho attualmente installato (essendo più di 20 anni ovviamente lo avranno modernizzato e parzialmente modificato): ho notato infatti che adesso non viene più data la scheda ZA3, bensì la ZA3P che a quanto ho capito dovrebbe essere la versione moderna.

Ho notato inoltre che i cavi che collegano i motori sono un po' duri: consigliate di cambiarli? Per le fotocellule: attualmente ho Installato 2 coppie di DOC, ma nel kit mi danno le DIR che non sono compatibili con gli alloggiamenti nei pilastri: c'è un con le DOC nuove? oppure devo prenderle a parte?

 

Vi ringrazio in anticipo per l'aiuto, recupero qualche foto e la posto.

 

Matteo

 

Link to comment
Share on other sites


Matteo Mabesolani
1 ora fa, reka ha scritto:

io onestamente cambierei i cavi prima di cambiare il resto.. 

Ciao Reka,

 

guarda sono sicuro che i cavi non siano la causa del problema al motore, ne al relè che scatta visto che è quello che indica "lampada cancello aperto" ed è completamente scollegato. Volendo comunque cambiare i cavi, che tipologia consigli per il collegamento dei motori, fotocellule ecc... ? 

 

Il kit che comunque ho intenzione di acquistare è il CAME U7090. A tal proposito chiedo:

 

-attualmente ho 2 coppie di fotocellule: DOC-I + DOC-E. Posso mantenerle oppure devo prendere per forza le DELTA ? (le DIR incluse nel kit non vanno bene a causa dei buchi sul pilastro). Sto valutando se cambiarle...

 

-volendo sostituire anche il selettore a chiave (se cambio le fotocellule non è in tono) posso spostare il cilindretto da un DOC ?

 

Grazie dei chiarimenti

 

Matteo

Link to comment
Share on other sites

marco.caricato

Le fotocellule puoi tranquillamente tenerle, se le doc funzionano bene non ci sono problemi. Per quel che riguarda la nuova scheda togli una e metti l'altra. Sono quasi uguali ma la nuova ha una piccola variazione nel connettore delle sicurezze perciò devi necessariamente spostare i fili da una all'altra ma l'identificazione dei morsetti è identica quindi da dove togli metti.

Link to comment
Share on other sites

Matteo Mabesolani
3 ore fa, marco.caricato ha scritto:

Le fotocellule puoi tranquillamente tenerle, se le doc funzionano bene non ci sono problemi.

Ciao, grazie del chiarimento. Le attuali DOC funzionano perfettamente, magari cambierò il vetrino poiché quello attuale è rovinato, ho visto gli schemi di collegamento e sono identici.

 

3 ore fa, marco.caricato ha scritto:

Sono quasi uguali ma la nuova ha una piccola variazione nel connettore delle sicurezze perciò devi necessariamente spostare i fili da una all'altra ma l'identificazione dei morsetti è identica quindi da dove togli metti.

Calcola che comunque il contenitore lo cambio tutto con quello nuovo.

 

Volendo sostituire i cavi quale tipologia sarebbe meglio? 

 

Grazie, Matteo

Link to comment
Share on other sites

Ciao Matteo Mabesolani,

9 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

attualmente ho Installato 2 coppie di DOC, ma nel kit mi danno le DIR che non sono compatibili con gli alloggiamenti nei pilastri: c'è un KIT (presumo volessi scrivere anche "kit") con le DOC nuove? oppure devo prenderle a parte?

No, non esiste con le fotocellule DELTA, solo DIR, anche perché dovrebbero fare quello con le CDELTA-I (incasso) e anche quello con le DELTA-E (da esterno) e quindi non sarebbe più finita con la gestione dei codici / articoli, le DIR invece sono solo quelle e basta, (attenzione qualora le installassi, hanno un collegamento particolare, diverso dalle classiche DOC o nuove DELTA)

Ad ogni modo come già detto, le vecchie DOC vanno ancora benissimo 

 

7 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Il kit che comunque ho intenzione di acquistare è il CAME U7090

Però io ti faccio una proposta "indecente", (non pensare male 🤣), invece di installare nuovamente i FROG-A e visto che devi / vorresti cambiare un po' tutto, prova a valutare i motori ROGER R21:

https://www.rogertechnology.it/it/soluzioni/categorie/cancelli-battenti/tecnologia-230v-ac/serie-r21/r21362

https://www.rogertechnology.it/it/soluzioni/categorie/cancelli-battenti/tecnologia-230v-ac/serie-r21/r21362sub

che sono perfettamente compatibili con le casse dei FROG, hanno il doppio cuscinetto in testa (non solo uno come i FROG) ed il cavo in neoprene lungo 10 metri, quindi se la centrale è vicina, potresti anche passare i cavi direttamente senza fare giunzioni nella cassa.

Ti garantisco che funzionano alla grande.

 

Poi per la centrale puoi anche prendere una nuova ZA3P, (solo scheda codice 3199ZA3P), magari per non cambiare i radiocomandi e mantenere l'eventuale ricevente ad innesto AF43S (se attualmente c'è questa).

Chiaro che i costi salgono leggermente, poi valuta un po' la situazione.

 

1 ora fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Volendo sostituire i cavi quale tipologia sarebbe meglio? 

Presumo che ora ci siano i vecchi FG7OR e se proprio decidessi di sostituirli e rimanessi in "casa CAME", dovresti passare cavo FG16OR16 4G1,5mmq

Link to comment
Share on other sites

Matteo Mabesolani
10 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Ciao Roby, che piacere risentirti, come stai ?

 

10 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Ad ogni modo come già detto, le vecchie DOC vanno ancora benissimo 

Perfetto, grazie del chiarimento. Avevo intenzione di sostituirle diciamo per sfizio (il design mi piace di più). Ad ogni modo ho trovato i vetrini di ricambio, quindi magari sostituisco solo quelli e risparmio un po'. Dovrebbe esistere anche il la mostrina nuova per il selettore a chiave, quindi probabilmente mi limiterò a cambiare vetrini e mostrina e stop.

 

10 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Però io ti faccio una proposta "indecente", (non pensare male 🤣), invece di installare nuovamente i FROG-A e visto che devi / vorresti cambiare un po' tutto, prova a valutare i motori ROGER R21:

Gli ho guardati ma c'è un problema: non ho i motori interrati Frog, ho gli ATI.

 

10 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Poi per la centrale puoi anche prendere una nuova ZA3P, (solo scheda codice 3199ZA3P), magari per non cambiare i radiocomandi e mantenere l'eventuale ricevente ad innesto AF43S (se attualmente c'è questa).

Attualmente io ho una ricevente AF43S a 2 canali (cancello + basculante garage), nel kit vedo che è incluso lo stesso modello, suppongo quindi che i telecomandi vadano ancora bene (?)

 

10 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Presumo che ora ci siano i vecchi FG7OR e se proprio decidessi di sostituirli e rimanessi in "casa CAME", dovresti passare cavo FG16OR16 4G1,5mmq

Credo siano degli FG7, sono diventati un po' duri. Non che abbiano problemi, ma non so se sia il caso di cambiarli. Oggi purtroppo non riesco, ma nel fine settimana faccio delle foto per farvi capire meglio. MA quindi tutti i cavi dovrebbero essere FG16 ? Anche quelli delle fotocellule (esistono con sezioni così piccole)?

 

Grazie dei preziosi consigli e chiarimenti

 

Matteo

Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Gli ho guardati ma c'è un problema: non ho i motori interrati Frog, ho gli ATI.

Ah, Urca! 😲 chissà perché ero convinto che fossero i motori FROG, a dir la verità sono andato a memoria (senza controllare) e mi sembrava che il codice che hai scritto corrispondesse al kit con i FROG ☺️

 

14 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Attualmente io ho una ricevente AF43S a 2 canali (cancello + basculante garage), nel kit vedo che è incluso lo stesso modello, suppongo quindi che i telecomandi vadano ancora bene (?)

Sì, è tutto compatibile.

Attenzione che sulla nuova ZA3P cambia un po' l'impostazione dei dip-switch

 

14 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Credo siano degli FG7, sono diventati un po' duri. Non che abbiano problemi, ma non so se sia il caso di cambiarli.

Se sono solo irrigiditi e non hanno problemi di rotture sulla guaina puoi pure lasciarli dove sono, è normale che con il tempo si irrigidiscano, poi vedi tu.

 

14 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

MA quindi tutti i cavi dovrebbero essere FG16 ? Anche quelli delle fotocellule (esistono con sezioni così piccole)?

No la sezione più piccola è il 2x1,5mmq e i cavi FG16OR16 si posano per le linee in Bassa Tensione (dai 50 ai 1000V in Alternata e dai 120 a 1500V in Continua), mentre per le fotocellule e gli accessori che funzionano in Bassissima Tensione (da 0,1 a 50V in Alternata e dai 0,1 a 120V in Continua), puoi posare QUESTI con sezione da 0,50mmq

 

Se vuoi dai un'occhiata anche QUI, scaricati la Scheda Tecnica e rimanendo "quasi" in tema su quanto descritto sopra, QUI

 

14 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Ciao Roby, che piacere risentirti, come stai ?

Altrettanto, io sto bene dai, non mi posso lamentare a parte la schiena e la sciatalgia che ogni tanto mi ricordano che sono quasi "al giro di boa" 🤣

Link to comment
Share on other sites

Matteo Mabesolani
Il 9/12/2021 alle 23:50 , ROBY 73 ha scritto:

Altrettanto, io sto bene dai, non mi posso lamentare a parte la schiena e la sciatalgia che ogni tanto mi ricordano che sono quasi "al giro di boa" 🤣

Ma che giro di boa, suvvia🤣! Mi, spiace sono cose abbastanza seccanti, stai su!

 

Il 9/12/2021 alle 23:50 , ROBY 73 ha scritto:

Ah, Urca! 😲 chissà perché ero convinto che fossero i motori FROG, a dir la verità sono andato a memoria (senza controllare) e mi sembrava che il codice che hai scritto corrispondesse al kit con i FROG ☺️

Tranquillo, nessun problema, la memoria a volte inganna! Il kit 7090 ha i motori ATI A3000, il kit 1924 ha i Frog.

 

Il 9/12/2021 alle 23:50 , ROBY 73 ha scritto:

Attenzione che sulla nuova ZA3P cambia un po' l'impostazione dei dip-switch

Mi sono scaricato il manuale e cambia qualcosa, ma nulla di che. Ho visto che c'è la funzione di rallentamento motori in chiusura, buona cosa.

 

Il 9/12/2021 alle 23:50 , ROBY 73 ha scritto:

Se sono solo irrigiditi e non hanno problemi di rotture sulla guaina puoi pure lasciarli dove sono, è normale che con il tempo si irrigidiscano, poi vedi tu.

Li ho guardati bene, a parte uno che aveva una piccola crepa sulla guaina (che ho riparato con la guaina termorestringente) non noto anomalie. L'unica cosa che sono cavi 4G 1mm2 e non 1,5mm2 (e a occhio non mi paiono FG7). Sono ricoperti da una guaina bianca, ti metto la foto. Cambiarli sarebbe abbastanza faticoso, ma se è da fare si fa e basta, solo che non vorrei farlo per nulla (devo fare un bello scavo un un'aiuola poiché i pozzetti sono lì sotto). Ah e sicuramente un 4G1,5 FG16 non ci passa mica. Ma i cavi al silicone (quelli arancioni) che spesso vedo usati per elettroserrature dei cancellini non andrebbero bene? Oppure ho (per lavoro di mio papà) dei cavi vulcanizzati che si usano su macchine industriali simili ad esempio al H05VVF3150NE, potrebbero essere una scelta? Oltretutto un FG16 ci entra nel motore ? Sono un po' curioso su questo punto e vorrei capire se e quali alternative ci sono😁

 

Il 9/12/2021 alle 23:50 , ROBY 73 ha scritto:

puoi posare QUESTI con sezione da 0,50mmq

Quindi sono dei FROR "speciali" potremmo dire?

 

Passando al discorso fotocellule e selettore a chiave: prenderò i vetrini nuovi che ho trovato come ricambi: costano circa 3€ e almeno le DOC avranno una nuova vita visto che funzionano bene (sono ancora quelle originali tranne una che da piccolo ho voluto lavare con l'idropulitrice😅). Tra l'altro ho 2 DOC-E e 2 DOC-I: si vede che al tempo nel kit includevano le DOC-E e l'installatore le ha usate e poi ha aggiunto le DOC-I per l'altra coppia, se avessi messo le delta avrei preso tutte DELTA-I, visto che ho tutti incassi.

 

Ecco alcune fotografie: https://drive.google.com/drive/folders/1rRC373AFtckXbDQWk9xVxIPNPhH_1-62?usp=sharing

 

Ti ringrazio ancora per la puntualità e pazienza nelle risposte, grazie davvero👍

 

Matteo

 

 

Link to comment
Share on other sites

23 minuti fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

........sono cose abbastanza seccanti, stai su!

Ah sì sì, tranquillo, non mi abbatto per queste "sottigliezze", tanto i dolori sono solo miei 😁

 

26 minuti fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Mi sono scaricato il manuale e cambia qualcosa, ma nulla di che. Ho visto che c'è la funzione di rallentamento motori in chiusura, buona cosa.

Attenzione che inserendo il rallentamento, il tempo di lavoro aumenta automaticamente di 10 secondi; quindi, se vedi che le ante non rallentano, e/o il lampeggiante va avanti a lampeggiare per molto tempo, sai che dovrai abbassare anche il tempo di lavoro (trimmer TL).

 

31 minuti fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

L'unica cosa che sono cavi 4G 1mm2 e non 1,5mm2 (e a occhio non mi paiono FG7). .......... Cambiarli sarebbe abbastanza faticoso, ma se è da fare si fa e basta, solo che non vorrei farlo per nulla .......... Ma i cavi al silicone (quelli arancioni) che spesso vedo usati per elettroserrature dei cancellini non andrebbero bene? Oppure ho (per lavoro di mio papà) dei cavi vulcanizzati che si usano su macchine industriali simili ad esempio al H05VVF3150NE, potrebbero essere una scelta? Oltretutto un FG16 ci entra nel motore ?

Guardando quel "vecchio" cavo di certo non è un FG7, piuttosto sembra proprio un H05 nero come quello che hai menzionato e la "guaina bianca" sembra essere in realtà della pittura che si è stratificata, probabilmente quando hanno dipinto la mura, (presumo che l'imbianchino quel giorno sia andato via "liscio" con il pennello, prova a grattarla con il dorso della forbice e vedi se si scrosta); quindi, cambiarli con uno pressoché uguale non è molto risolutivo a parte la flessibilità che è sicuramente migliore dato il tempo passato.

Secondo me se hai difficoltà, puoi lasciare quelli che ci sono, poi vedi tu, comunque il cavo FG16OR16, ci passa nel pressacavo dei motori, già fatto.

Per il cavo arancione, presumo tu intenda il FFROR, ora sostituito dal FFC/2 300/500 V sempre arancione, se vuoi trovi la scheda tecnica sempre sul sito della BERICA.

 

55 minuti fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Quindi sono dei FROR "speciali" potremmo dire?

Passiamoli così dai, nulla di così "speciale", però sono "pratici" per usi di questo tipo.

 

58 minuti fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Passando al discorso fotocellule e selettore a chiave: prenderò i vetrini nuovi che ho trovato come ricambi: costano circa 3€ e almeno le DOC avranno una nuova vita visto che funzionano bene

Se li trovi ancora sì, puoi cambiare solo quelli.

 

Prego di niente

 

Link to comment
Share on other sites

Matteo Mabesolani
Il 11/12/2021 alle 23:23 , ROBY 73 ha scritto:

Attenzione che inserendo il rallentamento, il tempo di lavoro aumenta automaticamente di 10 secondi; quindi, se vedi che le ante non rallentano, e/o il lampeggiante va avanti a lampeggiare per molto tempo, sai che dovrai abbassare anche il tempo di lavoro (trimmer TL).

Grazie della dritta, quindi il rallentamento è sia in chiusura, sia in apertura ?

 

Il 11/12/2021 alle 23:23 , ROBY 73 ha scritto:

Guardando quel "vecchio" cavo di certo non è un FG7, piuttosto sembra proprio un H05 nero come quello che hai menzionato e la "guaina bianca" sembra essere in realtà della pittura che si è stratificata, probabilmente quando hanno dipinto la mura, (presumo che l'imbianchino quel giorno sia andato via "liscio" con il pennello, prova a grattarla con il dorso della forbice e vedi se si scrosta); quindi, cambiarli con uno pressoché uguale non è molto risolutivo a parte la flessibilità che è sicuramente migliore dato il tempo passato.

In realtà è proprio bianco di fabbrica, anche guardando all'interno del motore dove sicuramente non è stato dipinto... cerco magari di leggere la sigla stampata sulla guaina, se c'è ancora😉

 

Il 11/12/2021 alle 23:23 , ROBY 73 ha scritto:

Per il cavo arancione, presumo tu intenda il FFROR, ora sostituito dal FFC/2 300/500 V sempre arancione, se vuoi trovi la scheda tecnica sempre sul sito della BERICA.

La guardo senz'altro👍.

 

Il 11/12/2021 alle 23:23 , ROBY 73 ha scritto:

Se li trovi ancora sì, puoi cambiare solo quelli.

Sì, li ho trovati online a circa 3€ l'uno.

 

Io domani intanto ordino il kit, poi deve passare il fabbro a saldare 2 stanghe del cancello che stupidamente ho stortato io🤭. Nel frattempo valuto la questione cavi e ti tengo aggiornato!

 

Grazie ancora

Matteo

Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

quindi il rallentamento è sia in chiusura, sia in apertura ?

Sì esatto.

 

16 minuti fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

In realtà è proprio bianco di fabbrica, anche guardando all'interno del motore dove sicuramente non è stato dipinto...

Ah, e allora è diventato nero con il tempo.

 

17 minuti fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

.........Nel frattempo valuto la questione cavi e ti tengo aggiornato!

Ok 👍

Link to comment
Share on other sites

Matteo Mabesolani

Ciao a tutti, vi aggiorno con qualche novità, spero intanto che le feste natalizie siano andate bene:

 

-oggi è intervenuto il fabbro che ha provveduto a rimettere a bolla le ante del cancello, saldare le staffe ed eliminare il gioco preso dai cardini inferiori;

-il kit è arrivato, devo solo ordinare i vetrini per le fotocellule DOC e per il selettore a chiave;

 

Nel frattempo ho ripreso (dopo una brevissima pausa natalizia) a valutare la questione cavi, vi aggiornerò quanto prima su novità e domande.

 

Grazie a tutti, a presto e buone feste!

 

Matteo

Link to comment
Share on other sites

35 minuti fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

.........vi aggiornerò quanto prima su novità e domande.

Quando vuoi, ciao e buone feste anche a te

Link to comment
Share on other sites

Matteo Mabesolani

Buongiorno a tutti e buon anno, approfittando di qualche giorno libero (oltre a qualche festeggiamento) ho guardato alcune cosette che ancora non avevo visto bene:

 

1) QUESTIONE CAVI MOTORI: I cavi escono dal motore ed entrano nel muro, tramite un foro che finisce nella scatola della fotocellula ad incasso lato esterno (come pensavo). Utilizzando poi un unico corrugato, passando con il cavo della fotocellula, raggiunge la scheda di comando. In questo caso, nonostante la presenza della scatole ad incasso, sono state usate le DOC-E per 2/3 motivi presumo: erano incluse già nel kit di 25 anni fa, il muratore ha murato le scatole troppo in profondità per montare correttamente le DOC-I (oppure quando è stato fatto nuovamente l'intonaco sono diventate così profonde ?) ed infine le DOC-I avrebbero intralciato il passaggio del cavo del motore in fondo (forse). Dopo tutto questo preambolo vengo al dunque: nella scatola fotocellula esterne c'è un buon agio (visto che ci sono le DOC-E e quindi non intralciano poiché sono esterne), il cavo motore che proviene dalla scheda è un po' rovinato solo nella parte esposta al sole che dal motore va alla scatola della fotocellula (dentro è in buono stato). Pensavo quindi di cambiare solo il tratto che va dal motore alla fotocellula e dentro la scatola ad incasso fare una bella giunta stagna a regola d'arte. Risparmierei non poca fatica, potrebbe essere una buona soluzione?

 

A questo link ci sono alcune foto che spero rendano l'idea: https://drive.google.com/drive/folders/1rRC373AFtckXbDQWk9xVxIPNPhH_1-62?usp=sharing

 

Il 9/12/2021 alle 23:50 , ROBY 73 ha scritto:

Se vuoi dai un'occhiata anche QUI, scaricati la Scheda Tecnica

Molto ben fatta la scheda tecnica della Triveneta, mi salvo subito il sito nei preferiti. Dopo aver spulciato un po' però qualche domanda devo farla:

 

-i cavi FS18OR18 (che se non ricordo male hanno sostituito il vecchio FROR classico) non vanno bene per alimentare i mortori in esterno? Un collega mi diceva che rispetto agli FG7/FG16 erano meglio poichè sono più morbidi e meno rigidi e meno soggetti a danneggiamenti della guaina dovuti al movimento degli ATI.

 

-il FROR blu per esterno che è adatto alla bassissima tensione va quindi bene anche per elettro serrature?

 

-il lampeggiatore è alimentato a 230 V AC: quindi anche qui serve un FG16 o ci sono alternative (suppongo che il FROR BLU non vada bene).

 

 

2) QUESTIONE FOTOCELLULE: sto ancora valutando se sostituire entrambe le coppie e mettere le DELTA oppure solo i vetrini delle DOC, vedrò che fare. In tal caso pensavo di mettere le DELTA-I all'interno (dove ci sono le DOC-I adesso) e le DELTA-E all'esterno (dove adesso ci sono le DOC-E): mettere le DELTA-I all'esterno mi porterebbe via spazio per la giunta (vedi punto 1) e inoltre potrebbero non aderire bene data la superficie irregolare del muro (vedi foto).

 

3) QUESTIONE SELETTORE A CHIAVE: qualora cambiassi le fotocellule vorrei sostituire anche il selettore a chiave per una questione di estetica. Adesso ho un SET-I, la mia idea sarebbe quella di mettere un selettore SELD2FDS Came e di riutilizzare il cilindretto di quello precedente in modo da non dover cambiar le chiavi. Devo però vedere se ho 2 cavi in più disponibili per l'alimentazione a 24V dell'illuminazione LED.

 

Grazie davvero per i consigli e chiarimenti

 

Matteo

Link to comment
Share on other sites

Matteo Mabesolani

Un'altra cosa che mi ero dimenticato riguardo le fotocellule: ho visto che ci sono le DELTA-E/I che possiamo dire essere come le vecchie DOC-E/I, mentre le DELTA-SE/SI sono l'equivalente delle DIR. Premesso che la ZA3P supporta entrambe chiedevo quale fosse la differenza tra quelle a raggio infrarosso e quelle a raggio infrarosso sincronizzato: ho notato che non è necessario fare l'inversione dio polarità o alternare RX e TX, ma a parte questo? Sono più sicure? Io in caso andavo con le DELTA classiche, ma volevo capire cosa cambia (oltre al collegamento diverso).

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Ciao Matteo,

1 ora fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

-i cavi FS18OR18 (che se non ricordo male hanno sostituito il vecchio FROR classico).........

Non pronunciare "eresie" e non commettere atti impuri pensando ad una cosa del genere, per cortesia 🤣

Come dice qualcuno (non di questo Forum e non è mia la frase che comunque condivido): <<Il cavo FS18OR18 è marrone perché è un cavo di mer.@>> 😁

L'unica cosa buona (se così possiamo definirla) è che è un cavo CPR, prima di tutto ha una classe di isolamento 300-500V rispetto al vecchio caro FROR che era 450-750V, e anche per questo ha un isolamento di spessore "ridicolo" e anche la sezione del rame sembra essere inferiore a quanto era una volta, poi che in effetti sia stato "spacciato" per il sostituto del "caro vecchio" FROR grigio, quello sì, per lo meno dai produttori e poi soprattutto dai rivenditori.

Ora come ora qualcuno (non tutti da quello che ho visto) si è messo a produrre un cavo CPR simile al FROR che QUESTO, oppure QUESTO, ma non ancora in tutti i formati e tutte le sezioni.

 

1 ora fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

-il FROR blu per esterno che è adatto alla bassissima tensione va quindi bene anche per elettro serrature?

Secondo me sì, io lo uso anche per questo.

 

1 ora fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

-il lampeggiatore è alimentato a 230 V AC: quindi anche qui serve un FG16 o ci sono alternative (suppongo che il FROR BLU non vada bene).

In teoria sì, ma non l'ho mai visto usare il FG16 per il lampeggiante.

Piuttosto per avere una maggiore flessibilità e praticità di collegamento, si potrebbe usare un cavo H07RN-F, anche per i motori che è molto più flessibile, resistente all'acqua ed ai raggi UV.

 

1 ora fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

2) QUESTIONE FOTOCELLULE:...............

1 ora fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

..........ho visto che ci sono le DELTA-E/I che possiamo dire essere come le vecchie DOC-E/I, mentre le DELTA-SE/SI sono l'equivalente delle DIR. Premesso che la ZA3P supporta entrambe chiedevo quale fosse la differenza tra quelle a raggio infrarosso e quelle a raggio infrarosso sincronizzato: ho notato che non è necessario fare l'inversione dio polarità o alternare RX e TX, ma a parte questo?

 

Da quello che so sì, la differenza tra quelle "classiche" e sincronizzate è proprio questa, però se noti anche il collegamento tra loro è diverso, c'è il filo TX che deve andate direttamente dalla RX alla TX

 

 

1 ora fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

3) QUESTIONE SELETTORE A CHIAVE: qualora cambiassi le fotocellule vorrei sostituire anche il selettore a chiave per una questione di estetica. Adesso ho un SET-I, la mia idea sarebbe quella di mettere un selettore SELD2FDS Came e di riutilizzare il cilindretto di quello precedente in modo da non dover cambiar le chiavi. Devo però vedere se ho 2 cavi in più disponibili per l'alimentazione a 24V dell'illuminazione LED.

Non l'ho mai fatto, ma presumo che si possa fare, non ti do la certezza.

Però ti chiedo, quante chiavi hai del vecchio selettore?    Ne vale proprio la pena per 2-3€ di una copia della chiave?   Poi vedi tu

Link to comment
Share on other sites

Matteo Mabesolani

Ciao @ROBY 73 e buon anno!

 

2 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Non pronunciare "eresie" e non commettere atti impuri pensando ad una cosa del genere, per cortesia 🤣

Chiedo venia, corro immediatamente a mettere il cilicio e mi inginocchio sui ceci!😭

 

2 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

poi che in effetti sia stato "spacciato" per il sostituto del "caro vecchio" FROR grigio, quello sì, per lo meno dai produttori e poi soprattutto dai rivenditori.

Esatto, l'ho imparato da quello che dicono vari rivenditori! Quindi il classico vecchio FROR grigio non c'è più, ci sono però i FROR potremmo dire per "usi speciali e affini" come quelli blu da esterno, giusto? Se poi cerchiamo un cavo che potrebbe sostituire il FROR poiché ha caratteristiche simili allora ecco il FS18OR18, corretto? Ammoniscimi senza pietà se dico strafalcioni !!!🤣

 

2 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Piuttosto per avere una maggiore flessibilità e praticità di collegamento, si potrebbe usare un cavo H07RN-F, anche per i motori che è molto più flessibile, resistente all'acqua ed ai raggi UV.

Interessante, a tal proposito volevo postarti le foto di una cavo che viene usato per motori industriali, mio papà (si occupa di PLC e controlli numerici) lo usa sulle macchine utensili. A mio parere potrebbe essere buono per le sue caratteristiche, se non è un problema ti metto la sigla esatta e se riesci a dargli uno sguardo te ne sarei grato!

2 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Da quello che so sì, la differenza tra quelle "classiche" e sincronizzate è proprio questa, però se noti anche il collegamento tra loro è diverso, c'è il filo TX che deve andate direttamente dalla RX alla TX

Chiaro, si avevo visto anche io che il collegamento è diverso, mi chiedevo se quelle a raggio sincronizzato avessero funzionalità "migliori". Penso che comunque andrò con le "classiche" e stop, con le DOC mi sono sempre trovato bene.

 

3 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Però ti chiedo, quante chiavi hai del vecchio selettore?    Ne vale proprio la pena per 2-3€ di una copia della chiave?   Poi vedi tu

Ho la stessa chiave anche per la basculante (o, se preferisci, IL basculante😆. Scusa ma ci scherzo sempre su con un caro amico del Veneto che tutte le volte mi mette il maschile al posto del femminile e viceversa😁). Quindi pensavo di riusare il vecchio cilindro della Viro, comunque do un occhio e vedo se è fattibile.

 

Grazie ancora dei chiarimenti e della tua inesauribile disponibilità.

 

Matteo

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Esatto, l'ho imparato da quello che dicono vari rivenditori!

Esatto, che a loro volta sono istigati dai produttori per vendere quello che vogliono.

 

6 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Quindi il classico vecchio FROR grigio non c'è più, ci sono però i FROR potremmo dire per "usi speciali e affini" come quelli blu da esterno, giusto?

I FROR blu c'erano già ben prima dell'avvento del FS18.

 

6 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Se poi cerchiamo un cavo che potrebbe sostituire il FROR poiché ha caratteristiche simili allora ecco il FS18OR18, corretto?

No, per i motivi che ti ho scritto sopra, non è il sostituto e non è nemmeno simile, è solo semplicemente "spacciato" per sentito dire che ha caratteristiche simili, ma NON è affatto così.

Il sostituto del vecchio FROR è appunto il FROR450-750 della BERICA o eventualmente il FROR16 della BALDASSARRI, poi ripeto, non so se qualcun altro lo produca.

 

6 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Penso che comunque andrò con le "classiche" e stop, con le DOC mi sono sempre trovato bene.

Se non hai altri problemi sì, puoi usare anche le classiche DELTA-I normali

 

6 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

A mio parere potrebbe essere buono per le sue caratteristiche, se non è un problema ti metto la sigla esatta e se riesci a dargli uno sguardo te ne sarei grato!

Quello è e se è in neoprene con la sigla sopracitata lo puoi usare.

Nel post di prima (ieri), mi ero dimenticato di scriverlo, piuttosto di fare giunzioni nelle scatole delle fotocellule per i cavi dei motori, o li cambi completamente, oppure lascia quelli che ci sono, non fare "porcate" con giunzioni, che non hanno senso di essere

 

6 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Ho la stessa chiave anche per la basculante (o, se preferisci, IL basculante😆. Scusa ma ci scherzo sempre su con un caro amico del Veneto che tutte le volte mi mette il maschile al posto del femminile e viceversa😁).

Ah beh ok, se hai lo stesso blocchetto anche per IL (da buon Veneto 🤣) basculante, sono d'accordo con te.

Me la ricordo quella discussione ☺️

 

Ciao, prego di niente

Link to comment
Share on other sites

Matteo Mabesolani

Ciao @ROBY 73 e grazie come sempre delle risposte

 

Il 3/1/2022 alle 03:09 , ROBY 73 ha scritto:

Quello è e se è in neoprene con la sigla sopracitata lo puoi usare.

Si tratta di un tipo di cavo che viene utilizzato in ambito industriale, ecco il link alla scheda tecnica: https://www.lubeconsulting.it/wp-content/uploads/2021/03/MULTIFLEX-1000-PUR-UL-CSA.pdf

Le caratteristiche mi sembrano adatte per l'impiego che vorrei farne: andrei ad utilizzare il 4G1,5 mm2 per i motori. E' un cavo che ho disponibile poiché lo utilizza mio papà per lavoro su macchine transfer. Se va bene pensavo di usarlo con sezione differente anche per altri accessori qualora quello esistente fosse rovinato o dovessi sostituirlo.

Il 3/1/2022 alle 03:09 , ROBY 73 ha scritto:

Nel post di prima (ieri), mi ero dimenticato di scriverlo, piuttosto di fare giunzioni nelle scatole delle fotocellule per i cavi dei motori, o li cambi completamente, oppure lascia quelli che ci sono, non fare "porcate" con giunzioni, che non hanno senso di essere

Quelli attuali hanno la guaina un po' cotta e tende a creparsi: li cambio del tutto e stop👌 (sarà un po' da faticare ma ce la faremo).

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Si tratta di un tipo di cavo che viene utilizzato in ambito industriale, ecco il link alla scheda tecnica: https://www.lubeconsulting.it/wp-content/uploads/2021/03/MULTIFLEX-1000-PUR-UL-CSA.pdf

Le caratteristiche mi sembrano adatte per l'impiego che vorrei farne: andrei ad utilizzare il 4G1,5 mm2 per i motori.

Non conosco le normative americane e/o canadesi, comunque ha una tensione nominale di utilizzo di 1000V e poi se viene utilizzato per gli impianti a bordo macchina, resiste agli olii ed ha una flessibilità appropriata; quindi, direi che va bene sicuramente da questi punti di vista.

Una cosa che non saprei di preciso e credo che non sia idoneo per un'eventuale posa interrata qualora ci dovesse essere nel tuo caso, poi che tu lo usi ugualmente è altrettanto vero che nessuno verrà a casa tua a controllare il tipo di cavo posato.

Un altro motivo per cui non potresti usarlo (normativamente parlando con norme italiane), è che questo è un cavo per segnali con i fili numerati da 1 a X, a te per i motori servirebbe il codice "18000722" 4G1,5 (appunto con il giallo / verde all'interno) che non ha il filo blu per l'uso del neutro che è il comune del motore ed il neutro NON potrebbe avere un colore diverso dal blu, a meno che il cavo stesso non abbia più di cinque conduttori, allora solo in quel caso sarebbe concesso utilizzarlo contrassegnando di blu in qualche modo (nastro isolante o guaina termorestringente), appunto uno dei fili numerati al suo interno.

Ma anche qui, di certo vale la nota sopra in cui a casa tua nessuno verrà a controllare il tipo di cavo posato.

 

1 ora fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Quelli attuali hanno la guaina un po' cotta e tende a creparsi: li cambio del tutto e stop👌 (sarà un po' da faticare ma ce la faremo).

 

Ah qui non posso aiutarti, devi tirarli tu 🤣

Edited by ROBY 73
Link to comment
Share on other sites

Matteo Mabesolani
22 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Non conosco le normative americane e/o canadesi, comunque ha una tensione nominale di utilizzo di 1000V e poi se viene utilizzato per gli impianti a bordo macchina, resiste agli olii ed ha una flessibilità appropriata; quindi, direi che va bene sicuramente da questi punti di vista.

Per quello ha ottime caratteristiche meccaniche ed è super resistente e flessibile.

 

22 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Una cosa che non saprei di preciso e credo che non sia idoneo per un'eventuale posa interrata qualora ci dovesse essere nel tuo caso, poi che tu lo usi ugualmente è altrettanto vero che nessuno verrà a casa tua a controllare il tipo di cavo posato.

Come posa interrata comunque sarebbe sempre dentro corrugato: si intende comunque come posa interrata ? Pura curiosità, leggevo che anche quelli in neoprene non potevano essere interrati.

 

22 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Ah qui non posso aiutarti, devi tirarli tu 🤣

Scorricavo, tecnica e un po' di forza! Ma dopo che ho tirato gli FG16 per i faretti del giardino dietro in dei tubi di dimensione ridicola ce la farò!

Link to comment
Share on other sites

27 minuti fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Per quello ha ottime caratteristiche meccaniche ed è super resistente e flessibile.

Sì ti credo, ne ho usato di molto simile, solo che era italiano 😁

 

27 minuti fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

Come posa interrata comunque sarebbe sempre dentro corrugato: si intende comunque come posa interrata ? Pura curiosità, leggevo che anche quelli in neoprene non potevano essere interrati.

Sì, si intende all'interno di cavidotti passante magari per pozzetti in cemento ed affini.

In effetti è vero, nemmeno il H07RN-F può essere interrato direttamente (contrariamente al vecchio FG7 o il nuovo FG16OR16), ma se è dentro ai cavidotti con il tubo di protezione non c'è problema.

 

 

27 minuti fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

.........ce la farò!

Ti credo, sono fiducioso 👍

Edited by ROBY 73
Link to comment
Share on other sites

Matteo Mabesolani

@ROBY 73 Grazie di tutte le informazioni, lunedì ordino selettore e fotocellule mentre sabato/domenica cambio i cavi dei motori (ho deciso di usare quello industriale che ti ho linkato, mi sembra buono). Anche adesso i vecchi cavi sono simili, hanno i conduttori numerati + terra.

 

I cavi degli altri accessori sono invece ancora buoni e di sezione adeguata:

-lampeggiante: 2x0,50

-fotocellule: 4x0,50

-selettore: 4x0,50 (2 utilizzati, 2 no: li uso per i 24V del LED)

-cavo antenna: RG in buono stato

 

Alla fine sono solo quelli dei motori rovinati dove prendono sole, acqua e si muovono a causa dell'apertura.

 

Vi terrò aggiornati sugli sviluppi, intanto buon 6 gennaio !!!

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Matteo Mabesolani ha scritto:

......Vi terrò aggiornati sugli sviluppi,.........

Ok attendiamo buone nuove allora

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...