Jump to content
PLC Forum


Scatta differenziale all'accensione luci crepuscolare


conterocco
 Share

Recommended Posts

conterocco

Buongiorno a tutti...

Dopo aver sostituito dei neon da 36W, contenuti nei lampioncini a parete (9 totali), con dei faretti a led da 50W, la sera appena si attiva il sensore crepuscolare "Finder monoblocco" salta il differenziale. Ho letto che potrei aver superato il carico massimo del crepuscolare ma come posso fare questa verifica? E soprattutto c'è modo di risolvere il problema? Grazie mille a chi mi aiuterà.  Saluti

Link to comment
Share on other sites


Maurizio Colombi
1 ora fa, conterocco ha scritto:

potrei aver superato il carico massimo del crepuscolare

Non credo proprio.

Se interviene il differenziale ci sarà sicuramente un problema sui collegamenti.

Link to comment
Share on other sites

piergius

? Hai cambiato semplicemente le Lampadine  ? 

? Oppure hai smontato i Lampioncini sostituendoli con Fari LED e

rifatto i relativi collegamenti ? 

? È stata rispettata la Polarità, Fase e Neutro nel Crepuscolare ?

? Mettendo un normale Interruttore ad intercettare la Fase, cambia qualcosa ? 

? Si è presentato subito il problema o dopo qualche  lasso di tempo ? 

Magari riporta i dati dell' Interruttore che interviene  o una foto ! 

Descrivi più in dettaglio le operazioni effettuate ! 

Buona giornata ! 

Link to comment
Share on other sites

conterocco

Allora spiego meglio. Ho sostituiro i due neon da 18w ciascuno dotati di alimentatore e  accenditore con un portalampade collegato direttamente ai fili della fase e neutro  nei quali ho inserito dei faretti led da 50w.

Il crepuscolare non l'ho proprio toccato. Il problema non l'ha fatto subito ma dopo un po' di sere...ho provato a staccare tutti i faretti lasciandone uno solo e inserendoli uno alla volta per cercare di capire quello incriminato...tuttavia li ho inseriti tutti e sono rimasti tutti accesi...la sera dopo mi sono accorto che era andato ancora giù il differenziale...da quel che ho capito succede nel momento dell'innesto che dà il crepuscolare...prima con i neon non era mai successo...non so che altre prove fare per capire...grazie delle gentili risposte...

Link to comment
Share on other sites

fradifog

I fare sono in doppio   isolamento o hanno la terra? 

O c'è un problema d'isolamento dei faretti o I fari a led non sono carichi ac e a mio avviso ci  sta che il differenziale ac possa dare problemi.

 

Link to comment
Share on other sites

ilsolitario

Manca però un dato importante.... Cosa c'è collegato a quel differenziale?  Anzi a quel magnetoternico-differenziale 

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
2 ore fa, ilsolitario ha scritto:

Manca però un dato importante....

E, soprattutto, che taglia ha quell'interruttore?

Link to comment
Share on other sites

conterocco
5 ore fa, fradifog ha scritto:

I fare sono in doppio   isolamento o hanno la terra? 

O c'è un problema d'isolamento dei faretti o I fari a led non sono carichi ac e a mio avviso ci  sta che il differenziale ac possa dare problemi.

 

Hanno la terra...ma collegati uno alla volta si sono accesi tutti e sono rimasti accesi tutta la notte...non so se è saltato il differenziale la mattina allo stacco o alla sera all'attacco...

Link to comment
Share on other sites

conterocco
4 ore fa, ilsolitario ha scritto:

Manca però un dato importante.... Cosa c'è collegato a quel differenziale?  Anzi a quel magnetoternico-differenziale 

Questa la situazione...

20220623_213623.jpg

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi

E giustamente interviene l'ultimo interruttore a destra!

Per forza, con 9 faretti da 50 Watt hai uno spunto alla partenza che ti fa intervenire l'automatico.

Non ci sono molte alternative:

o cerchi di fare almeno due step di accensione, ma hai un solo contattore nel quadro e si presume che parta una sola linea,

o, se hai cavi da 1,5 o più, potresti fare una prova e mettere un automatico da 16, sarai protetto sicuramente dal corto secco, un po' meno dalle sovracorrenti, ma non dovresti avere problemi.

Tentar non nuoce...

 

 

 

Edited by Maurizio Colombi
Link to comment
Share on other sites

ilsolitario

Avendo un unico differenziale di tipo AC può essere una somma di dispersioni fisiologiche che lo mandano in saturazione, specie in un impianto trifase... 

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
17 minuti fa, ilsolitario ha scritto:

Avendo un unico differenziale di tipo AC può essere una somma di dispersioni fisiologiche

Siamo sicuri che interviene il differenziale trifase e non il C10?

Mah...

Link to comment
Share on other sites

ilsolitario

Avevo capito il differenziale poi con questo caldo ho i neuroni che fanno la siesta con il sombrero

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
26 minuti fa, ilsolitario ha scritto:

Avevo capito il differenziale

Anch'io, ma dalla foto vedo abbassato il C10...

 

Link to comment
Share on other sites

conterocco

No scusate il C10 l'ho tirato giù io per evitare l'accensione delle luci col crepuscolare. Le prime volte saltava proprio il differenziale, l'ultima volta addirittura il generale dopo il contatore. Quindi cosa potrei provare per risolvere? Grazie comunque a tutti per le gentili risposte...

Link to comment
Share on other sites

conterocco

Scusate ancora forse ho tralasciato un dato importante. Ho controllato i faretti e sono 5.4W (equivalenti a 50W). Presi a Leroy Merlin allego foto dettaglio. Grazie ancora.

Screenshot_20220623-235727_Samsung Internet.jpg

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
7 ore fa, conterocco ha scritto:

sono 5.4W (equivalenti a 50W)

Allora non vale più la mia ipotesi fatta in precedenza...

 

Link to comment
Share on other sites

piergius
16 ore fa, conterocco ha scritto:

Le prime volte saltava proprio il differenziale,(*) 

l'ultima volta addirittura il generale dopo il contatore(&) 

(*) 

> Come avrai constatato, se in tutto il Quadro c' è solo quel Differenziale da 30mA per

Luce + Forza Motrice non viene garantita la Continuità del Servizio. 

> Per evitare di ritrovarsi completamente al buio senza sapere in quale dei 2 rami sia il 

Problema principale,  (molto spesso riguarda i Grandi Elettrodomestici, tipo Forno,

Lavasciuga etc. che causano elevate Dispersioni Fisiologiche e l' intervento avviene

per Somma di tante Dispersioni ) il minimo sindacale è 1 × Luce e 1 × F. M.. 

Ancora meglio separare Luci Interne e Luci Esterne e dotare questa Linea di un proprio

MagnetoTermicoDifferenziale indipendente affinché non interferisca con Luce e Servizi

Essenziali. 

(&)

magari riporta i dati o la foto anche di questo e del nuovo portalampada. 

> Accertati che sia adatto il tipo di utilizzo, il Neutro arrivi diretto, mentre la Fase venga

interrotta dal Crepuscolare. 

In caso contrario aumenterebbe la Corrente Dispersa. 

- Può darsi che la minor potenza delle Lampade LED consenta la formazione di rugiada

all' interno dei Lampioncini, pregiudicando l' isolamento di Morsettiere etc., mentre i

vecchi componenti emettendo Calore riuscivano a limitarla. 

Buona serata ! 

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...