Jump to content
PLC Forum


Sezione cavo piano induzione trifase


plcrazy
 Share

Recommended Posts

Sto posando i cavi per una cucina su un impianto trifase da 9kw, se avessi un PC a induzione a 7.2kw su cui ci sono due fasi (ho notato che e' l'allaccio piu comune), devo prevedere un cavo 5g4 o mi basta un 5g2,5? Mi viene il dubbio perche' ho gia' un cavo 5g2 5 in guaina e vorrei usare quello ma non so se la sezione del cavo con guaina e' dimensionata sul carico totale o sull'assorbimento di ogni fase.

Posso usare un solo MT da 20A su cui faccio entrare due fasi?

Grazie in anticipo

Edited by plcrazy
Link to comment
Share on other sites


l'ideale sarebbe avere idea dei modelli che potresti mettere e guardare bene l'assorbimento dichiarato e l'allaccio che prevedono.

 

2,5mmq trifase potrebbe anche bastare, due fasi non saprei..  

 

sicuramente usare un C20 e far entrare due fasi è fattibile solo se intendi un bipolare o tripolare (se serve anche il neutro)

Link to comment
Share on other sites

Provo a dire una cosa, immagino sia un locale industriale, nel domestico il 9kW è per lo meno raro. 

Va valutato se i cavi sono su portacavi o in traccia sottomuro.

Va valutata la distanza dal carico al relativo quadro.

il buon senso dice che per 32 A in aria libera è opportuno il 6mmq su lunghezze non brevi, in portacavi areato siamo lì, sotto traccia attenzione al riscaldamento. Bisogna calare la corrente almeno del 20%.

Poi le norme tabulano esattamente tutto ciò.

Inoltre la sezione dei carichi non ha senso sia superiore a quella dei montanti.

 

Edited by fisica
Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, reka said:

l'ideale sarebbe avere idea dei modelli che potresti mettere e guardare bene l'assorbimento dichiarato e l'allaccio che prevedono.

 

2,5mmq trifase potrebbe anche bastare, due fasi non saprei..  

 

sicuramente usare un C20 e far entrare due fasi è fattibile solo se intendi un bipolare o tripolare (se serve anche il neutro)

Non e' un locale industriale e' una casa in campagna, credo che hanno messo i 9kW perche' hanno riscaldamento e scaldabagno elettrici.

 

Grazie della risposta. I PC che vorrei comprare sono tutti a 7,2 kW quindi devo portare le 3 fasi per arrivare a 9kW. Quelli che ho visto sono bifase (hanno 5 fili: 2 fasi + 2 N + terra), non capisco perche' hanno 3 fasi. Posso usare un cavo 5g  da 2,5 mmq, ma come collego le 3 fasi alle due fasi sul PC?

Edited by plcrazy
Link to comment
Share on other sites

24 minutes ago, fisica said:

Provo a dire una cosa, immagino sia un locale industriale, nel domestico il 9kW è per lo meno raro. 

Va valutato se i cavi sono su portacavi o in traccia sottomuro.

Va valutata la distanza dal carico al relativo quadro.

il buon senso dice che per 32 A in aria libera è opportuno il 6mmq su lunghezze non brevi, in portacavi areato siamo lì, sotto traccia attenzione al riscaldamento. Bisogna calare la corrente almeno del 20%.

Poi le norme tabulano esattamente tutto ciò.

Inoltre la sezione dei carichi non ha senso sia superiore a quella dei montanti.

 

 

Grazie sono precisazioni importanti. La distanza e' 3-4 metri con traccia sottomuro in corrugato liscio semi-rigido (anni 80). I montanti sono molto superiori a 2,5 mmq che vorrei usare.

 

Nel corrugato attualmente ci passa un 6 mmq per il forno in monofase collegato a un MT da 32A, posso collegare il trifase a quello e aggiunger un 2,5 mmq per il forno nello stesso corrugato?

Link to comment
Share on other sites

Da quello che posso capire gran parte dei PC adesso si possono collegare o in monofase o in bifase. E' possibile collegare le 3 fasi su uno stesso MT da 32A e poi cavallettare le 3 fasi e farle uscire insieme su un 3G6?

Link to comment
Share on other sites

non capisco perchè dovresti cavallottarle?

 

se il piano prevede due sole fasi il collegamento alla morsettuera richiede solo due fasi, mica puoi mettere la terza assieme ad una delle altre!

Link to comment
Share on other sites

49 minutes ago, reka said:

non capisco perchè dovresti cavallottarle?

 

se il piano prevede due sole fasi il collegamento alla morsettuera richiede solo due fasi, mica puoi mettere la terza assieme ad una delle altre!

certo e' quello che ho pensato io, ma con due fasi non ho abbastanza potenza (solo 6kW). Il piano prevede anche il collegamento in monofase a 220v, quindi per quello ho pensato di cavallottare le tre fasi per essere in 220v con 9kw che sarebbe abbastanza.

Edited by plcrazy
Link to comment
Share on other sites

no no, non hai 3kW a fase, non preoccuparti..

l'assobimento può essere molto sbilanciato e poi con 9 di contratto riesci ad arrivare a 12kW in pratica

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, plcrazy ha scritto:

Quelli che ho visto sono bifase (hanno 5 fili: 2 fasi + 2 N + terra) (*) ,

non capisco perche' hanno 3 fasi. Posso usare un cavo 5g  da 2,5 mmq,

ma come collego le 3 fasi alle due fasi sul PC (?) 

(*) Nelle zone dove la Distribuzione Elettrica è Trifase 400V ~ (3 Fasi da 230V + Neutro)

Si utilizzano 2 Fasi + il Neutro. 

La terza Fase non viene collegata . 

(non si può fare il Cavallotto tra 2 Fasi, causeresti un Corto Circuito sui 400V !) 

>

(?) Nelle restanti aree è Trifase 230V ~ (3 Fasi da 133V ~), perciò ai Morsetti siglati "N" verrà

collegata la 3^ Fase . 

>

- Se l' Alimentazione è Monofase 230V ~ si fanno i 2 Cavallotti F-F ed N-N  . 

-

Buona serata ! 

Link to comment
Share on other sites

2 hours ago, reka said:

no no, non hai 3kW a fase, non preoccuparti..

l'assobimento può essere molto sbilanciato e poi con 9 di contratto riesci ad arrivare a 12kW in pratica

grazie, da quello che ho capito e' circa 3.5kW a fase, quindi con due dovrei farcela.

 

1 hour ago, piergius said:

(*) Nelle zone dove la Distribuzione Elettrica è Trifase 400V ~ (3 Fasi da 230V + Neutro)

Si utilizzano 2 Fasi + il Neutro. 

La terza Fase non viene collegata . 

(non si può fare il Cavallotto tra 2 Fasi, causeresti un Corto Circuito sui 400V !) 

>

(?) Nelle restanti aree è Trifase 230V ~ (3 Fasi da 133V ~), perciò ai Morsetti siglati "N" verrà

collegata la 3^ Fase . 

>

- Se l' Alimentazione è Monofase 230V ~ si fanno i 2 Cavallotti F-F ed N-N  . 

-

Buona serata ! 

Ho sicuramente il trifase 400v, quindi ho lo collego con 2 fasi oppure compro un PC trifase. Pensavo che le 3 fasi si potessero mettere insieme per uscire in monofase!

buona serata a te!

Link to comment
Share on other sites

ma perchè? 

per ora i contatori ti lasciano prelevare tutto anche da una sola fase.

una qualsiasi fase con il neutro ti da la monofase a 230N.

 

tra fase e fase hai 400V

 

il piano cottura prevede due fasi solo perchè sarà collegato in modo di avere due circuiti di potenza da 230V

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
49 minuti fa, plcrazy ha scritto:

Pensavo che le 3 fasi si potessero mettere insieme per uscire in monofase

Sull'apparecchio puoi farlo, sulla linea no.

Link to comment
Share on other sites

38 minutes ago, reka said:

ma perchè? 

per ora i contatori ti lasciano prelevare tutto anche da una sola fase.

una qualsiasi fase con il neutro ti da la monofase a 230N.

 

 

Ma dici in termini di potenza? Ma allora cosa serve bilanciare le tre fasi se ogni fase puo' darti 9kw?

 

Questi sono gli schemi. Visto che come dici tu posso prelevare tutto su una fase sola allora posso usarlo in 230 con i cavi del forno che sono gia' tirati?

IMG_20230717_193457.jpg

IMG_20230717_193759.jpg

Edited by plcrazy
Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi

Allora, come tutti i piani ad induzione anche il tuo ha il collegamento standard.

Se l'elettrotecnica ha un fondamento, il tuo piano ad induzione non è alimentato a 400 volt bifase, ma a 230 volt monofase.

O con due fasi prelevate da un sistema trifase + neutro, le cui fasi sono prelevate a caso da chi ha realizzato il quadro, o con una fase + neutro le cui fasi sono prelevate a caso dal distributore.

Ma forse questo è già stato scritto, anche se in maniera molto "artistica"...

 

In ogni modo, non ho collegato 10000 piani ad induzione, ma tutti quelli che ho collegato (e sono parecchi) hanno tutti la medesima morsettiera; più lunga, più larga, al centro, da un lato, con un morsetto di neutro o con due morsetti di neutro, con il coperchi e senza coperchio, bianca, nera, grigia... ma hanno tutti la medesima morsettiera.

Meditate gente, meditate...

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

2 hours ago, Maurizio Colombi said:

Allora, come tutti i piani ad induzione anche il tuo ha il collegamento standard.

Se l'elettrotecnica ha un fondamento, il tuo piano ad induzione non è alimentato a 400 volt bifase, ma a 230 volt monofase.

O con due fasi prelevate da un sistema trifase + neutro, le cui fasi sono prelevate a caso da chi ha realizzato il quadro, o con una fase + neutro le cui fasi sono prelevate a caso dal distributore.

Ma forse questo è già stato scritto, anche se in maniera molto "artistica"...

 

In ogni modo, non ho collegato 10000 piani ad induzione, ma tutti quelli che ho collegato (e sono parecchi) hanno tutti la medesima morsettiera; più lunga, più larga, al centro, da un lato, con un morsetto di neutro o con due morsetti di neutro, con il coperchi e senza coperchio, bianca, nera, grigia... ma hanno tutti la medesima morsettiera.

Meditate gente, meditate...

 

 

 

medito medito, come un monaco buddista alle prese con il suo gong 🙂

 

scherzi a parte non capisco perche' dici che il mio piano non e' a 400 volt bifase, sulla schema dice esattamente quello. Ad ogni modo lo colleghero in bifase, tornando alla domanda iniziale, volevo solo capire che tipo di MT usare, un tripolare a 32A? Posso usare il cavo 5g2,5 che ho gia?

Link to comment
Share on other sites

Maurizio Colombi
6 ore fa, plcrazy ha scritto:

perche' dici che il mio piano non e' a 400 volt bifase,

Perchè se l'elettrotecnica non è una scienza campata per aria, tra una fase ed un neutro di una banalissima linea 3F+N non abbiamo 400 volt, ma 230.

Link to comment
Share on other sites

del_user_231807
8 ore fa, plcrazy ha scritto:

' a 400 volt bifase

Scollega il neutro, e se vedi che non funziona allora è un piano a induzione a 230V

Link to comment
Share on other sites

del_user_231807

Nello schema ti indica comunque di collegare il neutro

1 ora fa, Maurizio Colombi ha scritto:

3F+N non abbiamo 400 volt, ma 230

 

IMG_20230717_193457.jpg.7be73c1c49044e7c203056cec9249031.jpg

Link to comment
Share on other sites

nel primo collegamento scrivono 400V inteso come fonte di alimentazione, cioè, tu in casa hai la 400V? allora collega due fasi e N .

 

in pratica usi due fasi +N separatamente ma sempre a 230 va il piano cottura, 

 

Quote

Ma dici in termini di potenza? Ma allora cosa serve bilanciare le tre fasi se ogni fase puo' darti 9kw?

 

servirà nel momento in cui la trifase domestica si diffonderà e il distributore comincerà a mettere paletti, per ora puoi tu puoi prelevare tutto da una fase

 

se fosse come dici tu sarebbe come avere 3 impianti da 3kW e per sfruttare dovresti comprare tutto trifase e distribuire le fasi per casa in maniera perfetta per la 230V

Link to comment
Share on other sites

2 hours ago, reka said:

servirà nel momento in cui la trifase domestica si diffonderà e il distributore comincerà a mettere paletti, per ora puoi tu puoi prelevare tutto da una fase

 

se fosse come dici tu sarebbe come avere 3 impianti da 3kW e per sfruttare dovresti comprare tutto trifase e distribuire le fasi per casa in maniera perfetta per la 230V

 

mi hai messo la pulce nell'orecchio, e ho chiamato Enedis, mi hanno detto che con i nuovi contatori trifase se una fase supera l'1/3 della fornitura totale il contatore scatta. Non so se Enel faccia lo stesso.

Link to comment
Share on other sites

grazie per i consigli e la conversazione, adesso che ho capito che devo collegare il PC con due fasi, possiamo tornare alla domanda originale? Devo usare un MT tripolare con un cavo da 2,5mm?

Link to comment
Share on other sites

però devi usare un C16 3p  (o 4 poli e poi non colleghi la terza fase in uscita)

 

in ogni caso arriverai ai 7,2kW totali.

Link to comment
Share on other sites

On 7/18/2023 at 2:16 PM, reka said:

però devi usare un C16 3p  (o 4 poli e poi non colleghi la terza fase in uscita)

 

in ogni caso arriverai ai 7,2kW totali.

Scusa l'ingoranza ma con un C16 con i 400 volt (col bifase) non sarei limitato a 6,4kW (400*16)?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...