Jump to content
PLC Forum


cronotermostato smart


lorenzo67m
 Share

Recommended Posts

lorenzo67m

Buongiorno,

la mia caldaia Ariston è comandata da un termostato Ariston Cube che non consente la programmazione (possibile solo da caldaia). Quindi penso di sostituirlo con un termostato smart per programmare accensione e spegnimento (e in seguito aggiungere valvole termostatiche smart) lasciando la caldaia sempre su acceso.

Ho smontato il termostato attuale, come da foto, e vedo che ha solo 2 fili (immagino per accendere e spegnere la caldaia al variare della temperatura) ma non ha ulteriori fili di alimentazione, nè è dotato di batterie.

I modelli di termostato che vedo in vendita o hanno le batterie o devono essere alimentati da fili, quindi ritengo che, non avendo fili di alimentazione in cassetta, dovrei prenderne uno a batterie, ma non riesco a capire il Cube che ho adesso da cosa venga alimentato e quindi mi sto un pò perdendo nella scelta del sostituto.

Ringrazio per eventuali suggerimenti.

IMG_20240128_123254586_HDR.jpg

Link to comment
Share on other sites


lorenzo67m

Se può servire per aiutarmi, dalle istruzioni di installazione della caldaia, sembra che il termostato sia alimentato da BUS.

Link to comment
Share on other sites

È un termostato dedicato , NON puoi sostituirlo con un altro . Da verificare che la tua caldaia possa avere il comando da un contatto pulito , ma per un termostato  "smart" devi prevedere una alimentazione a parte

Link to comment
Share on other sites

esatto, è un comando remoto con funzione di cronotermostato.

 

devi leggere il manuale e vedere se c'è la possibilità di mantenerlo come solo comando remoto o eliminarlo (ma è meglio di no perchè avrà altri controlli) e aggiungere un TA con la sola funzione di termostato.

 

in caso di eliminazione però attenzione che i due fili in foto li puoi usare ma andranno cambiati i morsetti a cui sono collegati in caldaia.

Link to comment
Share on other sites

lorenzo67m
23 ore fa, luigi69 ha scritto:

È un termostato dedicato , NON puoi sostituirlo con un altro . Da verificare che la tua caldaia possa avere il comando da un contatto pulito , ma per un termostato  "smart" devi prevedere una alimentazione a parte

 

11 ore fa, reka ha scritto:

esatto, è un comando remoto con funzione di cronotermostato.

 

devi leggere il manuale e vedere se c'è la possibilità di mantenerlo come solo comando remoto o eliminarlo (ma è meglio di no perchè avrà altri controlli) e aggiungere un TA con la sola funzione di termostato.

 

in caso di eliminazione però attenzione che i due fili in foto li puoi usare ma andranno cambiati i morsetti a cui sono collegati in caldaia.

Vi ringrazio entrambi. Avrei voluto eliminarlo e sostituirlo con uno smart perchè è davvero pessimo... si limita a fare da termostato ma non da "crono" e non ha alcuna altra funzione, tranne che scegliere tra acceso, spento e programmazione oraria che poi si imposta solo dalla caldaia e se voglio modificarla devo uscire nello stanzino sul balcone...

Per far arrivare l'alimentazione per un termostato smart potrei usare la canalina dalla quale arrivano i fili BUS, ma resta il problema di come comandare la caldaia. Non credo di poter utilizzare i fili BUS perchè nono sono "contatti puliti". Giusto?

Edited by lorenzo67m
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, lorenzo67m ha scritto:

Per far arrivare l'alimentazione per un termostato smart potrei usare la canalina dalla quale arrivano i fili BUS, ma resta il problema di come comandare la caldaia. Non credo di poter utilizzare i fili BUS perchè nono sono "contatti puliti". Giusto?

Cerca le istruzioni della caldaia , il manuale tecnico per i collegamenti 

 

13 ore fa, reka ha scritto:

devi leggere il manuale e vedere se c'è la possibilità di mantenerlo come solo comando remoto o eliminarlo (ma è meglio di no perchè avrà altri controlli) e aggiungere un TA con la sola funzione di

Spesso esistono dei morsetti con il 230 in uscita proprio per alimentare un orologio o termostato esterno

Link to comment
Share on other sites

lorenzo67m
7 minuti fa, luigi69 ha scritto:

Cerca le istruzioni della caldaia , il manuale tecnico per i collegamenti 

 

Spesso esistono dei morsetti con il 230 in uscita proprio per alimentare un orologio o termostato esterno

Il manuale per l'installazione prevede una uscita TA1 con barrato 230V, quindi potrebbe servire non per alimentare, ma per contatto pulito per comandare la caldaia?

IMG_20240128_180700560_HDR.jpg

Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, lorenzo67m ha scritto:

 

 si limita a fare da termostato ma non da "crono" e non ha alcuna altra funzione, tranne che scegliere tra acceso, spento e programmazione oraria che poi si imposta solo dalla caldaia e se voglio modificarla devo uscire nello stanzino sul balcone...

 

questa non l'ho capita.

 

TA1/230V non so se è un contatto pulito. Meglio leggere le istruzioni relative.

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

lorenzo67m
1 ora fa, reka ha scritto:

questa non l'ho capita.

 

TA1/230V non so se è un contatto pulito. Meglio leggere le istruzioni relative.

 

 

Sulle istruzioni per il contatto TA1 la scritta 230V è barrata, quindi dovrebbe indicare che non va la 230V

Link to comment
Share on other sites

dalla foto non si capiva.

 

in teoria se accedi alla morsettiera e fai un ponte a TA1 dovrebbe partire la caldaia, se è così allora puoi tirare due fili per un nuovo termostato o usare quelli presenti spostandoli eliminando il comando attuale (se possibile)

Link to comment
Share on other sites

Come suggerito da @reka , io il suo lo lascerei , perché potrebbe essere utile per impostazioni varie ( non so di che modello di caldaia si parla )

 

Siccome le caldaie possono funzionare per pavimenti radianti , termosifoni   ecc ecc  ( guarda il TA 2  indicato con floor) , se attualmente ti funziona senza che sul TA1 ci sia un ponticello , per abilitare un contatto pulito esterno , potrebbe essere necessaria una impostazione dal menù del pannello  .  

 

Alla prossima manutenzione,  potresti chiedere al tecnico di abilitarlo , non vedo controindicazioni 

Link to comment
Share on other sites

lorenzo67m
1 ora fa, luigi69 ha scritto:

Come suggerito da @reka , io il suo lo lascerei , perché potrebbe essere utile per impostazioni varie ( non so di che modello di caldaia si parla )

 

Siccome le caldaie possono funzionare per pavimenti radianti , termosifoni   ecc ecc  ( guarda il TA 2  indicato con floor) , se attualmente ti funziona senza che sul TA1 ci sia un ponticello , per abilitare un contatto pulito esterno , potrebbe essere necessaria una impostazione dal menù del pannello  .  

 

Alla prossima manutenzione,  potresti chiedere al tecnico di abilitarlo , non vedo controindicazioni 

 

4 ore fa, reka ha scritto:

dalla foto non si capiva.

 

in teoria se accedi alla morsettiera e fai un ponte a TA1 dovrebbe partire la caldaia, se è così allora puoi tirare due fili per un nuovo termostato o usare quelli presenti spostandoli eliminando il comando attuale (se possibile)

Grazie ancora ad entrambi. Per il momento mia sa che è meglio se non tocco nulla, anche perchè si tratta di un termostato modulante e forse sostituirlo con uno smart on-off non ha molto senso. Forse l'unica sarebbe cambiarlo con lo stesso termostato nella versione NET (costa più degli smart "cinesi" ma almeno ha piena compatibilità con la caldaia Genus One e il medesimo collegamento solo BUS) che consente di comandarlo da Alexa e quindi di impostare scenari ed eventualmente a quel punto potrei mettere le valvole termostatiche.

Edited by lorenzo67m
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...