Jump to content
PLC Forum


Coclea stufa a pellet gira piano


Recommended Posts

tuttorotto

Salve a tutti, da qualche giorno ho un problema con la coclea della mia stufa a pellet, che gira lentamente. Ho provato a verificare il motore che mi sembra ok in quanto non ci sono condensatori di mezzo e se lo collego direttamente alla rete gira normale, ho verificato la coclea che sia libera di muoversi, infine ho verificato il pressostato con il motore direttamente collegato alla rete e sembra ok.

A questo punto secondo il mio umile parere potrebbe essere la scheda. Provo a postare la foto della scheda e se qualcuno ha qualche consiglio per testare qualche altro componenetre lo ringrazio.

IMG20240219105347.jpg

IMG20240219105431.jpg

Link to comment
Share on other sites


Livio Orsini

Con qaeste informazioni non è che si possa fare molto.

 Miasura la tensione sui morsetti dove è connesso il motore della coclea, così almeno si può sapere che tensione arriva al motore.

 

Link to comment
Share on other sites

tuttorotto

Buona sera Livio e grazie, il motore gira in alternata, nei contatti coclea ci sono i 220v

 

Link to comment
Share on other sites

tuttorotto

Altra cosa, ho staccato questo condensatore che dava una misura strana, ed effettivamente misura 95mf... potrebbe essere la causa?

 

Screenshot_2024-02-21-22-01-15-62_99c04817c0de5652397fc8b56c3b3817.jpg

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
  1. Il motore ha una targa? Se si pubblica una foto leggibile della targa.
  2. Quel contensatare è da 0,22µF; 95mF mi sembra una misura decisamente...fantasiosa. comunque oltre alla capacità il dato importante è la misura di ESR che determina le perdite del condensatore. Potrebbe essere la causa del mal funzionamento del motore. Cambiarlo costa poco,quindi è una prova che puoi fare benissimo; importante è che il componente sostitutivo abbia una tensione uguale o maggiore:>=275Vca
Link to comment
Share on other sites

tuttorotto

Buongiorno, hai ragione Livio, ho sbagliato a scrivere sono µF... allego foto.

A casa ho il condensatore che allego in foto, può andare bene?

 

IMG20240222075924.jpg

Schermata del 2024-02-22 08-27-56.png

Edited by tuttorotto
Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Si, dalle caratteristiche sembrerebbe adatto. Ma il motore della cocleqa non ha la targhetta?

Link to comment
Share on other sites

Hai provato ad alimentare direttamente il motore con la 230Vac, escludendo la scheda, per vedere come si comporta?

Link to comment
Share on other sites

tuttorotto

Si certo, gira bene, l'ho scritto all'inizio del post. Ho verificato anche che non ci siano condensatori nel motore, nulla di ciò.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Vista la potenza del motore, e la forma costruttiva, sembra del tipo a polo bloccato; si ilcondensatore potrebbe essere la causa dell'anomalia di funzionamento.

Link to comment
Share on other sites

tuttorotto

Bene, oggi o domani ci metto il condensatore che ho poi posto il risultato. Grazie intanto.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
1 ora fa, tuttorotto ha scritto:

Bene, oggi o domani ci metto il condensatore che ho poi posto il risultato.

 

Misura anche la tensione sul motore.

Link to comment
Share on other sites

tuttorotto

Ho provato con il condensatore nuovo ma niente... la coclea gira piano. Ai capi del motore arrivano 185 volt... che atro potrei testare? Il transistor che ha il PIN collegato ad un polo della coclea?

 

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
12 ore fa, tuttorotto ha scritto:

Il transistor che ha il PIN collegato ad un polo della coclea?

 

Probabilmente è un triac; leggi la sigla e pubblicala. non credo sia lui ma dipenda dal circuito che lo pilota. Se hai misurato 185V è giusto che il motore giri più adagio.

Però potrebbe anche essere un problema delle condizioni che rileva la scheda di controllo. Ad esempio potrebbe girare più adagio perchè il regolatore crede di dover fornire meno pellets.

Link to comment
Share on other sites

tuttorotto

Capisco... ad ogni modo posto la foto del transistor che comunica direttamente con la coclea (bt137x) e di un altro che presumo controlli qualcosa più grosso avendo un dissipatore (7805ct). Se non fossero questi componenti dovrei passare agli integrati che controllano il sistema? E' fattibile o diventa una cosa troppo laboriosa controllarli?

IMG20240220110216.jpg

Screenshot_2024-02-19-17-28-18-66_99c04817c0de5652397fc8b56c3b3817.jpg

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
1 ora fa, tuttorotto ha scritto:

direttamente con la coclea (bt137x)

 

Questo è un triac da 8A, più che esuberante per quel motore; visto che misuri una tensione di 185V ai capi del motore, direi che questo componente sta facendo il suo dovere. Il preblema semmai è a monte.

lo MC7805CT è un regolatore fisso da 5V. Fornirà il 5V di alimentazione ai circuiti logici. Dovresti misurare 5Vcc tra la sua uscita e lo zero volt.

Link to comment
Share on other sites

tuttorotto

Provo la misura suggerita... altre prove che posso fare prima di demolire la scheda ce ne potrebbero essere?

Link to comment
Share on other sites

MAURO-6402
11 ore fa, Livio Orsini ha scritto:

Però potrebbe anche essere un problema delle condizioni che rileva la scheda di controllo. Ad esempio potrebbe girare più adagio perchè il regolatore crede di dover fornire meno pellets.

Io la penso come Livio.

Dovresti controllare anche gli ingressi alla scheda.

In genere ci sono sonde sui fumi, sullo scambiatore e anche ambiente.

Se una di queste dice alla scheda che sono in prossimità del set-point impostato, la scheda riduce l'apporto di combustibile al braciere per mantenere la temperatura nel range impostato.

Le sonde di temperatura in genere sono dei semplici ntc, e sono anche semplici da verificare con un ohmmetro basterebbe capire che modello sono.

Altra cosa, gira più piano solo la coclea o anche il ventilatore di espulsione fumi?  

Link to comment
Share on other sites

tuttorotto

Ok, domani provo a vedere se gira piano anche il motore dei fumi. Per le sonde le cerco poi provo con il tester.

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
11 ore fa, MAURO-6402 ha scritto:

Altra cosa, gira più piano solo la coclea o anche il ventilatore di espulsione fumi?  

 

Si anche questo potrebbe indicare un'anomalia del sistema "stufa"

Link to comment
Share on other sites

tuttorotto

Ho provato e in effetti anche il motore dei fumi gira piano. Sto provando le sonde con il tester, c' è un valore ohmico a cui mi posso riferire o devo per forza vedere i dati della sonda?

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
1 ora fa, tuttorotto ha scritto:

Sto provando le sonde con il tester, c' è un valore ohmico a cui mi posso riferire o devo per forza vedere i dati della sonda?

 

Misura con almeno un terminale della sonda sconnesso da tutto.

Di solito si da il dato di resistenza a 25°C. Però ci sono molti valori differenti, credo che per queste applicazioni si usino sonde con 10kohm a 25°C.

Tu misura il valore poi si vede se è un valore che può essere congruo alla temperatura a cui hai effettuato la misura.

 

1 ora fa, tuttorotto ha scritto:

Ho provato e in effetti anche il motore dei fumi gira piano

 

Questo sembra un indicatore che ci sono problemi sulla sulla scheda o sui sensori.

Marca e modello della stufa?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...