Jump to content
PLC Forum


Vaso D'espansione Su Termico Solare


Forest
 Share

Recommended Posts

Posseggo, ma è ancora da montare, un termico solare Chromagen CL150 a circolazione naturale, ha un pannello collegato a una serpentina che sta dentro il boiler, il boiler è alla pressione dell'acquedotto(circa 4Bar). Ho sentito diverse voci se montare o no un vaso d'espansione, credevo che bastava una valvola di sicurezza che a una determinata pressione (3bar??) facesse fuoriuscire il glicole del pannello e serpentina. In tutti i modi ho a disposizione un vaso d'espansione di una caldaia Vaillant usata in passato per acqua calda e riscaldamento per una semplice abitazione di 70mq. Faccio una cafonata a installare quel vaso d'espansione? Serve veramente a qualcosa vista la tipologia del mio impianto?. Non ho più libretto d'istruzioni poichè ho acquistato l'impianto quasi un anno fa e non so neanche se c'era dentro gli imballi.Ogni risposta e/o consiglio è ben accetto, non inizio il lavoro se non ho le idee ben chiare.

Link to comment
Share on other sites


Se a circolazione naturale devi prestare attenzione al gelo. Ho quasi sempre visto gli accuulatori a circolazione naturale con una valvola contro sovrapressione e sovratemperatura sull'accumulatore.

Link to comment
Share on other sites

Basta la valvola di sicurezza, per la circolazione naturale non c'è bisogno del vaso espansione, per il gelo è consigliabile aggiungere del glicole all'acqua del pannello, sicuramente le istruzioni ti diranno in che percentuale

Link to comment
Share on other sites

Mi correggo, è un impianto a intercapedine,perciò non ha bisogno del vaso d'esapnsione. Ho solo due dubbi, nel kit ci sono due valvole di sicurezza, una è segnata in testa con vernice nera e l'altra con vernice verde. Secondo voi dove andrebbero collocate? Queste valvole aprono anche in caso di alta temperatura raggiunta?

Vi posto una foto

Link to comment
Share on other sites

Non vorrei sbagliarmi, ma visto che gli attacchi sono diversi (la "nera" è una valvola passante con tappo) presumo che quella verde sia quella per le alte temperature. Sotto a chi può dare altre info :) , ciao.

Edited by FAROM
Link to comment
Share on other sites

La valvola nera è avvitata al T che è una valvola di non ritorno (quelle con la pallina dentro per capirci), e al momento non ha niente a che fare con la valvola di non ritorno perchè non metterò la caldaia a gas in serie (l'impianto è completamente autonomo) perciò le valvole sono identiche, la verniciatura diversa sulla testa credo sia a indicare due tarature diverse

Link to comment
Share on other sites

......e visto che quella nera è collegata ad una valvola di non ritorno, vuol dire che l'altra và montata sopra per le alte temperature, a meno che non sia stato tu ad assemblarle.

Link to comment
Share on other sites

Nel cartone l'ho trovata già avvitata alla valvola di non ritorno, ma è avvitata senza teflon o altro, forse avvitata così senza motivo.

Link to comment
Share on other sites

Con un pò di logica dovremmo arrivarci, una delle due valvole solitamente è tarata a 3 bar mentre l'altra è tarata a 6 bar, quella a 6 bar sarebbe quella che interviene alle alte temperature. Prova un pò a fare forza spingendo le molle e dalla forza che dovrai impiegare puoi risalire qual'è l'una e qual'è l'altra, che dici?

Edited by FAROM
Link to comment
Share on other sites

Dovrei trovare una pompa manuale con strumento. Ho collegato ambedue le valvole a un uscita d'acqua del bagno che è a 4Bar ma nessuna delle due valvole apre.

Link to comment
Share on other sites

Le vs che scattano in sovratemperatura hanno uno stelo che fuoriesce dal corpo (dove c'è la molla precaricata) e vanno ad immergersi nel fluido.309.gif

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...