Jump to content
PLC Forum


Nicoroby74

Problema Con Caldaia Ocean Baxi 240i

Recommended Posts

Nicoroby74

Salve,mi sono da poco iscritto e sè possibile vorrei un consiglio su un problema che ho su questa caldaia.

se accendo i termosifoni funzionano perfettamente.se invece apro l'acqua calda parte subito ma va in ebollizione.

la pressione dell'acqua calda ai rubinetti è buona.cosa potrebbe essere?

p.s. qualcuno mi aiuti please :unsure: grazie in anticipo.

Link to comment
Share on other sites


BADPI59

Ciao Nicoroby74 dalle tue poche indicazioni sembrerebbe che la valvola gas non moduli,comunque..........

inizia a controllare la pressione acqua caldaia,è ok o bassa ? controlla sul manometro deve essere intorno 1/1,5 atm a caldaia fredda

dal tuo profilo utente non specifichi se sei istallatore,questo a me non interessa ma se dovrai regolare la valvola gas ti consiglio di chiamare l'assistenza in quanto ha a disposizione l'apparechiatura adatta per questa regolazione,che si potrebbe fare anche ad occhio,ma è sempre una regolazione buttata li +o- diciamo

per vedere se la valvola gas modula porta il termostato sanitario al minimo apri un rubinetto acqua calda,all'accensione la fiamma dovrebbe essere alta per poi abbassarsi,se questo non avviene sostituire per prima cosa NTC,probabilmente in avaria e dal costo irrisorio,se ancora non modula ti ho fatto buttare qualche euro e a questo punto c'è da regolare il minimo fiamma

aspetto notizie

ciao badpi59

Link to comment
Share on other sites

Nicoroby74

Tutte queste prove le ho già fatte ma niente.Ti dirò di più ho anche revisionato tutta la valvola meccanica è niente il difetto fà lo stesso.Cos'altro posso fare?

p.s. comunque ti ringrazio per aver risposto.

Link to comment
Share on other sites

pephino

ciao... dico la mia. non credo sia un problema di valvola gas anche perchè facendola partire sul lato riscaldamento la caldaia dovrebbe partire per 2 min apotenza minima... se lo fa credo che la valvola non crea problemi.. secondo me è + un problema di mancata circolazione oppure se il consenso sul sanitario viene dato da un flussostato allora il galleg all'interno non torna dietro!!!!

Link to comment
Share on other sites

Cipoll8

seconfo me è lo scambiatore secondario indasato. devi o pulirlo cosa che riesce poco e male se è tanto intasato. o meglio lo sostituisci con uno nuovo. ciauz

Link to comment
Share on other sites

pephino

se cosi fosse ovvero lo scambiatore avrebbe degli sbalzi di temperatura... e cosi avverti a tratti acqua bollente?

Link to comment
Share on other sites

Cipoll8

non è detto anche sempre tiepido-fredda puoi avere l'acqua. per me è l'unico motivo per cui può andare in ebolizione.

Link to comment
Share on other sites

Cipoll8

siceramente così è un po' difficile da capire, perchè la baxi ha un pressostato pompa, cioè se non c'è circolazione non fa partire la fiamma. quindi è praticamente impossibile che vada in ebolizione.

secondo me c'è lo scambiatore secondario intasato e quando è così fa un rumore tipo friggitrice.

da cambiare

Link to comment
Share on other sites

lellogag

prova asostituire la sonda ntc del sanitario sempre che c'e l'ha (non conosco la baxi )

Edited by Livio Migliaresi
Link to comment
Share on other sites

vdoppia

Salve a tutti,

riapro questa discussione perchè ho un problema simile sempre in una caldaia BAXI (di cui ora non ricordo il modello).

Ho chiamato il tecnico della mia zona, sono venuti a distanza di due settimane, due persone diverse, ma non mi hanno risolto il problema e spero che qualcuno mi sappia dare una dritta.

Il problema è questo:

Apro poco il rubinetto dell'Acqua calda e aspetto....l'acqua diventa piano piano sempre più calda andando oltre i 60 gradi(il termometro che uso per fare il bagnetto al mio bimbo ne è testimone) quando in realtà è impostata a 35°.

Se apro il rubinetto al massimo, questo problema non si verifica e la temperatura rimane intorno i 40 gradi.

Avete qualche suggerimento da darmi?

Immagino che l'impostazione della fiamma vada bene perchè il secondo tecnico che è venuto mi ha detto che prima era impostata un po' troppo alta e quindi l'ha abbassata.

Grazie

Link to comment
Share on other sites

andreabb

ciao vdoppia,

sembrerebbe il nornale funzionamento di una caldaia rapida, con poca portata di acqua sanitaria infatti la caldaia modula al minimo di potenza diciamo intorno ad es ai 9-10 Kw che risultano comunque eccessivi per mantenere l'acqua a 35-40 °C, la temperatura del sanitario allora aumenta insieme alla temperatura del primario quando quest'ultima raggiunge i 70-75 °C (valore variabile a seconda del costruttore che tu puoi controllare sul termometro di caldaia) la caldaia dovrebbe spegnere per un attimo e ripartire qualche gradio sotto. Lo spegnimento non avviene a 35-40 gradi di temperatura del sanitario perche altrimenti la temperatura varierebbe dal freddo al caldo in continuazione e la senzazione sarebbe ancor meno piacevole e non controllabile. Con portate basse e' percio' opportuno miscelare adeguatamente l'acqua calda con la fredda. Spero di averti chiarito un po' le idee ovvio non sono regole universali ciascun costruttore ha una propia filosofia pero' in generale il funzionamento e' questo. Spero di averti chiarito un po' le idee

ciao

Link to comment
Share on other sites

vdoppia

grazie della risposta andreabb,

non ci crederai ma l'ho vista solo oggi la tua risposta...dopo 5 mesi :o :o

A quanto pare dunque, il mio problema non è un problema nel senso che le caldaie funzionano così.

Io da sempre ho vissuto in un appartamento con impianto centralizzato e da poco mi sono trasferito in un appartamento con caldaia rapida senza boiler e devo dire che rimpiango tantissimo il vecchio impianto.

Era molto più comoda la miscelazione acqua calda e fredda....si trovava subito la giusta temperatura e la doccia la si faceva senza problemi. Ora invece sono sempre dietro a maneggiare il miscelatore perchè non trovo la giusta temperatura. A meno che non mando a palla l'acqua calda ma così mi sembra uno spreco di acqua.

Poi un'altra cosa ancor più preoccupante è la possibilità di scottarsi aprendo l'acqua calda. Penso a mio figlio che non ha ancora un anno e che prima o poi si troverà ad aprire il rubinetto dell'acqua e mi viene paura che un giorno si possa scottare.

Forse l'unico modo per tornare a una situazione normale è mettere su un boiler collegato alla BAXI.

Link to comment
Share on other sites

gigispak

Prova a farti sostituire il flussostato, secondo me, rimane, dopo aver accesa la caldaiain posizione on, la caldaia va in ebollizione ed entra in funzione il termostato limite che stacca tutto.

Link to comment
Share on other sites

Mimmo 59

Potrebbe essere semplicemente, lo scambiatore secondario sporco ,quello a piastre, smontalo, mettilo in un secchio di plastica, riempi lo scambiatore con dell'acido muriatico se non sei in possesso dell'acido per lavaggio chimico, inizierà a fare le bolle, ripeti l'operazione un paio di volte e poi sciacqua abondantemente con getto a pressione i circuiti dello scambiatore, rimonta il tutto e andrà bene. Ciao

Edited by Mimmo 59
Link to comment
Share on other sites

STACFER

sicuramente hai un problema elettronico :ctn o scheda,per quanto baxi sia notoriamente poco confortevole in sanitario con potenziometro al minimo ti deve fare lo spento e produrre acqua a circa 40 c anche alla minima portata ,al limite con bello svarione di temperatura verso il basso prima di riaccendere il bruciatore.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...