Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Pomino

Eolo Mini Immergas - Problemi con acqua calda

Recommended Posts

S1ckhippo

Dalla foto vedo che è il microinterruttore della prima serie...se dovessi scommettere punterei su quello.

Il microinterruttore sanitario della mini funziona al contrario, si attiva in rilascio. Sfilalo dalla valvola 3 vie e guarda se la caldaia rimane accesa.

Se rimane accesa ci si sposta sulla valvola 3 vie.

Lascia la caldaia spenta e togli il microinterruttore dal tre vie, apri l'acqua calda e prova a infilare una cannuccetta (io uso quella delle bombolette dello svitol) nel foto dove entra il pistoncino del microinterruttore nella valvola 3 vie.

La cannuccia deve entrare da sopra ed uscire di sotto senza problemi. Se non passa il problema è sulla valvola 3 vie che non scorre, probabilmente la membrana.

due domande...la portata d'acqua in entrata com'è? generosa o ne viene un filo? E la sonda ntc che ha montato il tecnico di che colore è?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pomino

Ciao!

Alcune prove le ho fatte , altre potro' farle quando andro' alla casa al mare (magari tra una settimana).

La prova di staccare il micro l'ho fatta e' la caldaia rimane accesa (sia che chiami acqua calda o no).

Quando dici di fare la prova con la cannula dello svitol per vedere se passa,

Lascia la caldaia spenta e togli il microinterruttore dal tre vie, apri l'acqua calda

cosa intendi per caldaia spenta, messa su 0 (ne termosifoni ne ACS)?

In merito alle 2 domande:

ACS

Il tecnico aveva cambiato lo scambiatore sanitario perche' di acqua ne veniva pochissima, dopo ne arriva parecchia (un flusso paragonabile a quello della fredda)

NTC

Purtroppo non ho fatto caso al colore della sonda, ma mi sembra che fosse posizionata sul 3 vie , con un contatto bifilare.

Credo, da quello che mi ha scritto Vito, che sia l'unica sonda NTC montata su questo modello di Eolo Mini (che se non ricordo male ha una targa con data 1999).

Sulle mie ultime considerazioni dello stacca/attacca della fiamma che lo fa spessisimo con l'ACS e qualche volta con i termosifoni, non pensate che si possa trattare di un problema di modulazione e quindi o di regolazione o di scheda elettronica? (che ovviamente non mi farebbe molto piacere :(

Grazie dei preziosi consigli...anche se non dovessi riuscire a ripararla almeno mi sto facendo un po' di cultura sulle caldaie istantanee :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
S1ckhippo

si intendevo sullo " 0 " in modo da non farla partire inutilmente. Sfila il microinterruttore e dopo aver aperto l'acqua calda fai passare una cannuccia nel buchino dove normalmente andrebbe a infilarsi il pistoncino bianco del microinterruttore.

Se la cannuccia lo passa tranquillamente da sopra e esce da sotto vuol dire che il 3 vie scorre. Praticamente è lo stesso procedimento per il quale il micro con il rubinetto chiuso rimane pigiato e quando apri l'acqua trovando il passaggio aperto si "rilascia" attivandosi e facendo partire la caldaia. ( scritto in italiano spaventoso, ma non mi veniva un termine migliore :) )

Il colore della sonda te lo chiedo perchè c'era stato un periodo in giravano sonde colorate (rosse o blu per lo piu') che non funzionavano un granchè bene. Nel c.a.t. dove lavoro piano piano le abbiamo sostituite tutte con quelle bianche.

Share this post


Link to post
Share on other sites
S1ckhippo

per toglierti il dubbio della regolazione potresti fare questa prova. Sul modulatore (è un cilindretto bianco) della valvola del gas ci sono due faston. Staccandone uno la valvola del gas và al minimo e poi prova l'acqua calda. Verrà tiepidinainaina, pero' se rimane accesa hai scoperto l'arcano, ti fai tarare correttamente la valvola del gas e fine della fiera :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pomino

Grazie per i consigli.

In merito alla regolazione avevo evidenziato che il tecnico aveva provato a farla, ma non ha utilizzato nessuno strumento per controllarla e quindi mi viene il dubbio che non sia stata fatta molto bene.

Ad esempio, per la parte in grassetto che evidenzio del manuale, con quale strumento si dovrebbero fare quelle misurazioni?

Ruotare la manopola del selettore temperatura acqua calda

sanitario (5 pag. 18) in posizione di massimo funzionamento.

- Aprire un rubinetto dell’acqua calda sanitaria onde evitare

l’intervento della modulazione.

- Regolare sul dado in ottone (3) la potenza nominale della

caldaia, attenendosi ai valori di pressione massima riportati

nelle tabelle di pag. 26 a seconda del tipo di gas.Ruotando in senso orario la potenzialità termica aumenta,

in senso antiorario diminuisce.

Poi si passa alla regolazione del minimo

N.B.: procedere solo dopo aver effettuato la taratura della

pressione nominale.

La regolazione della potenza termica minima si ottiene

operando sulla vite in plastica con taglio a croce (2) posta

sulla valvola gas mantenendo bloccato il dado in ottone

(3);

- disinserire l’alimentazione alla bobina modulante (è sufficiente

staccare un faston); ruotando la vite in senso orario

la pressione aumenta, in senso antiorario diminuisce.

Ultimata la taratura, reinserire l’alimentazione alla bobina

modulante. La pressione a cui regolare la potenza minima

della caldaia, non deve essere inferiore a quello riportato

nelle tabelle di pag. 26 a seconda del tipo di gas.

Grazie e Ciao

Ivo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pomino

Sono riuscito a fare altre prove che aveva suggerito S1ckhippo:

Premettendo che l'anomalia si presenta in modalita' randomica evidenziaavo che:

mettendo un tubicino nel 2 vie aprendo l'acqua calda il tubicino passa , chiudendo l'acqua calda no

In merito alla prova di togliere il faston alla valvola, aprendo l'acqua calda in realta' la caldaia va in errore (luce rossa) e non riesco quindi a portarla a termine.

E' un comportamento corretto?

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
vitos77

devi regolare la pressione minima alla valvola gas, di vitale importanza per una corretta costanza di temeperatura sanitaria, ma per far ciò hai bisogno di un manometro differenziale e dovresti portarlo ad una pressione di 255 mmH2O.

Share this post


Link to post
Share on other sites
S1ckhippo

se si accende la spia rossa vuol dire che hai il minimo troppo basso e non rileva, o la candeletta di rilevazione è spostata dalla rampa e non rileva, o gli ugelli sono sporchi e non rileva la fiamma...penso si sia capito che...non rileva :D

micromanometro molli la vitina in alto ( out )

metano minimo 20 e massimo 100 mmH2O

gpl minimo 70 massimo 280 mmH2O

ma và in blocco quando sfili il faston o in qualsiasi situazione?

Edited by S1ckhippo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pomino

Ciao,

Va in blocco solo quando apro l'acqua calda (con faston staccato).

Per la precisione non va in blocco quando semplicemente stacco il faston.

Riprendendo il commento di Vitos77 evidenzio che il tecnico che ha provato a fare le regolazione non ha usato nessun strumento ma solo l'"occhio umano"....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pomino

Aggiungo che in blocco (led rosso) la caldaia non ci va praticamente mai nella normale operativita'.

Ma una regolazione senza strumentazione secondo voi e' possibile?

(Il tecnico regolava la vite e vedeva la fiamma come si comportava...)

Share this post


Link to post
Share on other sites
vitos77

ergo errore a causa della fretta la minima deve essere compresa tra i 25 e i 30 mmH20 e non 255 :worthy:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Simone Baldini

Volevo inveire ma poi mi sono trattenuto :superlol: :superlol: :superlol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
S1ckhippo

Io se devo essere sincero qualche volta il minimo a occhio lo regolo :superlol:

Comunque và in blocco quando è al minimo. Fatti tarare a modo la valvola del gas, controlla la pulizia degli ugelli e guarda che la candeletta di rilevazione punti bene sopra la rampa del bruciatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pomino

Giusto per precisare , la caldaia in realta' va in blocco (led rosso) solo se tolgo il faston e apro l'acqua calda.

Il problema che si presenta (randomicamente) e' che, aprendo l'acqua calda la fiamma parte (led giallo acceso) , ma dopo pochi secondi la fiamma si spegne e, ovviamente l'acqua rimane fredda.

Sulla base delle prove che mi avete consigliato almeno di primo "startup" sembrerebbe che il microswitch funzioni.

Perche? La valvola a 3 vie evidentemente sposta il piattello e il microswitch fa partire la fiamma.

Spero vivamente che si tratti solo di un problema di regolazione.....

Grazie e Ciao

Il mio dubbio e' che, dopo la modulazione, non tenga il minimo e questo attacca/stacca in continuazione.

Certe volte il minimo tiene e si ha la fortuna di percepire un po' di tepore dall'acqua calda (comunque cercando di limitare il flusso, perche' se apro troppo il rubinetto non scalda, se apro poco non parte la fiamma).

Share this post


Link to post
Share on other sites
S1ckhippo

che temperatura segna il termoidrometro quando si spegne la fiamma? te lo ricordi mica?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pomino

Purtroppo il termoidrometro e' fuori servizio (segnala sempre 0 gradi!).

Pensavo di sostituirlo ma seguendo i 2 cavetti collegati mi veniva il dubbio che il sensore della pressione sia un po' problematico da scollegare (magari bisogna svuotare l'impianto?).

A tal proposito , ho rilevato che a freddo la pressione dell'impianto Risc scende a valori molto vicini allo zero, ma quando l'acqua si scalda ritorna vicino all' 1,2 (tacca leggermente piu' alta nello strumento di msurazione). E' normale?

Tornando all'ACS, quando si presenta l'anomalia la sequanza e' questa:

1) apro l'acqua calda

2) si sente un rumore abbastanza forte (tipo ventola)

3) dopo 1-2 sec si accende la fiamma (led giallo acceso)

4) dopo 2-3 sec si sente un "clack"

5) si spegne la fiamma (led giallo si spegne)

e va avanti cosi fin quando chiamo acqua calda (senza scaldare l'acqua)

Se la fiamma "resiste" ho la possibilita' di ricevere acqua calda dai rubinetti (sempre con una certa irrogolarita' di temperatura dell'acqua)

Spero che le indicazioni possano essere utili per suggerirmi una diagnosi

Grazie e Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
S1ckhippo

mah secondo me basta regolare la valvola del gas o la sonda ntc

Share this post


Link to post
Share on other sites
franco67

mah secondo me basta regolare la valvola del gas o la sonda ntc

al massimo puoi regolare la valvola del gas ma l'ntc?????? proprio non credo si possa regolare.... s1ckippo

hai provato a controllare le polarità della 220 volt????

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pomino

Sicuramente controllero' nella prossima occasione, anche se mi sembra strano che possa essere la causa del problema , in quanto per il RISC la caldaia sembra lavorare abbastanza bene (solo in poche occasioni ho visto che faceva lo stacca/attacca con il RISC).

Penso che a questo punto sostituiro' la sonda NTC come suggeriva Vito e il microswitch come suggeriva Sckippo.

Rimane poi la regolazione del minimo che il tecnico aveva fatto ad occhio e magari e da riprovare con un po' piu' di calma.

In merito a questo qualcuno mi puo' consigliare un metodo di regolazione del minimo (esempio lunghezza della fiamma o simile) senza dover utilizzare strumentazioni (che non ho).

Grazie e Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pomino

Ciao Ragazzi!

Volevo chiedere ancora 2 info per andare preparato alla prossima visita alla caldaia Eolo Mini Immergas.

Per la regolazione della portata dell'acqua , in un altro post, si parlava di 8l/min, bisogna semplicemente usare un cronometro e un secchio con le tacche dei litri?

Mi domandava se il fatto che la caldaia nel manuale tecnico evidenziasse un limitatore 8l/min , ci pensasse lei a limitare la portata.

Inoltre, se qualcuno, mi da 2 dritte sulla regolazione del minimo del gas, se ci sono "modus operandi" efficaci che si possono utilizzare senza disporre di strumentazione specifica.

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
Simone Baldini

Scusate se mi intrometto, ma ho un problema su una EOLO MINI. Ho sostituito la scheda e ora mi lampeggia la spia gialla, credo sia anomalia NTC. La ho sostituita con una nuova (non immerga ma riello, è la stessa cosa?), ma il problema persiste e dopo un po' va in blocco, inoltre l'acqua non viene regolata è sempre al max.

Share this post


Link to post
Share on other sites
vitos77

[at]Simone sapresti dirmi il codice della scheda che hai messo , cioè la nuova se il codice e 1.015792 ci sono alcune modifiche che vanno effettuate , l'inserimento del jp2 e devi lasciare libero il connettore della sonda boiler ( in quanto la scheda puo gestire anche la zeus mini con boiler).

I sensori Riello dovrebbero non sono identici a quell immergas perchè hanno tempi di risposta diversi , ma nella maggiorparte dei casi riscontreresti problemi invisibili, quindi non credo che sia quella la causa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
S1ckhippo

[at]franco67 si si ho sbagliato a scrivere, intendevo regolare la valvola del gas o sostituire la ntc.

Se avesse la fase invertita andrebbe in blocco accensione di continuo.

Edited by S1ckhippo

Share this post


Link to post
Share on other sites
S1ckhippo

[at]Pomino bisogna vedere che valvola del gas monta e comunque per la regolazione precisa occorre un micromanomentro.

Chiama un tecnico, dammi retta, prima di montare cose a caso; a parole sul forum si fà presto ma sul posto poi magari è tutt'altra cosa.

Magari prova con un altro centro assistenza se non sei rimasto soddisfatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Simone Baldini
[at]Simone sapresti dirmi il codice della scheda che hai messo , cioè la nuova se il codice e 1.015792 ci sono alcune modifiche che vanno effettuate , l'inserimento del jp2 e devi lasciare libero il connettore della sonda boiler ( in quanto la scheda puo gestire anche la zeus mini con boiler).

I sensori Riello dovrebbero non sono identici a quell immergas perchè hanno tempi di risposta diversi , ma nella maggiorparte dei casi riscontreresti problemi invisibili, quindi non credo che sia quella la causa.

La scheda nuova:

IMM1015792 SCHEDA MODUL.EOLO-NIKE MINI 8E

si mi pare che è stato messo il JP2 e lasciato libero boliler (era scritto sulla scatola mi pare).

Edited by Simone Baldini

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...