Jump to content
PLC Forum


Bolletta Consumi Climatizzatore Inverter E Boiler...


panasonico
 Share

Recommended Posts

[at] ginorosi...

il frigo ho fatto i calcoli in base alla sua etichetta energetica che ho...è un classe A, e consuma 290 kwh annui...quindi diviso 365 x 62 gg, mi fa c.ca 50 kwh bimestre...poi certo, in estate qui da me son 40° e consumerà di piu di ora, però è un calcolo vicino alla realtà...

la lavastoviglie idem...consuma 1,03 kwh a lavaggio, lo dice la casa madre...

la lavatrice ho fatto un calcolo medio, perchè non ho i dati e non si trovano, è un modello di qualche anni fa...

quindi tu affermi che dicembre e gennaio, sono stati piu freddi dell'anno scorso?? io ricordo che l'anno scorso c'è stata un'ondata spaventosa freddo e neve anche qui da me, però durò poco in effetti...

ti ringrazio del link, ma non ho capito se è un modello che va messo nel quadretto, o a presa...comunque già quello del lidl può aiutarmi perchè mettendolo alla presa del boiler, già mi dà una fetta di consumo reale della bolletta, è quello che consuma di piu insieme al clima...

si...in effetti non ho messo il pc...ma perchè usiamo a casa solo un netbook, e non so quanto possa consumare, ti posso dire che lo usiamo per c.ca 6 ore al gg...

poi vabbè...ricariche cell manco le ho messe..sarà pochissimo...

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 51
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • panasonico

    18

  • DJ_Gabriele

    12

  • ginorosi

    10

  • reka

    5

Panasonico, a prescindere da tutte le discussioni fatte direi che le tue bollette sono MOLTO contenute! Anche le periodo in cui arrivano "care", ricorda due cose: il primo è che all'aumentare del consumo aumenta anche il prezzo, quindi non c'è correlazione lineare, in secondo luogo, se ti dicessi che le mie bollette normali sono dell'ordine di 150€ a bimestre nella casa senza climatizzazione e quasi il doppio nei mesi interessanti nella casa climatizzata?! Ahimè se fossimo in Francia non avremmo di cui discutere per queste faccende di costi! ;)

Quindi secondo me ti puoi mettere l'anima in pace e dimenticati di orpelli misuracorrente e similari che ti complicano solo la vita in realtà!

Link to comment
Share on other sites

dj...

il mio è piu che altro esercizio mentale, per imparare e conoscere i consumi dei vari elettrodomestici...

tieni presente, che, gli stessi due mesi dello scorso anno, stesso uso del boiler e clima, stesse ore insomma, mi arrivò 120 euro, però le 40 euro in piu ci stanno, se, come dici tu, il consumo aumentando ti sposta in altra tariffa,e poi forse qualche consumo in piu, anche se ne dubito, visto che sempre due siamo, e il gg non c'è nessuno o quasi in casa...

bè a te ti arrivano 150 euro a bimestre, però non ci dici grandezza casa, e cosa da tenere in seria considerazione, quanti siete in casa...a mio avviso una famiglia di 4 persone non consuma come una da 2....

poi a mio avviso uno sottovaluta il fatto che, comunque il metano se non usi il clima lo devi sempre pagare.... :superlol:

ciao gabry... :thumb_yello:

Link to comment
Share on other sites

E fai bene a fare esercizio mentale sui consumi , io segno da almeno 15 anni ogni primo del mese i consumi , gas, EE , acqua , e li metto su un foglio elettronico , tempo 1' al mese e ho tutto lo storico...

Non si possono fare paragoni , se avete il riscaldamento a PDC , ma io consumo circa 170-180kwh/mese per un costo sui 65 euro a bimestre , naturale poi che con i contratti a scaglione superare di molto i 1800kwh/anno dei primi due scaglioni porta a un costo doppio (come ha scritto anche DJ ).

Quello strumento e' quello meno invasivo , e' a pile e sul display visualizzi la potenza istantanea , ha il sensore da chiudere attorno a un filo che parte all'inizio del tuo impianto e trasmette wireless , poi c'e' anche quella totale per mese , puoi connetterlo al pc via usb e rivedere il grafico del consumo , e' molto interessante io ne ho uno e vedi subito cosa ti consuma.... altrimenti esistono altri con solo l'indicazione della potenza istantanea e cosatno una 10ina di euro meno...

Potresti verificare veramente se dicono il vero le etichette sugli elettrodomestici....

Per il freddo l'anno scorso mi ricordo che i primi 15-20gg. di gennaio il riscaldamento mi si accendeva pochissimo o niente , qui a Firenze , poi ci fu' il grande freddo per 15-20gg....

x davideone : hai capito di cosa si parlava prima di scrivere cosa consuma un led ?

Edited by ginorosi
Link to comment
Share on other sites

360 kwh a bimestre per la pdc?

bè...ma quante ne hai? io una...poi quante ore al gg? io 4 ore al gg...l'appartamento guarda il sole (direzione mare) per quasi tutto il gg, quindi le camere sono calde di gg e anche quello fa risparmiare... :lol: non c'è nessuno di gg e quindi niente riscaldamento, anche quello conta e molto...come vedi i parametri sono molti troppi che incidono...

verissimo anche ciò che dite circa gli scaglioni di tariffe...a titolo di esempio, ho preso la bolletta di ottobre-novembre, 57 euro totali, però dividendo i kwh bimestrali per l'importo ho il costo al kw totale di tutto, 0,18...a questa di dicembre-gennaio, il costo al kwh è salito a 0,23!! perchè poi vai a leggere, e a novembre ero sotto gli 1800 kwh annui, ora a 2450...ma invece di scontare i grandi consumi che fanno, li stangano?? e parliamo di maggior tutela...mah l'autority dov'è??

Edited by panasonico
Link to comment
Share on other sites

Hai inteso male , non ho nessuna PDC , scaldo col metano .... quindi situazioni differenti ....

Per il fatto che maggior consumo = maggior costo e' naturale e giusto , si deve risparmiare e non sprecare risorse... anche il gas e l'acqua vengono conteggiati a salire.... vorresti consumare di piu' e spendere meno , mica siamo all'ingrosso ....

Se avete le PDC chiedete il contatore separato col costo kwh inferiore.... se conviene.....

Link to comment
Share on other sites

x davideone : hai capito di cosa si parlava prima di scrivere cosa consuma un led ?

In effetti non avevo letto tutta la discussione mi sono solo limitato al consumo di un led e che il dato riportato non era corretto, tutto qui :P

Se il mio intervento, ai fini della discussione, non è rilevante, non tenetelo in considerazione :smile:

Link to comment
Share on other sites

david si parlava dei due led del contatore enel, non del loro consumo ma di cosa indicano accendendosi...

ginorosi, scusami, ma leggendo il tuo post, avevo letto, che tu consumassi 180 kwh al mese per la pdc, nessun problema...capito male io...

sul fatto che uno piu consumi piu deve pagare caro, non mi trova d'accordo, perchè se uno parla di tariffa a maggior tutela, quindi calmierata, allora il prezzo deve essere deciso per legge e deve essere quello sempre...entro certi limiti...parliamo sempre di contratti residenti...quindi consumi sempre ragionevoli...

perchè cosi si punisce il pensionato che si scalda con la stufetta perchè non puo permettersi l'impianto a termosifoni, oppure chi purtroppo, deve usare macchine elettriche per curarsi a casa...tu lo trovi d'accordo?? io no...tutto qui...è una semplice riflessione...

Link to comment
Share on other sites

Bisogna partite da piu' lontano secondo me, non vedere il proprio orticello , su base globale visto che anche l'energia elettrica non si trova per la strada e non e' infinita (per adesso) , si deve fare in modo che se ne consumi meno , come l'acqua e il gas... se facessi una tariffa a scaglioni a scendere allora non mi importerebbe niente di lasciare il rubinetto dell'acqua (anche questa , non inquinata , sta' scarseggiando) aperto o la luce accesa .... la tariffa tutelata (con delibera AEEG) e' proprio fatta per questo ....

Ritornando al vecchino , anche se caso particolare e sara' sempre piu' frequente se continua questa situazione anche per piu' giovani , ci dovrenno essere interventi di altro tipo.....

Link to comment
Share on other sites

infatti ginorosi...non sono solo i vecchini con questa crisi...io semplicemente se fossi in enel, metterei il primo scaglione della tariffa a 2500, ma non perchè ci sono io, ma perchè in questa fascia prendi anche le persone che si riscaldano e scaldano l'acqua con l'elettricità...ma tanto i ns discorsi non verranno ascoltati da nessuno...

non penso che se metti il costo del kwh a 0,18 fino a 2500 invece di 1800, tutti siamo incentivati a sprecare...perchè comunque paghi di piu se consumi di piu...non pagheresti l'aggravio in piu, che trovo ingiusto per quella fascia di consumo...è chiaro che se fai 5000 kwh all'anno non ti si può applicare la tariffa base...

io sono attentissimo ai consumi, mia moglie dice che sono maniacale perchè la sera vado a spegnere tutti gli stanby...lo trovo un gesto di civiltà questo siamo d'accordo tutti...poi da subito ho messo tutte lampadine ad alto risparmio in tutta la casa, in casa mia non sono mai entrate lampadine a incandescenza, l'ho cambiata anche alla kappa della cucina per dirti...

Link to comment
Share on other sites

Guarda che non e' l'enel a mettere gli scaglioni e stabilire le tariffe ma una delibera dell'AEEG , che considero poi il braccio armato delle varie imprese di vendita EE e gas....

Ho scritto due volte all'AEEG : una sugli scaglioni calcolati sulla bolletta a base mensile , mentre nella delibera sono su base annuale , e sul fatto che a volte fanno una lettura presunta (mai inferiore al reale) pur avendo i contatori elettronici e quindi privi di errore cosi' autofinanziandosi in anticipo a ns. spese , basta che mettono 10kwh a fornitura e per loro sono mln di euro ... in entrambi i casi mi hanno gentilmente risposto , dopo un mese , un monte di discorsi con il risultato finale che ha ragione sempre l'enel.... :wallbash:

Edited by ginorosi
Link to comment
Share on other sites

se poi a questo ci aggiungiamo la tariffa bioraria siamo alle comiche...

l'enel la notte paga l'energia dalla francia a metà prezzo, perchè le centrali nucleari devo sempre girare, e a noi la dà a un cent in meno che di gg...

io son riuscito obbligando mia moglie a spostare tutto di tutto alla sera, e infatti ho 13% di gg...ma alla fine, cosa ci guadagno?? forse nulla...

Link to comment
Share on other sites

Cioe' quelle a tariffa fissa , cerchi quella con la quota un po' superiore al tuo consumo e paghi anche quella che non consumi?

Con l'avvento delle rinnovabili sia FV che eolico , il discorso della bioraria , si fa' molto piu' complesso ; potresti cominciare a leggere uno dei tanti articoli : http://qualenergia.it/articoli/20120531-effetto-rinnovabili-e-la-bioraria-va-pensione

Link to comment
Share on other sites

scusate ma il libero mercato per l'elettricità è la truffa del 20esimo secolo...

4 anni fa feci passare mia madre ad enel energia....lasciamo perdere...è tornata felicemente al maggior tutela...se penso ai soldi che ha speso inutilmente...eppure ci garantivano risparmi favolosi...solo che, con due conti, le bollette erano piu care del maggior tutela...

Link to comment
Share on other sites

Cioe' quelle a tariffa fissa , cerchi quella con la quota un po' superiore al tuo consumo e paghi anche quella che non consumi?

Da quando monoraria fa comunella con forfettaria!?

Io parlavo di tariffe come la scontosicuro di Edison (che ho io, per esempio) dove hai lo sconto del 15% sulla tariffa standard, niente trucchi, niente inganni. Si che in termini reali sono poco meno del 7% ma almeno a fine anno ci risparmio quasi un centinaio di euri! :o (E sono così carini che ti indicano il risparmio rispetto alla tariffa standard in bolletta) e poi scegliendo la monoraria faccio tutto nell'orario in cui mi è più comodo! Bollitura in lavatrice? Accesa alle 8:30 prima di uscire; lavastoviglie? Subito dopo pranzo! E chi se ne frega del presunto risparmio della bioraria! Anche perchè ormai costa di più la corrente di sera che di giorno!

solo che, con due conti, le bollette erano piu care del maggior tutela

Il problema è che i conti vanno fatti prima di abbonarsi e non dopo...

Edited by DJ_Gabriele
Link to comment
Share on other sites

Adesso ho visto cosi' al volo , alcune tariffe biorarie , anche di Enel energia, dove il costo della componente energia (le dico a occhio ) e' di 2 o 3 cent la sera e 11-12 di giorno, pero' non si riesce a capire dove e' l'inghippo , dove ti fregano : se dopo un anno ti ciulano per bene .... se come avete visto anche voi , la sera ormai costa quanto il giorno..... io per il mio consumo rimango in maggior tutela.....

Link to comment
Share on other sites

Se guardi sul sito c'è sia monoraria che bioraria, a scelta, solo che lo sconto è del 10% e vale un anno, poi il prezzo cambia! (che fortuna ad averla fatta quando era ancora conveniente!) Comque offerte e tariffe del genere ce ne sono a bizzeffe, basta saper scegliere prima quella giusta!

Link to comment
Share on other sites

Esiste davvero un risparmio concreto nel mettere un contatore secondario da 3/4,5 kW ed uno da 3/6 kW per casa rispetto ad avere un solo contatore da 6/10 kW?!

Link to comment
Share on other sites

Buono a sapersi! Direi che come consumi complessivi già ci siamo e superiamo... e con la pdc, anche se usata quasi solo d'estate siamo già oltre i 1000 kWh a stagione, mi informero! Grazie mille!

Link to comment
Share on other sites

no no, PDC inteso come generatore di calore a se stante al posto della caldaia, per la linea condizionatori non credo sia permesso l'allaccio ad un secondo contatore "agevolato".

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...