News

ABB presenta un rivoluzionario concetto di propulsione per aumentare significativamente l'efficienza delle navi

in collaborazione con mcTER News

ABB ha presentato oggi ABB Dynafin, un nuovo concetto che rappresenta un sistema di propulsione rivoluzionario che apre nuove strade all'efficienza nel settore navale. Ispirato ai movimenti dinamici della coda di una balena, questo concetto innovativo è il risultato di oltre un decennio di ricerca, sviluppo e test.



La vasta esperienza e la competenza di ABB nel settore navale, insieme al suo patrimonio di innovazione, sono le forze trainanti di questo nuovo concetto. ABB stima che il primo prototipo sarà disponibile nel 2025. "Questa soluzione punta all'efficienza operativa e alla riduzione delle emissioni, sfruttando le innovazioni delle menti più brillanti dell'ingegneria navale." "ABB Dynafin dimostra cosa è possibile fare quando gli ingegneri navali perseguono l'innovazione radicale e il progresso, ispirati dall'interazione tra evoluzione e tecnologia", ha dichiarato Juha Koskela, Division President di ABB Marine & Ports.

"Questa soluzione punta all'efficienza operativa e alla riduzione delle emissioni, sfruttando le innovazioni delle menti più brillanti dell'ingegneria navale e della propulsione. Desidero ringraziare l'intero team per la perseveranza, la resilienza, l'innovatività e gli anni di duro lavoro".

Il nuovo concetto di propulsione prevede un motore elettrico principale che alimenta una grande ruota che gira con una velocità moderata di 30-80 giri al minuto. Dalla ruota dipartono delle pale verticali, ciascuna dotata di un motore e di un sistema di controllo individuale.

Il movimento combinato della ruota e delle pale genera simultaneamente forze di propulsione e di governo, consentendo alle navi un'efficienza operativa e una precisione all'avanguardia. Il concetto segue la collaudata filosofia di progettazione di ABB nella propulsione navale, che prevede la trasmissione di potenza senza ingranaggi.

Uno studio indipendente di ABB Dynafin condotto da OSK-ShipTech A/S su un progetto di nave passeggeri equipaggiata con diverse soluzioni di propulsione ha verificato un risparmio nel consumo di energia di propulsione fino al 22% rispetto alla configurazione convenzionale con linea d'asse.

Ciò consente di risparmiare notevolmente sul consumo di carburante e di evitare le emissioni. Come parte di un sistema di propulsione elettrica, il concetto è anche pienamente compatibile con le tecnologie a batteria e a celle a combustibile a zero emissioni.

Inizialmente disponibile nella gamma di potenza da 1 a 4 MW per unità, il nuovo concetto di propulsione è particolarmente efficace per le imbarcazioni di medie e piccole dimensioni, compresi i traghetti per passeggeri e veicoli, le imbarcazioni di supporto offshore che operano nei parchi eolici e gli yacht.

Riducendo le vibrazioni e i livelli di rumore, il sistema migliora il comfort dei passeggeri e dell'equipaggio. Inoltre, questo concetto di propulsione offre una manovrabilità e prestazioni di posizionamento superiori, ovvero la capacità dell'imbarcazione di mantenere la posizione e la direzione desiderate.

Il nuovo concetto è l'ultima aggiunta al portafoglio di ABB che comprende tecnologie elettriche, automatizzate e digitali. Con la sua esperienza leader di mercato nella propulsione elettrica e ibrida, l'azienda ha spinto i confini della tecnologia, portando l'efficienza, le prestazioni e la sostenibilità a nuovi livelli grazie agli oltre 30 anni di esperienza della propulsione Azipod. Il nuovo concetto di propulsione completerà il portafoglio di propulsione esistente.

L'industria navale contribuisce ogni anno a quasi il 3% delle emissioni globali di gas serra. Se fosse un paese, sarebbe il sesto produttore di emissioni. Tuttavia, dato che circa il 90% del commercio globale è trasportato dalle navi, è fondamentale per il movimento delle merci.

Se non si intervenisse, il trasporto marittimo potrebbe essere responsabile fino al 13% delle emissioni globali entro il 2050. Allo stesso tempo, l'Organizzazione marittima internazionale ha fissato l'obiettivo di ridurre le emissioni annuali di gas serra di almeno il 50% entro il 2050, rispetto ai livelli del 2008.

Sebbene il settore sia concorde nel ritenere che nessuna singola soluzione possa fornire un "proiettile d'argento", i carburanti a basse emissioni di carbonio, le fonti di energia alternative, l'analisi dei dati e i dispositivi di risparmio energetico hanno tutti un ruolo da svolgere, e il ruolo delle nuove innovazioni potrebbe diventare notevole.
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 05 giugno 2023
News

Programma Regione Lombardia FESR 2021-2027 ASSE II - Un'Europa più verde

Con una dotazione finanziaria di 591.000.000 di euro, l'Asse II rappresenta circa il 30% del PR FESR 21-27. Le azioni previste si collocano...

Energia green per Fonderie Valdelsane

Avviato a Monteriggioni il più grande impianto fotovoltaico della provincia di Siena, con una potenza elettrica di picco di 1.637 kW. Il nuovo...

Edison e Chiron Energy rafforzano la partnership con un nuovo PPA per lo sviluppo di 5 impianti fotovoltaici nel Nord Italia

Gli impianti, situati in Lombardia, Friuli-Venezia Giulia e Veneto, entreranno in esercizio nella prima metà del 2025 e produrranno in media 50 GWh...

Elmed: Il MASE autorizza l'interconnessione elettrica tra Italia e Tunisia

L'opera, per cui è previsto un investimento complessivo di circa 850 milioni di euro, fornirà uno strumento addizionale per ottimizzare l'uso delle...

Safety & Security nella "transformation" e "in trasformazione"

di Thomas Pilz Pilz è un'azienda leader in automazione. La nostra competenza "core" è la sicurezza. La nostra ambizione è volta a rendere il mondo...

Soluzioni di memoria DDR3 per il supporto di processori legacy

Un supporto continuo a bassa densità per microprocessori di vecchia generazione

Cervello hi-tech per i propulsori a idrogeno

Hydrocell crea la centralina di controllo che si adatta ad ogni tipo di propulsore nel 2025 la prima imbarcazione green in darsena

Tubazioni BRUGG Pipe Systems nei nuovi impianti termici

A Casole d'Elsa (SI) centinaia di metri di condotte collegano edifici e poderi a una centrale termica di ultima generazione

voestalpine High Performance Metals Italia nomina Davide Zurro come responsabile dello sviluppo degli Engineered Products e Additive Manufacturing

voestalpine HPM Italia rafforza il proprio gruppo con l'ingresso di Davide Zurro come nuovo responsabile sviluppo degli Engineered Products e Additive...

Gas e materiali di saldatura: Air Liquide inaugura una nuova JV nel Lazio

Air Liquide ha acquisito una quota maggioritaria di Tecnica della Saldatura, azienda con sede a Roma specializzata nella fornitura di materiali di...

I rischi climatici e sanitari posti da inondazioni, siccità e qualità dell'acqua richiedono un'azione urgente

Secondo un rapporto pubblicato oggi dall'Agenzia europea dell'ambiente (AEA), i cambiamenti climatici stanno peggiorando le inondazioni e la siccità...