News

Energia rinnovabile: la tecnologia Siemens per la transizione energetica della Puglia

in collaborazione con mcTER News

Il parco fotovoltaico più grande d'Italia, in provincia di Foggia, è stato realizzato con dispositivi di alta, media e bassa tensione, inverter centralizzati, sistema di protezione e controllo al 100% Siemens.

Scada Elettrico e Power Plant Control per la gestione dell'intero parco dalla connessione di Alta Tensione fino al controllo del singolo inverter. Realizzato e avviato nel 2019, l'impianto fotovoltaico più grande d'Italia, situato a Troia, vicino Foggia, è caratterizzato dai più elevati standard di sicurezza, affidabilità ed efficienza energetica.

A Gennaio 2022 il Gruppo Iren ha acquisito il parco fotovoltaico, sottoscrivendo un accordo vincolante per l'acquisizione da European Energy del 100% delle quote di Puglia Holding Srl, tramite la società controllata Iren Energia.

Con una potenza complessiva di 103 MW, l'impianto fotovoltaico pugliese di Troia è in grado di soddisfare i bisogni energetici di circa 200.000 abitanti. Grazie ai suoi 275.000 moduli fotovoltaici ad alta efficienza, il parco solare genera 150 GWh di energia pulita ogni anno che consentono di risparmiare all'ambiente circa 80.000 tonnellate di CO2.

Il grande parco solare è stato ingegnerizzato e realizzato da Siemens che ha dimensionato l'impianto fotovoltaico con soluzioni tecnologiche tali da soddisfare pienamente il nuovo documento allegato al codice di rete, obbligatorio per la connessione dell'impianto fotovoltaico alla Rete di Trasmissione Nazionale. Siemens, inoltre, si occupa delle attività di service e manutenzione con un contratto pluriennale.

Siemens ha fornito la tecnologia per l'intera filiera dell'energia del progetto fotovoltaico pugliese: dal piccolo quadro elettrico sino alla stazione di alta tensione che collega il parco solare alla rete elettrica nazionale.

Cuore tecnologico dell'impianto è il cosiddetto Power Skid, ovvero l'isola di potenza centrale composta da un inverter centralizzato, un trasformatore e un quadro elettrico (RMU). Con uno schema progettuale innovativo, i tre componenti del Power Skid sono stati assemblati su una base portante metallica e testati nell'officina di collaudo prima del trasporto sul sito.

In questo modo è stato possibile rendere più veloce e semplice la fase di assemblaggio/test dell'isola di potenza e, al contempo, ridurre sia i costi complessivi delle diverse attività sia quelli di trasporto, effettuati tramite unica spedizione su container standard.

Inoltre, l'impiego di un grande inverter centralizzato SINACON PV da 5 MW ha consentito di ridurre i costi di manutenzione sul sito e di rendere più efficiente l'intero impianto (minore dispersione di energia rispetto a una soluzione multi-inverter).

L'intero parco fotovoltaico è gestito dal sistema di telecontrollo Siemens SICAM, una soluzione innovativa, modulare e scalabile che garantisce un funzionamento economico e sostenibile dell'intero impianto. Grazie ai controlli ad anello chiuso, il sistema regola in modo preciso Potenza Attiva, Reattiva e di Tensione, in piena conformità con qualsiasi codice di rete.

Il sistema garantisce il massimo livello di efficienza grazie alla completa trasparenza dei dati raccolti da tutti i dispositivi installati sul campo, dagli interruttori di alta tensione fino agli inverter connessi in bassa tensione.
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 12 aprile 2024
News

Metti il turbo al tuo impianto di Biogas e Biometano con i nuovi analizzatori ad inserzione MGP di Vaisala nativi Atex per CH4, CO2 e Umidità

L'upgrade al biometano apre la strada a un futuro più verde e la transizione verso le energie rinnovabili è stata abbracciata dalle principali...

Volvo Trucks testa i camion elettrici alimentati a idrogeno sulle strade pubbliche

Emettendo solo vapore acqueo, i veicoli a celle a combustibile alimentati a idrogeno saranno una parte importante del portafoglio di prodotti a...

GelliPlast aumenta la sicurezza e continuità operativa con le soluzioni EcoStruxure

Le soluzioni EcoStruxure per la distribuzione elettrica e per il monitoraggio e controllo degli asset Realizzato nel nuovo impianto di Colle Val...

LOCTITE 55: nuovo packaging più sostenibile e facile da usare per gli installatori

Già ampiamente scelto dagli installatori del settore termoidraulico per l'affidabilità nella sigillatura di raccordi e di tubazioni filettate,...

Economia circolare: pubblicate le prime norme della serie ISO 59000

Frutto del lavoro di oltre cinque anni del comitato tecnico internazionale ISO/TC 323.

Via libera dell'UE a "Hy2Move", il quarto progetto IPCEI nella catena del valore dell'idrogeno

L'iniziativa è stata presentata dall'Italia in accordo con altri 6 Stati Membri

Trasmettitore di pressione differenziale ad alta precisione

Questa costruzione permette di misurare con precisione piccoli differenziali di pressione anche in presenza di una pressione di linea elevata.

Una nuova veste per il Premio GB Ferrari: opportunità di tesi in ABB per cinque laureandi dell'Università degli Studi di Genova

Dopo sei anni e oltre 15 Premi di Laurea assegnati, il Premio di ABB intitolato a GB Ferrari si rinnova. Le tematiche messe a disposizione da ABB...

Fondazione Symbola ed Enel presentano "100 Italian Renewable Energy Stories"

Il rapporto 100 Italian Renewable Energy Stories promosso da Symbola - Fondazione per le qualità italiane ed ENEL, in collaborazione con KEY - The...

Comuni rinnovabili

In Italia dopo 12 anni tornano a crescere le fonti energetiche rinnovabili con 5,79 GW di nuove installazioni nel 2023. Una crescita importante ma...

Prima edizione del premio Comunità Energetiche Rinnovabili e Solidali

Premiate a Roma le cinque comunità energetiche rinnovabili e solidali vincitrici del Premio promosso da Legambiente con MET Group: CER Solar Valley...