Jump to content
PLC Forum

All Activity

This stream auto-updates

  1. Past hour
  2. Ciao a tutti, devo sostituire due VDR (di cui uno esploso) S20 K150. Controllando cosa ho già in casa ho trovato due S20 K450. So che i VDR sono usati anche come dispositivi di protezione (e mi sembra questo il caso, essendo questi in uscita da un inverter per fotovoltaico). Leggendo le schede tecniche: - K150 ha massimi 150 VAC e 200VDC e ha la tensione di varistore pari a 240V; - k450 ha massimi 420VAC e 560VDC e ha la tensione di varistore pari a 680V. Penso che siano due componenti sovradimensionate e non adatti per l'uso, cosa ne pensate? Ora aspetterò i prossimi giorni per andare a prenderne due uguali.
  3. felix54

    Problemi con l'impianto

    Misurare con un tester può essere fuorviante ma se ti procuri una resistenza puoi staccare il cavo che va dalla signora e al suo posto ci metti la resistenza e controlli se è cambiato qualcosa.
  4. Buongiorno, allego qualche foto delle impostazioni del tp-link cpe 210, non mi sembra che amplifichi alcun segnale, quindi forse ho sbagliato qualcosa...
  5. Giuseppe IO

    tubicino bianco Bosh

    chiedo ai piu' esperti... all'apertura della lavastoviglie Bosh con 2 mesi di vita trovo questo tubicino... come da foto... cosa puo' essere? è importante?
  6. Ciao a tutti, circa 4 anni fa ho acquistato una lavatrice AEG serie 9000 ( con addolcitore integrato) pensando di aver comprato un prodotto di qualità. Da due giorni non va più con codice errore EF0 ( entrando nel menu diagnostica leggo però errore EF3). ho notato poi macchie di ruggine sul pavimento: deduco quindi che ci sia una perdita da qualche parte ( o colpa del sale dell’addolcitore??) che abbia corroso la carcassa. Al rientro dalle ferie mi sono ripromesso di controllare la macchina (ho sopra l’asciugatrice sempre Aeg quindi devo smontare tutto) ma sono molto tentato di cambiare lavatrice con l’idea di non spendere più oltre 1000 euro per un elettrodomestico ma max 400-500 euro. Avete qualche suggerimento? L’attuale è una 9 kg e va ogni giorno. Grazie per l’aiuto ciao
  7. multigamma

    Informazioni e Correzioni - Quadro elettrico

    Basta che leggi la legenda sotto allo schema elettrico. Potenza contrattuale 3 KW massimo prelievo 3,3. Potenza fotovoltaico da 4,56 KW Ho modificato lo schema e credo che sia più giusto questo. Aspetto consigli, di nuovo, buon ferragosto, buona grigliata ragazzi. Materiale usato nello schema: FN81NC40 - BTICINO interruttore magnetotermico 1P+N curva C - In = 40A - Icn = 6kA - Vn = 230 Vac FA81NC32 - BTICINO interruttore magnetotermico 1P+N curva C - In = 32A - Icn = 4,5kA - Vn = 230 Vac 5094457 - OBO Betterman limitatore di sovratensione e contro i fulmini di tipo 1+2 - V25-B+C 1+NPE GC8813AC25 - BTICINO interruttore magnetotermico differenziale 1P+N - Tipo AC - In = 25A - Icn = 4,5kA - Vn = 230V - Idn = 0,03A GA8813AC16 - BTICINO interruttore magnetotermico differenziale 1P+N - Tipo AC - In = 16A - Icn = 4,5kA - Vn = 230 - Idn = 30mA GC8813AC16 - BTICINO interruttore magnetotermico differenziale 1P+N - Tipo AC - In = 16A - Icn = 4,5kA - Vn = 230V - Idn = 0,03A GA8813AC10 - BTICINO interruttore magnetotermico differenziale 1P+N - Tipo AC - In = 10A - Icn = 4,5kA - Vn = 230 - Idn = 30mA FC881C6 - BTICINO interruttore magnetotermico 1P+N curva C - In = 6A - Icn= 4,5kA - Vn = 230 Vac FC881C10 - BTICINO interruttore magnetotermico 1P+N curva C - In = 10A - Icn= 4,5kA - Vn = 230 Vac FB01D2P - LOVATO porta fusibile Lovato 32A per fusibili 10x38mm GD025AT2 - LOVATO interruttore Sezionatore Lovato DC, corrente convenzionale termica in aria libera Ith IEC DC 25A 800V - 16A 1000V GA8813A32 - BTICINO interruttore magnetotermico differenziale 1P+N - Tipo A - In = 32A - Icn = 4,5kA - Vn = 230V - Idn = 0,03A
  8. mariapignatari

    Scaldabagno elettrico Simat 80l

    Tuttavia non esce acqua calda da nessun rubinetto.! Inoltre fino a 2 giorni fa era sempre il flessibile di colore blu a riscaldarsi durante il lavoro, mentre oggi ho toccato entrambi i flessibili e quello caldo era quello di colore rosso! Cioè invertiti i flussi!Come detto ieri risolvi un problema è ne viene fuori un altro, è ancora per un semplice scaldabagno non trovo un riscontro
  9. mariapignatari

    Scaldabagno elettrico Simat 80l

    Ciao Stefano. Ma infatti ti ho dato ragione rileggi bene, se prima perdeva dalla saldatura e dopo averla tappata col teflon ha smesso di gocciolare ed ha iniziato a farlo dalla valvola!La cosa strana è che oggi dopo aver caricato il boiler ,forse per l'acqua estremamente dura, con lo stesso calore sviluppato dal boiler, ha smesso di gocciolare in quanto già calcare se formato nelle filettature dove sbattono le gocce miracolose.
  10. GokuGoku

    Problemi con l'impianto

    Non c’è un modo per vedere se il cavo che va dalla signora è chiuso.
  11. si giusto scatterebbe quello. In caso di sovratensioni scatterebbe il MT dedicato. Per i corti bisognerebbe calcolare la corrente di CC e vedere se il potere di interruzione dell'interruttore più vicino basta per spegnere il guasto o deve intervenire anche quello a monte. Visto comunque che è intervenuto @Maurizio Colombi direi che il suo parere è di gran lunga più autorevole del mio dimenticavo che la protezione del montante secondo me deve avere la priorità e visto che la linea è lunga 25 metri la norma prevede che vada protetta
  12. Today
  13. ilsolitario

    Informazioni e Correzioni - Quadro elettrico

    L'unico dato certo sono i 12 pannelli divisi in 2 stringhe.. Per il resto serve la sfera di cristallo per capirci qualcosa.. Vedo solo MTD da 16A di tipo AC. Che potenza contrattuale hai?
  14. nicovon

    Samsung le32c450e1wxzt

    Mi basta staccare questo connettore?
  15. il costo dell'energia è in salita ipoteticamente hai una "bolletta" annua di 2000 euro e vorresti l'anno prossimo spendere meno... pura utopia; le aziende comprano e vendono energia, ma non possono rimetterci chi ha contratti già da un po' di tempo, nel tempo, si vedrà recapitare un avviso che aumenteranno i costi, questo se il mercato manterrà la tendenza (inevitabile)
  16. era quello che volevo evitare... (512 step anzichè 1024)... comunque grazie ancora
  17. grazie Ctec! è un casino per un sacco di componenti...
  18. felix54

    Problemi con l'impianto

    Esatto è così sulle ucite tap ma sulla passante l'attenuazione aumenta. Sì, 10-11 dB sono il minimo sindacale per un derivatore che però deve avere la linea passante correttamente chiusa a 75 Ohm, cosa che se non vai dalla signora non scoprirai mai.
  19. GokuGoku

    Problemi con l'impianto

    Ah ok io pensavo che più basso è il valore Tap è meglio usciva il segnale. quindi diciamo che 11 dB non male il mio. E infatti è un’altra prova che farò perché l’ultima uscita la vedo difettosa qualsiasi tv cosa che collego si vede male 🤷🏻‍♂️
  20. Peper

    Bilancia Lario display spento

    il resto del circuito risulta in parallelo per la misura, quindi il valore letto può essere inferiore, mai superiore. La resistenza sembra perfetta, probabilmente e' un errore di misura.
  21. felix54

    Problemi con l'impianto

    I derivatori hanno attenuazioni che variano da circa 7 dB a 22-24-26 ma usare derivatori a meno di 10 dB di attenuazine ha poco senso. Inoltre, più è bassa l'attenuazione delle uscite "TAP" e più è alta l'attenuazione passante. Non credere che il tuo problema dipenda dai derivatori, a meno che non ce ne sia uno difettoso/guasto ma è molto difficie che si guastino. Se hai dubbi, scambia fra loro l'uscita che va alla cascata di prese che funziona con l'altra. Quindi un problema ci potrebbe essere ma non è montando un derivatore con attenuazione più bassa che risolveresti in modo corretto. I problemi vanno risolti alla radice.
  22. Dumah Brazorf

    Bilancia Lario display spento

    Se ha misurato senza sollevare almeno un reoforo c'è tutto il resto del circuito che falsa la lettura. Comunque il fatto che vada/non vada in modo intermittente fa pensare a cattivi contatti/saldature rotte. Le saldature sembrano ok ma meglio verificare almeno per quei componenti che scaldano.
  23. no! non e' garantito che la corrente si ripartisce in modo proporzionale alla portata dei contatti. posta il circuito originale e le foto dei due relè per vedere se basta sostituire il relè o realizzare una cascata
  24. GokuGoku

    Problemi con l'impianto

    Domani provo a scambiarle e se ho lo stesso problema è qualche collegamento che porta poco segnale dall’altra presa. mi chiedo non c’è un derivatore con una attenuazione di meno? La fracarro non ha degli derivatori migliori di quello che ho?
  25. Buongiorno a tutti , ho 2 alimentatori 1082/20 Urmet con il solito problema che lamentano un po' tutti i possessori di impianti con questo apparecchio ..seguendo altre discussioni di alcuni anni fa' sto' cercando di capire come risolvere il problema ... L'alimentatore 1 non presenta tensione in uscita dei morsetti bus ... ho controllato il condensatore c32 ed e' OK , ai capi del c32 non c'e nessuna tensione ...L' alimentatore 2 invece appena do' tensione , sui morsetti bus c'e una tensione di circa 30 volt ma poi dopo pochi secondi scende a cioeca 4/5 volt ..... premetto che non sono un radiotecnico , ma un installatore ... grazie per l' aiuto ..
  26. felix54

    Problemi con l'impianto

    Un qualsiasi cavo, anche da soli 5 mm di diametro, possibilmente in rame puro. Inutile che io ti dica marca e modello se poi non so se rieci a trovarlo. avevo già scritto che c'è qualcosa di strano e solo tu puoi andare a caccia di possibili cause. Se è uguale e le connessini sno a posto non c'è motivo perchè non funzioni. Se le scambi di posto, il problema loo hai sempre con quella presa?
  27. Grazie Stefano per la risposta. L'altro Relè già lo possiedo per questo non lo compro nuovo Ok ,i contatti dei 2 relè vanno collegati in parallelo Vanno collegati in parallelo i contatti di un contattore abbinato a una centralina gestione carichi per aumentare la portata della centralina Buon ferragosto
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...